Piemme

I nostri appuntamenti a Pordenonelegge 2022

Pordenonelegge, il festival del libro e della letteratura di Pordenone, torna per la sua 23ª edizione dal 14 al 18 settembre. Anche noi saremo presenti con i nostri autori e tante novità editoriali.

Per cinque giorni, la città e il Friuli Venezia Giulia ospiteranno 303 eventi tra incontri, talk e presentazioni e 596 protagonisti del mondo letterario: una grande festa di autori, editori e lettori. Per questi ultimi, oltre alle innumerevoli occasioni di incontro con gli scrittori e le scrittrici ospiti della rassegna, la città si trasformerà in una libreria diffusa, con ampi spazi dedicati alla scoperta dei libri presentati al festival e non solo.

Quest’anno Pordenonelegge torna alla sua forma originaria, dopo due anni segnati dalla pandemia. Lo fa rivolgendo lo sguardo all’attualità, testimoniando che «i libri alimentano la libertà e la cultura è un valore fondamentale per la democrazia». La spiga di grano, simbolo di questa edizione del festival, rimanda alla tragedia della guerra in Ucraina, ma richiama anche i concetti di rigenerazione, rinascita, reazione. In questo senso, gli incontri di Pordenone serviranno a offrire spunti di riflessione sul presente e sulla storia che si compie davanti ai nostri occhi. 

 

Ecco tutti gli eventi organizzati dalle case editrici del Gruppo Mondadori.

Mercoledì 14 settembre

  • 10:00, Auditorium Istituto Vendramini | Manuale per supereroi green – Mauro Garofalo con Emily Menguzzato (Edizioni Piemme).
  • 10:00, Auditorium PAFF! Parco Galvani | Se non ti piace leggere questo libro è per te! – GUD (Mondadori).
  • 10:30, Spazio Piazza della Motta | Quel che c’è sotto il cielo. Poesie del mondo che è in meChiara Carminati con Elena Commessatti (Mondadori).
  • 21:00, Spazio San Giorgio | Una storia sempliceMassimiliano Fedriga con Paolo Del Debbio (Piemme).

Giovedì 15 settembre

  • 9:30, Auditorium Istituto Vendramini | La paura del leoneChiara Morosinotto con Andrea Vico (Rizzoli).
  • 11:30, PalaPAFF!, Parco Galvani | Punto. A capoAntonio Fantin con Antonio Bacci (Piemme).
  • 11:30, Auditorium Istituto Vendramini | Dagli animali si imparaGianumberto Accinelli con Bruno Cignini. Presenza Claudia Facchinetti (Piemme).
  • 11:30, Capitol | L’alfabeto della naturaRoberto Battiston con Michela Nicolussi Moro (Rizzoli).
  • 11:30, Spazio Gabelli, Scuole Gabelli | Nata in via delle CentostelleFederico Taddia (Mondadori).
  • 19:00, Auditorium Istituto Vendramini | Elogio del sovranismoCarlo Pannella con Ario Gervasutti (Piemme).
  • 21:00, Capitol | PosamanLillo con Gian Paolo Polesini (Rizzoli).
  • 21:00, Spazio Gabelli | California. La fine di un sognoFrancesco Costa con Alessandro Mezzena Lona (Mondadori).
  • 21:30, Spazio Piazza della Motta | La traiettoriaAlessandro Benetton con Francesco De Filippo (Mondadori).

Venerdì 16 settembre

  • 9:30, Auditorium Istituto Vendramini | Il fiume al contrarioJean Claude Mourlevat con Beatrice Masini (Rizzoli).
  • 10:00, Spazio San Giorgio | Incontro con Viola ArdoneOliva Denaro. Presenta Giuseppe Losapio, intervengono Alessanddra Merighi e Maurizio Mascarin (Mondadori).
  • 11:30, Auditorium Istituto Vendramini | Chiusi fuoriMarco Mavaldi e Samantha Bruzzone con Vera Salton (Mondadori).
  • 17:00, Auditorium Istituto Vendramini | Il passato è qui vicinoMatteo Cavezzali con Matteo Melchiorre. Modera Odette Copat (Mondadori ed Einaudi).
  • 18:00, Libreria della Poesia, Palazzo Gregoris | Nature umane / Quaderno delle presenzeMarco Balzano con Paolo Maccari (Einaudi).
  • 18:30, Capitol | Il MostroMatteo Renzi con Teresa Meli (Piemme).
  • 19:00, Spazio San Giorgio | Un volo per SaraMaurizio de Giovanni (Rizzoli).
  • 19:00, Spazio Gabelli, Scuole Gabelli | Storie di afro-discendenti in ItaliaEspérance Hakuzwimana con Djarah Kan. Presenta Giuseppe Ragogna (Einaudi).
  • 19:00, PalaPAFF!, Parco Galvani | Dal noir al graphic novelMassimo Carlotto con Irene Carbone (Mondadori).
  • 21:00, Capitol | Un’opera d’arte, una poesiaFlavio Caroli con Maurizio Cucchi (Mondadori).
  • 21:00, PalaPAFF!, Parco Galvani | Legal thriller all’italiana: la parola all’avvocato MeroniAlessandro Perissinotto e Piero d’Ettorre con Luca Giuliani (Mondadori).
  • 21:00, Teatro Verdi | Lezioni di sogni. Un metodo educativo ritrovatoPaolo Crepet con Valentina Gasparet (Mondadori).
  • 21:00, Prata di Pordenone, Teatro Pileo | Le contraddizioni dell’amoreViola Ardone. Presenta Alessandro Mezzena Lona (Einaudi)
  • 21:00, Azzano Decimo, Teatro Marcello Mascherini | Quello che non ti diconoMario Calabresi con Edoardo Vigna (Mondadori).
  • 21:00, Spazio San Giorgio | RomaValeria Della Valle con Loredana Lipperini. Presenta Valentina Berengo (Einaudi).
  • 21:00, Sesto al Reghena, Auditorium Burovich | Gli incontri del destinoNadia Terranova. Presenta Francesco Musolino (Einaudi).
  • 21:30, Spazio Piazza della Motta | Le catene della destraClaudio Cerasa con Michelangelo Agrusti (Rizzoli).

Sabato 17 settembre

  • 10:00, PalaPAFF!, Parco Galvani | Infinitamente piccolo, infinitamente grande. Io, la nanomedicina e la vita intorno – incontro per studenti di Mauro Ferrari con Nicla Panciera (Mondadori).
  • 10:30, Confindustria Alto Adriatico | Io dico no alle fake newsLinda Giannattasio con Fabiana Martini (Mondadori).
  • 11:00, Spazio San Giorgio | Il racconto dei luoghi e del tempoMarco Balzano (Einaudi).
  • 11:30, Piazza San Marco | La mappa neraJeffery Deaver con Piergiorgio Pulixi (Rizzoli).
  • 12:00, Libreria della Poesia, Palazzo Gregoris | Nuovi libriMary Barbara Tolusso con Marco Corsi, Maurizio Cucchi e Roberto Cescon (Mondadori).
  • 12:00, Palazzo Montereale Mantica | Mediterraneo. A bordo delle navi umanitarieCaterina Bonvicini e Valerio Nicolosi. Presenta Michela Fregona (Einaudi).
  • 12:00, Auditorium Istituto Vendramini | Premio Saba 2022Milo De Angelis e Roberto Galaverni con Gian Mario Villalta, Claudio Grisancich, Franca Mancinelli e Antonio Riccardi (Mondadori).
  • 15:00, Auditorium Istituto Vendramini | La Cina è già quiGiada Messetti con Bruno Ruffolo (Mondadori).
  • 15:30, Capitol | PutinNicolai Lilin con Paolo Mosanghini (Piemme).
  • 16:00, Piazza San Marco | La legge della parola. Radici bibliche della psicoanalisiMassimo Recalcati (Einaudi) (in caso di pioggia o maltempo, Auditorium Concordia).
  • 17:00, PalaPAFF!, Parco Galvani | Capire il mondo ridendoLuca Bianchini con Diego De Silva. Modera Martina Delpiccolo (Mondadori ed Einaudi).
  • 18:00, Azzano Decimo, Teatro Marcello Mascherini | Una vita da scienziato: cercare l’eccellenza Mauro Ferrari con Simona Regina (Mondadori).
  • 18:30, Capitol | Figure di libri sul web. Forme e colori delle paroleRiccardo Falcinelli e Petunia Ollister. Presenta Valentina Berengo (Einaudi).
  • 19:00, Spazio San Giorgio | Nel nome dei nostri padriMario Calabresi con Umberto Ambrosoli. Modera Alessandro Milan (Mondadori).
  • 19:00, Spazio Piazza della Motta | MetamorfosiEmanuele Coccia con Silvia Capodivacca (Einaudi).
  • 19:00, PalaPAFF!, Parco Galvani | Il partito degli influencer. Perché il potere dei social network è una sfida alla democrazia – Stefano Feltri con Roberto Papetti (Einaudi).
  • 19:30, Spazio Gabelli, Scuole Gabelli | Così per sempreChiara Valerio con Mary Barbara Tolusso (Einaudi).
  • 19:30, Auditorium Istituto Vendramini | Trema la notteNadia Terranova. Presenta Alberto Garlini (Einaudi).
  • 19:30, Palazzo Montereale Mantica | Volevo essere Madame BovaryAnilda Ibrahimi. Presenta Federica Augusta Rossi (Einaudi).
  • 21:00, Teatro Verdi, Ridotto | SuperficieOlivier Norek con Alessandra Tedesco (Rizzoli).

Domenica 18 settembre

  • 10:00, Auditorium della Regione | Almanacco di bellezzaPietro Maranghi e Leonardo Piccinini con Gloria De Antoni (Rizzoli).
  • 12:00, Libreria della Poesia, Palazzo Gregoris | Poesie per PPPRoberto Galaverni con Tommaso Di Dio (Mondadori).
  • 12:00, Spazio San Giorgio | Libri che mi hanno rovinato la vita e altri amori malinconiciDaria Bignardi. Presenta Giorgio Vallortigara (Einaudi).
  • 15:00, Teatro Verdi, Ridotto | La bellezza e le sue trasformazioniMaura Gancitano e Silvia Capodivacca (Einaudi).
  • 15:00, PalaPAFF!, Parco Galvani | La voce delle donneMatteo Bussola e Alessia Gazzola. Presenta Alessandra Tedesco (Einaudi).
  • 15:30, Auditorium della Regione | Il male dentroCarlo D’Amicis con Andrea Terrabbia. Modera Valentina Berengo (Mondadori).
  • 15:30, Auditorium Istituto Vendramini | GigacapitalistiRiccardo Staglianò. Presenta Francesco De Filippo (Einaudi).
  • 15:30, Teatro Verdi | RancoreGianrico Carofiglio con Alberto Garlini (Einaudi).
  • 16:00, Piazza San Marco | Il Duce delinquente. Non tutti gli italiani sono stati fascistiAldo Cazzullo con letture di Massimo Somaglino (Mondadori).
  • 17:00, Teatro Verdi, Ridotto | I nuovi poteri – Daniele Bacchieri e Pierluigi Ciocca. Modra Paolo Tomasin (Einaudi).
  • 17:30, Auditorium FVG | Poeti d’UcrainaIya Kiva e Halyna Kruk con Alessandro Achilli e Yaryna Grusha Possamai (Mondadori).
  • 18:00, Teatro Verdi | Un italianoFrancesco Paolo Figliuolo e Beppe Severgnini con Micol Sarfatti (Rizzoli).
  • 18:00, San Vito al Tagliamento, Auditorium comunale | Il cuore è un organo – Francesca Michielin con Valentina Gasparet (Mondadori).
  • 19:00, PalaPAFF!, Parco Galvani | ArrampicareMauro Corona (Mondadori).
  • 21:00, Teatro Verdi | La civiltà dell’Occidente. Processare la nostra storia e cancellare i nostri valori è un errore che può avere conseguenze disastrose – Federico Rampini con Michelangelo Agrusti e note della Banda Musicale della Guardia di Finanza (Mondadori).
  • 21:00, Maniago, Teatro Verdi | Il fascismo e la sua eredità storicaAldo Cazzullo con letture di Massimo Somaglino (Mondadori).

 

Il programma completo del festival è disponibile qui: https://www.pordenonelegge.it/programma

Gli appuntamenti del Gruppo Mondadori al Festivaletteratura 2022

Torna a Mantova dal 7 all’11 settembre il Festivaletteratura, che giunge quest’anno alla sua 26ª edizione. La città accoglierà scrittori e artisti provenienti da tutto il mondo per cinque giorni di incontri, reading, percorsi guidati, spettacoli e concerti.

Gli oltre duecento eventi della rassegna saranno per i lettori un’occasione unica per incontrare poeti, saggisti, scienziati, musicisti e molti altri autori e autrici nella splendida atmosfera del centro storico di Mantova. Grande attenzione sarà rivolta al pubblico più giovane, con tanti appuntamenti dedicati ai bambini e ragazzi. 

Ecco tutti gli eventi organizzati dalle case editrici del Gruppo Mondadori.

Mercoledì 7 settembre

  • 16:30, Casa del Mantegna | Club del giallo. Trucchi e strategie per scrivere un gialloSamantha Bruzzone e Marco Malvaldi con Sarah Savioli (Mondadori).
  • 17:00, Tenda Sordello | Edgarda Ferrari e Luca Scarlini per l’anniversario di Maria Bellonci (Mondadori).
  • 17:00, Museo Diocesano | Fiumi, miniere, storia e magia – Sonia Aggio e Paolo Colagrande con Marianna Albini (Einaudi).
  • 17:00, Palazzo San Sebastiano | Io sono suonoMariangela Gualtieri con Ermanna Montanari (Einaudi).
  • 19:15, Museo Diocesano | Scegliere la montagnaPaolo Cognetti e Maurizio Carucci con Marta Bacigalupo (Einaudi).
  • 21:15, Auditorium del Conservatorio Campiani | Dedicato a Grazia DeleddaMarcello Fois, Rossana Dedola, Maria Giovanna Piano, Bianca Pitzorno e Annarosa Buttarelli (Einaudi).
  • 21:30, Museo Diocesano | Vestire paroleEspérance Hakuzwimana e Domitilla Pirro con Simonetta Bitasi (Einaudi).

Giovedì 8 settembre

  • 10:30, Casa del Mantegna | Una volta un dottore di Ferrara voleva levare le tonsille a una zanzara. Laboratorio di Limerick – Anna Ravelli con la partecipazione di Chiara Carminati (Rizzoli).
  • 11:00, Casa del Mantegna | Storie vere 1. Guerre, violenza, scelte coraggiose ed eroismoGigliola Alvisi, Sonia Maria Luce Possentini e Silvia Mengali (Edizioni Piemme).
  • 14:30, Aula Magna dell’Università | Angelo Ferracuti (autore di Viaggio sul fiume mondo) e Giovanni Marozzini con Lorenzo Pirovano (Mondadori).
  • 14:45, Palazzo San Sebastiano | Federico Faggin con Elisabetta Tola (Mondadori).
  • 17:00, Palazzo San Sebastiano | Echi della parola anticaMaurizio Bettini (Einaudi).
  • 17:00, Biblioteca Teresiana | ItalicaGiacomo Papi con Vincenzo Latronico (Rizzoli).
  • 18:00, Parcobaleno | I boschi e sopra il cieloHelen Macdonald (Einaudi).
  • 18:00, Teatro Bibiena | Luca Scarlini per l’anniversario di Maria Bellonci (Mondadori).
  • 19:00, Piazza Castello | Francesco Costa con Sarah Smarsh (Mondadori).
  • 19:15, Santa Barbara | Il mondo nascosto di PompeiMassimo Osanna con Valeria Parrella ed Elisabetta Bucciarelli (Rizzoli).
  • 21:00, Museo Diocesano | BlurandevùMariangela Gualtieri (Einaudi).

Venerdì 9 settembre

  • 10:00, Piazza Leon Battista Alberti | Francesco Costa con Stefano Liberti e Christian Elia (Mondadori)
  • 10:15, Casa del Mantegna | Una volta un dottore di Ferrara voleva levare le tonsille a una zanzara. Laboratorio di Limerick – Anna Ravelli con la partecipazione di Chiara Carminati (Rizzoli).
  • 10:30, Piazza Castello | Gli animali come maestriHelen Macdonald con Michela Murgia (Einaudi).
  • 11:00, Palazzo Ducale | Stefano Scansani con i Solisti dell’Orchestra da Camera di Mantova per l’anniversario di Maria Bellonci (Mondadori).
  • 11:00, Museo Diocesano | John Freeman (curatore di Racconti di due Americhe) con Daniele Aristarco e Simonetta Bitasi (Mondadori).
  • 15:00, Tenda Sordello | Stefano Petrocchi per l’anniversario di Maria Bellonci (Mondadori).
  • 15:00 Piazza Castello | Tratti in salvoVittorio Giardino con Milo Manara ed Emanuele Rosso (Lizard).
  • 16:15, Museo Diocesano | Trent’anni di narrativa italiana migrante – Pap Khouma, Elvira Mujčić e Sabrina Efionayi con Georgiana Ursache (Einaudi).
  • 17:00, Tenda Sordello | Sulle navi che soccorrono i migrantiCaterina Bonvicini e Fulvia Conte (Einaudi).
  • 19:00, Aula Magna dell’Università | Perdersi nel blu profondoRoberto Casati (Einaudi).
  • 19:15, Palazzo San Sebastiano | Francesco Costa con Michele Masneri (Mondadori).
  • 19:15, Piazza Castello | Giulia Caminito, Melania G. Mazzucco e Alessandro Zaccuri per l’anniversario di Maria Bellonci (Mondadori).
  • 21:30, Tenda Sordello | I padroni del mondoRiccardo Staglianò (Einaudi).

Sabato 10 settembre

  • 10:00, Tenda Sordello | Il dolore impoeticoPaolo Milone (Einaudi).
  • 10:30, Piazza Castello | Pierre Lemaitre (autore de Il gran mondo) con Carlo Lucarelli (Mondadori).
  • 11:00, Casa del Mantegna | Chi la fa, l’aspetti. Una sfida all’ultima parola sul mestiere di scrivereDavide Morosinotto con Verdiana Benatti (Rizzoli).
  • 11:00, Museo Diocesano | Narrare la guerra. Raccontare la guerra e la violenza ai più giovaniDavide Longo e Marco Magnone (Einaudi – Mondadori).
  • 15:00, Casa del Mantegna | Storie vere 2. Cosa cambia quando leggiamo una storia e sappiamo che è accaduta veramente?Chiara Carminati e Caterina Sansone con Gigliola Alvisi (Rizzoli – Edizioni Piemme).
  • 19:00, Palazzo San Sebastiano | La conquista del westSebastian Barry con Marcello Fois (Einaudi).
  • 19:15, Museo Diocesano | Anna Osei (autrice di Sotto lo stesso sole) con Laila Wadia e Randa Ghazy (Mondadori).
  • 21:30, Palazzo San Sebastiano | Appropriazione indebita di personaggi altrui – Fabio Stassi e Chiara Valerio con Simonetta Bitasi (Einaudi).
  • 22:30, Spazio Santa Lucia – Confessioni di una coppia scambista al figlio morenteAlessandro Gori con Jacopo Cirillo (Lizard).

Domenica 11 settembre

  • 10:00, Palazzo San Sebastiano | John Freeman (curatore di Racconti di due Americhe) con Marco Peano (Mondadori).
  • 11:00, Palazzo Ducale | Stefano Scansani con i Solisti dell’Orchestra da Camera di Mantova per l’anniversario di Maria Bellonci (Mondadori).
  • 12:15, Palazzo San Sebastiano | Senza felicità non c’è progressoDomenico De Masi (Einaudi).
  • 15:00, Museo Diocesano | Meglio di Stranger Things! Tributo all’immaginario che dagli anni ‘80 strega l’adolescente che è in noiPiergiorgio Pulixi e Marco Magnone (Rizzoli – Mondadori).
  • 17:30, Auditorium del Conservatorio Campiani | Francesco Caringella (autore de La migliore bugia) con Alessandro Carnevali e Luigi Caracciolo (Mondadori).
  • 17:30, Aula Magna dell’Università | Giada Messetti (autrice di La Cina è già qui) con Marco Del Corona (Mondadori).
  • 18:00, Teatro all’Antica Sabbioneta | Luca Scarlini e Giovanni Franzoni per l’anniversario di Maria Bellonci (Mondadori).

Il programma completo del festival è disponibile qui: https://www.festivaletteratura.it/it/2022/eventi

Gli appuntamenti del Gruppo Mondadori a Mare di Libri 2022

Dal 17 al 19 giugno torna a Rimini il "Festival dei ragazzi che leggono"

Rimini si prepara a ospitare la quindicesima edizione di Mare di Libri, il primo festival in Italia dedicato alla letteratura per adolescenti, da venerdì 17 a sabato 19 giugno in diversi luoghi della città. Un grande evento annuale per le giovani lettrici e i giovani lettori, capace di offrire numerose occasioni di incontro e di dialogo con autori e ospiti internazionali.

Anche per questa edizione le nostre case editrici Mondadori, Rizzoli ed Edizioni Piemme – Il Battello a Vapore saranno main partner della rassegna. In questa pagina abbiamo raccolto i nostri eventi in presenza e gli appuntamenti online disponibili su Mare di Libri Tv, in diretta sulle pagine social del festival.

I nostri appuntamenti

Venerdì 17 giugno 

  • 14:00, Mare di Libri TV, diretta Facebook – Era solo un selfie, Cristina Obber e La rivincita dei matti, Pierdomenico Baccalario
  • 14:30, Teatro degli Atti – Tante guerre, una sola pace, Giuseppe Catozzella con Fabio Geda e Igiaba Scego
  • 16:30, Sala Ressi, Teatro Galli – Bianco, Igiaba Scego con Nadeesha Uyangoda
  • 18:00, Cortile della Biblioteca Gambalunga – Ci piace leggere… Il sesso, Cristina Obber con Chiara Codecà e Fabio Geda
  • 19:30, Mare di Libri TV, diretta Facebook – Il ragazzo contro la guerra, Giuseppe Catozzella
  • 21:00, Teatro degli Atti – Libro o film? Lo scontro finale, Manlio Castagna, Davide Morosinotto e Pierdomenico Baccalarrio

Sabato 18 giugno 

  • 9:00, Cortile dell’ala nuova del museo – Speed date con l’editor +11, Chiara Pullici e Alessandra Gelso
  • 11:30, Lapidarium, museo della città – Resistenza, Matteo Corradini con Daniele Aristarco
  • 15:00, Lapidarium, museo della città – Julia e lo squalo, Kiran Millwood, Hargrave e Tom de Freston intervistati da Lavinia Santoro e Matilda Cianti
  • 16:30, Teatro degli Atti – Tutto su Licia Troisi, Licia Troisi
  • 18:00, Cortile della biblioteca gambalunga – Ci piace leggere… Le distopie, Enrico Racca con Luigi Ballerini e Fabio Geda
  • 21:00, Teatro degli Atti – Anniversario Margherita Hack, Federico Taddia e Marianna Balducci con Alessia Canducci

Domenica 19 Giugno 

  • 9:00, Cortile dell’ala nuova del museo – Speed date con l’editor +13, Stefania Di Mella
  • 11:30, Lapidarium, museo della città – Aspettando il vento, Oskar Kroon, intervistato da Caterina Lo Vetro e Riccardo Casaburi
  • 14:00, Mare di Libri TV, diretta Facebook – Draconis, Manlio Castagna e La paura del leone, Davide Morosinotto e Chiara Morosinotto
  • 16:30, Cortile dell’ala nuova del museo – Tutto su Guido Sgardoli, Guido Sgardoli
  • 16:30, Sala del Giudizio, museo della città – A casa di… Lois Lowry, Lois Lowry (in collegamento) 
  • 18:00, Teatro degli Atti – Anniversario 30 anni dalla strage di Capaci, Luigi Garlando con Pietro Grasso
  • 19:30, Mare di Libri TV, diretta Facebook – Irma Kohn è stata qui, Matteo Corradini

 

Qui il programma completo del festival.

Il Battello a Vapore festeggia il suo trentesimo anniversario

Dopo le celebrazioni al Salone del Libro di Torino, Il Battello a Vapore, lo storico marchio di libri per bambini e ragazzi di Edizioni Piemme, prosegue i festeggiamenti per i trent’anni di pubblicazioni con altre iniziative speciali.

Una ricerca sul rapporto dei bambini con la lettura

Al Salone del libro di Torino sono stati presentati i risultati di una ricerca avviata, in occasione del trentennale, da Edizioni Piemme – Il Battello a Vapore insieme a BVA Doxa Kids, con lo scopo di cogliere i fattori di coinvolgimento capaci di alimentare una passione per la lettura nei più giovani. La ricerca ha coinvolto 500 tra ragazzi e ragazze dagli 8 e agli 11 anni, che fossero lettori di almeno 3 libri nell’ultimo anno, e i loro genitori (mamme e papà in ugual misura) e ha permesso di fare emergere risultati interessanti in una panoramica del rapporto tra bambini e bambine e lo sviluppo della passione per la lettura.

I punti fondamentali emersi sono i seguenti:

  •  Se poco prima dei 7 anni si acquisisce una buona capacità di lettura autonoma, la lettura potrebbe diventare per bambini e bambine un’attività piacevole da portare avanti nel proprio tempo libero. Il 66% dei ragazzi coinvolti nella ricerca dichiara che la lettura è un’attività che piace loro molto. Leggere non pare essere un ‘dovere’, non viene descritto come tale, ma piuttosto un’attività che genera curiosità (57%), stimola la fantasia (54%), che rimanda ai temi dell’avventura (47%) e della voglia di scoprire (46%). 
  • È il libro ‘giusto’ che fa innamorare della lettura, un libro che è piaciuto particolarmente è la scintilla che fa scattare la passione per la lettura (36%). Altrettanto importante il ruolo che i ragazzi riconoscono alla famiglia che interviene con un suggerimento/regalo di un libro (34%). Più contenuto ma sempre cruciale e irrinunciabile il ruolo che giocano in questo contesto gli insegnanti (24%). E per la metà dei ragazzi è stato proprio quel ‘primo libro appassionante’ l’incentivo alla lettura di altri libri (47% molto). 
  • I lettori forti di ieri sono genitori dei lettori forti di oggi: oltre la metà dei genitori coinvolti leggeva spesso e il 46% dichiara che la lettura era una passione. Oggi come ieri…tante le analogie tra il percorso dei genitori e quello dei figli. 
  • La scelta dei libri da leggere da parte dei ragazzi è condivisa e negoziata proprio con i genitori: se 1 su 3 si dichiara autonomo nella scelta dei libri, 2 su 3 dichiarano di essere talvolta loro, talvolta i genitori a scegliere. Diventa frequentemente anche argomento di chiacchiera con gli amici: 62% qualche volta e spesso per uno su tre.
  • L’avvicinamento alla lettura per i ragazzi è frutto in buona parte di impegno da parte dei genitori che ne ha segnato la crescita: il 61% cercava di leggere libri insieme al figlio da piccolo, il 57% comprava libri che pensava potessero piacergli, il 55% parlava insieme dei libri letti e in generale della lettura come di una vera e propria passione 51%. La mamma è decisamente la più coinvolta dei due genitori in tutte le attività che riguardano la lettura (coinvolgimento medio della mamma 71%, del papà 29%), dai suggerimenti, agli acquisti veri e propri, passando per le conversazioni sui libri letti o da suggerire. 
  • L’importanza del ruolo dei genitori è rafforzata dal fatto che loro stessi riconoscono dei benefici oggettivi della lettura: tra i più importanti la conoscenza dei vocaboli (63%) e lo sviluppo delle capacità linguistiche (55%), entrambi più citati dalle mamme. Accanto a questo lo sviluppo della fantasia e creatività (62%), elemento particolarmente accentuato per chi ha figlie femmine (66%). Tra i valori che la lettura dovrebbe comunicare troviamo la curiosità (48%) e il rispetto (43%);
  • Cosa si aspettano i ragazzini da un libro? Prima di tutto che riesca a farli viaggiare con la fantasia, in mondi immaginari (56%), desiderio più marcato tra le femmine. Quindi potrebbe anche essere un modo per ‘imparare cose nuove’ (47%), più citato dai maschi e quindi un modo per immedesimarsi nei personaggi (46%). Anche i genitori hanno lo stesso percepito nel ricordare il loro approccio alla lettura durante la loro infanzia, ma si nota, nel ricordo, un maggiore trasporto.
  • Il percorso fatto dai genitori, da ragazzi ad adulti lettori è la testimonianza di come sia importante far nascere e coltivare questa passione ‘da piccoli’. Da grandi cambia in parte la sua percezione diventa momento di relax (58%) prima che curiosità (48%), voglia di scoprire (48%) e per passatempo (46%), ma si conferma una vera passione!

Tornano in libreria i grandi classici e il Premio Battello a Vapore compie vent'anni

Per festeggiare la ricorrenza inoltre, la collana rende omaggio ad alcuni dei libri che hanno fatto “scattare la scintilla” nei lettori del passato e che, da maggio, tornano in libreria con una nuova veste speciale per incontrare il gusto dei lettori del presente: dalla delicata penna di Pinin Carpi e il suo celeberrimo Cion Cion Blu, amato da tutte le generazioni di lettrici e lettori, all’umorismo senza tempo che insegna il valore dell’amicizia di Simone Frasca e il suo Bruno lo Zozzo; dai sogni di sport e di crescita di Da grande farò il calciatore di Luigi Garlando, che vanta nel catalogo del Battello a Vapore anche le sue serie di grande successo Gol! e Champions, a una storia di coraggio in difesa dei più deboli che è La banda della III C della grande Lia Levi, nome d’eccellenza anche per la sua produzione non fiction storica dedicata ai ragazzi; dal l’emozionante storia L’ultimo lupo dell’appena scomparso Mino Milani, che riporta in modo profondo e lieve il passaggio generazionale e le tappe fondamentali della crescita, fino allo spassoso e indimenticabile Inkiostrik, il mostro che tutti vorrebbero per amico a scuola, dalla mente geniale di Ursel Scheffler.

Infine, quest’anno, celebriamo anche la ventesima edizione dello storico Premio Battello a Vapore, che negli anni ha scoperto molti dei talenti letterari più apprezzati dello scenario italiano della letteratura per l’infanzia e continua a farlo con la stessa cura di sempre: da Pierdomenico Baccalario a Gigliola Alvisi, da Daniela Palumbo a Roberto Bratti, da Roberto Morgese a Luigi Garlando, fino alla vincitrice dell’edizione 2021, Emilia Cinzia Perri.

Un marchio fatto di storie senza tempo, pubblicate nel corso di questi trent’anni, moltissime delle quali sono rimaste impresse nella memoria dei lettori e delle lettrici di ieri e moltissime altre faranno innamorare i bambini e le bambine di oggi: perché i bei libri non hanno età.

Gli appuntamenti del Gruppo Mondadori al Salone del Libro 2022

Ritorna dal 19 al 23 maggio a Torino la grande manifestazione sul mondo dell'editoria

Il Salone internazionale del Libro di Torino torna per la sua trentaquattresima edizione, dal 19 al 23 maggio. Anche quest’anno il più importante evento in Italia per la filiera dell’editoria sarà una grande opportunità di promozione e scambio culturale, capace di offrire ai lettori numerose e straordinarie occasioni di incontro con gli autori, le case editrici e tutti gli operatori del settore.

In un contesto internazionale segnato dal buio della guerra, dalla tensione e dalla paura, il titolo dell’edizione 2022 è “Cuori selvaggi”. Questo tema, ricorrente nei tanti appuntamenti della fiera, vuole rappresentare le idee di libertà e di coraggio, per esplorare nuove strade e portare al mondo un messaggio di speranza. 

Come nelle edizioni passate, il Salone prenderà vita non soltanto presso la storica sede del Lingotto, ma abbraccerà tutta l’area metropolitana di Torino e ventisette altre città della regione, grazie a Salone Off, iniziativa giunta al diciottesimo anno di vita. 

Durante il Salone del Libro festeggeremo gli anniversari di due importanti collane del Gruppo Mondadori: il Battello a Vapore, che compie trent’anni, e Urania, al suo settantesimo anno di pubblicazioni.

Tutte le nostre case editrici saranno presenti all’Oval con tantissimi eventi, durante i quali il pubblico potrà ascoltare e dialogare con gli autori.

Ecco i programmi completi di alcuni dei nostri brand editoriali:

I nostri appuntamenti da non perdere

Giovedì 19 maggio

  • 10:30, Arena Bookstock – Maria Falcone inaugura il programma giovani del Salone del Libro, con Massimo Giannini.
  • 11:30, Sala Magenta – Leonardo Del Vecchio, Tommaso Ebhardt, con Paolo Griseri e Mariangela Pira.

Venerdì 20 maggio

  • 10:30, Sala Rossa – La Bibbia: una nuova traduzione, con Enzo Bianchi, interviene Alberto Melloni. 
  • 14:00, Sala Blu – Giovanni Falcone. Trent’anni dopo, Marcelle Padovani, con Rino Parlapiano.
  • 16:45, Sala Viola – Omaggio a Beppe Fenoglio, intervengono Luca Bufano, Nicola Lagioia, Piero Negri Scaglione, Gabriele Pedullà. Modera Paolo Verri; con la partecipazione di Margherita Fenoglio; in collaborazione con Giulio Einaudi Editore e Centro Studi Beppe Fenoglio.
  • 18:15, Sala Internazionale – Euforia, Elin Culled.

Sabato 21 maggio

  • 13:45, Auditorium – Suicidio occidentale, Federico Rampini.
  • 13:45, Sala Oro – Flash, Marcell Jacobs con Giordano Meacci e Marco Ventura.
  • 17:00, Spazio Aboca – Non tutti gli alberi, Gianmarco Parodi con Mario Baudino, Bosco degli scrittori.
  • 18:15, Sala Azzurra – I tre traumi mondiali, Trump, la pandemia e l’invasione russa dell’Ucraina. Come ripensare i principi fondamentali dell’economia e della globalizzazione. Incontro con Joseph Stiglitz; interviene Telmo Pievani. In collaborazione con il Salone del Libro e l’Università di Padova.

Domenica 22 maggio

  • 12:15, Sala Viola – Credere, Umberto Galimberti e Julián Carrón con Stefano Peccatori.
  • 13:30, Sala Azzurra – La casa di marzapane, Jennifer Egan.
  • 13:45, Sala 500 – Strega comanda colore, Chiara Tagliaferri.
  • 13:45, Sala Oro – Io e i #Greenheroes, Alessandro Gassman con il gruppo torinese dei Friday for future.
  • 15:15, Sala 500 – La crepa e la luce, Gemma Calabresi.
  • 18:15, Sala 500 – Quattro stagioni per vivere, Mauro Corona.

Lunedì 23 maggio

  • 11:30, Arena Bookstock – Adotta uno scrittore, con Riccardo Falcinelli, Giampaolo Simi, Federico Taddia e Licia Troisi.
  • 17:30, Sala Rossa – Tutti i sogni ancora in volo, Massimo Ranieri con Marinella Venegoni.

Gli E-Book delle case editrici del Gruppo Mondadori disponibili su Perlego, la biblioteca digitale dedicata ai testi accademici

Da questo mese gli e-book delle case editrici del Gruppo Mondadori sono disponibili anche sulla biblioteca digitale Perlego.

Grazie a questo accordo Mondadori, Rizzoli, Einaudi, Piemme e Mondadori Electa ampliano ulteriormente i canali di distribuzione del proprio catalogo, rendendo accessibili 9.000 e-book tra saggistica, divulgazione scientifica e narrativa, agli studenti e universitari che usufruiscono dell’innovativo servizio di Perlego.

Tra le ultime novità presenti: Suicidio occidentale di Federico Rampini (Mondadori), Superintelligenti di Mo Gawdat (Rizzoli), Rancore di Gianrico Carofiglio (Einaudi), Il Mostro di Matteo Renzi (Piemme).

La piattaforma di Perlego, attiva in tutto il mondo, permette di consultare testi accademici, professionali e di saggistica in modo illimitato, sottoscrivendo un unico abbonamento. Un’offerta di oltre 900.000 pubblicazioni digitali dei principali editori internazionali, in 6 lingue, su più di 950 discipline diverse, che spaziano dall’economia alla filosofia, dal management all’arte, e che oggi si arricchisce con l’ingresso del primo gruppo editoriale italiano.

«Perlego è uno dei principali servizi di abbonamento di e-book al mondo. Si tratta per noi di un’opportunità interessante per raggiungere nuovi lettori, valorizzando ulteriormente il prestigio del nostro catalogo digitale trade e dei nostri autori presso un target sensibile e attento, come quello accademico», ha dichiarato Filippo Guglielmone, direttore generale operativo trade di Mondadori Libri.

«Siamo contenti di questa importante collaborazione con il Gruppo Mondadori, da sempre simbolo di innovazione nell’editoria Italiana. Questa permetterà alla nostra crescente base di utenti in Italia di accedere, senza limiti e a un prezzo conveniente, ai migliori titoli di alcune tra le più importanti case editrici, e così facendo anche di contrastare la pirateria», ha dichiarato Luigi Lavizzari, country manager di Perlego.

Perlego è un progetto nato nel 2017 dagli studenti per gli studenti, con il duplice obiettivo di rendere inclusivo l’accesso alle risorse didattiche, abbattendo le barriere di costi e spazi, e di contrastare il fenomeno della pirateria di libri. Oggi raggiunge oltre 400.000 utenti da più di 6.000 istituzioni in 172 paesi. Disponibile sia nella versione desktop sia mobile, permette la lettura dei testi anche offline, e offre varie funzionalità tra cui la possibilità di evidenziare, prendere appunti e citare fonti.

Celebriamo la Giornata mondiale del libro 2022

Celebriamo la Giornata mondiale del libro

In occasione della Giornata mondiale del libro e del diritto d’autore, vi proponiamo un percorso di lettura dedicato ai libri che parlano di libri: ancora oggi un simbolo di condivisione, di apertura, di scoperta.

Leggere un libro non è uscire dal mondo, ma entrare nel mondo attraverso un altro ingresso.

Fabrizio Caramagna

Ci sono libri che più di altri, parlano di libri, o nei quali i libri stessi hanno un ruolo fondamentale, da protagonisti: dove si racconta di scrittori, di lettori, di romanzi. O della genesi della scrittura. O delle mille avventure che possono capitare a un libro o a chi lo possiede.

Dove trovarci al Bologna Children’s Book fair 2022

In occasione della sua 59ª edizione, torna in presenza dopo due anni la Bologna Children’s Book Fair. Dal 21 al 24 marzo, infatti, la fiera accoglierà tutti i professionisti e gli appassionati dell’editoria per bambini e ragazzi

Oltre 1000 espositori di oltre 90 paesi diversi testimonieranno la voglia di tornare a incontrarsi. Tra i focus dell’edizione 2022 di Bologna Children’s Book Fair ci sarà il sempre maggiore impegno nello scouting delle nuove tendenze editoriali mondiali, in particolare nei mercati in più rapida crescita, e delle più innovative opportunità che vedono la luce in ogni parte del mondo. Occasioni per esplorare nuove modalità di comunicazione del libro e per arricchire l’esperienza di ogni lettore e lettrice.

 

Bologna Children’s Book Fair sarà anche il teatro di premi dedicati all’editoria per bambini e ragazzi: 

il BOP – Bologna Prize for the Best Publishers of the Year, giunto quest’anno alla sua decima edizione, organizzato da Bologna Children’s Book Fair e AIE – Associazione Italiana Editori in collaborazione con IPA;

il BolognaRagazzi Award, dedicato invece ai migliori libri illustrati pubblicati nelle categorie di Fiction, Non-Fiction, Opera Prima (per autori e illustratori esordienti) e Comics, cui si aggiunge ogni anno una categoria speciale dedicata nel 2022 alla Poesia;

il Premio Strega Ragazze e Ragazzi, declinazione dedicata ai più piccoli del Premio Strega.

 

Naturalmente le nostre case editrici saranno presenti alla manifestazione con incontri, firmacopie ed eventi esclusivi: scoprili tutti qui sotto.

Lunedì 21 marzo

Martedì 22 marzo

Mercoledì 23 marzo

Martedì 5 aprile

Consigli di lettura per la Giornata della Memoria, per non dimenticare mai

Anche quest’anno, insieme alle nostre case editrici, partecipiamo alla Giornata della Memoria in ricordo delle vittime dell’Olocausto. Ci affidiamo all’ascolto delle testimonianze e dei resoconti di storici e sopravvissuti per riflettere su uno dei periodi più bui dell’umanità: i libri ci offrono la possibilità di conoscere le storie di chi ha affrontato il male in prima persona, per non dimenticarle mai e per fare in modo che non si ripetano.
Vi consigliamo dunque alcuni “Libri da Leggere” pubblicati quest’anno dalle nostre case editrici.

Le nostre case editrici a Bookcity Milano 2021

Torna in presenza per la sua decima edizione BookCity: in tutta la città di Milano, cinque giorni di incontri, talk e approfondimenti dedicati a tutta la filiera del libro.

Reduce dallo stop dato dalla pandemia e da un’edizione fatta di soli incontri online, BookCity torna a Milano: nelle librerie, nei teatri e negli auditorium, nelle università e nelle biblioteche, la manifestazione riparte in presenza con uno sguardo al futuro: è infatti il Dopo il tema portante.

È proprio la domanda “cosa succederà?” a guidare lo spirito di tutta la manifestazione, con l’obiettivo di rispondervi mettendo al centro il libro, la parola e il dialogo.

Per la sua decima edizione, BookCity 2021 propone un palinsesto che coinvolge l’intera filiera del libro, da editori grandi e piccoli a librai e bibliotecari, da autori e traduttori a grafici, illustratori e blogger, senza dimenticare studenti, professori, lettori forti e occasionali. Sono oltre 1.400 gli eventi in programma, in più di 260 sedi; 900 classi coinvolte in 240 progetti BookCity per le scuole; 13 le università e accademie milanesi che partecipano a BookCity Università con oltre 140 iniziative; più di 50 gli eventi e i progetti di BookCity per il sociale.

La manifestazione sarà inaugurata mercoledì 17 novembre alle ore 20:00 al Teatro Dal Verme: Amin Maalouf, uno degli intellettuali più significativi del mondo culturale e letterario europeo, riceverà il Sigillo della città dal sindaco Giuseppe Sala e verrà intervistato dal professor Nuccio Ordine, in un incontro dal titolo Riannodare volontà e ragione a cui parteciperanno, tra gli altri, Paolo Giordano e Carmen Yáñez, moglie dello scrittore Luis Sepulveda.

Anche noi saremo presenti con tanti autori e incontri da non perdere, scopri qui tutti gli appuntamenti divisi per casa editrice:

ScriviMi 2021

A BookCity verrà presentato il concorso letterario ScriviMi 2021. Organizzato dal Laboratorio Formentini per l’editoria, il concorso è legato al ciclo di lezioni gratuite dedicate agli scrittori che hanno vissuto e interpretato la metropoli di Milano. Sarà l’occasione per gli aspiranti scrittori di ideare un racconto che abbia come centro proprio la città di Milano. Al termine del concorso, le ventitré storie vincitrici saranno pubblicate in un libro edito da Mondadori.
Malika AyaneDaria Bignardi Giacomo Papi presenteranno in anteprima il progetto al Laboratorio Formentini per l’editoria venerdì 19 novembre alle 19:00.

Scopri come partecipare qui.

I nostri Bookstore

Anche i nostri bookstore saranno protagonisti di Bookcity Milano 2021. Il Mondadori Megastore in Piazza del Duomo e Rizzoli Galleria ospiteranno infatti alcuni degli eventi principali della manifestazione,
Puoi scoprirli e prenotarti qui

I nostri appuntamenti

Giovedì 18 novembre

Venerdì 19 novembre

Sabato 20 novembre

Domenica 21 novembre