Siamo molto felici che il romanzo “L’età fragile” di Donatella Di Pietrantonio, pubblicato da Einaudi Editore, si sia aggiudicato il Premio Strega2024. «Ringrazio la Fondazione Bellonci e gli Amici della Domenica, i miei compagni e compagne di viaggio, di cui ho già nostalgia; il mio editore come squadra, perché la scrittura è un atto molto solitario ma il libro come prodotto finale è la risultante di un lavoro di squadra fatto con grande professionalità e grande amore. Prometto che userò la mia voce scritta e orale in difesa di diritti per cui la mia generazione di donne ha molto lottato e che oggi mi ritrovo a verificare non più scontati», ha dichiarato la scrittrice a margine della premiazione.
Di Pietrantonio ha ottenuto 189 voti dagli Amici della domenica, il gruppo di giurati chiamato ogni anno a scegliere la migliore opera letteraria tra i titoli finalisti, a cui si aggiunge un numero significativo di preferenze singole o collettive espresse da circoli di lettura, associazioni culturali, scuole e università.
Complimenti anche a Raffaella Romagnolo, in finale con il libro “Aggiustare l’universo” edito da Mondadori Libri.

We are very happy that the novel ‘L’età fragile’ by Donatella Di Pietrantonio, published by Einaudi Editore, won the Strega2024 Prize. “I would like to thank the Bellonci Foundation and the Amici della Domenica, my travelling companions, whom I am already nostalgic for; my publisher as a team, because writing is a very solitary act but the book as a final product is the result of teamwork done with great professionalism and great love. I promise that I will use my written and spoken voice in defence of rights for which my generation of women fought so hard and which I find myself today verifying are no longer taken for granted,’ the writer said on the sidelines of the award ceremony.
Di Pietrantonio received 189 votes from the Amici della domenica, the group of jurors called upon each year to choose the best literary work from the finalist titles, in addition to a significant number of individual or collective preferences expressed by reading circles, cultural associations, schools and universities.
Congratulations also to Raffaella Romagnolo, in the finals with her book ‘Adjusting the Universe’ published by Mondadori Libri.