Business

McDonald’s e Mondadori Media aderiscono all’accordo di Pietrarsa del Garante per la Privacy

Un progetto volto a promuovere il corretto utilizzo dei dati digitali tra i più giovani, a cura di Focus Junior, il brand punto di riferimento per bambini e ragazzi

Si è tenuto oggi, presso il Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa, l’evento State of Privacy ’22, che, patrocinato dalla Regione Campania e dal Comune di Napoli, si impegna a promuovere un corretto uso dei dati digitali tra gli utenti. 

È all’interno di questa importante cornice che McDonald’s e Mondadori Media hanno aderito alla proposta del Garante per la Privacy, firmando un accordo con cui si impegnano a promuovere il corretto utilizzo dei dati digitali tra i più giovani: l’obiettivo è mettere in campo gli strumenti necessari per educare i bambini e i ragazzi al valore dei loro dati personali, affinché diventino cittadini, utenti e consumatori attivi e consapevoli.

Attraverso Focus Junior, il brand punto di riferimento per bambini e ragazzi che da sempre accompagna i lettori alla scoperta del mondo che li circonda grazie a un approccio edutainment, verranno chiariti concetti e terminologie in modo semplice e divertente, stuzzicando la curiosità con le domande giuste e con ironia. Focus Junior svilupperà articoli sul magazine, video, post, meme e pillole sul sito e sui social con il supporto di esperti in materia. 

Gli stessi contenuti verranno amplificati nei ristoranti McDonald’s grazie ad un booklet, a cura di Focus Junior, ricco di vignette, infografiche e illustrazioni, che verrà distribuito in occasione degli eventi dedicati ai più piccoli. Grazie alla sua capillarità su tutto il territorio nazionale, McDonald’s rappresenta un efficace amplificatore di valori, specie per i più giovani, che da sempre sono tra i suoi pubblici più vicini e affezionati. 

Siamo felici di aver accolto l’invito del Garante per la Privacy e di aver sottoscritto questo importante impegno, volto alla tutela dei più piccoli” – commenta Luisa Adami, General Counsel and Franchising Director McDonald’s Italia. “Quello del trattamento dei dati personali, è un tema a cui riserviamo grande attenzione: tutelare i nostri utenti è una priorità. Siamo orgogliosi di impegnarci in un progetto di sensibilizzazione verso bambini e ragazzi, iniziativa a cui mi sento vicina non solo nella mia veste di General Counsel, ma anche da madre di due figlie che rientrano proprio nel target dei destinatari.

“Educare bambini e ragazzi alla protezione dei dati personali è un obiettivo di primaria importanza per tutta la società e nel quale, come editore che ogni giorno parla alle giovani generazioni, vogliamo essere parte attiva”, spiega Andrea Santagata, direttore generale di Mondadori Media. “Per questo motivo abbiamo accolto con grande entusiasmo l’appello del Garante per la Privacy a promuovere azioni concrete in questo ambito: lo facciamo con un progetto a cura del nostro brand Focus Junior, con cui rispondiamo agli interrogativi dei più giovani e delle loro famiglie per renderli consapevoli e responsabili attraverso la conoscenza.”

 

McDonald’s Italia
In Italia da 35 anni, McDonald’s conta oggi 640 ristoranti in tutto il Paese per un totale di 27.000 dipendenti che servono ogni giorno 1 milione di clienti. I ristoranti McDonald’s italiani sono gestiti per il 90% secondo la formula del franchising grazie a 140 imprenditori locali che testimoniano il radicamento del marchio al territorio. Anche nella scelta dei fornitori McDonald’s conferma la volontà di essere un marchio “locale”, con l’85% di fornitori che è rappresentato da aziende italiane o aziende che producono in Italia. Nel mondo McDonald’s è presente in oltre 100 Paesi con più di 38.000 ristoranti.

Mondadori Media
Mondadori Media è il primo editore multimediale italiano, con un posizionamento e un’audience distintivi nel mercato editoriale. La social multimedia company del Gruppo Mondadori attraverso i propri brand parla alle passioni degli italiani – dal mondo del food all’entertainment, dalla scienza alla moda all’edutainment e molto altro – raggiungendo oltre 25 milioni di utenti unici al mese (fonte: Audiweb gen-giu 2022), una fanbase complessiva di 70 milioni di persone (fonte: Shareablee + social insight agosto 2022) e quasi 9 milioni di lettori (fonte: Audipress 2022/I). 

Mondadori Bookstore arriva a Padova in piazza Garibaldi

Una nuova libreria di 400 metri quadri nel cuore della città

Giovedì 22 settembre un nuovo Mondadori Bookstore aprirà le porte al pubblico di Padova in piazza Garibaldi, nello storico palazzo dell’ex Rinascente.

Con questa inaugurazione, Mondadori Store, il più esteso network di librerie in Italia, rafforza il proprio presidio culturale nel centro della città veneta, ampliando l’offerta rivolta agli amanti dei libri in questa area. Grazie alla sua ricca proposta editoriale e di incontri con autori e protagonisti del mondo letterario e dell’intrattenimento, la libreria sarà un luogo di aggregazione e scoperta per tutta la comunità, aperto 7 giorni su 7.

«Siamo felici di inaugurare un nuovo Mondadori Bookstore nel cuore di Padova, un’importante città universitaria e centro culturale in continua evoluzione, animato da numerose iniziative di cui vogliamo essere parte attiva. Una scelta in linea con la strategia di rinnovamento e valorizzazione della nostra rete delle librerie, con l’obiettivo di renderle ambienti sempre più attrattivi e punti di riferimento sul territorio, in grado di rispondere alle esigenze di un numero sempre maggiore di lettori», ha dichiarato Carmine Perna, amministratore delegato di Mondadori Retail.

Al taglio del nastro, domani alle ore 12, è attesa la partecipazione del Sindaco di Padova, Sergio Giordani, e dell’Assessore alle attività produttive e commercio, Antonio Bressa.

Sviluppato su due piani, per una superficie totale di 400 metri quadri, il nuovo Mondadori Bookstore a gestione diretta presenta oltre 20.000 volumi a scaffale che spaziano dalla narrativa alla saggistica, dai classici alla varia. Tra le novità, il nuovo reparto “Just Comics” interamente dedicato ai fumetti, con un’ampia selezione di manga, supereroi  e graphic novel. Ai giovani lettori è rivolta l’area “We are Junior”, con giochi didattici e libri illustrati per stimolare la fantasia di bambini e ragazzi. Completano l’assortimento cd e vinili con le ultime novità musicali, come il K-POP, prodotti di cartoleria, idee regalo, eReader e le proposte del club Mondolibri.

Il Mondadori Bookstore di Padova è a servizio dei lettori anche online: i clienti potranno entrare in contatto con la libreria ed essere aggiornati su tutte le iniziative e gli eventi in corso attraverso le pagine Facebook e Instagram e usufruire dei servizi digitali di Mondadoristore.it per verificare la disponibilità di un libro, ordinarlo e ritirarlo in negozio, scegliendo da un catalogo di oltre 1 milione di titoli.

Il network Mondadori Store è a fianco dei lettori con oltre 500 librerie diffuse dalle grandi città ai centri più piccoli, online con il sito di e-commerce Mondadoristore.it e la formula bookclub. Una proposta che, al libro – al centro dell’offerta – affianca esperienze di intrattenimento, eventi e servizi multicanale, raggiungendo ogni anno oltre 20 milioni di clienti.

 

MONDADORI BOOKSTORE
Piazza Giuseppe Garibaldi 13 ang. via Cavour/via Calvi, 35122 Padova
Orari: lun-sab 09:30-19:30; dom 10-13 15:30-19:30
E-mail: libreria.padovagaribaldi@mondadori.it – 049 5000700
https://www.mondadoristore.it/negozi

 

Adkaora, Adgage e Anzu.io: una partnership esclusiva multi-piattaforma in Italia, Spagna e Portogallo che cambia le regole del gaming adv

AdKaora, agenzia digitale specializzata in mobile advertising user-centric e proximity marketing, e Anzu.io, il player di pubblicità in-game più evoluto al mondo, hanno siglato una partnership esclusiva che potenzia l’offerta della società del Gruppo Mondadori sul mercato italiano, spagnolo e portoghese con una soluzione avanzata per il gaming advertising.

Grazie a questo accordo – che coinvolge anche Adgage, società spagnola attiva nel mobile marketing acquisita da AdKaora a fine 2021 – gli inserzionisti avranno la possibilità unica di raggiungere il target di gamer e appassionati, anticipando le nuove opportunità di comunicazione emerse con l’esplosione di gaming e metaverso.

Post pandemia, la popolazione di gamer si è allargata raggiungendo 3,24 miliardi  di persone, includendo nuove fasce d’età e nuove nazionalità. La possibilità di parlare a un target principalmente verticale, poco esposto agli schermi televisivi, è, infatti, uno dei driver che spinge sempre di più i brand ad allocare parte del proprio budget in strategie di in-gaming advertising.

Anzu.io, che vanta soluzioni pubblicitarie in-game per PC, console, mobile e Roblox, con formati altamente coinvolgenti e immersivi, possiede il network più grande d’Europa di applicazioni nel settore e di giochi definiti “triple A” dai principali studi di videogiochi del mondo come Ubisoft, Razor Edge Games e Saber Interactive.

Inoltre, Anzu.io ha brevettato per primo un sistema per il tracciamento degli annunci 3D e una suite completa di integrazioni con fornitori di terze parti, tra cui Oracle Moat e IAS, che fornisce la misurazione della viewability degli annunci in-game, per campagne dirette e in programmatic su tutte le piattaforme.

Stephanie Lublinski, Head of Partnerships, Emerging Markets di Anzu: “Non vi è mai stato momento più eccitante per i brand per fare pubblicità nel mondo dei giochi, come adesso. Con oltre 50 milioni di giocatori in Italia, Spagna e Portogallo, il pubblico vero è lì e gli inserzionisti hanno l’opportunità di raggiungerlo seduta stante. Siamo lieti di collaborare con AdKaora e Adgage per ampliare gli orizzonti dei brand e rinnovare le loro campagne con strategie pubblicitarie inerenti, brand-safe e in grado di attirare l’attenzione.”

AdKaora e Anzu.io hanno già sviluppato progetti di in-gaming adv dai risultati molto positivi che hanno contribuito a rafforzare brand awareness e visibilità dei brand coinvolti, KPI fondamentali per una strategia di questo tipo, senza dimenticare che si tratta di un ambiente sicuro con alte garanzie, e che i formati Anzu registrano i tassi più bassi di traffico invalido rispetto ad altre forme di advertising. Il tutto completato dall’alta reach della totalità dei giochi su cui la pubblicità viene erogata: oltre 5 milioni di utenti attivi al mese e oltre 218 milioni di impression, su tutte le piattaforme.

Molto importante è anche la possibilità di attivare campagne pubblicitarie su Roblox: il metaverso a target kids numero 1 nel mondo, dove più della metà degli utenti ha un’età inferiore ai 13 anni e dove, allo stesso tempo, la fascia di età che cresce più velocemente è quella 17-24. Un’occasione imperdibile per i brand di raggiungere un pubblico molto giovane, in crescita, attivando connessioni con loro attraverso molteplici esperienze.

Davide Tran, CEO AdKaora: “I videogiochi oggi generano il doppio delle entrate, in termini economici, di industria cinematografica e musicale messe insieme, rendendoli una forma di intrattenimento in rapida crescita che conta 15 milioni di giocatori solo in Italia. Per questo, la richiesta di fare comunicazione all’interno del mondo gaming è sempre più alta. Per AdKaora entrare in modo determinante su un mercato è farlo con la migliore proposta possibile e con Anzu.io è stato “game, set e match”, al primo incontro. Siamo felici di lavorare con loro, e in parallelo con los hermanos di Adgage, per sviluppare progetti multi-country, vista l’esclusiva in Italia, Spagna e Portogallo, e progetti innovativi per i brand, creando un ecosistema adatto a questo tipo di pubblicità. Spoiler alert: l’integrazione di Dakar, uno dei giochi di simulazione guida più giocato al mondo, con Anzu anche su PlayStation.”

 

#CasaChi GF Vip: al via la nuova stagione del format social ideato da Chi

Tre appuntamenti settimanali con contenuti esclusivi, retroscena e ospiti speciali
con la nuova conduttrice Sophie Codegoni

Prende il via domani la nuova stagione di Casa Chi: il format social di Chi dedicato al GF Vip, il reality più seguito d’Italia, condotto da Alfonso Signorini. 

In attesa dell’inizio del programma in onda da lunedì su Canale 5, sarà proprio il padrone di casa e direttore di Chi ad introdurre i due appuntamenti speciali di Casa Chi online sabato e domenica dalle ore 19. La conduzione della terza edizione di Casa Chi è affidata a Sophie Codegoni – al suo debutto da presentatrice – insieme ai giornalisti della redazione Azzurra Della Penna e Valerio Palmieri. Ospiti delle prime due puntate, i conduttori di GF Vip Party Soleil Sorge e Pierpaolo Pretelli; Andrea Palazzo, capo progetto del GF Vip fin dalle prime edizioni; Gianmaria Antinolfi e Federica Calemme, una delle coppie più amate della scorsa edizione del Grande Fratello Vip. 

«Casa Chi è un sogno che si realizza perché volevo fare la gavetta come conduttrice, opinionista, incontrare grandi personaggi. La parlantina non mi manca, non sono timida e non vedo l’ora di partire. Spero di fare bene, di sicuro mi esporrò, dirò quello che penso. Essendo curiosa farò molte domande. Ma domande tremende, preparatevi», ha commentato Sophie Codegoni.

Il format curato da Massimo Borgnis, vice direttore di Chi, proseguirà ogni martedì, mercoledì dalle ore 19 e venerdì dalle ore 18 sui profili Instagram e Facebook di Chi e su Mediaset Infinity, per trasportare lettori e utenti nel vivo del dibattito tra curiosità, anticipazioni e retroscena, in compagnia di vip, social influencer e i concorrenti appena usciti dal reality. Una formula di successo che ha reso Casa Chi un appuntamento imperdibile per i fan, e che lo scorso anno ha totalizzato 15 milioni di video views su Instagram. 

Tra le novità del palinsesto di quest’anno, i due appuntamenti del venerdì: Casa Chi Vox Populi, con gli inviati Gilberto Savini e Aristide Malnati in giro per le piazze Italiane per intervistare e raccogliere i pareri a caldo dal pubblico e la diretta Instagram di Casa Chi, per commentare insieme ai giornalisti di Chi la puntata del giovedì sera del GF Vip. 

Sui profili Instagram e Facebook – dove oggi Chi raggiunge una fanbase complessiva di quasi 1 milione di follower – non mancheranno inoltre tanti contenuti extra come sondaggi, quiz, stories, dietro le quinte e video pillole con interviste ai concorrenti del GF Vip.

Sponsor di questa nuova edizione, Givova: il brand campano che in pochi anni è diventato un punto di riferimento nel mondo dello sport, sarà da subito protagonista della nuova stagione di Casa Chi, grazie alla realizzazione delle due puntate teaser girate presso la loro sede.

Chi si conferma un brand sempre più attrattivo sui social anche da un punto di vista commerciale grazie allo sviluppo di nuovi format progettuali che prevedono l’attivazione di uno o più talent. Ne sono un esempio i beauty tutorial realizzati da Mediamond in collaborazione con Layla e le video ricette firmate Orogel on line proprio in questi giorni.

Mondadori Bookstore si rinnova a Brindisi

200 metri quadri dedicati a cultura e intrattenimento
con un'offerta ancora più ricca e il nuovo Caffè Lettera22

La libreria Mondadori Bookstore di corso Garibaldi riaprirà oggi le porte al pubblico di Brindisi in una veste completamente rinnovata, con un evento di inaugurazione alle ore 18:00

Da oltre 60 anni punto di riferimento della vita culturale cittadina, la libreria raddoppia la propria superficie con uno spazio di 200 metri quadri e arricchisce la propria offerta di prodotti e servizi rivolti ai lettori. 

Sarà un luogo di aggregazione e stimolo per tutta la comunità, che si animerà anche grazie a un palinsesto di appuntamenti con autori e protagonisti del mondo letterario e dell’intrattenimento, organizzati nel nuovo Caffè Lettera22. 

La nuova libreria offrirà a tutti i lettori e visitatori uno spazio di incontro, dove sostare per una pausa o leggere, immersi in una piacevole atmosfera.
«Ci fa piacere condividere una frase di Jules Renard che ci accompagna durante il lavoro, fra gli scaffali della libreria: “Quando penso a tutti i libri che mi restano da leggere, ho la certezza d’essere ancora felice”», dichiarano Domenico Pinto e Diana Napolitano, imprenditori affiliati al network di librerie Mondadori Store.

Il nuovo Mondadori Bookstore si presenta completamente rinnovato anche negli arredi, per permettere ai visitatori un percorso di esplorazione e scoperta tra i 15.000 volumi a scaffale, tra narrativa, saggistica, classici, poesia, arte, oltre a un ricco settore professionale: una selezione curata dal team di tre appassionati librai che accoglieranno i clienti sette giorni su sette con consigli e suggerimenti.

Tra le novità, un reparto sarà dedicato interamente ai fumetti, dai manga ai supereroi alla graphic novel. Attenzione anche ai giovani lettori, nell’area rivolta a bambini e ragazzi, con giochi didattici e libri illustrati per stimolare la fantasia dei più piccoli con le storie più curiose. A disposizione dei visitatori anche le ultime novità musicali e dischi in vinile, i migliori prodotti di cartoleria, gift box e gift card.

Il Mondadori Bookstore di Brindisi è a servizio dei lettori anche online: i clienti potranno entrare in contatto con la libreria ed essere aggiornati su tutte le iniziative e gli eventi in corso attraverso le pagine Facebook e Instagram e usufruire dei servizi digitali di Mondadoristore.it per verificare la disponibilità di un libro, ordinarlo e ritirarlo in negozio, scegliendo da un catalogo di oltre 1 milione di titoli. 

 

Mondadori Store è il più esteso network di librerie in Italia: un presidio culturale attivo su tutto il territorio nazionale grazie a oltre 500 punti vendita diffusi dalle grandi città ai centri più piccoli, online con il sito di e-commerce Mondadoristore.it e la formula bookclub. È a fianco di lettori e utenti attraverso una proposta che, al libro – al centro dell’offerta – affianca esperienze di intrattenimento, eventi e servizi multicanale, raggiungendo ogni anno oltre 20 milioni di clienti.

MONDADORI BOOKSTORE
corso Garibaldi, 38/A 72100 Brindisi
Orari: lun-sab 09-13 16:30-20.30; dom 10:30-13 17:30-22
E-mail: libreria.piazzo@gmail.com – Tel. 0831 562047
Facebook I Instagram
https://www.mondadoristore.it/negozi

 

 

Mondadori Retail: 13 nuove aperture entro il 2022

Le librerie guardano ai futuri lettori con i format "We are Junior" e "Just Comics"

Mondadori Retail, la società che gestisce il più esteso network di librerie in Italia, continua il proprio percorso di evoluzione con un piano di sviluppo che punta sull’apertura di nuovi Mondadori Store, sul rafforzamento dell’offerta e su un posizionamento sempre più distintivo, dal canale fisico all’e-commerce ai social. 

“Il continuo lavoro di rinnovamento e potenziamento della rete e di focalizzazione sul core business del libro hanno consentito al nostro network di consolidare ulteriormente la propria leadership”, ha dichiarato Carmine Perna, amministratore delegato di Mondadori Retail. “Proseguiamo su questa strada, inaugurando entro la fine dell’anno 13 nuovi punti vendita, per arrivare a 25 aperture complessive nell’arco di tutto il 2022. Librerie concepite come luoghi di incontro e di scoperta per le comunità locali e di stimolo per i futuri lettori: in quest’ottica, guardiamo con sempre maggiore attenzione alle nuove generazioni, con format dedicati in store e sui canali social, e alla realizzazione di iniziative che coinvolgano il territorio”, ha concluso Perna.

LE PROSSIME APERTURE
Sul fronte del network di librerie, sono tre i nuovi Mondadori Bookstore a gestione diretta che verranno inaugurati nella seconda parte dell’anno, in Lazio, Lombardia e Umbria, dopo le due aperture a Genova e a Montenero di Bisaccia (Campobasso), lo scorso aprile e maggio. Continua anche l’espansione della rete in franchising con l’apertura di 10 nuove librerie entro fine anno in Friuli-Venezia Giulia, Veneto, Sicilia e Marche, dopo l’ingresso di 10 punti vendita affiliati nella prima parte del 2022. Una presenza capillare che si rafforza da nord a sud Italia, con location di medie dimensioni, dove il libro è il vero protagonista. 

Il piano di sviluppo di Mondadori Store può contare anche sul rinnovamento continuo dei negozi a gestione diretta: entro settembre, il Mondadori Bookstore di Padova aprirà le porte nella nuova sede di piazza Garibaldi e la libreria di Vimercate godrà di un restyling del punto vendita situato all’interno del centro commerciale Torri Bianche; prevista in inverno a Milano l’apertura del nuovo flagship Mondadori all’angolo tra piazza Duomo e via Mazzini.

I NUOVI FORMAT
Nelle librerie Mondadori l’offerta rivolta a bambini e ragazzi si rafforza con il nuovo reparto “We are junior”. Un’area ideata per accogliere anche i più piccoli, con libri e giochi didattici per stimolare la fantasia, rivolti alla fascia d’età 0-13 anni. Il settore, caratterizzato dai toni del giallo e del verde, ha un’identità visiva fortemente riconoscibile grazie alle decorazioni origami ispirate al mondo naturale e degli animali, temi molto cari ai bambini. 

Un processo di innovazione continua, che ha dato vita anche al format “Just Comics”, dedicato al mondo dei fumetti e dei volumi illustrati, dai manga alla graphic novel, dai supereroi ai grandi autori italiani. Concepito come una fumetteria nella libreria, è uno spazio flessibile in grado di adattarsi alle diverse dimensioni dei punti vendita. Il progetto, partito a Milano con un intero piano dedicato nella libreria Rizzoli in Galleria Vittorio Emanuele e nel Mondadori Megastore di piazza Duomo, è stato esteso a tutte le librerie a gestione diretta per poi venire adottato da un numero sempre maggiore di librerie in franchising, affermandosi in poco meno di un anno come punto di riferimento per gli appassionati del genere. .

GLI EVENTI SUL TERRITORIO
Si arricchisce anche il programma degli eventi, dagli incontri con autori e personaggi dell’intrattenimento alle iniziative con scuole e biblioteche. Le librerie svolgono un ruolo fondamentale di promozione della lettura su tutto il territorio, grazie anche al dinamismo e alla passione dei librai, in grado di intrecciare collaborazioni proficue con le istituzioni locali. Tra le tante manifestazioni culturali in corso promosse dalle librerie Mondadori: “Autori d’(A)mare” a Rossano, “Libri nel borgo antico” a Bisceglie, “Libri sulla cresta dell’onda” a Formia, “Morsi & sorsi di libri” a Marsala, “Velletri Libris” a Velletri. Per essere aggiornati su tutti gli appuntamenti: https://eventi.mondadoristore.it/it/news/2022/07/19/estate-in-festival-tutti-gli-eventi-letterari-delle-nostre-librerie/115/  

LO SBARCO SU TIKTOK
Dal fisico al digitale, la relazione con i lettori si consolida anche sui canali social, con iniziative e contenuti in grado di accompagnare l’esperienza d’acquisto su tutti i canali: da oggi Mondadori Store sarà presente anche su TikTok, oltre a Instagram e Facebook, con un racconto che parla di libri, territorio e incontri. 

Un viaggio alla scoperta delle librerie Mondadori sparse in tutto il Paese, attraverso la voce dei testimonial che tutti i giorni vivono la libreria: dai librai, che già oggi propongono rubriche e contenuti sui profili TikTok delle librerie Mondadori locali, accogliendo il favore di numerosi follower, ai booktokers, giovani ragazze e ragazzi appassionati di libri e lettura, con profili molto seguiti. Un format di comunicazione in grado di valorizzare il libro e le librerie, rendendole punto di riferimento per chi vuole seguire sui social i trend letterari del momento. 

Mondadori Store è il più esteso network di librerie in Italia: un presidio culturale attivo su tutto il territorio nazionale grazie a oltre 500 punti vendita diffusi dalle grandi città ai centri più piccoli, online con il sito di e-commerce Mondadoristore.it e la formula bookclub. È a fianco di lettori e utenti attraverso una proposta che, al libro – al centro dell’offerta – affianca esperienze di intrattenimento, eventi e servizi multicanale, raggiungendo ogni anno oltre 20 milioni di clienti.

Mondadori Bookstore apre a Latina

Oltre 260 metri quadri dedicati ai libri all'interno del centro commerciale Latinafiori

Mondadori Store, il più esteso network di librerie in Italia, porta per la prima volta la propria offerta culturale e di intrattenimento all’interno del centro commerciale Latinafiori con un nuovo Mondadori Bookstore che sarà inaugurato venerdì 22 luglio.

Sviluppata su una superficie di oltre 260 metri quadri, la libreria sarà un nuovo punto di riferimento per gli amanti della lettura, grazie a un’offerta di oltre 12.000 volumi a scaffale, tra narrativasaggisticavaria e grandi classici: una selezione curata dal team di librai di Mondadori Store che accoglieranno i clienti del centro commerciale sette giorni su sette con consigli e suggerimenti.

Il nuovo Mondadori Bookstore ospita anche un’ampia selezione di fumetti, al quale è dedicato il  reparto “Just Comics”, con  manga, supereroi e graphic novel. Grande attenzione anche ai giovani lettori: nell’area “We are Junior”, pensata per accogliere bambini e ragazzi, i visitatori troveranno una ricca proposta di giochi didattici e libri illustrati per stimolare la fantasia dei più piccoli. A disposizione anche le ultime novità musicali e i migliori prodotti di cartoleria, gift box e gift card.

Tutti i clienti del Mondadori Bookstore potranno inoltre usufruire di servizi digitali come Pick Up Point, che consente di ritirare gratuitamente presso il punto vendita un libro acquistato su Mondadoristore.it, scegliendo da un catalogo di oltre 1 milione di titoli; Prenota e ritira, ovvero la possibilità di prenotare online per poi ritirare e acquistare in negozio; e Invia a casa, per ricevere a domicilio un prodotto ordinato in libreria.

Con questa nuova apertura prosegue il piano di sviluppo della rete di librerie Mondadori Store, la più estesa in Italia, con oltre 500 punti vendita diffusi dalle grandi città ai centri più piccoli. Un presidio culturale attivo su tutto il territorio nazionale, online con il sito di e-commerce Mondadoristore.it e la formula bookclub, attraverso una proposta che, al libro – al centro dell’offerta – affianca esperienze di intrattenimento, eventi e servizi multicanale, raggiungendo ogni anno oltre 20 milioni di clienti.

 

MONDADORI BOOKSTORE
Centro commerciale Latinafiori, Viale Pier Luigi Nervi, 04100 Latina LT
Orari: lun-sab 09-20; dom 10-20
E-mail: libreria.latinafiori@mondadori.it  – Tel 0773.1727301
Facebook I Instagram
https://www.mondadoristore.it/negozi

Electa per i bookshop alla Biennale di Venezia

In occasione della 59. Esposizione Internazionale d’Arte, Electa presenta le nuove librerie de La Biennale di Venezia alle Corderie all’Arsenale, ai Giardini e a Ca’ Giustinian. Tante le collaborazioni importanti con un’aspirazione comune: la centralità della lettura e del libro nella diffusione della cultura contemporanea multiforme e complessa che ogni anno La Biennale scandaglia e rappresenta attraverso le discipline dell’arte, dell’architettura, del cinema, del teatro, della musica e della danza.

Un rinnovato allestimento per il bookshop alle Corderie all’Arsenale a cura di Migliore + Servetto Architects, un intervento grafico di Leonardo Sonnoli coordinato anche con la libreria ai Giardini della Biennalenuove linee di merchandising disegnate da studi internazionali (DeValence, A Practice for Everyday Life) e soprattutto molti libri che trattano i temi della Biennale Arte 2022. A partire dalla figura originale e straordinaria di Leonora Carrington (cui saranno dedicate sezioni specifiche alle Corderie all’Arsenale e Giardini della Biennale, nonché tutta l’offerta editoriale di Ca’ Giustinian, che diventerà una libreria ‘a soggetto’), il pubblico troverà testi che parlano non solo di arte e degli artisti in mostra, ma anche dei percorsi che essi sviluppano: intorno al genere, all’identità, a trasformazioni e linguaggio del corpo; sui rapporti tra l’uomo e la tecnologia, la fantascienza, l’irreale, e ancora sulle alleanze tra l’essere umano e le altre, nuove e ibride, specie.
Le voci dei più importanti pensatori del nostro tempo ma anche del passato, una ricca offerta di libri (quasi 2000 titoli) per immergersi e scoprire, per perdersi e ritrovarsi.

Il visitatore-lettore attraverserà nelle librerie nuove sezioni caratterizzate da temi e parole chiave:
EARTHSEED (d’après Octavia Butler) è la selezione che racconta il rapporto tra uomo e altri esseri viventi, la capacità di prendersi cura, la vita e i rapporti fra esseri non umani;
CASA DELLE DIFFERENZE (d’après Audre Lorde) propone testi su femminismi e attivismi che hanno allargato e continuano ad allargare la definizione di umano;
POSTUMANO presenta edizioni per viaggiare oltre l’umanesimo e oltre i corpi normativi; ANTROPOCENE/ CAPITALOCENE libri che raccontano dove ci troviamo, perché e dove possiamo andare; e infine
IL NOSTRO MONDO, ALTRI MONDI libri sul mondo che viviamo e su altri mondi possibili.

A Ca’ Giustinian, la scelta editoriale ruota attorno alla figura di Leonora Carrington, al suo Il latte dei sogni, al surrealismo femminile, alle pensatrici, scrittrici, e artiste storiche e contemporanee che parlano ai visitatori della Biennale Arte: da Dora Maar a Lee Miller, da Dorothea Tanning a Claude Cahun fra le più visibili.

Per alimentare l’interazione con i lettori e i visitatori è attivo un canale Instagram dedicato: @electabookshop, uno strumento per potenziare la narrazione in rete e allo stesso tempo per invitare il pubblico di prossimità a frequentare le librerie e a prendere parte alle iniziative.

LA GUIDA AI PADIGLIONI
In occasione della Biennale Arte 2022, Electa pubblica anche la Guida ai padiglioni della Biennale di Venezia dal 1877 nelle edizioni italiano e inglese, a cura di Marco Mulazzani. L’aggiornamento della ‘storica’ guida ai padiglioni che mostra, attraverso il succedersi delle costruzioni, un complesso intreccio con le vicende della oltre centenaria attività della Biennale di Venezia. La nuova edizione comprende la documentazione del Padiglione della Santa Sede, l’ultimo realizzato nel 2018 sull’isola di San Giorgio Maggiore.

Grazia USA nominata ai Webby Awards 2022 nella categoria “Best Website & Mobiles Site”

La piattaforma graziamagazine.com è stata definita dall’International Academy of Digital Arts and Sciences una vera e propria rivelazione

Grazia USA, l’edizione americana di Grazia nata dall’accordo di licensing siglato dal Gruppo Mondadori con Pantheon Media Group LLC, è in corsa per vincere il titolo di “Best Website & Mobiles Site” nella categoria Fashion and Beauty dei Webby Awards 2022

Ad annunciarlo è l’International Academy of Digital Arts and Sciences (IADAS), comitato promotore del prestigioso riconoscimento, composto dai migliori esperti dell’industria digitale e tecnologica statunitense. Alla 26° edizione dei Webby Awards – i cui vincitori, resi noti martedì 26 aprile, saranno premiati lunedì 16 maggio presso lo storico Cipriani Wall Street di New York – Grazia USA potrà, inoltre, vantare una doppia menzione d’onore nelle categorie Websites & Mobile Sites – Best Visual Design – Aesthetic and Social – Fashion and Beauty.

Un risultato che consolida ulteriormente il successo del primo fashion brand 100% italiano in uno dei più grandi e importanti Paesi al mondo per la moda e il lusso.

“Siamo entusiasti che Grazia USA abbia ricevuto una candidatura ai Webby Awards: un premio prestigioso, che, a poco più di un anno dal lancio, attesta la forza e la vitalità del nostro brand in un mercato importante come quello statunitense, contribuendo non solo a consolidare il posizionamento di Grazia nel settore della moda e del lusso, ma anche a rafforzare i valori fondanti del suo DNA”, ha dichiarato Daniela Sola, Managing Director International Business di Mondadori Media.

“Siamo onorati che l’Academy abbia selezionato Grazia USA proprio nel suo primissimo anno di attività, non solo in qualità di media brand, ma anche di realtà contemporanea accanto a marchi consolidati e di grande tradizione”, ha sottolineato Melissa Cronin, Presidente e Chief Operating Officer di Pantheon Media Group. 

“I candidati di quest’anno sono realmente impegnati nell’evoluzione della cultura digitale e della società nelle categorie più disparate: Websites & Mobile Sites, Video, Advertising, Media & PR, Apps & Software, Virtual & Remote, Podcasts, Social e Videogiochi” fa sapere l’International Academy of Digital Arts and Sciences. “Rappresentano, in definitiva, un mix incredibilmente stimolante di brand ormai affermati sul web e di progetti indipendenti, ma anche di celebrità e fenomeni virali. Delle oltre 14.000 iscrizioni ricevute dai 50 Stati americani e da più di 70 Paesi stranieri, le migliori selezionate –  pari a una percentuale del 12% – avranno la possibilità di aggiudicarsi un Webby Award”.

Le votazioni per i Webby People’s Voice Awards 2022 – edizione parallela che permette al pubblico di esprimere le proprie preferenze nelle stesse categorie esaminate dagli esperti – resteranno aperte fino alle ore 11.59 di giovedì 21 aprile. Per sostenere Grazia USA nella categoria Fashion & Beauty, clicca qui.

Grazia è il primo fashion magazine 100% italiano ad aver esportato la sua formula di successo in tutto il mondo, dall’Italia agli Stati Uniti. Il brand del Gruppo Mondadori, che oggi conta 21 edizioni complessive in 23 Paesi, raggiunge un’audience globale di 15 milioni di lettori 45 milioni di utenti unici, con oltre 30 milioni di follower sui social media.
Presente sul mercato americano con la piattaforma globale digital first graziamagazine.com, Grazia USA ha già ricevuto l’ambito riconoscimento di “Best New Magazine Launch 2021”, conferito in virtù della capacità dimostrata dal brand di coniugare contenuti di qualità e uno stile inconfondibile e ricercato, fatto di moda, arte, cultura e bellezza, ma anche di viaggi, design e intrattenimento.

AdKaora lancia il white paper “In-gaming advertising: comunicare è un gioco da brand”

L’Osservatorio sui cambiamenti in atto nei mercati e nei consumatori di AdKaora, l’agenzia digitale del Gruppo Mondadori specializzata in mobile advertising user-centric e proximity marketing, ha pubblicato la nuova ricerca “In-gaming advertising: comunicare è un gioco da brand”, che analizza l’impatto dell’evoluzione del mondo del gaming nel settore della comunicazione e della pubblicità online.

Già estremamente popolari prima della pandemia, nel corso degli ultimi due anni i videogiochi hanno dimostrato di esercitare grande fascino anche su nuovi segmenti di pubblico, tra cui donne, famiglie e anziani, oltre alle generazioni più giovani. Un dato che ha destato nei marketer grande curiosità in merito alle nuove categorie e alle loro abitudini di fruizione.

Dalla ricerca condotta da AdKaora emerge come – in un periodo di scarsa interazione umana, dove le relazioni sono state perlopiù coltivate attraverso la tecnologia – i videogiochi, attività digitali a rischio zero, si siano rivelati una preziosa fonte di connessione tra le persone, oltre che uno strumento per evadere dalla realtà e contrastare la noia di intere giornate trascorse in casa. Un fenomeno consolidatosi come un vero e proprio trend, che i numeri confermano destinato a rimanere tale.

L’obiettivo dello studio è stato, pertanto, quello di indagare l’evoluzione del mondo del gaming e dei profili dei giocatori, per capire come i brand possano raggiungerli e interfacciarsi con loro in modo più efficace e significativo, non solo grazie alla conoscenza del mercato, ma anche a quella delle abitudini e dei comportamenti dei consumatori.

Con l’in-gaming advertising è, infatti, possibile sfruttare l’altissima attenzione degli utenti inserendo annunci pubblicitari nativi all’interno del gioco stesso, in modo da influenzare la grafica e/o l’audio del gameplay senza interrompere l’esperienza dell’utente.

Ecco alcune evidenze che emergono dallo studio – qui consultabile in versione completa:

  • Gamer a chi?
    Che fine ha fatto il giocatore con gli occhiali, la t-shirt di SuperMario e le sneakers ai piedi? Non esiste più: o meglio, a non esistere più è il profilo di un giocatore “tipo”. Chiedersi perché le persone giochino e non a cosa, è, dunque, la chiave per imparare a conoscere al meglio questo target e a intercettarne le esigenze, in modo da sviluppare una comunicazione diretta ed efficace. Anche in Italia, inoltre, il divario tra uomo e donna ha visto una progressiva riduzione, così come la differenza tra le fasce d’età coinvolte.
  • Il gaming è soprattutto mobile
    Oltre a navigare, chattare e fruire dei contenuti, i consumatori sono sempre più abituati a giocare in movimento. Molti titoli per dispositivi mobili hanno, infatti, bassi livelli di accesso: sono, cioè, basati su generi “familiari” come i puzzle, i giochi di carte o di scommessa, a cui si può giocare praticamente ovunque. Secondo uno studio elaborato da IIDEA – Italian Interactive Digital Entertainment Association -, in Italia i gamer dedicano al gioco 8 ore alla settimana, 5 delle quali servendosi di uno smartphone in diversi momenti della giornata. Un dato per cui è ragionevole prevedere che il numero di giocatori da dispositivi mobili potrà aumentare ancora nel corso del 2022.
  • Come raggiungere il target dei gamer
    L’in-gaming advertising dispone, probabilmente più di qualsiasi altro settore, di una varietà di formati pubblicitari emergenti che si comportano in modo molto diverso dai media in altri canali. Grazie a creatività immersive inserite all’interno delle dinamiche di gioco in maniera nativa e realistica, è infatti possibile creare un’associazione positiva con il marchio senza interrompere l’esperienza dell’utente, aumentando l’awareness e potenziando il ricordo del brand.
  • Le opportunità di comunicazione
    Una campagna di in-gaming advertising di successo permette di ottenere un alto tasso di memorabilità del brand: ci sono, infatti, elevate possibilità per un gamer – mentalmente molto ricettivo durante l’esperienza di gioco – di ricordare i messaggi pubblicitari inseriti, o almeno il prodotto in questione. Per i brand si aprono, quindi, opportunità di comunicazione estremamente interessanti, che permettono di sfruttare una profilazione molto precisa e costruire, così, esperienze di contenuto significative sia dentro sia fuori dal gioco in un ambiente sicuro, considerato dall’utente come un momento di svago e di relax nel corso della giornata.