AdKaora

L’agenzia digitale AdKaora partner di Stocard Italia

La collaborazione tra i due brand prende il via con una campagna per Samsung

AdKaora, agenzia digitale del Gruppo Mondadori specializzata in mobile advertising e proximity marketing, ha siglato una partnership con Stocard, che prende il via con un progetto per il brand Samsung.

Stocard è il digital wallet numero uno in Italia, utilizzato da 10 milioni di utenti: raccoglie al suo interno più di 150 milioni di carte fedeltà da salvare in un’unica applicazione. Con Stocard è possibile trovare offerte, sottoscrivere nuovi programmi fedeltà, ricercare informazioni più dettagliate sui prodotti e utilizzare lo smartphone per completare l’acquisto sia in store che online con una sola azione.

Nell’ottica di portare la multicanalità su nuovi livelli, l’incontro tra AdKaora e Stocard nasce per rafforzare l’integrazione tra online e offline, soddisfare gli obiettivi di comunicazione dei brand legati ad awareness e traffico al sito e supportare maggiormente il settore del retail con risultati di performance legati alle vendite.

L’offerta già ricca di soluzioni adv drive to store e drive to site di AdKaora va così a impreziosirsi, puntando ad una copertura ancora più efficace della customer journey.

Samsung è stato il primo brand a puntare sull’innovativa partnership tra AdKaora e Stocard con una campagna, gestita insieme al centro media Starcom, per promuovere i suoi smartphone dal display flessibile Galaxy Z Fold2 e Galaxy Z Flip.

La strategia ha previsto la pianificazione di un rich media mobile personalizzato di AdKaora, in combinazione con il formato carosello di Stocard, con lo scopo di aumentare la brand awareness e lavorare sulla top of mind.

Il formato carosello di Stocard ha presentato all’utente un’esclusiva carrellata di format creativi, scelti da Samsung con un duplice obiettivo: da una parte, potenziare la visibilità del prodotto, dall’altra portare traffico sull’e-commerce, riuscendo a raggiungere target molto verticali e 100% responsabili d’acquisto.

Valeria Santoro, Country Manager Stocard Italia: “Stocard lavora da sempre con le aziende leader di mercato per costruire un dialogo di valore con il consumatore. La partnership con AdKaora nasce dall’idea di selezionare un partner verticale con forti competenze digitali e progettuali per facilitare la realizzazione di soluzioni omnicanale per il mercato in questo periodo pandemico e guidare il marketing delle aziende verso la trasformazione digitale. La certificazione Stocard per AdKaora è iniziata con la partecipazione di tutte le risorse al programma di formazione “Stocard for Business” e ha creato i presupposti per la realizzazione del progetto Brand per Samsung”.

Davide Tran, CEO AdKaora: “La nostra offerta esclusiva di mobile advertising e proximity marketing ci ha permesso di lavorare con un numero sempre crescente di clienti e capire fino in fondo le loro nuove esigenze di comunicazione, puntando a soluzioni sempre più proiettate al futuro. Siamo certi che, grazie alla partnership con Stocard, andremo a rafforzare la copertura di tutto il funnel del consumatore, attivando per i clienti sia il mondo fisico sia quello online in una sinergia efficace mai vista prima d’ora. Avere una collaborazione stretta con l’app wallet numero uno in Italia ci permette di offrire ai nostri clienti una soluzione integrata unica sul mercato”.

The Beauty Effect: l’analisi di AdKaora sul mercato della cosmetica nell’era del Covid

L’Osservatorio sui cambiamenti in atto nei mercati e nei consumatori, sviluppato da AdKaora, l’agenzia digitale del Gruppo Mondadori specializzata in mobile advertising e proximity marketing, ha pubblicato la nuova ricerca “The Beauty Effect”, che analizza l’evoluzione del settore della cosmesi dal 2020 ai primi mesi del 2021.

L’obiettivo della ricerca è stato quello di indagare come sono cambiati i bisogni, le abitudini d’acquisto, il rapporto con il punto vendita fisico, i diversi canali distributivi e l’efficacia della pubblicità di un mercato che rappresenta una delle eccellenze italiane, anche all’estero, dimostrando in questi mesi capacità di resilienza e trasformazione, oltre che la consapevolezza di dover agire sui bisogni primari, secondari, specifici e dormienti.

Ecco alcune evidenze che emergono dal white paper di AdKaora:

  • Il ritorno nei negozi fisici: le riaperture hanno permesso ai consumatori di tornare nei punti vendita fisici che hanno, registrato nel primo trimestre del 2021 un incremento in termine di visite rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente;
  • Focus su valori brand e prodotto: il cambio delle abitudini di acquisto ha generato una serie di nuovi comportamenti. Uno fra tutti, la percezione del prezzo che, seppur importante, è ora meno determinante sull’acquisto, rispetto a caratteristiche del prodotto e valori del marchio;
  • La cosmetica come autogratificazione: il consumatore ha cercato risposte nei prodotti cosmetici trasformando l’acquisto in una coccola personale per distrarsi dalla situazione restrittiva;
  • Nuovi must have di comunicazione: i marchi stanno riprendendo a investire in comunicazione, ma con un approccio rinnovato e nuovi principi da tenere in considerazione.


Per visionare “The Beauty Effect” in versione completa, clicca
qui.

La ricerca è frutto dell’elaborazione di AdKaora sulla base dell’analisi di prossimità condotte su 6.808 punti di interesse in tutta Italia attraverso tecnologia di rilevazione GeoUniq e survey su 2.000 utenti CheckBonus.

L’analisi condotta si inserisce, infatti, tra gli approfondimenti sui consumi e trend d’acquisto che l’Osservatorio interno di AdKaora produce puntualmente durante l’anno, grazie alla conoscenza del mercato, alla gestione dei dati di geo-fencing e geo-behavioral, ai suoi strumenti di analisi della pedonalità ed alla possibilità di raggiungere il consumatore attraverso survey mirate sul suo comportamento.

AdKaora scelta da Marcolin per sostenere il retail e lanciare la linea eyewear Swarovski

Obiettivo drive to store raggiunto grazie alla pianificazione multi-country personalizzata sulle esigenze del brand

AdKaora, agenzia digitale del Gruppo Mondadori specializzata in mobile advertising e proximity marketing, è stata scelta da Marcolin, azienda leader a livello mondiale nel settore dell’eyewear, per una strategia di proximity marketing di lungo periodo e multi-country per l’eyewear Swarovski.

Una campagna di successo, gestita insieme ad AKQA, che ha avuto l’obiettivo di aumentare la pedonalità nei punti vendita interessati, grazie a una strategia che nel corso del 2020 è stata riformulata a seconda delle esigenze del brand e del messaggio da comunicare.

Grazie agli ottimi risultati raggiunti, la campagna è stata, inoltre, al centro del webinar di IAB Italia dal titolo “Proximity marketing: dalla teoria alla pratica”, che ha avuto come scopo quello di approfondire i temi trattati all’interno del White Paper sul proximity marketing, attraverso l’analisi di 4 casi reali appartenenti a diversi settori merceologici.

Entrando nel dettaglio della campagna realizzata da AdKaora per Marcolin, nella prima fase la priorità è stata quella di sostenere il retail, utilizzando come key point la personalizzazione, ossia la diversificazione del messaggio all’interno dell’adv per mantenere la coerenza nel post clic. Dopo aver mappato insieme al brand le boutique e i negozi di ottica in Italia, Francia e Spagna, è stata pianificata una campagna geolocalizzata con mix di formati display, la cui creatività è stata personalizzata in base al target: una per gli utenti a target boutique, che invitava a scoprire la collezione di occhiali da sole, ed una a target negozi di ottica, per scoprire anche gli occhiali da vista.
Questa strategia è stata preceduta da un A/B test iniziale con delle creatività dinamiche dei rispettivi target, e seguita da diverse Find&Go Now, tecnologia proprietaria, che ha previsto una mappa brandizzata dove, dopo l’autorizzazione alla localizzazione da parte dell’utente, è stato  mostrato il punto vendita più vicino e le indicazioni per raggiungerlo.

Nella seconda fase, focalizzata sul comunicare il lancio della nuova collezione,  l’obiettivo è stato di aumentare quanto più possibile la reach, evitando la dispersione geografica di una campagna nazionale per un prodotto con distribuzione selezionata. La pianificazione ha previsto una campagna con mix di formati, geolocalizzata attorno ai punti vendita segnalati dal marchio attraverso  una creatività unica incentrata proprio sulla novità di prodotto, non solo sui Paesi già compresi nella prima fase (Italia, Francia e Spagna), ma anche UK e Germania. I KPI monitorati nell’approfondita analisi footfall sono stati diversi e, in particolare, spicca un numero di visite incrementali complessivo ai punti vendita superiore alle 73.000 e visitation uplift tra il 26% e il 94% a seconda del Paese.

Davide Tran, CEO AdKaora: “La fiducia dei brand nel proximity marketing è sempre più forte, anche perché le strategie integrate sono diventate una necessità, anche in fase di lancio del prodotto. È importante sapere che non esiste un unico modo di fare proximity marketing, ma che va pensato su misura della situazione specifica, in base agli obiettivi di comunicazione del cliente e dal suo target di riferimento. Diventano fondamentali per il raggiungimento degli obiettivi, avere padronanza di tutti gli step da un punto di vista tecnologico e creativo e riuscire a dare un significato ai dati che si ottengono per poterli rimettere in circolo nelle successive strategie di marketing”.

Awareness di prossimità con il Vertical Carousel di AdKaora per TOD’S Group

TOD’S sceglie AdKaora e il mix vincente tra formato interattivo Vertical Carousel e proximity marketing per una strategia ad hoc.

AdKaora, agenzia digitale del Gruppo Mondadori specializzata in mobile advertising user-centric e proximity marketing, è stata scelta dal gruppo TOD’S per promuovere il brand FAY e la collezione invernale uomo/donna.

La campagna si è focalizzata sull’uso del proximity marketing al servizio di Brand e Product Awareness, con attività volte, da un lato, a consolidare la conoscenza del prodotto, dall’altro, ad aumentare la pedonalità nei punti vendita interessati. Studio accurato del target e utilizzo di formati esclusivi creati ad hoc hanno contribuito a raggiungere gli obiettivi prefissati.

Grazie all’incrocio di dati di interesse, geo-comportamentali e di navigazione, facenti parte del panel di utenti composto da 9 milioni di device id e 26 milioni di cookie, è stato possibile intercettare precisamente il target di riferimento relativo a fashion, beauty, luxury e lifestyle. La strategia studiata da AdKaora ha previsto formati mobile display standard e Vertical Carousel, nuovo formato rich media mobile, entrambi mostrati agli utenti che si trovavano in prossimità dei punti di interesse. Da tutti i formati era possibile atterrare su una mappa interattiva che guidava l’utente verso il punto vendita più vicino, grazie alla tecnologia proprietaria Find&Go Now.

Il Vertical Carousel è stato realizzato in due varianti, uno per uomo e uno per donna, con tutti gli elementi tipici della comunicazione FAY, favorendo l’interazione e il ricordo del brand. L’utente raggiunto dall’adv ha potuto, infatti, scoprire le novità della stagione e, cliccando su uno dei prodotti, accedere alla Find&Go Now per raggiungere i negozi e le boutique nei dintorni.

Per creare un rich media altamente impattante, l’AdKaora Creative Studio ha analizzato in modo accurato l’esigenza specifica del marchio FAY, i prodotti e il target per realizzare le due varianti, per poi focalizzarsi sugli elementi che potessero catturare l’utente in fase di esposizione all’adv, attivando la sua attenzione attraverso la creatività e spingendolo all’interazione.

Il mix di formati standard e Vertical Carousel ha determinato alti tassi sia di CTR sia di Engagement Rate per la campagna, dimostrando l’attrattività della comunicazione sul target. Inoltre, il visitation uplift, superiore alla media, ha dimostrato l’efficacia nel portare visite in store.

Davide Tran, CEO di AdKaora: “Il 25% dei marchi che pianificano un rich media, lo fa in maniera ricorsiva con noi a riprova che un formato tailor made basato sulle esigenze del brand può favorire la product awareness, ma soprattutto agire sulla fase di consideration, grazie al suo carattere immersivo. Con FAY, abbiamo voluto far venire voglia all’utente di scoprire il prodotto, e i risultati in termini di interazione con il nostro Vertical Carousel, formato che ha i migliori tassi di engagement del nostro bouquet di creatività, confermano l’efficacia della strategia messa a punto per questa strategia”.

AdKaora presenta Circle: la prima proximity suite avanzata a disposizione di brand e centri media

Il proximity è una delle più importanti frontiere del marketing, sempre più centrale in una strategia di comunicazione integrata e omnichannel: a partire da questa consapevolezza e dall’ascolto continuo delle esigenze dei clienti, AdKaora, l’agenzia digitale del Gruppo Mondadori specializzata in mobile advertising user-centric e proximity marketing, presenta Circle, la piattaforma che integra, in un unico tool, tutte le sue soluzioni di proximity marketing. 

La nuova piattaforma tecnologica, interamente ideata e realizzata dal team di sviluppo di AdKaora, integra, in un unico sistema circolare, facilmente consultabile online da clienti e centri media, tutti i punti del geo advertising, per fornire per ogni campagna dati aggiornati sulle visite degli utenti negli store in tempo reale e insight finali completi, divenendo così un importante supporto alle strategie di marketing.

A seconda degli obiettivi e dei punti dell’offerta attivati, il cliente potrà monitorare direttamente online in real time, attraverso efficaci e intuitive dashboard, i principali KPI delle campagne di prossimità per ciascun canale media attivato tra display, notifiche push e DOOH. Inoltre, al termine della pianificazione pubblicitaria, potrà avere a disposizione dati avanzati esportabili delle analisi footfall con l’evidenza dell’impatto della campagna sulla pedonalità. A completare la piattaforma la possibilità di consultare audience profilate attivabili su più media di prossimità e di affiancare alle analisi footfall, quelle sul sell out con uplift vendite, ROI e approfondimenti qualitativi.

Davide Tran, CEO di AdKaora, aggiunge: “La nostra soluzione per le attività di proximity marketing è studiata in modo non solo da fornire tutti i risultati e kpi di maggior valore della pianificazione pubblicitaria in corso, dall’audience all’analisi del sell out, ma anche per fornire gli strumenti per rimettere in circolo le preziose informazioni apprese. Circle prende il nome proprio da questa azione circolare, azione che diventa la forma perfetta del proximity marketing. La richiesta crescente da parte dei nostri clienti di avere in tempo reale i risultati in termini di visite e la loro sempre maggiore attenzione alla misurabilità delle attività di proximity, ci ha portato, grazie alle integrazioni fatte con i maggiori certificatori del mercato italiano ed internazionale alla creazione di questa piattaforma che riteniamo porterà un grande valore aggiunto ai nostri clienti.“

 

 

L’offerta di AdKaora si fa più green con l’ingresso di LifeGate

Il sito punto di riferimento per la sostenibilità in Italia entra a far parte del network AdKaora

AdKaora, la digital company del Gruppo Mondadori specializzata in soluzioni di marketing e advertising user-centric mobile, arricchisce la propria offerta di formati creativi esclusivi e interattivi, grazie all’ingresso di LifeGate, il media network di riferimento per la sostenibilità in Italia, di cui diventa concessionaria in esclusiva.

Negli ultimi anni, la conversazione sui temi legati alla tutela dell’ambiente è diventata sempre più di interesse pubblico e il 2020 si è dimostrato fondamentale nel sensibilizzare ulteriormente mentalità e comportamento dei consumatori nei confronti di questo modello di sviluppo.
LifeGate, fin dalla sua nascita nel 2000, promuove la sostenibilità ambientale e sociale come stile di vita, arrivando a coinvolgere negli anni una community di oltre 5 milioni di persone.

Con 925.000 utenti unici/mese, quasi 1.500.000 di pagine viste al mese e +70% di traffico organico e diretto, LifeGate rappresenta un importante ingresso nella rosa degli editori di AdKaora. Le opportunità di promozione a disposizione per i brand sono tante: sarà, infatti, possibile pianificare su LifeGate video pre-roll, Rich Media – che permettono altissimi tassi di engagement – adv display standard cross device e altri formati video esclusivi e impattanti.

L’offerta web e in app dei formati pubblicitari di AdKaora conta 26 milioni di utenti unici al mese per il bacino display,una disponibilità video di più di 300 milioni pre-roll, con un’attenzione costante sulla brand safety e KPI superiori ai benchmark di mercato: la viewability è, infatti, superiore al 78% per i formati display e al 91% per i formati video (benchmark IAS 2020 rispettivamente 60% e 83%), mentre il VTR medio (view through rate) è superiore al 78%.

Davide Tran, CEO di AdKaora: “Per noi la sostenibilità non è solo un trend e siamo contenti che il focus intorno al tema sia cresciuto negli anni, grazie a realtà molto forti e autorevoli come LifeGate con cui siamo felici di collaborare. Da vent’anni LifeGate porta avanti progetti e idee concrete per cambiare il mondo e rafforzare il dialogo con i propri utenti. È un privilegio poter essere partner di un editore del genere e speriamo assieme di riuscire a portare ai nostri clienti dei progetti innovativi e vincenti.”

Enea Roveda, CEO di LifeGate: “Il network di LifeGate sarà sempre più orientato al digitale. In AdKaora abbiamo trovato un partner strategico per valorizzarne le attività e siamo molto soddisfatti di iniziare questa nuova collaborazione”.

Il Gruppo Mondadori cresce nel digitale con l’acquisizione di Hej! S.r.l, società specializzata nel tech advertising

Il Gruppo Mondadori consolida ulteriormente la propria presenza nel digitale con l’acquisizione di Hej! S.r.l., società attiva nel segmento del tech advertising, in cui Mondadori già opera con successo tramite AdKaora, media agency leader nel mobile advertising e nel proximity marketing.

Questa operazione consente a Mondadori – primo editore italiano multimediale, leader nel web con 33 milioni di utenti unici al mese e sui social media con oltre 36 milioni di follower – di creare, intorno a AdKaora, un importante polo dedicato allo sviluppo del tech advertising.

“Con questa acquisizione vogliamo crescere ancora e valorizzare la nostra presenza nel digitale, su cui in questi anni abbiamo continuato a investire in modo mirato per consolidare la nostra leadership”, ha dichiarato Ernesto Mauri, amministratore delegato del Gruppo Mondadori. “L’ingresso di Hej! nel perimetro di attività della nostra area Media ci consentirà di rafforzarci in un settore ad alto potenziale, ma anche di sviluppare ulteriormente specifiche competenze a valore aggiunto, grazie all’integrazione di un team fortemente specializzato in intelligenza artificiale e nuove tecnologie”, conclude Mauri.

Hej! S.r.l., nata nel 2017 ad opera dei due fondatori Stefano Argiolas e Paolo De Santis, che manterranno la carica di amministratori delegati, si è contraddistinta in questi anni per aver registrato in modo continuativo tassi di crescita double digit sia in termini di ricavi sia di redditività: una crescita confermata anche in un anno complesso per il mercato pubblicitario, come quello appena trascorso, grazie a soluzioni pubblicitarie innovative e di marketing che fanno leva sull’utilizzo di tecnologie di intelligenza artificiale e chatbot.

Le sinergie e la messa a fattor comune degli asset di Hej! con quelli di AdKaora, permetteranno di ampliare l’offerta e la forza nel mercato del tech advertising, mettendo a disposizione delle aziende anche progetti di conversational mobile marketing. Il know-how specifico di Hej! abiliterà lo sviluppo di nuovi modelli di campagne digitali da affiancare alle attuali tipologie di servizi, andando a completare un portafoglio che diventa sempre più ricco, innovativo ed efficace.

AdKaora per Madi Ventura: grandi risultati grazie alla strategia di proximity full pack

AdKaora, agenzia digitale del Gruppo Mondadori specializzata in mobile advertising user-centric e proximity marketing, è stata scelta da Madi Ventura, uno dei principali player nel settore della frutta secca, per promuovere i suoi prodotti BBMix Funzionali, snack pensati per i break quotidiani, con una strategia di proximity marketing a tutto tondo.

La campagna, gestita insieme ad Asset Media (online tra il 29 ottobre e il 30 novembre), è stata pensata per coprire in modo completo tutti gli step del funnel: dall’awareness al drive to store, dall’analisi post vendita a quella sul consumatore e sul prodotto.

Il consolidamento della brand awareness è stato affidato alla pianificazione del vertical carousel, un formato rich media mobile e interattivo che regala all’utente un’esperienza di scoperta del prodotto unica e personalizzata: dal click sul banner si atterra sul rich media per visualizzare, con uno “swipe” verticale, le varietà dei BBMix Funzionali. La call to action “Scegli il tuo”, indirizzava l’utente sul sito del brand per i dettagli o lo invitava a guardare un breve video sul prodotto.

Per favorire la pedonalità negli store GDO coinvolti, la strategia ha previsto anche un mix di formati adv display geolocal e notifiche push, mostrati agli utenti che si trovavano in prossimità dei punti vendita di interesse, con la possibilità di accedere a una mappa interattiva che guida verso il negozio, grazie alla tecnologia proprietaria di AdKaora Find&Go Now.

I risultati sono stati positivi in termini di engagement rate e incremento visite: sono stati registrati, infatti, un tasso di interazione del 26% con il Vertical Carousel e del 25% con la Find&Go Now, mentre l’uplift delle visite nei punti vendita coinvolti ha raggiunto il 106%.

Al fine di verificare l’effetto della campagna mobile, le soluzioni di AdKaora sono state integrate con le informazioni su vendite e prodotto, raccolte grazie all’analisi qualitativa di CheckBonus e all’analisi macro-quantitativa di IRI, entrambi partner dell’agenzia.

Con CheckBonus è stato possibile dare visibilità ai prodotti attraverso diversi strumenti di marketing e ottenere preziosi insight su carotaggio del venduto, vendite per insegna e analisi sell out, ai quali si sono sommate informazioni sullo spaccato socio-demografico e comportamentale dei consumatori: attraverso la survey creata ad hoc è stato possibile capire, tra le altre cose, come sono stati influenzati gli acquisti e il percepito di brand e prodotto.

Infine, l’analisi fornita da IRI, che monitora gli effetti dell’advertising sull’acquisto di un prodotto nel periodo considerato, ha portato all’evidenza risultati positivi anche in termini di uplift delle vendite con un +4%.

Davide Tran, CEO AdKaora: “La strategia di comunicazione sviluppata per Madi, che va a colpire tutti gli step del funnel, ci dà prova di quanto sia sempre più importante offrire al mercato misurazioni complete qualitative e quantitative, tramite strumenti di Brand Lift Survey e Behaviour Survey, in affiancamento alle attività media e proximity. Non solo in generale, ma, soprattutto, in un periodo storico particolare, in cui lo studio accurato del target e delle sue mutate abitudini può aiutare il brand a fare valutazioni puntuali sul prodotto, conoscere i desideri e gli interessi delle persone, definire nuove strategie di comunicazione ed acquisire nuovi clienti. Siamo molto contenti della fiducia che hanno dimostrato Madi Ventura e Asset Media nella scelta di condividere a pieno tutta la nostra strategia legata al proximity riuscendo a ricavare, oltre ad ottimi KPI di campagna, diversi insight sugli utenti e consumatori che saranno utili nelle future strategie di comunicazione.”

Matteo Giorgi, eCommerce and Digital Marketing Manager Madi Ventura: “Grazie alla campagna con AdKaora, è emerso come il proximity marketing sia uno strumento importante per abbattere le ‘’barriere’’ nella relazione tra i digital media e la GDO, oltre che ottimo per costruire puntuali analisi footfall e di sell out utili a migliorare efficacemente la comunicazione in tutti i suoi aspetti”.

Alessandro Garziera, Head of Digital di Asset Media: “Ogni giorno supportiamo i nostri clienti nella scelta di strategie media efficaci per le proprie campagne e ci affidiamo ai migliori player sul mercato per garantire i risultati. Con AdKaora abbiamo costruito una strategia digital completa: visibilità, misurazione risultati, raccolta insight e impatti sulle vendite in store”.

AdKaora: nuovi spazi di promozione adv su Dunkest, l’applicazione e il sito n°1 in Italia per il fantabasket

AdKaora, la digital company del Gruppo Mondadori specializzata in soluzioni di marketing e advertising user-centric mobile, arricchisce la propria offerta di formati creativi interattivi aggiungendo ulteriori spazi e opportunità di promozione all’interno della nuova versione di Dunkest, il portale e l’applicazione dedicati al basket NBA, Eurolega e LBA.

Il sito, di cui AdKaora è concessionaria esclusiva, cambia veste in occasione della ripartenza del campionato NBA, prevista per il prossimo 22 dicembre, e, a fianco dello storico fantabasket, si propone anche come principale editore italiano di questo settore sportivo, garantendone una copertura h24 dei tre campionati e con 100.000 download app al mese, 13 milioni di sessioni mensili e più di 150.000 utenti iscritti.

Tra le novità del restyling di Dunkest, nuove rubriche che offrono spazi adv personalizzabili per la visibilità delle aziende, attivi durante tutto l’anno, e non solo nel periodo più caldo delle gare. Nuove opportunità di sponsorizzazione che vanno ad arricchire i formati creativi interattivi ed esclusivi di AdKaora, in grado di intercettare e attivare la giusta audience.

La collaborazione con Dunkest e il suo editore Fantaking – leader in Italia nello sviluppo di Fantasy Games dedicati allo sport e punto di riferimento per risultati in tempo reale, statistiche avanzate e game entertaining – rappresenta un importante tassello dell’offerta web e in app di formati pubblicitari di AdKaora, che quest’anno ha visto l’ingresso di nuovi importanti player.

Un bacino display di 26 milioni di utenti unici al mese e una disponibilità video di più di 200 milioni pre-roll che rispettano la brand safety con risultati superiori ai benchmark di mercato: la viewability è, infatti, superiore al 70% per i formati display e al 90% per i formati video (benchmark IAS 2019 rispettivamente 47% e 80%), mentre il VTR medio (view through rate) è superiore al 75%.

Davide Tran, CEO di AdKaora“È grazie a lavoro svolto insieme ai nostri partner che riusciamo ad intercettare il giusto target per la comunicazione dei brand, mantenendo un perfetto equilibrio tra rispetto della user experience e il raggiungimento di alti livelli di KPI. Riuscire ad ottenere risultati tangibili per i nostri clienti rispettando al massimo la fruibilità per gli utenti del sito e dell’app è la nostra mission principale con tutti i nostri publisher. Fantaking ha dimostrato di essere un editore super dinamico, che ha saputo guadagnarsi il titolo di leader del settore, costruendo prodotti di qualità come Dunkest, con cui diventa facile sviluppare soluzioni efficaci e safe per le esigenze di comunicazione degli advertiser.”

Paolo Bellomo, Co-Founder di Fantaking: “Il brand Dunkest sta vivendo una crescita senza precedenti grazie al costante aumento dell’interesse del pubblico italiano verso il basket americano e alla capacità dell’azienda di investire sullo sviluppo del prodotto, sia attraverso l’aggiunta di nuove features al gameplay, sia entrando in nuovi mercati, come quello editoriale. In questo processo, la partnership chiave siglata con AdKaora ci ha permesso di ideare soluzioni di visibilità per i brand uniche e flessibili per garantire il massimo valore agli advertiser

AdKaora a IAB Forum 2020: la sfida del proximity e come vendere in tempi complessi

La mobile company racconterà la strategia di successo messa a punto per Lactacyd insieme al Digital Marketing Manager di Perrigo

AdKaora, agenzia digitale del Gruppo Mondadori specializzata in mobile advertising user-centric e proximity marketing, parteciperà al prossimo IAB Forum con il workshop intitolato “The Proximity Challenge: vendere in tempi complessi? Il caso Lactacyd”, che si terrà online il 12 novembre alle ore 10.00.

Anche in un periodo complicato come il lockdown, l’unione esclusiva di “creatività e dati” ha favorito una connessione fluida tra online e offline, creando circolarità nella comunicazione del cliente. La strategia di proximity marketing che AdKaora ha messo a punto, insieme a Wavemaker, per Lactacyd, prodotto di punta nell’igiene intima, copre, infatti, tutti gli step del funnel grazie all’utilizzo di diversi canali di marketing ed efficaci strumenti di attivazione dell’audience e di analisi.

Nel corso dell’incontro a IAB Forum, Walter Ferrari, Product Executive Manager di AdKaora, insieme a Flaviano D’Angelo, Digital Marketing Manager di Perrigo Italia, società protagonista nella produzione e distribuzione di prodotti di Bellezza, Benessere e Self-Care, racconteranno i dettagli su creatività e media impiegati per la campagna. Questa aveva come obiettivi la Product Awareness, legata al rilancio del prodotto Lactacyd, e il Drive to Store. Tassello molto importante sono state le analisi: grazie all’utilizzo di CheckBonus e di IRI, il cliente ha ricavato insight qualitativi e quantitativi su consumatore e vendite, utili a gettare le basi per futuri progetti di comunicazione più mirati.

All’interno del workshop, si parlerà inoltre della nuova dimensione della customer experience, del mobile come opportunità imprescindibile di comunicazione, del futuro del proximity marketing. Durante l’evento del 12 novembre, AdKaora svelerà, infatti, alcune novità su Circle, la nuova piattaforma di proximity marketing pensata per i brand e i loro progetti di comunicazione.

Davide Tran, Ceo di AdKaora: “Ci troviamo davanti ad un nuovo tipo di consumatore e ad una nuova forma di customer experience, come recita anche il claim di quest’anno di IAB Forum “Welcome to Metaverse”. Presidiare questa “terza dimensione” nel quale fisico e digitale si fondono, vuol dire aiutare i brand nell’attuare l’omnicanalità con soluzioni innovative. Quello che abbiamo fatto per Perrigo – Lactacyd è stato proprio utilizzare al massimo gli strumenti del proximity per portare risultati, anche in un periodo più complesso del solito.”