2024

Deascuola: Ross e la Sgrammanebbia conferma che i videogiochi sono supporti innovativi e inclusivi per la didattica in classe

Aumenta la motivazione e stimola la socializzazione all’interno della classe, invitando alla riflessione e favorendo la creazione di un contenuto educativo che può essere usato per fini valutativi e per il rinforzo delle competenze: è quanto emerge dall’analisi condotta da Deascuola sull’utilizzo del videogioco dedicato alla didattica.

Deascuola, tra le principali case editrici italiane di scolastica e parte del Gruppo Mondadori, presenta i risultati della ricerca condotta in collaborazione con Massimiliano Andreoletti – docente universitario di Tecnologie Didattiche e Media Education nell’ambito delle tecnologie applicate all’apprendimento presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano – sull’utilizzo di Ross e la Sgrammanebbia, il videogioco innovativo e inclusivo, lanciato nel settembre 2022 e rivolto ai docenti delle scuole secondarie di primo grado.

Ross e la Sgrammanebbia, ideato da Deascuola in collaborazione con docenti esperti di didattica ludica e sviluppato dalla software house Tiny Bull Studios, è nato per integrare e supportare l’insegnamento in classe grazie a una piena corrispondenza tra i livelli di gioco e gli argomenti del libro di testo, avvicinando i docenti a uno strumento di uso quotidiano degli studenti e adattando i prodotti sviluppati per l’intrattenimento alle diverse esigenze didattiche.

Connesso ai nuclei fondamentali della grammatica italiana, il videogioco presenta un percorso in cui si alternano momenti narrativi, didattici e ludici e in cui, per progredire e avanzare allo step successivo, studenti e studentesse devono affrontare sfide stimolanti e risolvere piccoli enigmi grammaticali sotto forma di minigiochi dalla difficoltà crescente

Oltre ad avvicinare e offrire supporto all’insegnante nell’impostazione del proprio percorso didattico, Ross e la Sgrammanebbia promuove il valore dell’inclusività, nell’ottica di garantire pari opportunità educative e venire incontro alle esigenze soprattutto di studenti e studentesse con necessità specifiche di apprendimento. Non a caso, il gioco opta per un font ad alta leggibilità e minigiochi che non prevedono un tempo di risposta.

La ricerca condotta da Deascuola, in collaborazione con il professore Massimiliano Andreoletti, ha analizzato il modo in cui Ross e la Sgrammanebbia è stato recepito da studenti, studentesse e docenti, dopo essere stato inserito, dal settembre 2022, nella programmazione didattica della lingua italiana. È emerso un alto indice di gradimento: tutti i 185 studenti delle sei scuole secondarie di primo grado coinvolte, del bacino milanese e torinese, dichiarano di essersi divertiti a provare il gioco sotto la guida del proprio insegnante. Allo stesso tempo, i docenti hanno riscontrato un livello molto alto di impegno da parte di studenti e studentesse: il videogioco non solo aumenta la motivazione ma stimola la socializzazione all’interno della classe, invitando alla riflessione sui contenuti trattati e favorendo la creazione di contenuto didattico che può essere usato come strumento di valutazione e di rinforzo delle competenze.

Ross e la Sgrammanebbia si è aggiudicato anche un posto tra i finalisti degli Italian Video Game Awards 2023, nella categoria Best Applied Game, dedicata ai giochi digitali o risorse ludiche con scopo educativo.

Clicca qui per accedere alla demo

Il videogioco in versione completa è disponibile per docenti, studenti e studentesse che adottano e attivano uno dei libri di testo di grammatica Deascuola, rivolti alle scuole secondarie di primo grado. Inoltre, a corredo del gioco, verranno forniti i materiali di supporto alla didattica per i docenti.

Scopri Ross e la Sgrammanebbia su ross.deascuola.it.

D Scuola S.p.A è uno dei principali operatori di editoria scolastica in Italia, con una produzione rivolta a scuole di ogni ordine e grado. La società, dal dicembre 2021 parte del Gruppo Mondadori, opera attraverso i marchi: Deascuola, De Agostini, Petrini, Garzanti Scuola, Garzanti Linguistica, Marietti Scuola, Valmartina, Liviana, Ghisetti & Corvi, Cedam Scuola, Cideb e Black Cat. L’offerta universitaria è affidata a UTET Università, Città Studi e ISEDI. Deascuola è presente online con deascuola.it (libri, contenuti digitali integrativi, eBook, portali e applicazioni per lo studio e l’insegnamento), formazione.deascuola.it (iniziative e percorsi formativi sui temi più attuali della didattica per scuole e docenti), garzantilinguistica.it (dizionari linguistici) e blackcat-cideb.com (libri e materiali per l’apprendimento delle lingue) e ha una capillare presenza sui social media. Dal 2013 ente Formatore accreditato dal MIUR, D Scuola organizza corsi di formazione per scuole e docenti. L’ampia proposta di webinar, seminari, convegni e corsi a partecipazione gratuita sviluppata in collaborazione con esperti di didattica, neuroscienziati di fama internazionale, affermati divulgatori scientifici e autori di richiamo, rappresenta un’opportunità per conoscere più da vicino il variegato sistema di progetti formativi a pagamento, che comprende percorsi su misura e corsi online per scuole e docenti in linea con le priorità formative evidenziate dal Ministero dell’Istruzione.

Mondadori Bookstore | MA apre a Roma

 Mondadori Bookstore | MA, il concept di librerie green, young e smart, raggiunge la capitale aprendo al pubblico sabato 17 febbraio alle ore 12.00, presso il Maximo Shopping Center, in zona Laurentina.

Un nuovo polo culturale dedicato alla promozione della lettura e dell’intrattenimento, nel rispetto dell’ecosostenibilità, in una straordinaria zona del territorio romano, caratterizzata dalla presenza di numerosi edifici storici e luoghi di attrazione turistica.

Un vero e proprio traguardo, trattandosi della decima apertura sul territorio italiano. Il format si ispira al concetto filosofico e di matrice nipponica del MA (間): “uno spazio indefinito tra il cielo e la terra dove l’uomo può svuotare la mente e nutrire l’anima”, un luogo quindi dove poter fermare la frenesia della vita quotidiana e coltivare le proprie passioni, rappresentando un modo innovativo di intendere e fare cultura. La libreria, nel pieno rispetto di natura ed ecosostenibilità, ha un’impronta green ed eco-friendly: dai materiali utilizzati per la realizzazione – pioppo marino, ferro riciclato e idropitture sostenibili – al design stesso – mobili alti e curvi che ricordano tronchi, bonsai e sansevierie – e che vanno a personalizzare la superficie di 300 metri quadrati

Il nuovo Mondadori Bookstore | MA ospita una vasta offerta di 22.000 titoli, dai grandi classici ai best seller, tra narrativa, saggistica e varia, con aree riservate ai lettori più young: We are Junior, lo spazio che include libri per bambini, giochi didattici e fiabe illustrate per stimolare la fantasia dei più piccoli e l’innovativo reparto Just Comics, dedicato al fenomeno dei manga e dei fumetti, che strizza l’occhio alla Generazione Z. Presenti anche uno spazio dedicato alla musica, con un’ampia selezione di dischi e vinili, e una galleria fotografica per mostre ed esposizioni che, in occasione dell’apertura, accoglierà “Camera 260” dell’artista Matteo Melis, e, a seguire, “Napoli by light” del napoletano Luca Del Prete, tra i più apprezzati giovani paesaggisti emergenti. Non mancheranno un’area di free coworking hub, garante del comfort grazie a un’apposita book buvette, un forum dedicato agli eventi pronto a ospitare presentazioni e firmacopie, e, infine, una free reading zone

Alle accezioni di green e young si aggiunge anche quella smart. La multimedialità all’interno della libreria sarà a portata di tutti, grazie alla presenza di totem multimediali ed interattivi che consentono l’interazione social e l’acquisizione di informazioni sui titoli più in voga del momento. Presenti anche le casse self, il servizio di click&collect e la funzione Trovalibro, che offre la possibilità di individuare la posizione del titolo desiderato tra quelli disponibili in store. Per i meno propensi alla tecnologia, sarà sempre presente un team di nove librai esperti e appassionati, pronti ad accogliere le richieste dei propri clienti e a soddisfare le loro curiosità.

MONDADORI | MA esprime un innovativo concept di libreria eco-friendly, young e smart che strizza l’occhio alla generazione Z e non solo. Filosofia che comunica attraverso le scelte architettoniche e i materiali usati per realizzarle, nelle proposte editoriali e nelle iniziative. Il concept culturale ecosostenibile ha preso origine dal bagaglio imprenditoriale degli ideatori di animo partenopeo, e Mondadori Retail, società che gestisce il più esteso network di librerie in Italia, Mondadori Store. Presente in tutta Italia con 10 punti vendita tra Udine, Gravellona, Milano, Torino, Reggio Emilia, Grosseto, Roma, Salerno, Sestu e Catania. Sono previste altre aperture in grandi città italiane nel 2024, tra cui Napoli (Galleria Umberto I) e Pavia (Corso Cavour).

MONDADORI BOOKSTORE I MA
Maximo Shopping Center
Indirizzo: via Laurentina 865, 00143 Roma (RM)
Orari: lun-dom 10.00 – 21.00
Telefono: 06.66739595
Indirizzo email: roma@mooks.it
IG: @choose.ma – TikTok: @mondadori_ma
https://www.mondadoristore.it/negozi

Benedetta Serpe
mondadorima.social@gmail.com
Tel: +39 333.9008660

Ufficio stampa Gruppo Mondadori
pressoffice@mondadori.it
Tel. +39 02.75423159

Grande successo di Chi alla 74a edizione del Festival di Sanremo

Tanti volti noti del mondo dello spettacolo ospiti nella redazione sanremese di Chi.

Più di 230 contenuti dedicati al Festival, tra video reel, Instagram stories e post, con oltre 17 milioni di visualizzazioni complessive.

Chi, il magazine people più letto d’Italia con un’audience di 1,5 milioni di lettori e 800 mila follower su Instagram, per la prima volta presente con la redazione al Festival della Canzone Italiana, ha registrato ottime performance grazie alle sue numerose iniziative.

Con oltre 230 contenuti speciali, tra video reel, instagram stories e post dedicati al Festival, l’account ufficiale Instagram di Chi ha totalizzato oltre 17 milioni di visualizzazioni (+352% rispetto al 2023) e 815 mila like e commenti (+130% rispetto al 2023), confermandosi il canale di contatto indiscusso per i lettori e tutti gli appassionati raggiungendo un’audience da record con una reach rilevata di 12,5 milioni di utenti (fonte dei dati: Iconosquare).

Il ricco palinsesto di appuntamenti sanremesi, da martedì 6 a domenica 11 febbraio, presentato da Azzurra Della Penna, Valerio Palmieri, Carmen Pugliese e Gilberto Savini, giornalisti e volti social di Chi, ha raggiunto risultati straordinari: dal Caffè forte e i Commenta look della mattina, alle puntate speciali pomeridiane del format di CASA CHI che, in occasione del Festival, si è trasformato in un vero e proprio salotto che ha ospitato tanti personaggi del mondo dello spettacolo. Cecilia Rodriguez, Ignazio Moser, Ginevra Lamborghini, Enzo Miccio, Francesco Facchinetti, Giorgia Venturini, Ivana Mrazòva e in collegamento Federico Basso e Alberto Urso dal Canada, sono solo alcuni degli amici che hanno animato il talk nella villa adibita a studio di registrazione, regalando agli utenti momenti di approfondimento e leggerezza legati al Festival e ai suoi immancabili rumors, sotto la guida della conduttrice di Casa Chi Sophie Codegoni, che ha affiancato per l’occasione i giornalisti di Chi e ha tenuto anche incontri a tu per tu con i diversi cantanti in gara, come Il Tre, The Kolors, Geolier e Mr Rain.

Le telecamere e i microfoni del settimanale diretto da Massimo Borgnis sono stati, inoltre, una presenza fissa agli eventi esclusivi in giro per la città di Sanremo, dove hanno incrociato i cantanti e gli altri personaggi noti. In maniera informale e divertente Chi ha così raccontato i momenti più iconici di una edizione memorabile del Festival, tra cui la serata della finale che ha visto protagonista assoluta la vincitrice Angelina Mango.

Partner ufficiale di Chi a Sanremo è stato Caffè Motta. Piemme, concessionaria esclusiva di Chi per magazine e social, ha rivestito un ruolo cruciale nel progetto di brand integration che ha visto la collaborazione tra il magazine people più letto d’Italia e il cliente Caffè Motta per l’edizione 2024 del Festival della Canzone Italiana.

Link Instagram di Chi

 

Chi, il settimanale people più letto d’Italia, con un’audience di 1,5 milioni di lettori e 800mila follower su Instagram (Fonte Audicom – sistema Audipress 2023/II), racconta le storie dei personaggi più amati e seguiti dal pubblico, spaziando dal mondo dello spettacolo alla politica, dallo sport alla moda e al lifestyle. La cura della qualità dell’immagine fotografica, la ricerca costante della notizia e soprattutto la relazione esclusiva e di fiducia con le celebrities sono le caratteristiche che rendono unico il magazine. Affermatosi fin da subito grazie alla formula assolutamente originale per l’Italia, Chi affianca alle storie dei “protagonisti al naturale” e al gossip anche spazi dedicati a moda e bellezza.

Tv Sorrisi e Canzoni: risultati da record alla 74a edizione del Festival di Sanremo

Un opening party con oltre 400 ospiti, più di 450 contenuti social e quasi 60 mila iscritti alla lega Sorrisi del FantaSanremo.

In edicola il terzo numero dedicato al Festival con l’esclusiva doppia copertina.

Un Festival eccezionale per Tv Sorrisi e Canzoni. Il brand del Gruppo Mondadori, punto di riferimento del mondo dello spettacolo e primo settimanale in Italia per diffusione e per numero di lettori con oltre 2,6 milioni mensili, registra un successo straordinario grazie alle numerose iniziative e ai contenuti dedicati al Festival della Canzone Italiana, raggiungendo numeri sensazionali su tutti i canali.

VISITE E VISUALIZZAZIONI SUL SITO E ISCRIZIONI AL FANTASANREMO ECCELLENTI

Sorrisi.com, con i tradizionali testi in anteprima delle canzoni, le scalette di esibizione degli artisti, i dati sugli ascolti e il resoconto dettagliato delle serate con le immagini più rappresentative di questa edizione, ha raggiunto oltre 12 milioni di visite sul sito (+33% rispetto al 2023) e quasi 19 milioni di pagine visualizzate (+27% rispetto al 2023). Inoltre, la lega ufficiale di Sorrisi del FantaSanremo – una delle tante novità di quest’anno – ha registrato quasi 60 mila iscrizioni in soli 15 giorni.

LA COPPIA ALDO VITALI E GIULIA SALEMI FA ESPLODERE I CANALI SOCIAL DEL BRAND

La scelta del Direttore Aldo Vitali di avere una co-host social d’eccezione come Giulia Salemi si è rivelata una mossa vincente.

Protagonista indiscusso per i telespettatori è stato, infatti, l’account Instagram di Sorrisi che, in soli 30 giorni, dallo shooting di copertina ai contenuti prodotti dal 4 all’11 febbraio ha raggiunto oltre 8 milioni di video views e quasi 15 milioni di persone (+131% rispetto allo stesso periodo del 2023), con un aumento dell’engagement medio del 21% e addirittura del 48% dei commenti rispetto al 2023. Nella sola settimana sanremese sono stati più di 450 i contenuti originali prodotti tra video, live stories e dirette con un palinsesto ricco di appuntamenti speciali.

Oltre ai format già consolidati come La colazione e L’aperitivo con il direttore, è stato lanciato il format con Giulia Salemi Ce l’ho, mi manca! che, sul canale Instagram del brand, insieme alle interviste pre Festival, ha raggiunto più di 6 milioni di views. Un altro esperimento di successo si è rivelato il format Ti ho fatto capitano sulla piattaforma di Tik Tok di Giulia Salemi che ha totalizzato, ad oggi, oltre 26 milioni di views.

TORNA L’ESCLUSIVA DOPPIA COVER

Grande successo di Tv Sorrisi e Canzoni anche in edicola, con una copertura di oltre 1 milione e mezzo di copie per i tre numeri dedicati al Festival. Il terzo e ultimo numero, disponibile dall’11 febbraio, presenta la peculiare “doppia copertina” con l’attesa fotografia della vincitrice Angelina Mango e dei due finalisti Geolier e Annalisa, scattata in redazione subito dopo la proclamazione. All’interno del numero, quasi 50 pagine di speciale Sanremo con il reportage della settimana: dall’Opening Party, a cui hanno partecipato più di 400 ospiti, ai personaggi accolti in redazione, dal dietro le quinte di Sorrisi al backstage direttamente dall’Ariston.

Si ringraziano Caffè Motta, Divani&Divani by Natuzzi e Calligaris, INSTAX by Fujifilm, Gruppo Koelliker Mitsubishi, Profumiamo Profumiamo, Vitality’s e Witor’s: i clienti partner coinvolti da Piemme, la concessionaria esclusiva di Sorrisi e dei magazine Mondadori Media.

 

Qui il video della settimana di Sorrisi a Sanremo.

 

TV Sorrisi e Canzoni è il brand punto di riferimento per gli amanti della tv e dello spettacolo che raggiunge ogni mese un’audience complessiva di 2,656 milioni di lettori (fonte Audicom – sistema Audipress 2023/II), 3,1 milioni di utenti (fonte Audicom, novembre 2023) e oltre 1 milione di fan (fonte social insights IG, FB, Twitter, YouTube), grazie a un sistema multicanale che comprende dal magazine, al sito, ai social, fino agli eventi e prodotti collaterali.

Marlù Webboh Vibes: successo straordinario live e sui social per il primo palco sanremese dedicato alla Gen Z

Per la prima volta a Sanremo, un palco favoloso sul truck transformer Marlù Webboh Vibes ha ospitato i cantanti in gara e i creator più amati dalla Gen Z, con la conduzione di Jody Cecchetto e la partecipazione entusiasta dal vivo dei follower della community di Webboh.

Webboh è nella top five degli account più social durante la finale del Festival di Sanremo, con oltre 1 milione di interazioni nell’ultima serata e 20 milioni di reach nella settimana.

Webboh – brand di Mondadori Media e prima community italiana dedicata alla Gen Z – quest’anno, per la prima volta, protagonista durante la settimana sanremese con il Marlù Webboh Vibes: l’happening show di 20 ore di puro intrattenimento creato in collaborazione con Marlù – noto marchio di gioielli nato dall’intraprendenza creativa e dal sodalizio delle sorelle Morena, Monica e Marta Fabbri – ha avuto un incredibile riscontro di pubblico on e offline e la partecipazione all’evento di tutti i top cantanti e creator più amati dalla Gen Z.

NUMERI DA RECORD SUI SOCIAL

Sbalorditivi i dati dei profili social che hanno realizzato a oggi quasi 20 milioni di reach, 13 milioni di video views e 5 milioni di interazioni complessive: nella sola serata finale Webboh è entrato nella top five degli account più social con oltre 1 milione di interazioni (fonte: Prima Comunicazione/Sensemakers).

Anche il sito Webboh.it, grazie alla sua copertura continua di news, curiosità e retroscena, ha totalizzato oltre 1,6 milioni di pagine viste con un incremento del +12% rispetto all’edizione 2023. La copertura digital, rivolta in particolar modo alla Generazione Z, ha potuto contare oltre 100 contenuti pubblicati su Instagram e TikTok, tra post, news sul sito ed esclusive video interviste ai cantanti in gara e oltre 81 mila squadre iscritte alla Lega di Webboh sul FantaSanremo.

L’HAPPENING SHOW

Un palinsesto esclusivo, ricco di iniziative e contenuti originali, tra cui 5 giorni dedicati alla sensibilizzazione su temi valoriali cari alla Gen Z (green, bullismo e cyberbullismo, disturbi alimentari, LGTBQ+, abbandono degli animali) che ha avuto luogo sul palco del truck transformer all’interno del Villaggio del Festival nel Parco di Villa Ormond. L’happening show ha ingaggiato migliaia di presenze e 70 ospiti, tra cui cantanti del calibro di Annalisa, Alfa, Ghali in compagnia di Rich Ciolino, Clara, Albe, Irama, Il Volo, Il Tre, Mr. Rain, Fred De Palma e creator di Power Talent Agency come Arienne Makeup, acapodelglobo, Gianmarco Zagato, Diletta Begali, Giulia Bellu, Ramon Agnelli e Ella’s Books oltre ad altri talent come Valerio Mazzei, Bella Gianda e Space Family.

Inoltre, sono saliti sul palco special guest come José Sebastiani, figlio di Amadeus, che per più giorni è stato ospite dello show, Leo Gassman, in veste di testimonial di Bulli Stop in occasione della Giornata dedicata alla lotta contro il bullismo, e i creator Joey e Rina, Valeria Angione, NewMartina, Papà per Scelta, Lisa Luchetta, Giulia Penna, Elena Hazinah, oltre a Enzo Miccio, la Miss Italia in carica Francesca Bergesio, e Lorenz Simonetti come ospite fisso, che ha creato La canzone di tutti, Marley, il supercane della protezione civile, già ospite del Festival e molte altre celebrities.

A riscuotere un grande successo, in particolare, è stato l’“Unplugged – Spazio al talento”, presentato da Andrea Prada in compagnia di volti amati dalla Gen Z, dove si sono esibiti oltre 60 cantanti, tra affermati ed emergenti, tra cui Valerio Mazzei, Cricca, Federico Baroni, Niveo e Crytical da Amici, ma anche la vincitrice di Io Canto Generation Marta Viola, Pucho e artisti da milioni di stream come Diego Lazzari, Random, Nashley, Luk3 e tanti altri giovani cantanti. Ognuno di questi ha ricevuto una targa di riconoscimento da Marlù con un QR code con il video della loro performance.

LE INIZIATIVE VALORIALI

Nella giornata del 7 febbraio, sono saliti sul palco ospiti speciali: il regista Giovanni Nasta e la produttrice Simona Gobbi, che hanno presentato il cortometraggio Paracadute prodotto da Versus, Lupin Film e Simona Gobbi, con la collaborazione di Marlù. L’opera affronta il tema del bullismo in maniera originale da un punto di vista non convenzionale.

Webboh e Marlù hanno infine ribadito il loro impegno sul fronte delle tematiche valoriali. All’interno dell’iniziativa Le parole possono fare la differenza, il pubblico presente, oltre a quello da casa sui social, è stato chiamato a lasciare una parola in una lavagna virtuale. Il giovane creator e cantautore Lorenz Simonetti ha poi trasposto musicalmente le frasi più significative creando un brano intitolato La Canzone di tutti, presentato sabato 10 febbraio in occasione dell’ultima giornata dell’evento.

La collaborazione tra Webboh e Marlù, realizzata grazie al team Brand On Solutions, unit dedicata alle iniziative speciali di Mediamond, concessionaria di Mondadori e Mediaset, è una vera partnership integrata che – dal naming dell’evento al concept creativo, all’immagine coordinata su tutta la comunicazione, all’amplificazione su tutti i social di Webboh e dei creator coinvolti – punta a raggiungere e sensibilizzare il più vasto pubblico della Gen Z con contenuti esclusivi valoriali creati ad hoc.

Al fine di massimizzare la comunicazione per promuovere l’evento Marlù Webboh Vibes, Mondadori Media ha coinvolto i social, il sito del brand Webboh e il network di Mondadori Media, i creator e talent di Power Talent Agency, oltre a presidiare la presenza sul territorio in collaborazione con il Villaggio del Festival, patrocinato dal Comune di Sanremo, sia all’interno del Villaggio, sia su maxischermi posizionati nelle piazze strategiche della città.

 

Webboh è il media di riferimento della GenZ. Nato ad aprile del 2019, da febbraio 2023 è parte di Mondadori Media. Conta attualmente una fanbase tra TikTok, Instagram e YouTube di oltre 4 milioni di follower di cui il 70% under 24, un sito Web da 3,7 milioni di utenti unici mensili (fonte: Audicom novembre 2023). È nella top ten dei media italiani più influenti sui social, nonché il primo in target Generazione Z per engagement e video views (fonte: Classifica Top Media Italiani di Prima Comunicazione realizzata da Sensemakers). L’attualità, l’autenticità e l’interesse suscitato dai contenuti è garantito dal modello editoriale bottom up: la community è coinvolta in ogni parte del processo creativo.

Marlù, nasce nel 2001, da un’innovativa idea imprenditoriale e creativa delle sorelle Morena, Monica e Marta Fabbri e conquista in pochi anni la leadership di una categoria merceologica inesplorata – per fascia di prezzo e materiale – al di fuori dei settori tradizionali di Bigiotteria e Gioielleria, aprendo a un nuovo modo di pensare e creare accessori moda offrendo creazioni e prodotti esclusivi a chiunque desideri indossare qualcosa di unico e di personale. La forte presenza di Marlù in Italia si sviluppa in un in un network di negozi retail di proprietà attraverso gli store monomarca di Riccione, Napoli, Catania, Bari, Molfetta, Caserta,Trapani, Matera, Roma, Firenze, Rimini, Bologna, Verona, Parma Piacenza, Reggio Emilia, Palermo, Milano. Oggi il gruppo Marlù conta più di 400 dipendenti, una rete distributiva di quasi 50 negozi monomarca e oltre 1400 negozi multi-brand tra corner e space.

Il vincitore del Festival di Sanremo secondo la Gen Z è Geolier: questo il risultato di una instant survey di Webboh

Oltre 15mila under 25, tramite l’instant survey condotta da Webboh Lab, hanno votato la loro canzone preferita.

Durante la settimana dedicata alla 74a edizione del Festival di Sanremo, Webboh, la prima community italiana dedicata alla Gen Z, ha chiesto al suo pubblico di votare i cantanti in gara ed eleggere il suo brano preferito, attraverso una instant survey sul suo canale Instagram ed elaborata da Webboh Lab, a cui hanno risposto più di 15mila giovani sotto i 25 anni in sole 24 ore.

La canzone vincitrice indiscussa della 74a edizione del Festival della Canzone Italiana, secondo la Generazione Z, è “I p’ me, tu p’ te” di Geolier, cantante napoletano, artista di riferimento della scena rap italiana, amatissimo dalla Gen Z con un testo nel dialetto della sua città che racconta le emozioni dolciamare dopo la fine di una storia d’amore.

Secondo i giovanissimi questa la top five del Festival di Sanremo 2024:

  1. Geolier – I p’ me, tu p’ te
  2. Mahmood – Tuta Gold
  3. Annalisa – Sinceramente
  4. Alfa – Vai!
  5. Irama – Tu no

AMA AMATISSIMO DALLA GEN Z: LO RIVORREBBERO ALLA PROSSIMA EDIZIONE

Dall’instant survey sono emersi dati interessanti, non solo sui gusti musicali dei giovani: la conduzione di Amadeus si rivela ancora una volta vincente per ben il 96% degli intervistati e il 93% vorrebbe che gli fosse affidata anche per la prossima edizione del Festival.

SANREMO NON È SOLO IL FESTIVAL DEGLI ITALIANI, MA PER I GIOVANI ANCHE UN’OCCASIONE PER SCOPRIRE NUOVI TALENTI MUSICALI

In modo inatteso, l’83% dei giovani ha seguito l’evento canoro in televisione sulla Rai e il 60% lo ritiene un momento speciale da vivere insieme ad amici e parenti, a conferma che la kermesse canora continua a essere vissuta come un grande evento aggregativo per gli italiani, che approfittano del Festival sempre di più per scoprire nuovi talenti musicali (85%).

 

Webboh è il media di riferimento della GenZ. Nato ad aprile del 2019, da febbraio 2023 è parte di Mondadori Media. Conta attualmente una fanbase tra TikTok, Instagram e YouTube di oltre 4 milioni di follower di cui il 70% under 24, un sito Web da 3,7 milioni di utenti unici mensili (fonte: Audicom novembre 2023). È nella top ten dei media italiani più influenti sui social, nonché il primo in target Generazione Z per engagement e video views (fonte: Classifica Top Media Italiani di Prima Comunicazione realizzata da Sensemakers). L’attualità, l’autenticità e l’interesse suscitato dai contenuti è garantito dal modello editoriale bottom up: la community è coinvolta in ogni parte del processo creativo.

Webboh Lab, nato dall’incontro di Webboh (4 milioni di follower sui social) con l’istituto di ricerca Sylla, con direttore scientifico il professor Furio Camillo, è il primo Osservatorio Permanente sulla Gen Z. L’impegno da parte di Webboh Lab è quello di raccogliere la voce delle nuove generazioni, di indagare e di approfondire i temi trattati per portare sul tavolo di chi prende le decisioni per loro, gli adulti di domani.

Webboh Lab: un adolescente su 3 ammette di essersi comportato da bullo

Dal palco del Marlù Webboh Vibes a Sanremo, tinto di BLU per la Giornata nazionale contro il bullismo e il cyberbullismo, i risultati di un'indagine condotta da Webboh Lab.

All’instant survey sul bullismo hanno risposto, in 48 ore, oltre 9.000 giovani tra i 13 e i 20 anni, a testimonianza di quanto il tema sia rilevante per le nuove generazioni.

Oltre due terzi degli intervistati ha dichiarato di essersi sentito vittima di bullismo e che la scuola è il luogo dove si consumano maggiormente gli atti di prevaricazione e sopruso.

Oggi, in occasione della Giornata nazionale contro il bullismo e il cyberbullismo, il palco a Sanremo del Marlù Webboh Vibes si è tinto simbolicamente di BLU ispirandosi al tema della giornata in corso. Per sensibilizzare i più giovani, sono stati invitati sul palco alcuni esperti del settore e sono stati presentati i risultati dell’instant survey condotta Webboh Lab, a cui hanno risposto, in 48 ore, oltre 9.000 giovani della community di Webboh di età compresa tra i 13 e i 20 anni.

Il 70% degli interpellati, a conferma di una drammatica tendenza già messa in luce dagli eventi di cronaca, dichiara di essersi sentito vittima di bullismo.

Alla domanda diretta se siano mai stati bull*, il 66% ha risposto negativamente. L’ammissione è, invece, stata fatta da uno su tre: ciò esprime una possibile sovrapposizione tra chi è bullizzato e chi, da bullizzato, è a sua volta bullo.

Il fenomeno del bullismo secondo il 60% dei rispondenti non ha un’accentuazione di genere ma è un comportamento adottato in egual misura da ragazzi e ragazze e, per oltre il 75% la scuola è il luogo dove si verificano maggiormente gli atti di prevaricazione e sopruso; per il 68% il bullismo è un fenomeno che è sempre esistito e può colpire vittime di ogni età.

La ricerca ha delineato 4 profili di “bullo/a”:

L’Ombra (50,2%) è guidato da insicurezze personali e problemi familiari e cerca accettazione attraverso comportamenti dannosi. È vittima di un ciclo di bullismo e mostra una mancanza di empatia, con difficoltà di comunicazione e di gestione del conflitto interiore, ha bisogno di supporto esterno per spezzare il ciclo distruttivo.

Il Tiranno Senza Cuore (20,9%) agisce con deliberata malvagità e mancanza di empatia, non è motivato da insicurezze, ma da un desiderio di dominio. È isolato emotivamente, con una tendenza a non cercare supporto, e necessita di interventi per sviluppare empatia e strategie costruttive di risoluzione dei conflitti.

La Furia Rabbiosa (15,4%) è mosso da difficoltà economiche e rabbia, manifesta aggressività non per notorietà, ma come espressione diretta della frustrazione. Mostra una tendenza a evitare il confronto e a isolarsi, richiedendo strategie per gestire la rabbia e migliorare le relazioni sociali.

Il Finto Fragile (13,5%) agisce per compensare la sua vulnerabilità e mancanza di supporto familiare, spesso senza intenzione di ferire. È intrappolato in un ciclo di rabbia e frustrazione, con difficoltà nel gestire il conflitti e una tendenza a non comunicare i propri problemi, richiede supporto per sviluppare resilienza e affrontare le sfide.

 

Webboh Lab, nato dall’incontro di Webboh (4 milioni di follower sui social) con l’istituto di ricerca Sylla, con direttore scientifico il professor Furio Camillo, è il primo Osservatorio Permanente sulla Gen Z. L’impegno da parte di Webboh Lab è quello di raccogliere la voce delle nuove generazioni, di indagare e di approfondire i temi trattati per portare sul tavolo di chi prende le decisioni per loro, gli adulti di domani.

Sanremo 2024: i nostri autori protagonisti sul palco dell’Ariston

L’attesa è finalmente finita: è iniziato il 74esimo Festival di Sanremo e, oltre a vederlo e ad ascoltarlo, nel Gruppo Mondadori abbiamo tanti suggerimenti per leggerlo. In questa pagina vi invitiamo a scoprire i libri di alcuni dei protagonisti di questa edizione pubblicati dalle nostre case editrici, per vivere a fondo le emozioni di uno degli eventi televisivi e musicali più importanti dell’anno.

In questo percorso abbiamo raccolto tante proposte di lettura per la settimana sanremese, in particolare per conoscere le storie e approfondire i successi e le curiosità degli artisti che si avvicenderanno sul palco del Teatro Ariston dal 6 al 10 febbraio 2024.

Il cast del Festival

Sul Festival

Casa Chi si trasferisce a Sanremo

Per la prima volta, per tutta la settimana del Festival della Canzone Italiana, la redazione di Chi sposta la sua sede nella città dei fiori.

Un ricco palinsesto intratterrà il pubblico social per tutto il giorno.

Chi, il magazine people più letto d’Italia che racconta le storie dei personaggi più amati, con un’audience di quasi 1,5 milioni di lettori e 800mila follower su Instagram, per la prima volta porta il suo team a Sanremo per raccontare al suo pubblico gli attimi più emozionanti e gli scoop della settimana dedicata alla 74a edizione del Festival condotto per il quinto anno consecutivo da Amadeus.

La redazione si trasferirà in una location d’eccezione: una villa vicino al mare che diventerà, per tutta la durata della gara canora, la sua sede. Da lì, i giornalisti e volti social di Chi, Azzurra Della Penna e Valerio Palmieri, la social media manager Carmen Pugliese e il video inviato Gilberto Savini presenteranno un palinsesto ricco di appuntamenti da seguire minuto per minuto sul canale Instagram di Chi.

Tutti i giorni, a partire da martedì 6 a domenica 11 febbraio, la mattina comincia con il format Caffé Forte in compagnia di Valerio Palmieri, che darà il buongiorno ai follower con il tema del giorno, il più discusso e dibattuto dalla stampa e sui social. A seguire CHI veste CHI?, in compagnia di Azzurra della Penna, per un commento sui look sfoggiati dai protagonisti del Festival sul palco dell’Ariston.

Appuntamento da non perdere nel primo pomeriggio con CHI c’è alle feste?, il format dal gusto mondano ed esclusivo che vedrà Gilberto Savini condurre il pubblico alla scoperta dei party della Sanremo by night, con interviste esclusive a personaggi, talent e influencer che ogni sera animeranno i luoghi più in della città.

Nel tardo pomeriggio torna l’appuntamento tradizionale di Casa Chi con Valerio e Azzurra in compagnia di Sophie Codegoni, influencer e conduttrice con 1,2 milioni di follower su Instagram. Insieme condurranno, ogni giorno dal salotto della villa, le interviste agli ospiti, cantanti e talent protagonisti del Festival.

Ma non finisce qui. Il palinsesto vedrà anche momenti unici con i format di Carmen Pugliese e Gilberto Savini: CHI c’è in stanza?, dove entreranno nelle stanze dei personaggi che mostreranno i loro outfit e sveleranno il loro oggetto portafortuna e CHI c’è in hotel?, con le interviste ai fan fuori dagli alberghi mentre aspettano i loro artisti preferiti.

A concludere il ricco palinsesto della giornata l’appuntamento con CHI ci tiene sveglio?, con ospiti speciali che faranno incursione in salotto e cucina per tenere compagnia nelle lunghe notti del Festival.

Partner ufficiale di Chi a Sanremo è Caffè Motta. Piemme, concessionaria esclusiva di Chi per magazine e social, riveste un ruolo cruciale nel progetto di brand integration che vede la collaborazione tra Chi e il cliente Caffè Motta per l’edizione 2024 del Festival della Canzone Italiana.

 

Link Instagram di Chi

 

Chi, il settimanale people più letto d’Italia, con un’audience di quasi 1,5 milioni di lettori e quasi 800mila follower su Instagram (Fonte Audicom – sistema Audipress 2023/II), racconta le storie dei personaggi più amati e seguiti dal pubblico, spaziando dal mondo dello spettacolo alla politica, dallo sport alla moda e al lifestyle. La cura della qualità dell’immagine fotografica, la ricerca costante della notizia e soprattutto la relazione esclusiva e di fiducia con le celebrities sono le caratteristiche che rendono unico il magazine. Affermatosi fin da subito grazie alla formula assolutamente originale per l’Italia, Chi affianca alle storie dei “protagonisti al naturale” e al gossip anche spazi dedicati a moda e bellezza.

L’esclusivo Party di Tv Sorrisi e Canzoni celebra la 74a edizione del Festival di Sanremo

Sorrisi dà il via alla settimana sanremese con l’attesissimo Opening Party e la consegna del Telegatto ad Amadeus.

Oltre 400 invitati all’evento tra cui i cantanti in gara al Festival e tanti ospiti d’eccezione.

Al Party, le performance uniche della cantautrice Levante e il DJ SET organizzato da  MTV Music Italia.

Grande successo per il Party super esclusivo con cui Tv Sorrisi e Canzoni ha dato il via, come da tradizione, domenica 4 febbraio alla settimana più attesa dal mondo della musica e della televisione italiana, insieme agli artisti e al cast del Festival di Sanremo.

A festeggiare insieme a Sorrisi un parterre di oltre 400 invitati per un grande evento all’insegna della musica, dello spettacolo e delle emozioni. Quest’anno la serata si è svolta in una location prestigiosa: Villa Emma, all’interno del Miramare The Palace Hotel, che accoglierà Sorrisi per tutta la settimana sanremese.

Immancabili, tra gli ospiti, i cantanti in gara del Festival: Alessandra Amoroso, Alfa, Angelina Mango, Annalisa, Big Mama, bnkr44, Clara, Dargen D’Amico, Diodato, Emma, Fiorella Mannoia, Fred De Palma, Gazzelle, Geolier, Ghali, Il Tre, Il Volo, Irama, La Sad, Mahmood, Maninni, Mister Rain, Negramaro, Renga e Nek, Ricchi e Poveri, Rose Villain, Santi Francesi e The Kolors.

Insieme con il direttore Aldo Vitali, la special host Giulia Salemi – influencer molto amata sui social con una community di quasi 2 milioni di followers su Instagram – che ha presentato dal palco il palinsesto della settimana sanremese a partire dalle colazioni, con le interviste agli artisti Geolier, Annalisa, Alessandra Amoroso, Emma e Angelina Mango, fino all’atteso appuntamento dell’Aperitivo, che la vedrà protagonista per chiacchierare con ospiti e i cantanti in gara come Clara, la Sad, the Kolors, Il volo e i Negramaro.

Un momento unico ha anticipato il Party: la consegna del Telegattoil riconoscimento più amato dal mondo dello spettacoload Amadeus, giunto alla sua quinta conduzione consecutiva e di successo del Festival della Canzone Italiana e uno dei protagonisti indiscussi degli ultimi anni di questa manifestazione. La consegna è avvenuta presso Villa Emma, in occasione dell’inaugurazione della nuova location, dove Amadeus e il direttore hanno dato il via alla festa esclusiva con il taglio del nastro.

Tante le emozioni durante l’Opening Party, in cui ha avuto luogo la performance musicale esclusiva della cantautrice italiana Levante, seguita da un dj set organizzato da MTV Music Italia.

Al Party è stato possibile, inoltre, immergersi nella magia di 30 opere create dall’intelligenza artificiale, ognuna di esse un capolettera che interpreta visivamente i testi delle canzoni in gara: un contenuto unico che anticipa altre sorprese sulla personale visione dell’AI applicata a testi e immagini da parte di Tv Sorrisi e Canzoni, con la preziosa collaborazione di Eddy Anselmi, storico della musica leggera e del costume, giornalista, autore tv e conduttore radiofonico.

Alla serata hanno partecipato i clienti partner coinvolti da Piemme: Caffè Motta, Divani&Divani by Natuzzi e Calligaris, INSTAX by Fujifilm, Gruppo Koelliker – Mitsubishi, Profumiamo Profumiamo, Vitality’s e Witor’s. Piemme, in qualità di concessionaria esclusiva di Sorrisi e dei magazine Mondadori Media, ha collaborato alla realizzazione dei loro progetti di partnership, contribuendo a valorizzare ulteriormente l’esperienza e l’impatto del party esclusivo di Tv Sorrisi e Canzoni. Grazie alla sua expertise nel settore pubblicitario e alla sua capacità di creare sinergie strategiche, Piemme ha svolto un ruolo fondamentale nell’arricchire l’evento con iniziative di comunicazione e marketing mirate, amplificando così il valore dei marchi coinvolti e offrendo agli ospiti un’esperienza ancora più coinvolgente e memorabile. Un percorso di comunicazione personalizzato per ciascun cliente, articolato tra storytelling e brand integration per presidiare la manifestazione musicale più seguita e amata dal pubblico.

Qui il video e le foto (crediti: Alessandro Zambianchi e Iwan Palombi) dell’Opening Party di Tv Sorrisi e Canzoni a Sanremo.

Qui il link della consegna del telegatto ad Amadeus.

TV Sorrisi e Canzoni è il brand punto di riferimento per gli amanti della tv e dello spettacolo che raggiunge ogni mese un’audience complessiva di 2.656 milioni di lettori (fonte Audicom – sistema Audipress 2023/II), 3,1 milioni di utenti (fonte Audicom, novembre 2023) e oltre 1 milione di fan (fonte social insights IG, FB, Twitter, YouTube), grazie a un sistema multicanale che comprende dal magazine, al sito, ai social, fino agli eventi e prodotti collaterali.