2024

Chi “Al Chiaro di Luna”: un charity dinner dedicato alle pediatrie dell’Emilia-Romagna

L'esclusivo summer party di Chi illumina quest'anno il Palace Hotel di Milano Marittima

Oltre duecento ospiti, tra celebrity, imprenditori e associazioni, parteciperanno all’evento di solidarietà ideato dal brand più amato dalle star

Chi, il magazine “people” più letto d’Italia, presenta la nuova edizione di “Al Chiaro di Luna”, l’esclusivo evento dalla forte valenza solidale che – dopo il successo della scorsa estate – torna quest’anno in Emilia-Romagna in una location di grande impatto e bellezzail Palace Hotel di Milano Marittima.

Un summer party imperdibile, sulle note magiche ed evocative del tema “Al Chiaro di Luna” – che avrà luogo giovedì 27 giugno con il coinvolgimento di oltre duecento personaggi e protagonisti del jet set, dello spettacolo, della politica, dell’imprenditoria e del territorio – e che avrà soprattutto un cuore generoso e solidale.

Dopo la raccolta fondi “Insieme aiutiamo l’Emilia-Romagna” lanciata lo scorso maggio da Mondadori Media assieme a Banca Mediolanum, Chi prosegue infatti il proprio impegno a favore di questa regione: l’intero ricavato del Gala Dinner 2024 sarà devoluto per sostenere l’acquisto di un ecografo di ultima generazione per l’attività nel reparto di Neonatologia infantile e pediatrica dell’ospedale di Rimini.

“Oggi, dopo anni e anni di eventi mondani, quello che fa la differenza e che mi porta a prendervi ancora parte è che servano a qualcosa”, dice Alfonso Signorini, direttore editoriale di Chi. “Sono pertanto felice che, dopo l’obiettivo raggiunto con successo lo scorso anno, anche quest’anno Chi si adoperi per una raccolta fondi a favore dei bambini meno fortunati. I loro sorrisi saranno con noi nella notte al Chiaro di luna e ci impegneremo al massimo affinché possano tornare a essere ancora più radiosi!”.

“Sono particolarmente felice che la seconda edizione di ‘Al Chiaro di luna’ si svolga ancora in Romagna, nella cornice dell’Hotel Palace di Milano Marittima. Non soltanto perché si tratta di una località che fa parte in un certo senso della storia di ‘Chi’  ma anche perché il successo della charity dinner dello scorso anno  a favore delle popolazioni colpite dall’alluvione, dimostra come la Romagna sia una terra generosa e operosa”, sottolinea Massimo Borgnis, direttore responsabile di Chi, che prosegue: “Proprio nei giorni scorsi abbiamo consegnato al 118 di Ravenna l’automedica che è uno dei cinque progetti finanziati i 160 mila euro raccolti lo scorso anno. Gli altri progetti, in via di completamento, riguardano le scuole dell’infanzia. Sempre pensando ai bambini abbiamo deciso quest’anno di devolvere il ricavato della charity dinner all’acquisto di un ecografo di ultima generazione per il reparto di Neonatologia e Pediatria dell’Ospedale di Rimini. Perché il risultato più bello che possa ottenere una serata come questa è proprio quello di trasformarsi poi nel sorriso di tanti bambini e delle loro famiglie”, conclude Borgnis.

Una serata esclusiva 

Prosegue il sodalizio di Chi con il Gruppo Batani Select hotels: sarà infatti il Palace Hotel di Milano Marittima, cinque stelle del gruppo Batani, ad ospitare la grande festa a inviti “Al Chiaro di Luna”.

“Sono lieta che la collaborazione con Chi e Mondadori Media, a cui ci lega un rapporto consolidato di amicizia, prosegua di anno in anno. Lo scorso anno l’evento, che si è svolto nella cornice del Grand Hotel di Rimini a sostegno degli alluvionati, ha illuminato l’estate della Riviera Adriatica e sono certa che anche l’edizione 2024 dell’evento sarà di grande impatto e bellezza. Mi commuove la volontà di Chi e di Mondadori Media di proseguire anno dopo anno la charity, a sostegno, quest’anno della pediatria. Una serata unica, che ha un significato ancora più grande, visto l’impegno profuso da tutti”, dice Paola Batani, ceo del Gruppo Batani Select Hotels.

L’esclusivo evento inizierà alle 19.00 con un welcome cocktail di benvenuto nella maestosa cornice del nuovo waterfront di Milano Marittima. Successivamente gli ospiti si sposteranno in spiaggia dove inizierà il Gala Charity Dinner: la cena placée riservata a oltre 200 ospiti, tra imprenditori, associazioni e personaggi del mondo dello spettacolo, che hanno scelto di essere presenti e dare il proprio contributo. La serata proseguirà con l’after party sulla spiaggia privata dell’hotel che sarà trasformata in un vero club esclusivo con esibizioni musicali, dj set, open bar e tanti corner che regaleranno agli ospiti intrattenimento e divertimento. Con una sorpresa musicale…

Sull’account Instagram di Chi, gli utenti potranno seguire in diretta tutte le fasi della serata che verrà raccontata minuto per minuto (@chimagazineit; #alCHIarodiluna).

Gli sponsor e i partner dell’evento

Ad affiancare Chi in questa occasione speciale ci saranno anche istituzioni e imprese, che hanno risposto all’appello di solidarietà lanciato dal magazine, partecipando all’evento anche in collaborazione con Piemme, concessionaria esclusiva del brand.

Tra queste: Andrea Mereghetti, agente di viaggio dei vip, con la sua Dreamsteam, Assolombarda, Atelier Nieri, Barzan studio legaleDe Marquet, Discover Cervia (l’insegna di “Cervia In per il turismo”, la fondazione di partecipazione del Comune di Cervia e degli stakeholder privati), GroupM, Mondadori Media, Orogel, Piemme, Publicis Groupe, Visit Romagna.

La compagnia della bellezza Hair Collection, con oltre 200 saloni di bellezza in Italia e all’estero, è il franchising internazionale fondato e diretto da Salvo Filetti Hair Designeroffrirà agli ospiti un hairstyling unico, Partesa fornirà i vini per la cena; Spirito Reale sarà il protagonista dei cocktail in piscina e in spiaggia con un open bar fino a tarda notte, le luci dell’allestimento saranno a cura di Platek e l’atmosfera elegante e raffinata sarà caratterizzata da candele di diverse profumazioni offerte da Yankee Candle.

Freshly allestirà un angolo dedicato al beauty, Eurotarget si occuperà di accompagnare gli ospiti al grande evento e, infine, Msc con una bella sorpresa per tutti gli ospiti. In spiaggia ci saranno poi: un angolo con telescopio per vedere le stelle curato dall’associazione Arar, postazioni per interagire con l’intelligenza artificiale grazie a OMAI, un laboratorio di sviluppo AI per gli eventi, un angolo relax e un palco per le performance musicali e il dj set, a cura di Visit Romagna, che farà da Milano Marittima la preview della Notte Rosa, l’evento unico che si svolgerà sui 110 chilometri di costa romagnola, dal 5 al 7 luglio. Partner speciale per questa edizione è Food Network con cui CHI ha appena lanciato il nuovo format TV dove Massimo Borgnis e Roberto Valbuzzi viaggiano per l’Italia raccontando le “locande del cuore”. Roberto Valbuzzi, chef e volto televisivo molto amato, non solo sarà presente all’evento, ma co-firmerà insieme all’executive chef del Palace Hotel, Roberto Scarpelli, il menù della cena charity.

L’allestimento creativo è affidato al Palace Hotel di Milano Marittima insieme all’agenzia Left&Right.

Una serata speciale per #NoiDellaMondadori

La serata d'estate del Gruppo Mondadori, dedicata ai propri dipendenti, si conferma un evento unico e memorabile

Nella splendida cornice del parco di Palazzo Niemeyer sono state tantissime le persone, dipendenti e collaboratori, che insieme ai loro familiari e figli, hanno accolto l’invito del Presidente del Gruppo Mondadori, Marina Berlusconi, e dell’Amministratore delegato Antonio Porro a trascorrere una serata insieme.

Oltre 1.700 i presenti, per questa occasione di incontro, in cui chiacchierare, salutare colleghi vecchi e nuovi e assistere a un concerto esclusivo.

Una grande partecipazione, a riprova del forte senso di appartenenza nei confronti della Casa editrice e dei suoi valori. Una conferma anche di quanto Palazzo Mondadori, sede storica del Gruppo, continui a essere un luogo meraviglioso di relazioni e di condivisione e che presto, grazie ai lavori di riqualificazione in corso, sarà ancora più bello e funzionale.

La nuova edizione della Serata d’estate organizzata per #NoidellaMondadori si inserisce nel solco di quella che, nonostante un’interruzione di alcuni anni, è ormai diventata una tradizione.

Quest’anno i protagonisti sul grande palco allestito nel parco di Palazzo Mondadori sono stati i Perpetuum Jazzile, che hanno animato la serata in un mix unico di arrangiamenti vocali, interpretazioni innovative, suoni eclettici e luci. 

Questi artisti formano un’orchestra vocale che si è fatta apprezzare in tutto il mondo – dalle Nazioni Unite a New York a Papa Francesco, dalla Francia alla Cina al Canada – con esibizioni di brani pop che hanno spopolato sui canali social. 

Il gruppo, proveniente dalla Slovenia, ha ottenuto riconoscimenti internazionali grazie a performance dal vivo con uno stile musicale unico e versatile che fonde jazz, pop e altri generi, offrendo un approccio nuovo e dinamico realizzato con l’uso delle sole voci. 

Oltre 30 performer straordinari, capaci di diffondere messaggi positivi grazie al linguaggio universale della musica, che favorisce lo scambio culturale e crea connessioni tra le persone.

Per #NoidellaMondadori l’ensemble ha arrangiato e interpretato grandi successi pop e rock mondiali, tra cui Africa dei Toto – che li ha resi celebri nel mondo -, Mas que nada di Sergio Mendes, Suspicious Mind di Elvis Presley, Più bella cosa di Eros Ramazzotti, e tanti altri medley.

Una combinazione di spettacolo e divertimento che ha reso anche questa nuova edizione della serata dedicata a tutti i dipendenti e collaboratori del Gruppo Mondadori un evento da ricordare. 

Raccolta fondi “Insieme aiutiamo l’Emilia-Romagna”: donata automedica al118 Ravenna

Un progetto realizzato grazie alla generosità delle persone che hanno sostenuto l’iniziativa di solidarietà realizzata da Mondadori Media e Banca Mediolanum per l’alluvione

Ad un anno esatto dall’alluvione è stata consegnata al 118 di Ravenna un’automedica equipaggiata con defibrillatore ed eco-cardio trasportabile di ultima generazione. Il mezzo, un’Alfa Romeo, allestito per il pronto intervento, sarà messo a disposizione dell’intero territorio provinciale di Ravenna, per le emergenze e il salvamento. 

L’acquisto dell’automedica è stato possibile grazie ad una parte delle donazioni (50 mila euro) derivanti dalla solidarietà di lettori e utenti dei brand di Mondadori Media che, assieme a Banca Mediolanum e con la partecipazione di imprese e istituzioni italiane, hanno sostenuto la raccolta fondi ‘INSIEME aiutiamo l’Emilia-Romagna’. La donazione è stata gestita dal Comitato Regionale Anpas verso l’Ausl Romagna e il 118 Romagna.

L’iniziativa, realizzata nell’immediatezza dell’alluvione che ha colpito lo scorso anno la Romagna, si è conclusa a settembre 2023 con un totale di 160mila euro raccolti. Le donazioni sono servite a finanziare 5 progetti, a Ravenna e a Cesena. Oltre all’acquisto dell’automedica completa di tutte le strutture sanitarie, il denaro è andato anche al ripristino di una palestra e di una biblioteca per una scuola primaria, il rifacimento del giardino e delle aree esterne e un’area gioco per due scuole dell’infanzia, il recupero di un centro che svolge attività per persone con deficit psicomotori. 

“Dobbiamo ringraziare i lettori e le aziende che ci hanno supportato: grazie alla loro generosità abbiamo potuto finanziare progetti concreti”, ha dichiarato Massimo Borgnis, direttore responsabile di Chi, tra i magazine di Mondadori Media che hanno fortemente sostenuto il progetto, organizzando anche un esclusivo evento di solidarietà. “L’Emilia-Romagna è una terra di molti fatti e di poche parole, come ci è stato dimostrato anche nei momenti terribili dell’alluvione lo scorso anno. Noi che lavoriamo con le parole le abbiamo in questo caso tradotte in azioni concrete. Avere un’automedica in più sul territorio può fare davvero la differenza nel salvare vite. Lo abbiamo fatto raccogliendo denaro anche nel corso del charity dinner di Chi, quindi con il sorriso sulle labbra e in una festa. E lo rifaremo con l’evento Chi che si svolgerà quest’anno e che intende proseguire con una raccolta fondi che destineremo a un progetto di pediatria sempre in Romagna”, ha concluso Borgnis. 

“L’alluvione è stata un momento molto difficile per noi, nel quale, oltre a tutto il resto, abbiamo perso diversi mezzi. Quindi questa nuova automedica, che metteremo a disposizione di tutta la provincia di Ravenna, per noi è un aiuto concreto fondamentale”, sottolinea Maurizio Menarini, “L’alluvione è stata un momento molto difficile per noi, nel quale, oltre a tutto il resto, abbiamo perso diversi mezzi. Quindi questa nuova automedica, che metteremo a disposizione di tutta la provincia di Ravenna, per noi è un aiuto concreto fondamentale”, sottolinea Maurizio Menarini, direttore Centrale Operativa 118 Romagna.

“Il grande pregio del 118 è quello di avere risorse di altissima qualità, ma il sostegno al territorio migliora con la possibilità di avere tecnologie all’avanguardia. In questo modo si ottengono elevate performance. Grazie quindi a questa donazione molto concreta, puntuale, che aumenta la dotazione del 118 mettendo a disposizione di tutto il territorio un mezzo di altissima affidabilità e con apparecchiature fondamentali, come defibrillatore ed eco-cardio trasportabile di ultima generazione”, dice Tiziano Carradori, Direttore Generale Ausl Romagna  

“Esprimo tutta la mia e nostra riconoscenza per questa donazione che rappresenta amore, affetto e fiducia da parte dei lettori di Chi, degli altri magazine del Gruppo Mondadori, e dei correntisti Mediolanum nei confronti di questo territorio. Sono sentimenti reciproci. I progetti finanziati sostengono la disabilità, l’infanzia e il servizio sanitario pubblico. Questa auto farà la differenza fra il salvare vite o no. E io – che ho subito in passato un gravissimo incidente in auto – so in prima persona cosa la tempestività e la vicinanza dei soccorsi significhi”, dice Michele De Pascale, Sindaco di Ravenna

“Grazie per il modo in cui avete portato avanti questa donazione. Ci avete chiesto quali fossero le reali nostre esigenze e assieme abbiamo finalizzato il tutto. L’alluvione è stata durissima, come in passato, in Emilia, il terremoto. Ma governare questa regione è un privilegio, perché ogni volta che accade qualcosa di così enorme e catastrofico, quando uno si rialza, prima di tutto si gira e tende la mano a chi ha ancora bisogno. La collaborazione fra la Regione, Mondadori Media, Chi e Mediolanum è stata importante. Sono grato nell’apprendere che il giornale Chi proseguirà con una nuova raccolta fondi”, afferma Stefano Bonaccini, presidente della Regione Emilia-Romagna. 

“La reazione straordinaria all’alluvione di un anno fa – aggiunge Iacopo Fiorentini, presidente di Anpas Emilia-Romagna – ha visto una rete di collaborazioni che ha coinvolto non solo Pubbliche assistenze arrivate da tutta la regione e da altre parti d’Italia, ma anche tante realtà economiche e imprenditoriali che hanno subito capito la gravità di quanto era avvenuto, e non si sono tirate indietro nemmeno un attimo, dimostrando grandissima sensibilità e attenzione alle comunità locali. Mi aggiungo ai ringraziamenti a Mondadori Media, Chi, Mediolanum e tutti gli enti che hanno dimostrato in quei giorni una risposta che ha fatto sì che i territori colpiti si rialzassero rapidamente”.

Gli altri progetti finanziati

Con le donazioni raccolte, oltre all’automedica, a Ravenna verrà recuperata l’area esterna della scuola primaria di Roncalceci “Martiri del Montone”. La scuola, danneggiata dall’alluvione, ha ricevuto investimenti per il ripristino della palestra e la realizzazione di una biblioteca scolastica. Negli spazi esterni, anch’essi allagati, sarà realizzata una piccola “agorà”, per letture e lezioni all’aperto (15 mila euro). Altre risorse sono state destinate al recupero del Centro Tititom Aps, che svolge attività per ragazzi, adulti e bambini affetti da deficit psicomotori di vario genere (15 mila euro).

Nel Comune di Cesena la donazione ha finanziato il ripristino delle aree esterne della scuola per l’infanzia “Martorano”, con lavori di livellamento del terreno, rizollatura e la semina di un nuovo manto erboso (25 mila euro). Anche il giardino alluvionato della scuola dell’infanzia “Ippodromo” ha ricevuto un sostegno economico, importante per riseminare il prato e creare un’area gioco con nuove attrezzature e una pavimentazione antitrauma (55 mila euro).

Nasce #inviaggioconchi: il nuovo format digitale di Chi per raccontare le bellezze del territorio italiano

Da oggi su Instagram e Youtube un esclusivo programma “on the road” condotto dal direttore di Chi, Massimo Borgnis, affiancato da Margherita Zanatta

Nasce #InviaggioconChi, il nuovo formato digitale che Chi, il magazine people più letto d’Italia, dedica alla riscoperta delle ricchezze del Bel Paese

Ad accompagnare il direttore Massimo Borgnis nelle sei tappe del programma – disponibile da oggi lunedì 17 giugno, ogni settimana sui canali Instagram e Youtube del brand – ci sarà l’esuberante Margherita Zanatta,Talent di TAAG! dalla voce inconfondibile, esilarante content creator, speaker radiofonica, autrice, conduttrice televisiva e founder del Disagio Club.

Insieme attraverseranno “on the road” tutto lo Stivale alla scoperta di luoghi noti, posti non convenzionali e chicche nascoste del nostro territorio: dal Sacro Monte di Varese al borgo di Vendersi (AL), conosciuto come il paese degli Spaventapasseri, dalla coloratissima Via dei presepi San Gregorio Armeno a Napoli al Santuario di Ripalta, immerso tra gli ulivi di Cerignola, passando per le vestigia lasciate dalla Serenissima a Bergamo Alta fino alla “città ideale” del Rinascimento Sabbioneta, Patrimonio Mondiale Unesco dell’Umanità.

“In #InviaggioconChi è l’occasione per mostrare ai nostri lettori dei luoghi poco conosciuti o addirittura inediti, facilmente raggiungibili e che possono rappresentare l’occasione per riscoprire storie nascoste legati a posti meravigliosi del nostro Paese e per una gita che sia al tempo stesso divertente e istruttiva”, ha sottolineato il direttore di Chi, Massimo Borgnis. “Il tutto giocato sul filo della leggerezza, grazie all’ironia della mia impagabile compagna di viaggio Margherita Zanatta”, ha concluso Borgnis.

Il fil rouge che collega idealmente le puntate di questa prima edizione di #InviaggioconChi sono le locande protagoniste del nuovo programma televisivo di Food Network canale 33 Locande del cuore”ideato e scritto da Massimo Borgnis – e condotto insieme a Roberto Valbuzzi, il noto chef e proprietario del ristorante Crotto Valtellina – in onda da martedì 18 giugno alle 22:00.

Partner di #InviaggioconChi, grazie a Piemme, concessionaria esclusiva di Chi, è l’auto KGM Torres del Gruppo Koelliker, che porterà i lettori e gli utenti alla scoperta della nostra bellissima Italia.

Chi, il settimanale people più letto d’Italia, con una audience di 1,5 milioni di lettori e 1,1 milioni di follower su Instagram e Facebook (Fonte Audipress 2024/I e FB e IG Insights), racconta le storie dei personaggi più amati e seguiti dal pubblico, spaziando dal mondo dello spettacolo alla politica, dallo sport alla moda e al lifestyle. La cura della qualità dell’immagine fotografica, la ricerca costante della notizia e soprattutto la relazione esclusiva e di fiducia con le celebrities sono le caratteristiche che rendono unico il magazine. Affermatosi fin da subito grazie alla formula assolutamente originale per l’Italia, Chi affianca alle storie dei “protagonisti al naturale” anche spazi dedicati a moda e bellezza.

Il 70% dei maturandi considera l’intelligenza artificiale non come una minaccia, ma un’opportunità per il futuro

Ecco i risultati della survey di Studenti.it condotta in occasione della Maturità 2024

Quali sono le aspettative e come si stanno preparando le ragazze e i ragazzi a pochi giorni dalla prossima Maturità? Cosa ha inciso maggiormente nella scelta del percorso che intraprenderanno dopo gli esami? Qual è la loro opinione in merito a un tema di grande attualità come l’Intelligenza Artificiale?

Studenti.it, brand del Gruppo Mondadori e punto di riferimento per la Gen Z a scuola, lo ha chiesto alla propria community in vista degli Esami di Stato che si terranno a partire dal prossimo 19 giugno: nell’arco di 48 ore hanno riposto oltre 1.600 giovani.

L’INTELLIGENZA ARTIFICIALE NON È UNA MINACCIA MA UN’OPPORTUNITÀ

Secondo l’indagine condotta da Studenti.it, la maggior parte dei giovani maturandi (70%) considera l’Intelligenza Artificiale un’opportunità per il proprio futuro, vista la velocità con cui sta cambiando il mondo del lavoro, mentre solo il 30% guarda a questa nuova realtà con timore.
Il recente sviluppo della AI ha inciso direttamente anche sulle scelte post diploma del 36% dei rispondenti, che ha dichiarato di averne tenuto conto nella valutazione del percorso futuro da intraprendere dopo la maturità. Il 64% ha dichiarato invece che non ha influito sulla propria scelta perché ne sa ancora troppo poco.

A proposito del percorso post-diploma, la maggior parte di chi ha già deciso (45%) ha optato per l’università (35%). Ancora molti sono gli indecisi (55%) che scioglieranno le riserve nei prossimi mesi, ribadendo l’importanza di programmi di orientamento durante tutto il percorso scolastico.

L’UTILIZZO DI SUPPORTI, NON SOLO TECNOLOGICI, ALLO STUDIO

Studenti.it ha chiesto ai propri utenti qual è lo strumento che hanno usato maggiormente per prepararsi alla maturità 2024 e quanto hanno fatto ricorso al digitale nelle ore di studio. Il PC, scelto dal 40% dei maturandi, è considerato il device più comodo per attingere alle varie risorse didattiche – tra appunti, e-book e video – e il più adatto anche per seguire le lunghe sessioni di studio (oltre 4 ore al giorno per il 53% dei maturandi).
In totale 3 studenti su 4 hanno dichiarato di utilizzare supporti digitali per lo studio (oltre al PC, tablet 9%, smartphone 8% e AI 7%).
Inoltre, il 27% dei giovani assume integratori alimentari per migliorare la propria memoria e la concentrazione durante lo studio.

COME RILASSARSI DOPO LO STUDIO

Ma dopo le tante ore di studio, come scaricano la tensione le giovani e i giovani maturandi? Dall’indagine di Studenti.it emerge che fare sport (25%) e ascoltare musica (15%) sono le strategie più usate.

 

Studenti.it
Studenti è il brand del Gruppo Mondadori leader in Italia sul digitale nella categoria education, con 4,3 milioni di utenti (fonte Audiweb – ultimo trimestre). È un punto di riferimento per la GenZ e Alfa a scuola grazie a un’offerta editoriale dinamica e in continua evoluzione, caratterizzata da linguaggi e contenuti innovativi e da una squadra di giovani creator: una formula che ha permesso a Studenti di raggiungere oltre 1,5 milioni di follower sui social (Social insights) su TikTok – dove è seguito da 927 mila utenti – Facebook, Telegram, Whatsapp e su Youtube (StudentiTV) dove gli studenti accedono a guide e tutorial per prepararsi agli esami.

Mondadori Store apre una nuova libreria nel comune medievale di Marzano Appio

Mondadori Store, il più esteso network di librerie in Italia, inaugura oggi alle ore 10.00il bookstore di Marzano Appio (CE) all’interno del Centro Commerciale Plaza. Si amplia così ulteriormente la già estesa rete di punti vendita di Mondadori Store, mettendo a disposizione del pubblico un nuovo punto di riferimento dedicato al mondo dei libri, della cultura e dell’intrattenimento sul territorio casertano. 

«Il Mondadori Bookstore di Marzano Appio – comune di origine medievale che deve il suo nome alla celebre famiglia dei Marzano – risponde alla volontà di creare un vero e proprio presidio culturale per il territorio in un luogo già intriso di storia», commenta Salvatore Iumiento, in relazione alla sua undicesima libreria come affiliato Mondadori Store, dopo l’ultima apertura a Conversano (BA). «L’obiettivo, condiviso con il network, è quello di offrire un punto d’incontro sul territorio per le lettrici e i lettori di tutte le età, incentivando la socialità e la lettura, anche grazie alla collaborazione con associazioni culturali impegnate nella promozione dei libri», conclude Iumiento

La nuova libreria si estende su una superficie di 150 metri quadrati e offre una selezione di circa 18.000 titoli, ponendo il proprio focus sul prodotto libro: dai grandi classici ai best sellers, senza dimenticare i giovani lettori con il format We are Junior, che include giochi didattici e illustrati per stimolare la loro fantasia con le storie più curiose, e l’innovativo reparto dedicato al fenomeno dei manga e dei fumetti Just Comics. Ad ampliare l’offerta dello store è presente anche un’area dedicata alla cartoleria insieme a gift box, gift card e una selezione di eReaders

Il Mondadori Bookstore di Marzano Appio, in provincia di Caserta, è al servizio dei lettori anche online: i clienti potranno essere aggiornati su tutte le iniziative attraverso le pagine Facebook e Instagram. Inoltre, potranno entrare in contatto con la libreria attraverso i servizi digitali di Mondadoristore.it per verificare la disponibilità di un libro, ordinarlo e ritirarlo in negozio, scegliendo da un catalogo di oltre 1 milione di titoli. 

Il nuovo Mondadori Bookstore si inserisce nel piano di rinnovamento e sviluppo continuo di Mondadori Store, la più estesa rete di librerie in Italia, con oltre 500 punti vendita diffusi dalle grandi città ai centri più piccoli. Un presidio culturale attivo su tutto il territorio nazionale, online con il sito di e-commerce Mondadoristore.it e la formula bookclub, attraverso una proposta che affianca al libro – sempre al centro dell’offerta –  esperienze di intrattenimento, eventi e servizi multicanale, raggiungendo ogni anno oltre 20 milioni di clienti.

MONDADORI BOOKSTORE
Centro Commerciale Plaza
Via Casilina, 8, 81035 Marzano Appio (CE)
Orari: lun-sab 9.00-21.00 e dom 10.00-21.00
Telefono: 0823.1211990
E-mail: mondadori.vairano@gmail.com
FBIG

Europee: 7 giovani italiani su 10 non sono interessati a votare secondo un’indagine di Webboh Lab

In base ai risultati emersi dalla survey lanciata da Webboh Lab, la Gen Z si sente più italiana che europea e, anche se consapevole delle prossime elezioni, non è interessata a votare.

In 24 ore, oltre 20.000 giovani hanno risposto alla survey lanciata in occasione delle votazioni dell’8 e 9 giugno

Webboh Lab, il primo osservatorio permanente della Gen Z, in vista delle prossime elezioni per il Parlamento Europeo (8 e 9 giugno 2024) ha condotto un’indagine per comprendere l’immaginario psicografico dei giovani italiani rispetto alla loro percezione dell’Unione Europea e alle aspettative che hanno sui suoi programmi.

In 24 ore oltre 20.000 giovani tra i 12 e i 25 anni hanno risposto alla survey a testimonianza di quanto il tema sia rilevante per le nuove generazioni. 

Dall’indagine emerge che la Gen Z è a conoscenza delle giornate dedicate alle elezioni (74%), ma è poco propensa a votare (73%). Tra le probabili cause, la mancanza di senso di appartenenza all’UE (solo il 30% dei giovani si sente tanto europeo quanto italiano) e una inadeguata informazione: il 40% non sa per cosa si vota e il 74,5% non ha mai sentito parlare del NextGenerationEU – il piano di ripresa e resilienza che si pone l’obiettivo di realizzare l’Europa del futuro -, nonostante il fondo abbia al centro risorse importanti per offrire un mondo diverso per le nuove generazioni.

Da rilevare, tuttavia, che oltre il 60% dei maggiorenni intervistati, pur in quota minoritaria sul totale rispondente, afferma che andrà a votare ed è consapevole della ragione delle prossime votazioni, ovvero “per eleggere i membri del Parlamento Europeo” (65%).

L’analisi per cluster di Webboh Lab fa emergere 6 diversi profili di giovani europei:

    • Inclusivi Sostenibili (33,6%): sono giovani che valorizzano l‘inclusione, l‘uguaglianza e la sostenibilità ambientale. Supportano politiche di accoglienza e integrazione e misure per limitare la disinformazione e promuovere l’uso delle energie rinnovabili. Tuttavia, mostrano disinteresse verso la connettività universale, i programmi di scambio internazionale e altre forme di partecipazione civica obbligatorie.
    • Progresso-Tech (21,5%): valorizzano l‘innovazione, la tecnologia e la connettività. Sono favorevoli all’accesso universale a internet, la mobilità internazionale e la sicurezza attraverso la tecnologia. Credono nell’importanza dell’istruzione e dell’uguaglianza, ma mostrano resistenza verso politiche di accoglienza e integrazione, e altre forme di partecipazione civica obbligatorie.
    • Conservatori rigorosi (18%): prediligono valori come la disciplina e l’unità, supportando misure come il servizio militare e civile obbligatorio e una maggiore centralizzazione. Contemporaneamente, mostrano un atteggiamento negativo verso politiche progressiste e di uguaglianza, e non prioritizzano l’istruzione, la sostenibilità ambientale né l’innovazione tecnologica.
  • Progressisti Culturali (12%): sostengono l’educazione, la cultura e l‘innovazione, oltre ai programmi di scambio, l’accoglienza, l‘integrazione delle minoranze e la protezione dell’identità culturale europea. Nel contempo, mostrano resistenza verso politiche di immigrazione rigorose, limitazioni della libertà di stampa e altre forme di partecipazione civica obbligatorie.
  • Proattivi Inclusivi (8,5%): simili ai Progressisti Culturali, valorizzano l’istruzione, la cultura, l‘innovazione e l‘uguaglianza, supportano politiche di immigrazione strutturate, programmi di scambio, l‘accoglienza e l’integrazione delle minoranze. Tuttavia, sono sfavorevoli a una minore autonomia territoriale e all’obbligo del servizio militare per i giovani.
  • Tradizionalisti Culturali (6,4%): sono giovani che danno importanza alla responsabilità civica, la protezione dell’identità culturale europea e la promozione della cultura. Sostengono l’istruzione di alto livello, la sostenibilità ambientale, e l’uguaglianza di diritti e opportunità. Contemporaneamente sono resistenti verso politiche di immigrazione rigorose, innovazione tecnologica e connettività universale.

Dall’indagine affiorano azioni importanti richieste da parte dei giovani all’Europa: assicurare uguaglianza di diritti e opportunità per tutti i cittadini (voto 9 e mezzo, in una scala da 1 a 10), facilitare viaggi, studio e lavoro in qualsiasi Paese (voto 9), ridurre l’inquinamento e promuovere energie rinnovabili (voto 9). Questi risultati lasciano intravedere il desiderio delle nuove generazioni di una comunità accogliente, pacifica, con una particolare attenzione all’ambiente.

I giovani mostrano un’idea molto precisa anche in merito alle priorità delle risorse economiche, che devono essere destinate maggiormente agli ambiti riguardanti la salute, l’istruzione, la formazione, la tutela ambientale e la lotta alla delinquenza. Inoltre, risultano fondamentali i temi dell’inclusione, della sostenibilità e della cultura.

L’analisi dei sei gruppi rivela prospettive varie e valori distinti che riflettono le complessità della società contemporanea, sull’identità culturale e sulla governance futura dell’Europa, vista però con ottimismo.

È possibile scaricare la ricerca estesa collegandosi a: Webboh-lab.it

Webboh Lab, nato dall’incontro di Webboh e  l’istituto di ricerca Sylla, con direttore scientifico il professor Furio Camillo, è il primo Osservatorio Permanente sulla Gen Z. L’impegno da parte di Webboh Lab è quello di raccogliere la voce delle nuove generazioni, di indagare e di approfondire i temi trattati per portare sul tavolo di chi prende le decisioni per loro, gli adulti di domani.

Webboh è il media di riferimento della GenZ. Nato ad aprile del 2019, da febbraio 2023 è parte di Mondadori Media. Conta attualmente una fanbase tra TikTok, Instagram, Youtube e Whatsapp di oltre 4,5 milioni di follower di cui il 70% under 24, un sito Web da 3 milioni di utenti unici mensili (fonte: Audiweb ultimo trimestre 2024). È nella top ten dei media italiani più influenti sui social, nonché il primo in target Generazione Z per engagement e video views (fonte: Classifica Top Media Italiani di Prima Comunicazione realizzata da Sensemakers). L’attualità, l’autenticità e l’interesse suscitato dai contenuti è garantito dal modello editoriale bottom up: la community è coinvolta in ogni parte del processo creativo.

Una libreria Mondadori Store nel cuore di San Giorgio a Cremano

Mondadori Store, il più esteso network di librerie in Italia, apre domani giovedì 6 giugno ore 18.00 – a San Giorgio a Cremano (NA) un nuovo punto vendita dedicato al mondo dei libri, della cultura e dell’intrattenimento.

Il nuovo Mondadori Bookstore – con cui si amplia la già estesa rete di Mondadori Store – si presenta come un vero e proprio presidio culturale per gli abitanti del luogo, i turisti ma soprattutto per le nuove generazioni. La libreria va infatti a inserirsi in un contesto centrale e strategico favorito anche dalla presenza di scuole, in linea con l’obiettivo del network di diffondere la cultura e di promuovere la lettura a un più ampio pubblico possibile. 

«La nostra famiglia porta avanti una tradizione libraria da molto tempo. La prima libreria ha una storia antica e radicata in questa terra: nasce, infatti, nel 1980 a San Giorgio a Cremano da un’intuizione di mio papà, Antonio Marsiglia, specializzandosi fin da subito nel recupero e nella vendita di libri di ogni tipo», dichiara Daniela Marsiglia, affiliata Mondadori Store. «Da quella data, non abbiamo mai cessato di crescere e sviluppare il nostro business: cercando di soddisfare le diverse necessità di un mercato diventato ormai sempre più ampio ed esigente e aggiornando i nostri punti vendita con moderni sistemi informatici. Oggi, grazie anche al supporto di Mondadori Retail, abbiamo potuto aprire questo nuovo punto vendita sempre a San Giorgio a Cremano, rafforzando così il nostro ruolo di avamposto culturale in tutto il territorio vesuviano», conclude l’affiliata.

La nuova libreria si estende su 110 metri quadrati e offre una selezione di circa 10.000 titoli, dai grandi classici ai best sellers – tra narrativa, saggistica, varia -, con un riguardo particolare ai giovani lettori grazie al format We are Junior, che include giochi didattici e libri illustrati per stimolare la loro fantasia con le storie più curiose e il reparto dedicato al fenomeno dei manga e dei fumetti Just Comic. Ad ampliare l’offerta dello store sono presenti anche aree dedicate ai #BookTok per le nuove generazioni di lettori, all’editoria locale, oltre a quelle riservate alla cartoleria, giocattoli, gift card e gift box. 

Il Mondadori Bookstore di San Giorgio a Cremano è completamente a servizio di lettrici e lettori all’interno del punto vendita, grazie al supporto di uno staff specializzato e altamente qualificato ma anche anche online. Non a caso, i clienti potranno essere aggiornati attraverso le pagine Facebook e Instagram ed entrare in contatto con la libreria attraverso i servizi digitali di Mondadoristore.it, per verificare la disponibilità di un libro, ordinarlo e ritirarlo in negozio, scegliendo da un catalogo di oltre 1 milione di titoli. 

Il nuovo Mondadori Bookstore si inserisce nel piano di rinnovamento e sviluppo continuo di Mondadori Store, la più estesa rete di librerie in Italia, con oltre 500 punti vendita diffusi dalle grandi città ai centri più piccoli. Un presidio culturale attivo su tutto il territorio nazionale, online con il sito di e-commerce Mondadoristore.it e la formula bookclub, attraverso una proposta che affianca al libro – sempre al centro dell’offerta – esperienze di intrattenimento, eventi e servizi multicanale, raggiungendo ogni anno oltre 20 milioni di clienti.

MONDADORI BOOKSTORE
Via Salvo d’Acquisto 2/4, angolo via S.Rosa 93/95, 80046, San Giorgio a Cremano (NA)
Orario estivo: lun-ven 8.00 – 13.30 / 16.30 – 20.00 e sab 9.00 -13.30
Tel:  081.3183518
E-mail: mondadori.cremano@gmail.com
https://www.mondadoristore.it/negozi
FBIG

Sold out per la prima edizione di MypersonalRimini: l’evento di MypersonalTrainer al RiminiWellness con i top fitfluencer

Un’altra iniziativa live di successo per MypersonalTrainer, presente alla grande manifestazione internazionale dedicata al fitness e al wellness, con i coach più amati dalla sua community e un palco dedicato in collaborazione con Jill Cooper

Per l’occasione anche un daily social coverage in partnership con Rimini Wellness e attività branded con Rio Mare e HiPro

Il prossimo appuntamento con MypersonalTrainer è a settembre, nel cuore di Milano, con la terza edizione dei MypersonalTrainer Days

Grande successo per MypersonalTrainer, il brand di Mondadori Media leader nel settore della salute e del benessere, quest’anno presente con l’evento MypersonalRimini al RiminiWellness, la più grande manifestazione dedicata al fitness e al wellness a livello internazionale, che si è svolta dal 30 maggio al 2 giugno alla Fiera e Riviera di Rimini.

MypersonalTrainer per la prima volta ha personalizzato completamente un palco all’interno del padiglione da 1.000 mq realizzato in collaborazione con Jill Cooper, ambasciatrice del benessere.

Nei quattro giorni dell’evento il pubblico ha potuto fruire gratuitamente di 60 workout, andati subito “sold out”, di diverse discipline a corpo libero. Oltre a lezioni e allenamenti, che hanno visto protagonisti coach e fitfluencer come Jill Cooper e la sua squad, Nicolò Famiglietti, Lisa Alborghetti, Silvia Fascians – tutti e tre di Power Talent Agency – insieme a Roberta Vanzella, Marianna Balsamo, Monia Di Cocco, Tamara Tanzilli, Ilaria Castagnino, MypersonalTrainer ha realizzato la Wellness Recharge Area: uno spazio dove il pubblico ha potuto dedicarsi un momento per rilassarsi e curare il proprio corpo, grazie anche a dotazioni per massaggi decontratturanti, e ricaricare di energia i propri device presso apposite postazioni.

Le attività con i brand partner

MypersonalTrainer ha realizzato anche branded content e social storytelling in collaborazione con Brand On Solutions, unit dedicata alle iniziative speciali della concessionaria Mediamond.
Per HiPRO, brand di Danone specializzato nell’offerta di prodotti ad alto contenuto proteico, MypersonalTrainer ha realizzato video per raccontare le experience offerte dal brand all’interno del RiminiWellness, con il coinvolgimento di Dany Resconi, food creator seguitissimo sui social e parte del roster di Zenzero Talent Agency, e Laura Crugnola, talent di Power Talent Agency, nutrition ambassador dell’evento ed esperta di alimentazione sportiva.
Insieme a Rio Mare è stato prodotto un video reportage di tutte le attività del brand durante l’evento: un palco con numerose classi per allenarsi, uno stand con attività di intrattenimento e un food truck per provare tante ricette leggere e gustose a base di tonno.

La media partnership con RiminiWellness

Media partner di RiminiWellness per il terzo anno consecutivo, MypersonalTrainer, il brand editoriale leader nel mondo healthy e wellness, ha ribadito ancora una volta la condivisione dei valori che da sempre animano la celebre manifestazione, giunta alla 18esima edizione: amore per il fitness, lo sport, il benessere e la cura della persona.
Grazie a un ampio daily social coverage con video stories e reel dedicati, MypersonalTrainer ha inoltre assicurato una vasta panoramica, sia sulle proprie attività sia sull’intera manifestazione, alla community di fit lover per tutta la durata dell’evento.

Roadmap to MypersonalTrainer Days

MypersonalRimini è stata anche l’occasione per lanciare la terza edizione dei MypersonalTrainer Days, che si terranno il 14 e 15 settembre nel cuore di Milano, e la relativa nuova campagna advertising – ideata e realizzata dall’agenzia Casiraghi Greco& e posizionata nei luoghi strategici della kermesse riminese.

L’Arco della Pace, dopo il successo dello scorso anno con più di 10.000 visitatori e il coinvolgimento di oltre 20 brand sponsor, tornerà ad animarsi per un intero weekend con attività gratuite dedicate a fitness, salute, wellness, corner esperienziali e con la partecipazione di personaggi del mondo dello sport, ospiti d’eccezione e fitfluencer.

Moltissime le novità che verranno annunciate a brevissimo. Per tutti gli aggiornamenti: www.my-personaltrainer.it/myptdays.

MypersonalTrainer: la forza di un brand a tutto tondo, digital e live

Con il successo riportato in occasione di RiminiWellness 2024 e in previsione del grande evento di settembre, MypersonalTrainer conferma la propria capacità di imporsi nel mondo della salute e del wellness non solo come brand digitale, in cima alle classifiche web e social, ma rafforzando sempre più anche la propria presenza da protagonista nel mondo degli eventi sul territorio, offrendo ai brand partner la coltivazione proficua del contatto fisico con la propria audience.

 

MypersonalTrainer è il brand di Mondadori Media leader nel mondo della salute, del benessere e dell’alimentazione sana e funzionale allo sport, con 14 milioni di utenti unici mensili (fonte: Audiweb Total Digital Audience gennaio 2024) e oltre 6 milioni di follower sui social (fonte: Comscore Shareablee e social insights Aprile 2024).

TAAG! entra nel mondo dei podcast

Dopo il successo del podcast condotto da Giulia Salemi, l'agenzia di talent management di Mondadori Media lancia il primo Gamecast italiano ideato da Elen Ellis

TAAG!, la talent agency di Mondadori Media dedicata agli artisti del mondo dello spettacolo, entra nel settore dei podcast con due personaggi d’eccezione, Giulia Salemi ed Elen Ellis, confermando la propria capacità di saper valorizzare il percorso dei propri talent su tutti i media, dal digital alla tv, dalla radio agli eventi.

A Non lo faccio x moda, il podcast di successo di Giulia Salemi, conduttrice radiofonica e televisiva, modella e influencer, TAAG! affianca oggi The Roulette Talk, il primo gamecast italiano. Un vero e proprio game all’interno di un podcast, scritto, ideato e condotto da Elen Ellis, talent e creator digitale di TAAG! e distribuito da Warner Music.

Il podcast ha come parole d’ordine divertimento, irriverenza e intelligenza. Otto i possibili temi sorteggiati dalla rouletteclichè e società, il lato oscuro della fama, corpo e autostima, i segreti del successo, presente passato e futuro, amore e sesso, sincerità e un tema a sorpresa – affrontati dalla conduttrice attraverso domande pungenti, provocatorie e incisive.

«In The Roulette Talk si vince solo se si è sinceri», ha dichiarato Elen Ellis. «Gamecast mi è sembrato il nome più adatto per descrivere un contenuto come questo: un podcast nuovo, un gioco, una sfida con gli altri e con se stessi, per capire fino a che punto di concediamo di essere sinceri e fino a che punto lo concediamo agli altri».

Nel caso l’ospite non volesse rispondere a una domanda potrà giocarsi una carta “Jolly”, ma con una condizione: svolgere una penitenza estratta a sorte, come da filosofia del gamecast.

La prima puntata, a cui seguiranno altri episodi con cadenza settimanale, ognuno ricco di sorprese e personaggi – tra cui Valentina Ferragni, Giulia de Lellis, Nilufar Addati, Edoardo Tavassi e Sasy Cacciatore – sarà disponibile su YouTube e su tutte le piattaforme di streaming (https://wmipodcast.lnk.to/theroulettetalk) da oggi, giovedì 30 maggio, e avrà come ospite Beatrice Valli, imprenditrice e influencer da più di 3 milioni di follower.

TAAG! è la nuova agenzia di talent management di Mondadori Media. Attiva nel mondo dell’intrattenimento, TAAG! è focalizzata sulla ricerca e sulla gestione di artisti trasversali nel panorama dello spettacolo di oggi e del futuro. La missione dell’agenzia è quella di supportare i propri talent nella costruzione di percorsi di crescita di successo su tutti i media e di valorizzarli attraverso innovativi progetti di comunicazione integrata, che vanno dal digital alla tv, dalla radio agli eventi.