Focus Junior

McDonald’s e Mondadori Media aderiscono all’accordo di Pietrarsa del Garante per la Privacy

Un progetto volto a promuovere il corretto utilizzo dei dati digitali tra i più giovani, a cura di Focus Junior, il brand punto di riferimento per bambini e ragazzi

Si è tenuto oggi, presso il Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa, l’evento State of Privacy ’22, che, patrocinato dalla Regione Campania e dal Comune di Napoli, si impegna a promuovere un corretto uso dei dati digitali tra gli utenti. 

È all’interno di questa importante cornice che McDonald’s e Mondadori Media hanno aderito alla proposta del Garante per la Privacy, firmando un accordo con cui si impegnano a promuovere il corretto utilizzo dei dati digitali tra i più giovani: l’obiettivo è mettere in campo gli strumenti necessari per educare i bambini e i ragazzi al valore dei loro dati personali, affinché diventino cittadini, utenti e consumatori attivi e consapevoli.

Attraverso Focus Junior, il brand punto di riferimento per bambini e ragazzi che da sempre accompagna i lettori alla scoperta del mondo che li circonda grazie a un approccio edutainment, verranno chiariti concetti e terminologie in modo semplice e divertente, stuzzicando la curiosità con le domande giuste e con ironia. Focus Junior svilupperà articoli sul magazine, video, post, meme e pillole sul sito e sui social con il supporto di esperti in materia. 

Gli stessi contenuti verranno amplificati nei ristoranti McDonald’s grazie ad un booklet, a cura di Focus Junior, ricco di vignette, infografiche e illustrazioni, che verrà distribuito in occasione degli eventi dedicati ai più piccoli. Grazie alla sua capillarità su tutto il territorio nazionale, McDonald’s rappresenta un efficace amplificatore di valori, specie per i più giovani, che da sempre sono tra i suoi pubblici più vicini e affezionati. 

Siamo felici di aver accolto l’invito del Garante per la Privacy e di aver sottoscritto questo importante impegno, volto alla tutela dei più piccoli” – commenta Luisa Adami, General Counsel and Franchising Director McDonald’s Italia. “Quello del trattamento dei dati personali, è un tema a cui riserviamo grande attenzione: tutelare i nostri utenti è una priorità. Siamo orgogliosi di impegnarci in un progetto di sensibilizzazione verso bambini e ragazzi, iniziativa a cui mi sento vicina non solo nella mia veste di General Counsel, ma anche da madre di due figlie che rientrano proprio nel target dei destinatari.

“Educare bambini e ragazzi alla protezione dei dati personali è un obiettivo di primaria importanza per tutta la società e nel quale, come editore che ogni giorno parla alle giovani generazioni, vogliamo essere parte attiva”, spiega Andrea Santagata, direttore generale di Mondadori Media. “Per questo motivo abbiamo accolto con grande entusiasmo l’appello del Garante per la Privacy a promuovere azioni concrete in questo ambito: lo facciamo con un progetto a cura del nostro brand Focus Junior, con cui rispondiamo agli interrogativi dei più giovani e delle loro famiglie per renderli consapevoli e responsabili attraverso la conoscenza.”

 

McDonald’s Italia
In Italia da 35 anni, McDonald’s conta oggi 640 ristoranti in tutto il Paese per un totale di 27.000 dipendenti che servono ogni giorno 1 milione di clienti. I ristoranti McDonald’s italiani sono gestiti per il 90% secondo la formula del franchising grazie a 140 imprenditori locali che testimoniano il radicamento del marchio al territorio. Anche nella scelta dei fornitori McDonald’s conferma la volontà di essere un marchio “locale”, con l’85% di fornitori che è rappresentato da aziende italiane o aziende che producono in Italia. Nel mondo McDonald’s è presente in oltre 100 Paesi con più di 38.000 ristoranti.

Mondadori Media
Mondadori Media è il primo editore multimediale italiano, con un posizionamento e un’audience distintivi nel mercato editoriale. La social multimedia company del Gruppo Mondadori attraverso i propri brand parla alle passioni degli italiani – dal mondo del food all’entertainment, dalla scienza alla moda all’edutainment e molto altro – raggiungendo oltre 25 milioni di utenti unici al mese (fonte: Audiweb gen-giu 2022), una fanbase complessiva di 70 milioni di persone (fonte: Shareablee + social insight agosto 2022) e quasi 9 milioni di lettori (fonte: Audipress 2022/I). 

Focus Junior cresce nel licensing con il lancio dei “Focus Junior Summer Camp”

Focus Junior, punto di riferimento nel segmento kids, prosegue il proprio sviluppo nell’ambito dei progetti licensing grazie a un accordo di licenza con Sunny Life, tour operator specializzato in viaggi, attività turistiche e formative per bambini e ragazzi, per il lancio dei primi Focus Junior Summer Camp.

Un’iniziativa dedicata ai bambini dai 7 ai 13 anni, che conferma la forza del brand del Gruppo Mondadori e il suo ruolo di partner strategico nel mondo kids, grazie all’attenzione che da sempre dedica alla formazione dei bambini.

In linea con la sua filosofia edutainment, che mira a stimolare e coinvolgere i ragazzi in modo educativo e divertente, Focus Junior ha saputo ampliare di anno in anno la propria offerta educativa, estendendola – oltre al magazine, ai social, al web, alle Academy, e agli eventi – anche al licensing: un ambito nel quale il brand ha realizzato numerose iniziative – dalla pubblicazione di libri-gioco alle collezioni di quadernoni, dai materiali scolastici e miniature flow-pack alla progettazione di camerette su misura, fino a prodotti per il mercato dolciario – alle quali si aggiungono ora campus estivi, firmati Focus Junior.

Focus Junior Summer Camp permetteranno ai piccoli appassionati di viaggiare all’insegna dello svago e della scoperta della natura, proponendo avventure settimanali nei mesi di giugno e luglio in tutta Italia.

Sono 6 le mete selezionate dal brand leader della divulgazione scientifica per bambini tra le offerte del catalogo Sunny Lifedue località in montagna (Veneto e Piemonte), due di mare (Friuli Venezia Giulia e Basilicata), una in ambito sportivo (Lazio) e una crociera in barca a vela (Arcipelago toscano).

➢    Sport & Natura – Hotel Bucaneve Tonezza (Vicenza)

➢    Guardiani del Futuro – Hotel Casa Alpina Pragelato (Torino)

➢    Sea Camp – Bella Italia Efa Village (Lignano Sabbiadoro, Udine)

➢    Vela & Natura – Villaggio Naturalistico Aquarius Policoro (Matera)

➢    Tutti Campioni di Sport – Centro Olimpico CONI di Formia (Latina)

➢    Santuario dei Cetacei Crociera in barca a vela- (arcipelago toscano)

Le proposte dei Focus Junior Summer Camp , ad eccezione della crociera in barca a vela, sono accreditate dall’INPS nel proprio catalogo dei soggiorni estivi “Estate INPSieme” e prenotabili su alcune delle più importanti piattaforme welfare italiane.

Focus Junior è il brand pensato per soddisfare la naturale curiosità dei bambini dai 7 ai 13 anni che vogliono divertirsi scoprendo il mondo in modo nuovo e intelligente. Può contare su un sistema di comunicazione integrato sempre più dinamico e apprezzato dal pubblico, capace di unire su tutti i canali una grande varietà di contenuti a un approccio ludico ma concreto.

È Heidel il nome scelto per il bambino della preistoria, l’iniziativa lanciata da Focus Junior e Museo Nazionale del Paleolitico di Isernia

Sono oltre 300 le classi italiane della scuola primaria che hanno partecipato al progetto realizzato da Focus Junior, brand leader nella divulgazione scientifica per bambini, e Museo Nazionale del Paleolitico di Isernia, in occasione del ritrovamento del dentino del bambino preistorico risalente a 600.000 anni fa.

L’iniziativa è stata lanciata a gennaio sulle pagine del magazine del Gruppo Mondadori con l’obiettivo di coinvolgere il pubblico più giovane nel dare un nome alla scultura  che è stata realizzata partendo dal piccolo ma prezioso reperto archeologico ritrovato a Isernia e considerato il più antico resto umano scoperto in Italia, con l’obiettivo di ricostruire l’immagine del bambino a cui apparteneva.  

«Gran parte dei nomi proposti era ispirato proprio al nome scientifico della specie, segno che i piccoli lettori hanno ben recepito l’importanza del sito di Isernia La Pineta e dei suoi ritrovamenti», dichiara Enza Zullo, direttrice del Museo Nazionale del Paleolitico di Isernia. «I bambini hanno anche ben inteso il senso delle operazioni di valorizzazione che stiamo portando avanti con le ricostruzioni scientifiche tridimensionali degli animali e soprattutto del bambino».

Tra le tante proposte inviate dai junior reporter è stato scelto il nome Heidel, in riferimento alla specie umana estinta, homo heidelbergensis, vissuta tra 600.000 mila e 100.000 mila anni fa, a cui apparteneva il reperto. Le tre classi di quinta elementare, ideatrici del nome, saranno svelate il giorno 7 giugno durante un incontro digitale presentato dal Museo di Isernia e con la partecipazione di tutte le scuole coinvolte nel progetto.

 «Dove c’è il piacere di una scoperta, lì c’è sempre Focus Junior», commenta Sarah Pozzoli, direttrice del magazine. «Quando il museo di Isernia ci ha contattato siamo rimasti subito affascinati dalla storia di questo reperto, abbiamo quindi deciso di raccontarla a nostra volta ai focusini con il supporto scientifico del professor Carlo Peretto e con la penna dello scrittore per ragazzi Davide Morosinotto. Non solo: abbiamo pensato di coinvolgere i lettori nella scelta di un nome per il bambino. Le loro proposte sono state tantissime e tutte ben motivate. Alla fine abbiamo deciso per Heidel perché è un nome che ne richiama l’origine della specie umana e allo stesso tempo è un nome simpatico e orecchiabile».

L’iniziativa editoriale, lanciata da Focus Junior in collaborazione con il Museo Nazionale del Paleolitico e patrocinata dal Comune di Isernia, è nata con l’intento di valorizzare il patrimonio archeologico del Museo e il sito Isernia La Pineta.

Grazie alla pubblicazione sul magazine Focus Junior, la storia del bambino della preistoria ha raggiunto migliaia di studenti, ampliando l’interazione con i più piccoli, in linea con la filosofia del magazine di far scoprire il mondo in modo nuovo e divertente.

L’iniziativa lanciata dal Museo del Paleolitico di Isernia e da Focus Junior, prevede inoltre che a settembre, gli alunni che hanno proposto il nome scelto saranno invitati a visitare gli scavi archeologici di Isernia, vivendo un vero e proprio viaggio nella Preistoria. Un percorso didattico tra storia e cultura dove le classi primarie potranno conoscere Heidel, scoprire la ricostruzione realizzata dalla specialista Elisabeth Dayne e alcuni esemplari della fauna preistorica rinvenuta durante gli scavi nel sito La Pineta, scoprendo così le fasi più importanti del Paleolitico.

 

Focus Junior è il brand pensato per soddisfare la naturale curiosità dei bambini dai 7 ai 13 anni che vogliono divertirsi scoprendo il mondo in modo nuovo e intelligente. Può contare su un sistema di comunicazione integrato sempre più dinamico e apprezzato dal pubblico, capace di unire su tutti i canali una grande varietà di contenuti a un approccio ludico ma concreto.

Focus Junior cresce nel licensing con la nuova linea di uova di Pasqua Walcor

È firmata Focus Junior la linea di uova di Pasqua pensata per guidare i bambini alla scoperta del mondo animale e delle sue creature più curiose e variopinte.

Il nuovo prodotto nasce dall’accordo di licenza siglato tra il brand del Gruppo Mondadori, punto di riferimento nel segmento kids, e Walcor, azienda leader nel mercato della produzione di uova di Pasqua e delle monete di cioccolato.

Un’iniziativa che conferma ancora una volta la forza e l’unicità di Focus Junior. La ricchezza e l’autorevolezza dei contenuti hanno, infatti, permesso al brand di ampliare negli anni la propria offerta educativa dal magazine ai social, dal web alle Academy e agli eventi, fino ad arrivare a mettere a frutto opportunità di licensing: progetti e collaborazioni con partner rinomati e di prestigio che ne hanno valorizzato ulteriormente il posizionamento distintivo.

Una gamma di proposte sempre in linea con la filosofia del brand, che hanno saputo estendersi dall’ideazione di spazi dalla funzione ludica ed educativa alla pubblicazione di libri-gioco, dalle collezioni di quadernoni, materiali scolastici e miniature flow-pack alla progettazione di camerette su misura, fino ad arrivare al mercato dolciario

Un comparto, quest’ultimo, in cui Focus Junior – dopo il successo delle iniziative firmate negli ultimi anni con altri importanti player del settore – rinnova la propria presenza con una proposta realizzata in collaborazione con Walcor per stimolare la curiosità e la fantasia dei più piccoli.

LE UOVA DI PASQUA «FOCUS JUNIOR ANIMALI DAI 1000 COLORI»
Ad attendere i bambini all’interno delle uova di Pasqua della linea «Animali dai 1000 colori», un kit firmato Focus Junior che permetterà ai piccoli amanti della natura di accrescere il proprio bagaglio di conoscenze: troveranno infatti una tra le cinque confezioni di matite colorate Carioca, con cui dare libero sfogo alla propria originalità e colorare le illustrazioni esclusive di altrettanti animali, disponibili al link https://wal-cor.it/progettispeciali/divertiticonwalcor/ insieme a una carta di identità con tante informazioni e curiosità. 

Un’esperienza di apprendimento all’insegna del gioco e del divertimento, che i bambini avranno l’occasione di condividere anche con la community social, pubblicando le proprie schede colorate con l’hashtag #PasquaDai1000Colori

Focus Junior è il brand pensato per soddisfare la naturale curiosità dei bambini dai 7 ai 13 anni che vogliono divertirsi scoprendo il mondo in modo nuovo e intelligente. Può contare su un sistema di comunicazione integrato sempre più dinamico e apprezzato dal pubblico, capace di unire su tutti i canali una grande varietà di contenuti a un approccio ludico ma concreto.

La mostra IllusiOcean debutta all’Università di Milano-Bicocca con Mondadori Media e Museo Nazionale del Cinema di Torino

Fino al 31 gennaio 2022 l’Università di Milano-Bicocca ospita la mostra dedicata alla tutela dell’ecosistema marino raccontato attraverso il linguaggio delle illusioni.

Un progetto interattivo e multimediale realizzato grazie alla collaborazione con Mondadori Media e Museo Nazionale del Cinema di Torino e alla partecipazione di quasi 500 studenti delle scuole superiori

Lasciarsi affascinare dalla suggestiva biodiversità del mare e dai segreti del suo meraviglioso ecosistema attraverso il linguaggio delle illusioni. Fino al 31 gennaio 2022, l’Università di Milano-Bicocca ospita “IllusiOcean™”, la mostra ideata e coordinata da Paolo Galli, docente di ecologia dell’Ateneo, e realizzata in collaborazione con Mondadori Media e Museo Nazionale del Cinema di Torino.

Tra gli scopi dell’esposizione dedicata al mare quello di sensibilizzare la società civile, le scuole di ogni ordine e grado, il mondo accademico e la comunità scientifica sull’importanza di raggiungere gli obiettivi fissati dalle Nazioni Unite per il decennio delle scienze oceaniche per lo sviluppo sostenibile (2021-2030), in particolare l’Obiettivo 14: conservare e utilizzare in modo sostenibile gli oceani, i mari e le risorse marine.

Il percorso espositivo si presenta come un’esperienza interattiva lungo tre aree tematiche.
La prima area si compone di quattro stanze e due corner, ognuno in grado di raccontare un aspetto riguardante il mare: dalla biodiversità degli ecosistemi marini tropicali al problema dell’inquinamento da plastica.

Il viaggio inizia con il corner dedicato alla “Realtà Virtuale”: grazie ai visori 3D sarà possibile esplorare le meraviglie dei reef e scoprire l’attività di coral restoration. Qui, inoltre, si potrà simulare l’esperienza sensoriale di un geyser sottomarino e godersi lo spettacolo della natura.

Nel “Sottomarino delle illusioni” sarà possibile immergersi tra i fondali delle Maldive, arcipelago che ospita le scogliere coralline tra le più grandi al mondo: un’area di oltre 4500 km2 di straordinaria biodiversità e quasi 300 diverse specie di coralli. In questa stanza i visitatori avranno la possibilità di conoscere da vicino gli organismi marini che qui trovano riparo. Per farlo dovranno acuire i sensi: camminando da un lato all’altro dello spazio si vedranno le figure rimpicciolirsi o ingrandirsi e alghe e pesci trasformarsi in forme curiose.

La “Stanza degli specchi” ci consentirà un’incursione tra i banchi di meduse, affascinanti animali marini diffusi nei mari di tutto il mondo, dove fluttuano sospinte dalle correnti. Tra le luminose ombrelle di queste creature, sarà possibile scorgere le tracce della minaccia umana chiamata inquinamento.
Questa stanza è stata progettata con il supporto del maestro vetraio di Murano, Fabio Fornasier, il quale ha realizzato meduse in vetro secondo la caratteristica lavorazione manuale e riprodotto – anche questi in vetro – gli oggetti di plastica che affliggono i nostri mari.

La stanza “Mare sotto i Riflettori, il cinema racconta gli oceani” nasce da una collaborazione con il Museo Nazionale del Cinema di Torino. Qui sarà possibile vivere una nuova esperienza interattiva per conoscere tutta la magia del cinema sottomarino, attraverso filmati, oggetti e curiosità uniche. «Il rapporto tra uomo e mare è da sempre uno dei temi ricorrenti della storia del cinema» ha sottolineato Domenico De Gaetano, direttore del Museo Nazionale del Cinema. «Il fascino del mondo sommerso si presta bene alle illusioni e agli effetti speciali. Siamo molto contenti di questa prestigiosa collaborazione, che ci permette di raccontare un altro affascinante tema della Settima Arte».       

Il mare è uno scrigno che contiene tante specie diverse di animali e piante: alcune sono facili da individuare, altre si nascondono e si mimetizzano. Per riconoscerle, servono un occhio esperto, pazienza e tanta attenzione. Nel “Labirinto dei segreti marini” i bambini dai tre a cinque anni potranno divertirsi a cercarli perdendosi tra le pareti di questa stanza speciale.

Il secondo corner, “Messaggio in Bottiglia”, ci riporterà indietro nel tempo, a quando le lettere venivano racchiuse nelle bottiglie di vetro e consegnate alle correnti del mare che le portavano a riva. Oggi per fortuna non serve gettare un messaggio negli oceani per comunicare con il mondo: attraverso il “mare del web”, ogni visitatore potrà lanciare il proprio messaggio di speranza da lanciare sui social entrando in una bottiglia di vetro virtuale.

La seconda area della mostra ospita 30 gigantografie, scattate da alcuni tra i più grandi esperti di fotografia subacquea – tra i quali Massimo Boyer – raffiguranti le suggestive illusioni create dalla natura che rendono ancora più spettacolari i nostri oceani: il mimetismo di alcune specie di pesci, per esempio, o il fenomeno che genera l’effetto delle cascate sottomarine a Mauritius, nell’Oceano Indiano.

Il terzo blocco è dedicato ai lavori svolti dagli studenti dei Licei scientifici Vittorio Veneto di Milano e Luigi Cremona di Milano e dell’Istituto tecnico agrario Emilio Sereni di Roma. Nei mesi scorsi circa 500 studenti hanno partecipato ai “Percorsi per le Competenze Trasversali e per l’Orientamento” progettando e realizzando parti della mostra: ricostruzioni di modellini dei fondali marini, giochi scientifici, cartelloni illustrativi, disegni e audio guide per i visitatori.

«Con IllusiOcean Milano-Bicocca compie un altro passo importante verso la ripartenza, accogliendo scuole, famiglie e cittadini alla scoperta di un percorso espositivo dedicato al mare. Siamo felici di inaugurare questa mostra che grazie al linguaggio delle illusioni è, non solo divertente, ma anche in grado di far riflettere su una delle priorità fissate dall’Agenda 2030 dell’Onu: la tutela della salute del mare. Una sfida che vede impegnati ogni giorno i nostri ricercatori nello studio di soluzioni di sviluppo sostenibile per la salvaguardia dell’ecosistema marino» ha dichiarato il prorettore vicario, Marco Orlandi.

La mostra è gratuita e aperta alla cittadinanza tutti i venerdì dalle 11 alle 18 e al sabato, per due volte al mese, negli stessi orari, presso la Galleria della scienza (Edifici U1/U2, piano -1
Piazza della Scienza, Milano).
Per accedere è necessaria la prenotazione sul sito illusiocean.it e la presentazione del green pass all’ingresso.
In più, tutti i martedì e i giovedì mattina, dalle 8 alle 10 o dalle 11 alle 13, scrivendo a illusiocean@unimib.it, è possibile prenotare visite guidate riservate alle scuole.

Grazie alla collaborazione con Mondadori Media, da fine ottobre la mostra “IllusiOcean™” sarà fruibile anche online, in esclusiva sul sito di Focus, il mensile più letto in Italia, punto di riferimento di appassionati e curiosi di tecnologia, scienza, natura, medicina e innovazione. Accedendo alla sezione dedicata di Focus.it., i visitatori potranno navigare in modalità immersiva all’interno delle stanze delle illusioni e scoprire, lungo il percorso virtuale, numerose curiosità sul mare e sui suoi abitanti.

«La mostra dell’Università Bicocca organizzata dal professor Paolo Galli sulle illusioni ottiche e il mare è originale, stimolante e divertente. Tre aggettivi che fanno parte da sempre del DNA di Focus e ci è venuto dunque naturale offrire la nostra partnership a IllusiOcean. Partnership che, oltre a raccontare e a descrivere l’esposizione, permetterà di visitarla virtualmente su Focus.it» ha dichiarato il direttore di Focus, Raffaele Leone.  «Originale perché nasce da un’idea inedita e creativa; stimolante perché vuol spingere a riflettere sulle meraviglie del mare e sulla necessità di preservarle; divertente perché la modalità di comunicazione è giocosa con gli effetti speciali delle illusioni ottiche. Focus poteva non esserci?».

L’esperienza con “IllusiOcean™” non si limita alla mostra. Durante tutto il periodo dell’esposizione è previsto un ricco programma di iniziative promosse da Focus e da Focus Junior, il magazine punto di riferimento nel mondo kids, per sensibilizzare lettori, docenti e studenti sul mondo marino e approfondire i temi dell’iniziativa. A partire dal numero di Focus in edicola questo mese, interamente dedicato all’importanza dell’acqua: dal ciclo del mare, vero motore liquido del Pianeta, alla vita dei cetacei che popolano le acque della nostra Penisola, fino ad arrivare al racconto della clinica dei coralli alle isole Maldive, con tanti contenuti speciali da non perdere.

Ogni settimana, su focusjunior.it e sui canali social del magazine, i ragazzi troveranno, inoltre, approfondimenti e curiosità sui temi sviluppati dalla mostra, ma non solo. Potranno, infatti, condividere con la redazione foto, articoli, idee e suggerimenti per prendersi cura dei mari e degli oceani, inviandoli all’indirizzo mail focusjunior@focusjunior.it: i contenuti più originali saranno pubblicati online e sulla rivista. «I bambini e i ragazzi sono preoccupati per il cambiamento climatico e il futuro del pianeta: come sempre, Focus Junior darà voce ai loro pensieri e alle loro proposte» ha dichiarato Sarah Pozzoli, direttrice di Focus Junior.

La mostra è patrocinata dalla Società italiana di Ecologia (S.It.E), da Regione Lombardia e dal Comune di Milano.

Focus e Focus Junior media partner della Mostra IllusiOcean™

Una collaborazione che rafforza l’impegno del mondo Focus a favore della promozione degli obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Agenda Onu 2030

In esclusiva su Focus.it sarà possibile vivere la mostra in digitale

Laboratori digitali, webinar e contenuti speciali: un ricco programma di iniziative sul mondo marino accompagnerà lettori, studenti e docenti per tutto il periodo della mostra

Focus e Focus Junior, i brand del Gruppo Mondadori leader nella divulgazione scientifica, sono media partner di “IllusiOcean™”, la mostra ideata dall’Università di Milano-Bicocca, in collaborazione con il Museo Nazionale del Cinema di Torino, dedicata alle meraviglie del mare.

Un’iniziativa con cui Focus – il periodico più letto d’Italia, con una total audience di 6,4 milioni tra lettori e utenti e un sistema di comunicazione multimediale che passa dal web al canale tv, dai social agli eventi – rafforza il proprio impegno a favore della salvaguardia del nostro Pianeta, attraverso un percorso di promozione degli obiettivi di sviluppo sostenibili dell’Agenda Onu 2030 rivolto a lettori, studenti e insegnanti che prosegue nell’arco di tutto l’anno.

La mostra nasce con lo scopo di sensibilizzare il pubblico sull’ambiente marino e sulle sue creature, utilizzando l’affascinante mondo delle illusioni, in grado di alterare la nostra percezione della realtà in modo divertente e sorprendente.

Un progetto itinerante che prenderà il via il 1° ottobre a Milano e che vivrà in digitale grazie alla collaborazione esclusiva con Focus che offrirà agli utenti la possibilità di visitare la mostra sul proprio sito: attraverso la modalità immersiva potranno navigare all’interno delle “stanze delle illusioni” e scoprire numerose curiosità sul mare e sui suoi abitanti.

Da sempre al fianco di eventi esclusivi legati al mondo scientifico, il mondo scienza del Gruppo Mondadori che ruota intorno a Focus, Focus Junior, Focus Pico e Focus Scuola accompagnerà inoltre i lettori in questi mesi e durante tutto il periodo della mostra con un ricco programma di iniziative: approfondimenti, laboratori digitali, webinar e contenuti speciali dai magazine, ai social, fino al web.   

“Quando ho conosciuto il professor Paolo Galli dell’Università Bicocca e mi ha parlato della mostra che aveva in mente, gli ho subito proposto la partnership di Focus”, spiega Raffaele Leone, direttore del magazine di divulgazione scientifica e leader del settore. “Il mare e la sua salvaguardia, materie di cui si occupa il docente, sono argomenti familiari per noi di Focus. Le illusioni ottiche sono poi una magia che ci ha sempre appassionato e coincidenza volle che quando incontrai Galli stava arrivando in edicola la nostra copertina sulle illusioni ottiche. Da quella congiunzione astrale non poteva che nascere il sodalizio della mostra. Sodalizio che rientra nel progetto più ampio di radicamento di Focus nel territorio per farne una realtà editoriale che partendo dalla carta diventi sempre più multiforme. Questa iniziativa con l’Università Bicocca ne è una sintesi esemplare”.

FOCUS: NUMERO SPECIALE, WEBINAR E ACADEMY

In concomitanza con l’inizio della mostra Focus, in collaborazione con l’Università Bicocca, dedicherà un ampio speciale di approfondimento a “La vita sott’acqua” nel numero in edicola il 21 settembre.

L’obiettivo 14 sarà una tematica su cui si cimenteranno anche gli studenti delle scuole superiori in una serie di incontri organizzati in autunno dalla Focus Academy, il progetto firmato Focus che ha l’obiettivo di avvicinare i ragazzi alla scienza e alla storia attraverso attività formative online, in accordo con i percorsi di alternanza scuola lavoro definiti nella convenzione PCTO.

Inoltre il magazine organizzerà uno speciale webinar pensato in particolare proprio per gli studenti ma aperto a tutti i lettori, dedicato all’obiettivo 14 dell’Agenda 2030 che si focalizza sulla conservazione e sull’utilizzo in modo durevole degli oceani, dei mari e delle risorse marine per uno sviluppo sostenibile.

GLI APPUNTAMENTI DELLE ACADEMY DI FOCUS JUNIOR 

Si parte già questo mese dalle attività della Focus Junior Academy, il laboratorio didattico di Focus Junior per i ragazzi della scuola primaria e secondaria di primo grado. Tutto esaurito per gli appuntamenti di maggio dedicati a far scoprire agli studenti il fantastico mondo dei coralli e come proteggerli: tre giornate di lezioni durante quali le classi costruiranno insieme ai giornalisti un servizio di approfondimento che sarà pubblicato sulla rivista e sul web a partire dal 21 giugno.

Un altro appuntamento attenderà i lettori di Focus Junior a luglio con un servizio realizzato con le affascinanti e sorprendenti immagini delle illusioni sott’acqua.

“I nostri giovani lettori sono molto attratti dal mondo sott’acqua e dalla vita delle specie marine – dice Sarah Pozzoli, direttore di Focus Junior – Inoltre, da qualche anno sono sempre più attenti ai temi legati alla salute del Pianeta. La mostra coniuga perfettamente questi due aspetti: curiosità e tutela dell’ambiente”.

LE INIZIATIVE DI FOCUS SCUOLA E FOCUS PICO

Iniziative speciali anche per gli insegnanti: appuntamento con il webinar organizzato da Focus Scuola, il magazine che affianca i docenti delle scuole primarie e secondarie di primo grado con i migliori consigli di pedagogia e didattica. Un incontro per approfondire i temi collegati all’Agenda Onu con proposte di laboratori e attività innovative per coinvolgere gli studenti sul tema delle illusioni.

Spazio alla scoperta delle meraviglie del mare anche per i più piccoli: Focus Pico, il mensile pensato per i bambini tra i 3 e i 6 anni, proporrà nel numero in edicola a luglio giochi, adesivi, una tavola della scienza sui pesci che vivono nella scogliera corallina e una speciale storia illustrata dedicata al mondo del mare realizzata in collaborazione con i bambini e gli insegnanti della Scuola per l’infanzia dell’Università Bicocca.

Focus è il periodico più letto d’Italia, con una total audience di 6,4 milioni tra lettori e utenti (fonte: Nielsen media impact data fusion, novembre 2020). È sempre più apprezzato e coinvolgente sui social network, dove conta un’audience in crescita con oltre 3,2 milioni di follower sui social (fonte: Shareablee, aprile 2021). Il magazine è il nucleo di un ecosistema multimediale che passa dal web al canale tv, dai social agli eventi: un punto di riferimento distintivo per i temi di grande attualità, dalla scienza alla tecnologia alla natura, grazie al contributo di voci autorevoli di fama internazionale e uno sguardo sempre fresco e rigoroso.

Focus Junior è punto di riferimento nel mondo kids, con una diffusione media mensile di oltre 88 mila copie (fonte: Ads, gennaio 2021), 589 mila utenti unici al mese sul sito (fonte: Audiweb, gennaio 2021) e una community social di 142 mila fan (fonte: Shareablee, aprile 2021).

Gruppo Mondadori

Da oltre 110 anni la missione del Gruppo Mondadori è favorire la diffusione della cultura e delle idee, garantendo un’offerta di intrattenimento di qualità al più ampio pubblico possibile. Leader nel mercato dei libri e primo editore italiano multimediale, Mondadori ha intrapreso un percorso di responsabilità sociale che passa anche attraverso la promozione, su tutti i suoi canali, di contenuti di qualità che premiano la sostenibilità, la pluralità di pensiero, l’inclusione e la diversità, con un approccio sempre volto all’innovazione.

L’impegno di Mondadori si traduce in una serie di attività a sostegno delle comunità in cui il Gruppo opera: dalla promozione della lettura e dell’istruzione alla formazione e all’assistenza sociale e sanitaria.

Il Gruppo ha inoltre implementato un piano di iniziative volte a ridurre gli impatti ambientali delle sedi di uffici e delle librerie, che ha determinato una sensibile riduzione delle emissioni di gas a effetto serra e portato all’incremento dell’utilizzo di carta certificata per la produzione di libri e magazine.

Focus presenta la nuova Academy e webinar dedicati agli Obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Agenda Onu 2030

Parte con nuove iniziative rivolte a studenti, insegnanti e utenti il 2021 di Focus, il brand del Gruppo Mondadori leader nella divulgazione scientifica, punto di riferimento per i temi di scienza e attualità.

Dal prossimo mese prenderà il via la Focus Academy, il nuovo progetto firmato Focus e Focus Storia volto ad avvicinare i ragazzi delle classi secondarie di secondo grado alla scienza e alla storia attraverso attività formative online, in accordo con i percorsi di alternanza scuola lavoro definiti nella convenzione PCTO.

Al centro del nuovo anno, gli Obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Agenda Onu 2030, cuore di un percorso di sensibilizzazione a 360°, che toccherà il magazine, con speciali approfondimenti, il web, attraverso i contenuti multimediali di Focus.it, e, da febbraio, una serie di webinar mensili aperti a tutti con scienziati ed esperti, per stimolare un confronto e sensibilizzare i più giovani sulle azioni per il nostro futuro, intorno a sei temi selezionati dalla redazione: biodiversità a rischio; salute; discrepanze sulla distribuzione dell’energia; città più sostenibili; alimentazione per tutti; oceani a rischio; cambiamento climatico.

«Per Focus sposare gli Obiettivi dell’Onu è quasi naturale visto che riguardano la salvaguardia del nostro Pianeta, il progresso scientifico e tecnologico, la qualità della vita umana», spiega Raffaele Leonedirettore di Focus e Focus Storia. «I temi che abbiamo scelto fanno poi parte del Dna della rivista che della sostenibilità ambientale, della ricerca medica e tecnologica, della salvaguardia della biodiversità ha fatto da sempre una bandiera. Che tutto ciò coincida con l’avvio dell’Academy scolastica è un valore aggiunto. I ragazzi sono infatti molto sensibili a questi argomenti, anzi sono il vero pungolo per i governi e per la ricerca. Chiedono a noi adulti di ridurre l’impatto ambientale e di tracciare nuove strade che vadano in questa direzione. Confrontarsi con loro sarà per noi un ulteriore elemento di stimolo».

Le classi iscritte all’Academy si collegheranno una volta a settimana, per quattro settimane, con le redazioni di Focus e di Focus Storia, per vivere in diretta la realizzazione di un giornale di divulgazione scientifica e storica. Gli studenti verranno coinvolti attivamente e potranno a loro volta cimentarsi nello scrivere articoli o interviste che verranno poi selezionati per una eventuale pubblicazione sulle edizioni successive di Focus.

Anche Focus Junior, il brand per i bambini dagli 8 ai 12 anni che vogliono divertirsi scoprendo il mondo in modo nuovo e intelligente, sposa l’Agenda Onu proponendo per la Focus Junior Academy laboratori didattici digitali di giornalismo dedicati a otto Obiettivi 2030: salute e benessere; istruzione di qualità; energia pulita e accessibile; industria, innovazione e infrastrutture; città e comunità sostenibili; la vita sott’acqua; la vita sulla Terra; partnership per gli obiettivi.
Un progetto, giunto alla terza edizione, pensato per fornire ulteriori strumenti per alimentare il piano didattico delle scuole primarie e secondarie di primo grado, in linea anche con le nuove direttive del MIUR che da quest’anno ha introdotto l’educazione civica a livello interdisciplinare: nel corso degli incontri gli alunni lavoreranno in classe a un servizio di approfondimento giornalistico multimediale con la redazione, che verrà pubblicato sul sito e sulla rivista Focus Junior. Gli appuntamenti della Focus Junior Academy di gennaio, febbraio e marzo hanno già registrato il tutto esaurito, con una partecipazione di oltre 150 studenti per ciascun laboratorio.

Ai docenti, infine, sono destinati una serie di webinar e monografie di Focus Scuola, il mensile che affianca gli insegnanti della scuola primaria e secondaria di primo grado con i migliori consigli di pedagogia e didattica, per approfondire i temi collegati all’Agenda Onu 2030 e le didattiche innovative, attraverso idee e buone pratiche da esperti del settore.

«In questo periodo di grande incertezza e stravolgimento sociale, Focus Junior ha deciso di rafforzare il suo ruolo accanto ai bambini e ai ragazzi per accompagnarli nel loro percorso di futuri cittadini», dice Sarah Pozzoli, direttore di Focus Junior e Focus Scuola. «Il nostro obiettivo è diventato dunque quello di assicurare che l’educazione vada oltre i singoli saperi e le competenze e sia il mezzo per costruire una nuova forma mentis per pensare a un mondo più sostenibile, più pacifico e senza discriminazioni sociali, di genere o basate sul colore della pelle seguendo i principi guida dell’Agenda 2030 dell’Onu. Lo faremo nel nostro solito modo, cioè attraverso il learning by doing, stimolando la curiosità e l’ironia».

Il sistema Focus rafforza così ulteriormente la propria offerta in ambito education: dalle collaborazioni con le istituzioni e le aziende, ai progetti scolastici che coinvolgono studenti, famiglie, istituti e professori, proseguono con successo le attività e gli eventi che parlano ai protagonisti del mondo dell’istruzione, attraverso una visione didattica innovativa e divertente.
Focus è il periodico più letto d’Italia, con una total audience di 7 milioni tra lettori e utenti (fonte: Nielsen media impact data fusion, aprile 2020) e 2,9 milioni di follower sui canali social (fonte: Shareablee, novembre 2020).
Focus Junior è punto di riferimento nel mondo kids, con una diffusione media mensile di oltre 100 mila copie (fonte: Ads, gen-set 2020), 589 mila utenti unici al mese sul sito (fonte: Audiweb, gen-ott 2020) e una community social di 140 mila fan (fonte: Shareablee, novembre 2020).

Per informazioni e iscrizioni:

https://www.focus.it/education/academy/focus-academy-n

https://www.focusjunior.it/progetti-scuola-primaria/focus-junior-academy-scuola-di-giornalismo-con-focus-junior/

Focus Junior è partner della nuova campagna loyalty di Crai dedicata alla sostenibilità

Un’iniziativa per sensibilizzare bambini e ragazzi nei confronti del rispetto dell’ambiente

Focus Junior, il magazine punto di riferimento nel mondo kids, firma la sua prima campagna loyalty insieme a Crai. Con questa operazione l’insegna della GDO prosegue nel suo percorso green e che, sotto il cappello di “Crai per l’ambiente”, lancia la terza short collection del 2020 fondata sul valore della eco sostenibilità.

Una nuova iniziativa che il brand del Gruppo Mondadori e Crai dedicano al tema della sostenibilità, con l’obiettivo di sensibilizzare i più piccoli e le loro famiglie verso un atteggiamento più consapevole e rispettoso nei confronti dell’ambiente.

Protagonisti della raccolta sono Gli Ambientini, otto simpatici e colorati peluche realizzati in plastica riciclata post consumo e ispirati agli elementi naturali. Da Pianeta a Girasole, da Fiamma a Sole, da Goccia a Flora, Fulmine e Soffio: i più piccoli scopriranno divertendosi che ogni personaggio ha un potere unico per rendere la Terra un posto migliore e proteggerla da ciò che la danneggia, dai rifiuti alla plastica fino all’inquinamento.

Focus Junior è stato scelto da Crai come partner dell’iniziativa, per l’attenzione che da sempre dedica a queste tematiche e per il suo impegno ad un’informazione rigorosa e attendibile rivolta ai piccoli lettori. Una collaborazione che vede per la prima volta il brand protagonista di un progetto di loyalty a livello nazionale, e conferma la sua filosofia edutainment, mirata a stimolare e a coinvolgere i bambini e i ragazzi divertendoli.

La campagna per raccogliere i bollini e completare la collezione de Gli Ambienti sarà attiva nei punti vendita Crai fino 21 febbraio 2021.

Focus Junior è la rivista pensata per soddisfare la naturale curiosità dei bambini dagli 8 ai 12 anni che vogliono divertirsi scoprendo il mondo in modo nuovo e intelligente. Il sistema kids è un ecosistema multimediale che comprende anche Focus Pico, che si rivolge al target prescolare 3-6 anni e Focus Wild, dedicato ai ragazzi 8-14 anni appassionati di animali e ambiente.

 

I brand del Gruppo Mondadori sempre più vicini ai propri lettori e alle loro famiglie

Tante iniziative per sostenere e aiutare il pubblico con momenti di svago ma anche di scambio di esperienze, da contenuti premium gratuiti, a dirette live sui social media, alla partecipazione attiva degli utenti nelle community social dei brand

In questo momento difficile i brand del Gruppo Mondadori sono vicini a lettori, utenti e alle loro famiglie con iniziative realizzate su tutti i media. L’obiettivo è sostenere, aiutare e offrire un momento di svago, coinvolgendo il pubblico, soprattutto sui social network, in attività legate alle loro passioni.
Tre in particolare le modalità di vicinanza e aiuto messe a punto in questi giorni di emergenza: l’accesso gratuito a contenuti premium, palinsesti con dirette simultanee sui social network e il coinvolgimento attivo degli utenti tramite le community dei brand.

Contenuti premium gratuiti

Per permettere ai lettori di continuare a ricevere consigli, news e suggerimenti su tutte le tematiche di interesse, i magazine del Gruppo Mondadori offrono per tre mesi al proprio pubblico abbonamenti digitali gratuiti.

E’ possibile abbonarsi gratuitamente qui alla propria rivista preferita, da leggere in digitale, potendo scegliere fra alcuni dei più importanti magazine, in tantissimi segmenti, fra cui: Grazia, Donna Moderna, Tv Sorrisi e Canzoni, Chi, Focus, Focus Junior, GialloZafferano, CasaFacile, Icon, Icon Design, Interni e molti altri.

Da domenica è inoltre possibile scaricare gratuitamente con un click l’ultimo numero speciale di Grazia, “Torneremo ad abbracciarci” a questo link. In due giorni sono già oltre 30.000 le persone raggiunte con questa iniziativa.

Dirette Live simultanee sui canali social dei principali brand

Tutti i giorni si cucina in diretta con GialloZafferano in collaborazione con NostroFiglio e Focus Junior. Collegandosi ai canali Instagram, Facebook o YouTube dei brand, alle ore 17.00, gli utenti possono partecipare a #IoRestoACasaECucino e imparare live, dagli chef di Giallo, come preparare piatti facili per tutta la famiglia, da realizzare anche con i più piccoli.

Questo appuntamento giornaliero è stato preceduto, sabato 21, dal grande evento live sui social #ACenaConGialloZafferano che ha invece accompagnato gli italiani nella preparazione della cena del weekend. L’evento, svoltosi in diretta contemporanea su Facebook, Instagram e YouTube, è stato seguito da oltre 200.000 persone, che hanno avuto la possibilità di ricevere spunti e consigli in compagnia degli chef di GialloZafferano, di tanti foodblogger collegatesi da tutta Italia, nonché dello chef stellato Alessandro Negrini.

Non potevano mancare gli allenamenti live di MyPersonalTrainer, che propone ogni giorno mezz’ora di attività su Instagram, Facebook e YouTube con diversi percorsi tematici: benessere fisico, benessere mentale, benessere alimentare.

Grande attenzione anche per i più piccoli: NostroFiglio propone un ricco palinsesto settimanale di dirette su Facebook con medici e pedagogisti, con giochi musicali, mini-show e baby dance con la collaborazione di Kikolle Lab e tanti lavoretti divertenti da inventare insieme ai propri bimbi.

C’è bisogno anche di evadere, per questo TV Sorrisi e Canzoni, presenta ai propri utenti l’iniziativa #ACasaConSorrisi: due appuntamenti quotidiani in diretta su Instagram e Facebook in cui il direttore Aldo Vitali entra nelle case dei personaggi protagonisti del numero in edicola e dei volti noti della tv. Le prime dirette, molto seguite, hanno ospitato Vanessa Incontrada, Baby-K, Amadeus e continueranno ogni giorno alle ore 16.00 e alle 18.00.

Anche il magazine Chi, diretto da Alfonso Signorini, intrattiene gli utenti ogni giorno alle ore 19, con interviste live doppie, in cui tanti vip si raccontano in esclusiva su Instagram a #ChiRestaACasa.

Un appuntamento imperdibile per tutti i fan per conoscere da vicino il mondo delle celebrities che ogni settimana animano le pagine della loro rivista preferita. Nella IGTV di Chi gli utenti possono trovare le interviste sino ad ora realizzate a Alessia Marcuzzi, Giulia Salemi e Carlo Conti.

La partecipazione degli utenti attraverso le community social dei brand

Grazia ha lanciato su Instagram l’iniziativa #TorneremoAdAbbracciarci.                                                                                             

Gli utenti sono invitati a postare una foto con un abbraccio, un gesto d’affetto che davamo per scontato che ora diventa un bene prezioso. Un modo per comunicare che siamo uniti e che insieme ce la faremo, a cui hanno già aderito tante celebrities e persone comuni.

#AndràTuttoBene con Nostrofiglio. Il portale delle mamme e dei papà 2.0 si è unito fin dagli albori, ha aiutato a crescere l’iniziativa degli arcobaleni dei bambini “Andrà tutto bene” e ha ricevuto online più di 12.000 contributi con l’arcobaleno disegnato e appeso nei balconi delle case degli italiani (la gallery su Facebook).

#IoCucinoConGiallo e #IoRestoaCasa. Un’iniziativa per cucinare insieme, per e con i propri cari, anche se distanti, seguendo le ricette di GialloZafferano, fotografandone il risultato e condividendolo con GialloZafferano e la sua community. In pochi giorni già 4.000 persone hanno già contribuito (la gallery su Facebook).

#DonnaModernaRestaConMe e #IoRestoaCasa. Il settimanale Donna Moderna, racconta su Instagram il making of del giornale da remoto e invita le lettrici a raccontare come il magazine sta facendo loro compagnia in queste settimane: una ricetta, un’ispirazione, una storia particolare. Un una call to action alle lettrici per raccontare come DM sta facendo loro compagnia in queste settimane (la gallery su Instagram).

#StayCoolStayHome con DM Beauty. In queste giornate le ragazze vogliono prendersi cura di sé. Tutto ciò è possibile con DM Beauty, il social magazine sul beauty, pensato e realizzato dalle millennial per le millennial.  Ogni giorno un post con le tips per sentirsi cool anche restando a casa.

#IoStudioaCasa con Studenti.it. Un grande sostegno per i ragazzi che frequentano le scuole superiori arriva da Studenti.it, che mette a loro disposizione materiale didattico per ogni esigenza. Nel canale StudentiTV di YouTube i ragazzi possono accedere a centinaia di video lezioni mentre su Spreaker, Spotify, Apple Podcast e Google Podcast sono online le nuove audio lezioni podcast Te lo spiega Studenti.it: pillole di Italiano, Storia e Letteratura e sulle prove della maturità.

I risultati di tutte queste iniziative, dimostrano come le persone, costrette dall’attuale situazione si concentrano sui media, in particolare online, apprezzando quello che i brand del Gruppo Mondadori stanno proponendo.
Domenica 22 marzo è stato infatti realizzato il record storico di audience online dell’insieme dei brand del Gruppo con oltre 13 milioni di visite complessive ai siti web in un solo giorno con un incremento di oltre il +100% rispetto l’anno scorso (fonte Google Analytics).

Importante il contributo di GialloZafferano che domenica 22 marzo ha cucinato insieme a quasi 6 milioni di italiani (+240% vs 2019).

A questo si sommano gli altrettanto eccezionali risultati anche sui social media.

Sempre domenica 22 marzo l’insieme dei canali social dei brand ha raggiunto una reach complessiva di oltre 17 milioni di persone e i fan stanno crescendo con una media di oltre 40.000 utenti al giorno.

Focus Junior per la scuola

Ogni giorno sul sito e sui social network approfondimenti e laboratori dedicati ai ragazzi

Focus Junior, il magazine del Gruppo Mondadori punto di riferimento nel mondo kids, ha lanciato un palinsesto quotidiano di contenuti per affiancare e intrattenere bambini e ragazzi lontani dai banchi di scuola in questi giorni di emergenza sanitaria.

Scienza, storia, tecnologia, divertimento e giochi: ogni giorno il sito www.focusjunior.it – che raggiunge un’audience di oltre 500.000 utenti unici al mese (fonte: Audiweb, gennaio 2020) – e i canali social Facebook e Instagram, propongono approfondimenti, attività creative e esperimenti sempre nuovi, in linea con la filosofia edutainment che caratterizza il brand, che mira a stimolare e coinvolgere i più piccoli divertendoli.

Come una vera giornata di scuola, si comincia al mattino alle ore 9, con le notizie e i fatti del giorno, per continuare alle ore 11 con il ripasso delle regole matematiche e grammaticali.

Alle ore 13 e alle 19 è il momento degli approfondimenti di italiano, matematica, storia, scienze, ricchi di curiosità da scoprire.

Alle ore 16, spazio alla creatività con gli speciali laboratori: video guidati dagli esperti di Focus Junior, con tante idee da riprodurre a casa per mettere a frutto la propria manualità e imparare cose nuove, dalla pozione magica di Harry Potter dedicata alle reazioni chimiche alla costruzione di un videoproiettore per ricreare un piccolo cinema in cameretta e molto altro.

I ragazzi sono invitati a raccontare con un video le loro attività quotidiane a casa, rilanciate ogni giorno sulla pagina Instagram di Focus Junior.