Libri

#Leparolechesiamo, la scuola che vogliamo: concluso con successo il crowdfunding per i due progetti vincitori del concorso lanciato da Mondadori Education e il Nuovo Devoto-Oli

Raccolti oltre 15.000 euro da 152 sostenitori su Produzioni dal Basso per i due dei progetti vincitori del concorso di Mondadori Education e il Nuovo Devoto-Oli che mette al centro gli studenti e i loro progetti per costruire la scuola del futuro

Giunge al termine il concorso per le scuole #Leparolechesiamo, la scuola che vogliamo, promosso per ribadire il tema della centralità della scuola nella costruzione di un futuro da Mondadori Education e il Nuovo Devoto-Oli, insieme a Università Cattolica del Sacro Cuore, per la parte di ricerca scientifica, e Intesa Sanpaolo, Gruppo sempre più impegnato nella promozione di iniziative concrete a sfondo sociale.

Obiettivo del concorso scoprire come gli studenti vorrebbero la scuola di domani, a partire dalle tre direttrici fondamentali per uno sviluppo armonioso: inclusione, sostenibilità e innovazione. Oltre 4000 ragazzi in 200 scuole si sono messi in gioco in un percorso a tappe lungo un anno che ha portato a candidare per la raccolta fondi oltre 100 progetti, tra i quali un board di esperti ha poi selezionato i due vincitori che hanno beneficiato della campagna lanciata su Produzioni dal Basso – prima piattaforma italiana di crowdfunding e social innovation. Con i 15.000 € raccolti in poco più di due mesi da oltre 150 sostenitori, i due progetti potranno diventare realtà.

Capofila del progetto Mondadori Education, da sempre impegnata a fianco di studenti e insegnanti nel supportare la scuola con azioni concrete, che ha sostenuto i progetti non solo con un incentivo economico ma soprattutto attivando la sua forza promozionale, nell’intento di contribuire fattivamente alla realizzazione della scuola del futuro auspicata dai ragazzi. Un passaggio essenziale dalle parole ai fatti che, accompagnando la raccolta dei fondi necessari a trasformare i desideri dei ragazzi in realtà, realizza almeno in parte il sogno di una scuola migliore.

I due progetti che vedranno la luce sono:

A scuola con gusto”, ideato dalle studentesse e dagli studenti della scuola media “Rina Monti Stella” di Verbania, che hanno immaginato la loro “scuola ideale” prendendo in considerazione i cinque sensi: una scuola da vedere, da annusare, da ascoltare, da toccare e da gustare… in un luogo da vivere con “tutti i sensi” è emersa la necessità di un laboratorio di cucina e di scienze, proprio per poter sperimentare attraverso l’uso del cibo, che diventa un materiale educativo a tutti gli effetti. La somma raccolta rende possibile  l’acquisto degli arredi necessari: lavelli, piano cottura, frigo, piani di lavoro e dispense per la cucina, insieme a tavoli modulari, apparecchiature scientifiche ed elettroniche, scaffali e bacheche espositive per il laboratorio di scienze.

Il Cineteatro a scuola: alziamo il sipario sul futuro” della scuola superiore ”Euclide” di Bova Marina (Reggio Calabria), che mette al centro il teatro come forma di istruzione da includere nelle attività scolastiche: l’obiettivo del progetto è proprio quello di realizzare un Cineteatro e una cineteca all’interno dell’Istituto, dove mettere in scena quanto appreso in classe e dove poter imparare in modo alternativo, superando i limiti di uno studio esclusivamente condotto sui libri di testo.

Cineteca e teatro diventeranno inoltre veri e propri “punti di riferimento culturali” aperti all’intera comunità, ospitando utenti esterni, ma anche associazioni e altre realtà locali. I fondi raccolti verranno utilizzati per acquistare gli arredi necessari alla rigenerazione dello spazio, come poltroncine, sipario, armadietti, panche, una parete con porta a scomparsa, e pannelli per isolamento acustico.

Gli appuntamenti del Gruppo Mondadori a Mare di Libri 2022

Dal 17 al 19 giugno torna a Rimini il "Festival dei ragazzi che leggono"

Rimini si prepara a ospitare la quindicesima edizione di Mare di Libri, il primo festival in Italia dedicato alla letteratura per adolescenti, da venerdì 17 a sabato 19 giugno in diversi luoghi della città. Un grande evento annuale per le giovani lettrici e i giovani lettori, capace di offrire numerose occasioni di incontro e di dialogo con autori e ospiti internazionali.

Anche per questa edizione le nostre case editrici Mondadori, Rizzoli ed Edizioni Piemme – Il Battello a Vapore saranno main partner della rassegna. In questa pagina abbiamo raccolto i nostri eventi in presenza e gli appuntamenti online disponibili su Mare di Libri Tv, in diretta sulle pagine social del festival.

I nostri appuntamenti

Venerdì 17 giugno 

  • 14:00, Mare di Libri TV, diretta Facebook – Era solo un selfie, Cristina Obber e La rivincita dei matti, Pierdomenico Baccalario
  • 14:30, Teatro degli Atti – Tante guerre, una sola pace, Giuseppe Catozzella con Fabio Geda e Igiaba Scego
  • 16:30, Sala Ressi, Teatro Galli – Bianco, Igiaba Scego con Nadeesha Uyangoda
  • 18:00, Cortile della Biblioteca Gambalunga – Ci piace leggere… Il sesso, Cristina Obber con Chiara Codecà e Fabio Geda
  • 19:30, Mare di Libri TV, diretta Facebook – Il ragazzo contro la guerra, Giuseppe Catozzella
  • 21:00, Teatro degli Atti – Libro o film? Lo scontro finale, Manlio Castagna, Davide Morosinotto e Pierdomenico Baccalarrio

Sabato 18 giugno 

  • 9:00, Cortile dell’ala nuova del museo – Speed date con l’editor +11, Chiara Pullici e Alessandra Gelso
  • 11:30, Lapidarium, museo della città – Resistenza, Matteo Corradini con Daniele Aristarco
  • 15:00, Lapidarium, museo della città – Julia e lo squalo, Kiran Millwood, Hargrave e Tom de Freston intervistati da Lavinia Santoro e Matilda Cianti
  • 16:30, Teatro degli Atti – Tutto su Licia Troisi, Licia Troisi
  • 18:00, Cortile della biblioteca gambalunga – Ci piace leggere… Le distopie, Enrico Racca con Luigi Ballerini e Fabio Geda
  • 21:00, Teatro degli Atti – Anniversario Margherita Hack, Federico Taddia e Marianna Balducci con Alessia Canducci

Domenica 19 Giugno 

  • 9:00, Cortile dell’ala nuova del museo – Speed date con l’editor +13, Stefania Di Mella
  • 11:30, Lapidarium, museo della città – Aspettando il vento, Oskar Kroon, intervistato da Caterina Lo Vetro e Riccardo Casaburi
  • 14:00, Mare di Libri TV, diretta Facebook – Draconis, Manlio Castagna e La paura del leone, Davide Morosinotto e Chiara Morosinotto
  • 16:30, Cortile dell’ala nuova del museo – Tutto su Guido Sgardoli, Guido Sgardoli
  • 16:30, Sala del Giudizio, museo della città – A casa di… Lois Lowry, Lois Lowry (in collegamento) 
  • 18:00, Teatro degli Atti – Anniversario 30 anni dalla strage di Capaci, Luigi Garlando con Pietro Grasso
  • 19:30, Mare di Libri TV, diretta Facebook – Irma Kohn è stata qui, Matteo Corradini

 

Qui il programma completo del festival.

Il Battello a Vapore festeggia il suo trentesimo anniversario

Dopo le celebrazioni al Salone del Libro di Torino, Il Battello a Vapore, lo storico marchio di libri per bambini e ragazzi di Edizioni Piemme, prosegue i festeggiamenti per i trent’anni di pubblicazioni con altre iniziative speciali.

Una ricerca sul rapporto dei bambini con la lettura

Al Salone del libro di Torino sono stati presentati i risultati di una ricerca avviata, in occasione del trentennale, da Edizioni Piemme – Il Battello a Vapore insieme a BVA Doxa Kids, con lo scopo di cogliere i fattori di coinvolgimento capaci di alimentare una passione per la lettura nei più giovani. La ricerca ha coinvolto 500 tra ragazzi e ragazze dagli 8 e agli 11 anni, che fossero lettori di almeno 3 libri nell’ultimo anno, e i loro genitori (mamme e papà in ugual misura) e ha permesso di fare emergere risultati interessanti in una panoramica del rapporto tra bambini e bambine e lo sviluppo della passione per la lettura.

I punti fondamentali emersi sono i seguenti:

  •  Se poco prima dei 7 anni si acquisisce una buona capacità di lettura autonoma, la lettura potrebbe diventare per bambini e bambine un’attività piacevole da portare avanti nel proprio tempo libero. Il 66% dei ragazzi coinvolti nella ricerca dichiara che la lettura è un’attività che piace loro molto. Leggere non pare essere un ‘dovere’, non viene descritto come tale, ma piuttosto un’attività che genera curiosità (57%), stimola la fantasia (54%), che rimanda ai temi dell’avventura (47%) e della voglia di scoprire (46%). 
  • È il libro ‘giusto’ che fa innamorare della lettura, un libro che è piaciuto particolarmente è la scintilla che fa scattare la passione per la lettura (36%). Altrettanto importante il ruolo che i ragazzi riconoscono alla famiglia che interviene con un suggerimento/regalo di un libro (34%). Più contenuto ma sempre cruciale e irrinunciabile il ruolo che giocano in questo contesto gli insegnanti (24%). E per la metà dei ragazzi è stato proprio quel ‘primo libro appassionante’ l’incentivo alla lettura di altri libri (47% molto). 
  • I lettori forti di ieri sono genitori dei lettori forti di oggi: oltre la metà dei genitori coinvolti leggeva spesso e il 46% dichiara che la lettura era una passione. Oggi come ieri…tante le analogie tra il percorso dei genitori e quello dei figli. 
  • La scelta dei libri da leggere da parte dei ragazzi è condivisa e negoziata proprio con i genitori: se 1 su 3 si dichiara autonomo nella scelta dei libri, 2 su 3 dichiarano di essere talvolta loro, talvolta i genitori a scegliere. Diventa frequentemente anche argomento di chiacchiera con gli amici: 62% qualche volta e spesso per uno su tre.
  • L’avvicinamento alla lettura per i ragazzi è frutto in buona parte di impegno da parte dei genitori che ne ha segnato la crescita: il 61% cercava di leggere libri insieme al figlio da piccolo, il 57% comprava libri che pensava potessero piacergli, il 55% parlava insieme dei libri letti e in generale della lettura come di una vera e propria passione 51%. La mamma è decisamente la più coinvolta dei due genitori in tutte le attività che riguardano la lettura (coinvolgimento medio della mamma 71%, del papà 29%), dai suggerimenti, agli acquisti veri e propri, passando per le conversazioni sui libri letti o da suggerire. 
  • L’importanza del ruolo dei genitori è rafforzata dal fatto che loro stessi riconoscono dei benefici oggettivi della lettura: tra i più importanti la conoscenza dei vocaboli (63%) e lo sviluppo delle capacità linguistiche (55%), entrambi più citati dalle mamme. Accanto a questo lo sviluppo della fantasia e creatività (62%), elemento particolarmente accentuato per chi ha figlie femmine (66%). Tra i valori che la lettura dovrebbe comunicare troviamo la curiosità (48%) e il rispetto (43%);
  • Cosa si aspettano i ragazzini da un libro? Prima di tutto che riesca a farli viaggiare con la fantasia, in mondi immaginari (56%), desiderio più marcato tra le femmine. Quindi potrebbe anche essere un modo per ‘imparare cose nuove’ (47%), più citato dai maschi e quindi un modo per immedesimarsi nei personaggi (46%). Anche i genitori hanno lo stesso percepito nel ricordare il loro approccio alla lettura durante la loro infanzia, ma si nota, nel ricordo, un maggiore trasporto.
  • Il percorso fatto dai genitori, da ragazzi ad adulti lettori è la testimonianza di come sia importante far nascere e coltivare questa passione ‘da piccoli’. Da grandi cambia in parte la sua percezione diventa momento di relax (58%) prima che curiosità (48%), voglia di scoprire (48%) e per passatempo (46%), ma si conferma una vera passione!

Tornano in libreria i grandi classici e il Premio Battello a Vapore compie vent'anni

Per festeggiare la ricorrenza inoltre, la collana rende omaggio ad alcuni dei libri che hanno fatto “scattare la scintilla” nei lettori del passato e che, da maggio, tornano in libreria con una nuova veste speciale per incontrare il gusto dei lettori del presente: dalla delicata penna di Pinin Carpi e il suo celeberrimo Cion Cion Blu, amato da tutte le generazioni di lettrici e lettori, all’umorismo senza tempo che insegna il valore dell’amicizia di Simone Frasca e il suo Bruno lo Zozzo; dai sogni di sport e di crescita di Da grande farò il calciatore di Luigi Garlando, che vanta nel catalogo del Battello a Vapore anche le sue serie di grande successo Gol! e Champions, a una storia di coraggio in difesa dei più deboli che è La banda della III C della grande Lia Levi, nome d’eccellenza anche per la sua produzione non fiction storica dedicata ai ragazzi; dal l’emozionante storia L’ultimo lupo dell’appena scomparso Mino Milani, che riporta in modo profondo e lieve il passaggio generazionale e le tappe fondamentali della crescita, fino allo spassoso e indimenticabile Inkiostrik, il mostro che tutti vorrebbero per amico a scuola, dalla mente geniale di Ursel Scheffler.

Infine, quest’anno, celebriamo anche la ventesima edizione dello storico Premio Battello a Vapore, che negli anni ha scoperto molti dei talenti letterari più apprezzati dello scenario italiano della letteratura per l’infanzia e continua a farlo con la stessa cura di sempre: da Pierdomenico Baccalario a Gigliola Alvisi, da Daniela Palumbo a Roberto Bratti, da Roberto Morgese a Luigi Garlando, fino alla vincitrice dell’edizione 2021, Emilia Cinzia Perri.

Un marchio fatto di storie senza tempo, pubblicate nel corso di questi trent’anni, moltissime delle quali sono rimaste impresse nella memoria dei lettori e delle lettrici di ieri e moltissime altre faranno innamorare i bambini e le bambine di oggi: perché i bei libri non hanno età.

Mondadori Store: una nuova libreria nel centro Costaverde di Montenero di Bisaccia

Mondadori Bookstore apre le porte per la prima volta a Montenero di Bisaccia (CB), portando all’interno del Centro Costaverde la sua ricca offerta rivolta agli amanti dei libri: un nuovo spazio di aggregazione per la comunità e le famiglie, che si animerà coinvolgendo il pubblico anche attraverso incontri con i protagonisti della cultura e dell’intrattenimento.

Il Mondadori Bookstore presenta nei suoi 200 metri quadri un assortimento di oltre 10.000 titoli a scaffale tra narrativa, saggistica, varia e grandi classici. Manga, graphic novel e supereroi trovano spazio nel reparto Just Comics, interamente dedicato al mondo dei fumetti. Completano l’offerta un’area per bambini e ai ragazzi, con libri e giocattoli, e una selezione dei migliori prodotti di cartoleria, con tante idee regalo, gift box e gift card.

L’intero catalogo della più estesa rete di librerie in Italia è sempre a disposizione dei lettori anche attraverso i servizi multicanale gratuiti di Mondadoristore.it: da Pick Up Point, che consente di ritirare gratuitamente presso il punto vendita un libro acquistato sul sito, con oltre 1 milione di titoli a disposizione, a Prenota e ritira, che consente di prenotare online per poi ritirare e acquistare in negozio, fino a Invia a casa, per ricevere a domicilio un prodotto ordinato in libreria.

Il network Mondadori Store è a fianco dei lettori con oltre 500 punti vendita diffusi in tutta Italia, dalle grandi città ai centri più piccoli, e con il sito di e-commerce Mondadoristore.it: al libro – al centro dell’offerta – affianca esperienze di intrattenimento, eventi e servizi multicanale, raggiungendo ogni anno oltre 20 milioni di clienti.

MONDADORI BOOKSTORE

c/o Centro Costaverde, Contrada Padula – SS16, Montenero di Bisaccia

Orari: lun-ven 9:00-20:00 / sab-dom 09:00-21:00

E-mail: libreria.montenero@mondadori.it

www.mondadoristore.it/negozi

Facebook: https://www.facebook.com/mondadoricostaverde/

Instagram: https://instagram.com/mondadoricostaverde

Mondadori Bookstore apre a Corato

Una nuova libreria Mondadori Bookstore aprirà le porte al pubblico di Corato (BA) sabato 28 maggio, con un evento di inaugurazione alle ore 18.

Con la sua ricca proposta editoriale, il Mondadori Bookstore sarà un nuovo punto di riferimento per gli amanti dei libri in pieno centro città: un luogo di aggregazione e stimolo per tutta la comunità, che si animerà anche grazie a un palinsesto di appuntamenti con autori e protagonisti del mondo della cultura e dell’intrattenimento.

«Portare i libri sempre più vicini al pubblico, offrendo il piacere di curiosare tra gli scaffali, scoprire nuove storie, scambiare opinioni e idee con i librai e gli altri lettori: una libreria svolge un ruolo culturale e sociale fondamentale per tutta la comunità. Dopo i Mondadori Bookstore aperti con successo a Andria, Trani e Molfetta, ho scelto di investire ulteriormente nel territorio barese con un nuovo progetto nel cuore di Corato, continuando l’attività di librai che la mia famiglia ha iniziato 50 anni fa, grazie alla collaborazione con Mondadori Store. Una sfida che mi rende felice, per l’opportunità di dare un contributo ulteriore alla vita culturale della città, anche attraverso iniziative con le scuole che possano avvicinare i più giovani alla lettura», dichiara Giovanni D’Avanzo, imprenditore affiliato al network di librerie Mondadori Store.

Il Mondadori Bookstore di Corato presenta un assortimento di oltre 10.000 volumi, tra narrativa, saggistica, varia e grandi classici. L’offerta si amplia anche ai fumetti, con una selezione di titoli che spazia dai manga ai supereroi alla graphic novel. Un’area è rivolta a bambini e ragazzi, con giochi didattici e libri illustrati per stimolare i giovani lettori. A disposizione dei visitatori anche le ultime novità musicali e i migliori prodotti di cartoleria, gift box e gift card.

Tutti i clienti del Mondadori Bookstore potranno inoltre usufruire di servizi digitali come Pick Up Point, che consente di ritirare gratuitamente presso il punto vendita un libro acquistato su Mondadoristore.it, scegliendo da un catalogo di oltre 1 milione di titoli; Prenota e ritira, ovvero la possibilità di prenotare online per poi ritirare e acquistare in negozio; e Invia a casa, per ricevere a domicilio un prodotto ordinato in libreria.

Mondadori Store è il più esteso network di librerie in Italia: un presidio culturale attivo su tutto il territorio nazionale grazie a oltre 500 punti vendita diffusi dalle grandi città ai centri più piccoli, online con il sito di e-commerce Mondadoristore.it e la formula bookclub. È a fianco di lettori e utenti attraverso una proposta che, al libro – al centro dell’offerta – affianca esperienze di intrattenimento, eventi e servizi multicanale, raggiungendo ogni anno oltre 20 milioni di clienti.

 

MONDADORI BOOKSTORE
Largo Plebiscito 11/A, Corato (BA)
Orari: lun-sab 09-13 17-21
E-mail: mondadoribookstorecorato@gmail.com – Tel. 080 2365785 Facebook
https://www.mondadoristore.it/negozi

L’autobiografia di Bono a novembre in Italia per Mondadori

Bono – artista, attivista e cantante del gruppo rock irlandese U2 – ha scritto un’autobiografia intitolata Surrender, che verrà pubblicata da Alfred A. Knopf il 1° novembre 2022. Ne ha dato annuncio Reagan Arthur, vicepresidente esecutiva e direttrice di Knopf. Rappresentato da Jonny Geller di Curtis Brown Ltd., Surrender sarà disponibile in hardcover ed ebook, e come audiolibro narrato da Bono da Penguin Random House. Il libro uscirà contemporaneamente in tutto il mondo: oltre che negli Stati Uniti, Surrender verrà pubblicato in 15 paesi, tra i quali Regno Unito, Irlanda e Canada. In Italia verrà pubblicato da Mondadori.

Sulla carriera di Bono, uno degli artisti più famosi del mondo, si è scritto molto. Ma in Surrender è lo stesso Bono a prendere la penna, descrivendo per la prima volta la sua vita straordinaria e le persone che ne fanno parte. Con la sua voce unica, Bono ci porta dalla sua infanzia a Dublino, compresa l’improvvisa perdita della madre quando aveva quattordici anni, all’incredibile traiettoria che ha trasformato gli U2 in uno dei gruppi rock più importanti del mondo, fino agli oltre vent’anni di attivismo contro l’AIDS e la povertà estrema. Con grande franchezza, capacità introspettiva e ironia, Bono apre una finestra sulla sua vita, così come sui familiari, gli amici e la fede che lo hanno sostenuto, messo alla prova e ispirato.

Il sottotitolo di Surrender, “40 canzoni, una storia”, allude ai quaranta capitoli, ognuno dei quali prende il nome da una canzone degli U2. Bono ha realizzato inoltre quaranta disegni originali per Surrender, ed esce oggi sulle piattaforme digitali degli U2 un video animato, da lui narrato e basato su alcuni dei suoi disegni. Il video contiene un estratto del capitolo “Out of Control”, nel quale Bono racconta di quando scrisse il primo singolo degli U2: era il 10 maggio 1978, giorno del suo diciottesimo compleanno.

“Tutta la passione che mette nella sua musica e nella sua vita Bono la mette anche sulla pagina” dice Arthur, che è anche editor dell’artista. “Sette anni fa un’altra leggenda, il compianto direttore della Knopf Sonny Mehta, ha acquistato il libro, sapendo che Bono rientrava nella tradizione dei grandi narratori irlandesi. Abbiamo la fortuna di avere gli appunti di Sonny su una prima bozza del manoscritto, e l’ulteriore fortuna non solo che Bono abbia una storia sensazionale da raccontare, ma anche di aver trovato in lui uno scrittore di grande talento. Surrender è un libro sincero, intimo, irriverente e profondo: una straordinaria storia di vita.”

Bono racconta: “Ho cominciato a scrivere questo libro nella speranza di realizzare un disegno dettagliato di quanto mi ero limitato a schizzare con le canzoni. Le persone, i luoghi e le possibilità della mia vita. Surrender, ‘arrenditi’, è una parola carica di significati per me. Essendo cresciuto nell’Irlanda degli anni Settanta con i pugni alzati (musicalmente parlando), non era una prospettiva che mi venisse naturale. È una parola che avevo solo sfiorato prima di mettermi a raccogliere le idee per il libro. Ancora oggi sono umilmente alle prese con questo imperativo. Negli U2, nel mio matrimonio, nella mia fede, nella mia vita da attivista. Surrender è la storia di un pellegrino immobile… che si è divertito un mondo durante il viaggio”. 

Bono, Surrender: 40 Songs, One Story

In libreria dal 1° novembre 2022, Mondadori

Gli appuntamenti del Gruppo Mondadori al Salone del Libro 2022

Ritorna dal 19 al 23 maggio a Torino la grande manifestazione sul mondo dell'editoria

Il Salone internazionale del Libro di Torino torna per la sua trentaquattresima edizione, dal 19 al 23 maggio. Anche quest’anno il più importante evento in Italia per la filiera dell’editoria sarà una grande opportunità di promozione e scambio culturale, capace di offrire ai lettori numerose e straordinarie occasioni di incontro con gli autori, le case editrici e tutti gli operatori del settore.

In un contesto internazionale segnato dal buio della guerra, dalla tensione e dalla paura, il titolo dell’edizione 2022 è “Cuori selvaggi”. Questo tema, ricorrente nei tanti appuntamenti della fiera, vuole rappresentare le idee di libertà e di coraggio, per esplorare nuove strade e portare al mondo un messaggio di speranza. 

Come nelle edizioni passate, il Salone prenderà vita non soltanto presso la storica sede del Lingotto, ma abbraccerà tutta l’area metropolitana di Torino e ventisette altre città della regione, grazie a Salone Off, iniziativa giunta al diciottesimo anno di vita. 

Durante il Salone del Libro festeggeremo gli anniversari di due importanti collane del Gruppo Mondadori: il Battello a Vapore, che compie trent’anni, e Urania, al suo settantesimo anno di pubblicazioni.

Tutte le nostre case editrici saranno presenti all’Oval con tantissimi eventi, durante i quali il pubblico potrà ascoltare e dialogare con gli autori.

Ecco i programmi completi di alcuni dei nostri brand editoriali:

I nostri appuntamenti da non perdere

Giovedì 19 maggio

  • 10:30, Arena Bookstock – Maria Falcone inaugura il programma giovani del Salone del Libro, con Massimo Giannini.
  • 11:30, Sala Magenta – Leonardo Del Vecchio, Tommaso Ebhardt, con Paolo Griseri e Mariangela Pira.

Venerdì 20 maggio

  • 10:30, Sala Rossa – La Bibbia: una nuova traduzione, con Enzo Bianchi, interviene Alberto Melloni. 
  • 14:00, Sala Blu – Giovanni Falcone. Trent’anni dopo, Marcelle Padovani, con Rino Parlapiano.
  • 16:45, Sala Viola – Omaggio a Beppe Fenoglio, intervengono Luca Bufano, Nicola Lagioia, Piero Negri Scaglione, Gabriele Pedullà. Modera Paolo Verri; con la partecipazione di Margherita Fenoglio; in collaborazione con Giulio Einaudi Editore e Centro Studi Beppe Fenoglio.
  • 18:15, Sala Internazionale – Euforia, Elin Culled.

Sabato 21 maggio

  • 13:45, Auditorium – Suicidio occidentale, Federico Rampini.
  • 13:45, Sala Oro – Flash, Marcell Jacobs con Giordano Meacci e Marco Ventura.
  • 17:00, Spazio Aboca – Non tutti gli alberi, Gianmarco Parodi con Mario Baudino, Bosco degli scrittori.
  • 18:15, Sala Azzurra – I tre traumi mondiali, Trump, la pandemia e l’invasione russa dell’Ucraina. Come ripensare i principi fondamentali dell’economia e della globalizzazione. Incontro con Joseph Stiglitz; interviene Telmo Pievani. In collaborazione con il Salone del Libro e l’Università di Padova.

Domenica 22 maggio

  • 12:15, Sala Viola – Credere, Umberto Galimberti e Julián Carrón con Stefano Peccatori.
  • 13:30, Sala Azzurra – La casa di marzapane, Jennifer Egan.
  • 13:45, Sala 500 – Strega comanda colore, Chiara Tagliaferri.
  • 13:45, Sala Oro – Io e i #Greenheroes, Alessandro Gassman con il gruppo torinese dei Friday for future.
  • 15:15, Sala 500 – La crepa e la luce, Gemma Calabresi.
  • 18:15, Sala 500 – Quattro stagioni per vivere, Mauro Corona.

Lunedì 23 maggio

  • 11:30, Arena Bookstock – Adotta uno scrittore, con Riccardo Falcinelli, Giampaolo Simi, Federico Taddia e Licia Troisi.
  • 17:30, Sala Rossa – Tutti i sogni ancora in volo, Massimo Ranieri con Marinella Venegoni.

Gli E-Book delle case editrici del Gruppo Mondadori disponibili su Perlego, la biblioteca digitale dedicata ai testi accademici

Da questo mese gli e-book delle case editrici del Gruppo Mondadori sono disponibili anche sulla biblioteca digitale Perlego.

Grazie a questo accordo Mondadori, Rizzoli, Einaudi, Piemme e Mondadori Electa ampliano ulteriormente i canali di distribuzione del proprio catalogo, rendendo accessibili 9.000 e-book tra saggistica, divulgazione scientifica e narrativa, agli studenti e universitari che usufruiscono dell’innovativo servizio di Perlego.

Tra le ultime novità presenti: Suicidio occidentale di Federico Rampini (Mondadori), Superintelligenti di Mo Gawdat (Rizzoli), Rancore di Gianrico Carofiglio (Einaudi), Il Mostro di Matteo Renzi (Piemme).

La piattaforma di Perlego, attiva in tutto il mondo, permette di consultare testi accademici, professionali e di saggistica in modo illimitato, sottoscrivendo un unico abbonamento. Un’offerta di oltre 900.000 pubblicazioni digitali dei principali editori internazionali, in 6 lingue, su più di 950 discipline diverse, che spaziano dall’economia alla filosofia, dal management all’arte, e che oggi si arricchisce con l’ingresso del primo gruppo editoriale italiano.

«Perlego è uno dei principali servizi di abbonamento di e-book al mondo. Si tratta per noi di un’opportunità interessante per raggiungere nuovi lettori, valorizzando ulteriormente il prestigio del nostro catalogo digitale trade e dei nostri autori presso un target sensibile e attento, come quello accademico», ha dichiarato Filippo Guglielmone, direttore generale operativo trade di Mondadori Libri.

«Siamo contenti di questa importante collaborazione con il Gruppo Mondadori, da sempre simbolo di innovazione nell’editoria Italiana. Questa permetterà alla nostra crescente base di utenti in Italia di accedere, senza limiti e a un prezzo conveniente, ai migliori titoli di alcune tra le più importanti case editrici, e così facendo anche di contrastare la pirateria», ha dichiarato Luigi Lavizzari, country manager di Perlego.

Perlego è un progetto nato nel 2017 dagli studenti per gli studenti, con il duplice obiettivo di rendere inclusivo l’accesso alle risorse didattiche, abbattendo le barriere di costi e spazi, e di contrastare il fenomeno della pirateria di libri. Oggi raggiunge oltre 400.000 utenti da più di 6.000 istituzioni in 172 paesi. Disponibile sia nella versione desktop sia mobile, permette la lettura dei testi anche offline, e offre varie funzionalità tra cui la possibilità di evidenziare, prendere appunti e citare fonti.

Electa per i bookshop alla Biennale di Venezia

In occasione della 59. Esposizione Internazionale d’Arte, Electa presenta le nuove librerie de La Biennale di Venezia alle Corderie all’Arsenale, ai Giardini e a Ca’ Giustinian. Tante le collaborazioni importanti con un’aspirazione comune: la centralità della lettura e del libro nella diffusione della cultura contemporanea multiforme e complessa che ogni anno La Biennale scandaglia e rappresenta attraverso le discipline dell’arte, dell’architettura, del cinema, del teatro, della musica e della danza.

Un rinnovato allestimento per il bookshop alle Corderie all’Arsenale a cura di Migliore + Servetto Architects, un intervento grafico di Leonardo Sonnoli coordinato anche con la libreria ai Giardini della Biennalenuove linee di merchandising disegnate da studi internazionali (DeValence, A Practice for Everyday Life) e soprattutto molti libri che trattano i temi della Biennale Arte 2022. A partire dalla figura originale e straordinaria di Leonora Carrington (cui saranno dedicate sezioni specifiche alle Corderie all’Arsenale e Giardini della Biennale, nonché tutta l’offerta editoriale di Ca’ Giustinian, che diventerà una libreria ‘a soggetto’), il pubblico troverà testi che parlano non solo di arte e degli artisti in mostra, ma anche dei percorsi che essi sviluppano: intorno al genere, all’identità, a trasformazioni e linguaggio del corpo; sui rapporti tra l’uomo e la tecnologia, la fantascienza, l’irreale, e ancora sulle alleanze tra l’essere umano e le altre, nuove e ibride, specie.
Le voci dei più importanti pensatori del nostro tempo ma anche del passato, una ricca offerta di libri (quasi 2000 titoli) per immergersi e scoprire, per perdersi e ritrovarsi.

Il visitatore-lettore attraverserà nelle librerie nuove sezioni caratterizzate da temi e parole chiave:
EARTHSEED (d’après Octavia Butler) è la selezione che racconta il rapporto tra uomo e altri esseri viventi, la capacità di prendersi cura, la vita e i rapporti fra esseri non umani;
CASA DELLE DIFFERENZE (d’après Audre Lorde) propone testi su femminismi e attivismi che hanno allargato e continuano ad allargare la definizione di umano;
POSTUMANO presenta edizioni per viaggiare oltre l’umanesimo e oltre i corpi normativi; ANTROPOCENE/ CAPITALOCENE libri che raccontano dove ci troviamo, perché e dove possiamo andare; e infine
IL NOSTRO MONDO, ALTRI MONDI libri sul mondo che viviamo e su altri mondi possibili.

A Ca’ Giustinian, la scelta editoriale ruota attorno alla figura di Leonora Carrington, al suo Il latte dei sogni, al surrealismo femminile, alle pensatrici, scrittrici, e artiste storiche e contemporanee che parlano ai visitatori della Biennale Arte: da Dora Maar a Lee Miller, da Dorothea Tanning a Claude Cahun fra le più visibili.

Per alimentare l’interazione con i lettori e i visitatori è attivo un canale Instagram dedicato: @electabookshop, uno strumento per potenziare la narrazione in rete e allo stesso tempo per invitare il pubblico di prossimità a frequentare le librerie e a prendere parte alle iniziative.

LA GUIDA AI PADIGLIONI
In occasione della Biennale Arte 2022, Electa pubblica anche la Guida ai padiglioni della Biennale di Venezia dal 1877 nelle edizioni italiano e inglese, a cura di Marco Mulazzani. L’aggiornamento della ‘storica’ guida ai padiglioni che mostra, attraverso il succedersi delle costruzioni, un complesso intreccio con le vicende della oltre centenaria attività della Biennale di Venezia. La nuova edizione comprende la documentazione del Padiglione della Santa Sede, l’ultimo realizzato nel 2018 sull’isola di San Giorgio Maggiore.

Celebriamo la Giornata mondiale del libro 2022

Celebriamo la Giornata mondiale del libro

In occasione della Giornata mondiale del libro e del diritto d’autore, vi proponiamo un percorso di lettura dedicato ai libri che parlano di libri: ancora oggi un simbolo di condivisione, di apertura, di scoperta.

Leggere un libro non è uscire dal mondo, ma entrare nel mondo attraverso un altro ingresso.

Fabrizio Caramagna

Ci sono libri che più di altri, parlano di libri, o nei quali i libri stessi hanno un ruolo fondamentale, da protagonisti: dove si racconta di scrittori, di lettori, di romanzi. O della genesi della scrittura. O delle mille avventure che possono capitare a un libro o a chi lo possiede.