brand digitali

Nasce The Wom: il nuovo brand digitale, social first, 100% inclusivo, per parlare alle millenial e alla generazione Z

The Wom è il primo media brand italiano a introdurre un Gender & Inclusion Committee, a tutela della valorizzazione dell’unicità di tutt*

Nasce The Wom, il nuovo brand all digital di Mondadori Media: un social e web magazine innovativo dedicato alle giovani millennial, una generazione per cui l’unicità è un punto di forza e un valore che arricchisce se stessi e gli altri, oltre ogni etichetta.

Il nome del brand nasce dall’abbreviazione del sostantivo “woman”, per assumere molteplici significati: The Wom abbatte con forza le differenze di genere (“Woman or Man”), valorizza tutte le donne (“Wonder Woman”, “Wonderful Me”), parla la stessa lingua degli utenti (“Word of mouth”, passaparola).

Attraverso un’offerta editoriale inedita, The Wom promuove una cultura che afferma la libera espressione della personalità, come sottolineato anche dal claim “Be WOMderful, be yourself”: si rivolge a una community di persone attente ai valori di parità di genere, accettazione di sé e sostenibilità, con contenuti e un linguaggio inclusivi tipici della generazione Z e dei millennial.

Con il lancio di questo nuovo brand femminile, in grado di intercettare i bisogni e gli interessi delle nuove generazioni di donne sui loro canali d’elezione, Instagram e TikTok, e sul web, Mondadori Media – la social multimedia company del Gruppo Mondadori, leader in Italia sui social con 57,5 milioni di fan – rafforza ulteriormente la propria offerta nel mercato editoriale.

«The Wom parla la lingua delle giovani millennial e della generazione Z. Un progetto ambizioso che dimostra la continua capacità di innovazione di Mondadori Media, forte di un’expertise digitale e con una costante attenzione ai nuovi linguaggi e format che ci rendono oggi una multimedia company leader nel web e prima social destination in Italia. Con The Wom vogliamo diventare punto di riferimento anche per il pubblico under 35 sui social, valorizzando l’unicità delle persone e dando ispirazioni nei principali ambiti di espressione del sé, come la bellezza o la moda», ha dichiarato Andrea Santagata, direttore generale di Mondadori Media.

A tutela della propria mission, The Wom è il primo brand editoriale italiano a introdurre un Gender and Inclusion Committee. Un comitato indipendente nato con l’obiettivo di implementare l’agenda dei valori di The Wom sui temi chiave delle nuove generazioni, al quale prenderanno parte donne autorevoli come Benedetta De Luca, dottoressa in giurisprudenza e disability model, che in qualità di Gender and Inclusion Editor garantirà che i contenuti e la filosofia del brand rispettino tutti i principi ai quali The Wom si ispira, utilizzando il giusto linguaggio e la giusta sensibilità; Federica Gasbarro, attivista, biologa e green influencer, che, nel ruolo di Climate Editor, sensibilizzerà il pubblico di The Wom sui temi legati al cambiamento climatico; Victoria Oluboyo, attivista per i diritti civili e femminista intersezionale e Ariman Scriba, mental health advocate, per dar voce ai malesseri invisibili.

The Wom può già vantare risultati straordinari: a pochi mesi dal lancio della versione beta sui social e sul web, conta una fanbase complessiva di 3,6 milioni di follower, costituiti per il 90% da donne, e un’audience di 5 milioni di utenti unici al mese, posizionando il brand come leader nel segmento femminile under 35 (fonte: Shareablee e Insight, gennaio 2022; Google Analytics, gennaio 2022).

Il nuovo brand si distingue per la presenza sia su Instagram e TikTok sia online su www.thewom.it, di un profilo principale The Wom al quale si affiancano 5 canali verticaliThe Wom Beauty, The Wom Fashion, The Wom Healthy, The Wom Life, The Wom Travel –, con stimoli e ispirazioni su bellezza, moda, benessere, viaggi, stili di vita, per intercettare gli interessi cari a questa generazione.

Ulteriore punto di forza di The Wom, la produzione di short video che rappresentano al meglio i valori di questa generazione, interpretati da una squadra di oltre 50 creator tra i più seguiti e apprezzati su Instagram e TikTok come Antonella Arpa, gamer e cosplayer; Martina Luchena, creator e beauty influencer; Nina Rima, bionic model; Paola Torrente, modella curvy; Arienne Makeup, beauty creator; Giorgy Colella, creator body positive; Damn Tee, beauty guru e influencer; Abbia Maswi, creator e make up artist; Ludovica di Donato, attrice e creator, in grado di dare vita a una produzione di oltre 140 reel al mese.

The Wom è caratterizzato da un design fluido e funzionalità ibride tra social e web come il social wall e la navigazione con “tap” del sito nello stile delle stories di Instagram. Il look & feel del sito www.thewom.it è stato studiato e realizzato con elementi “e(motion)al”, in movimento, come il ticker di navigazione e la palette di colori pastello dinamica in base ai contenuti realizzati.

La cifra stilistica di The Wom è immediatamente riconoscibile grazie al tratto di Melania Gazzaruso, in arte Memilus: la visual artist ritrae le esperienze quotidiane con illustrazioni in stile cartoon, accompagnate da frasi valoriali in cui la community si immedesima.

A supporto del lancio di The Wom è stata realizzata una campagna di comunicazione firmata da CasiraghiGreco&, pianificata sulle testate b2b e DOOH sui principali distretti di Milano, cui seguirà, nel mese di marzo, il lancio di #TheWomPower, la challenge speciale su Instagram e TikTok per “WOMder Women” eccezionalmente normali, che coinvolgerà i top creator del brand.

La valorizzazione commerciale è affidata in esclusiva alla concessionaria Mediamond che metterà a disposizione dei clienti format innovativi social e web sponsorizzabili oltre a video unboxing, reel con testing di prodotto e stories con editor del brand. The Wom abbraccia diversi settori di riferimento che hanno cuore nel beauty e nel fashion, con l’obiettivo di crescere sempre più anche nei contesti pharma e travel attraverso la collaborazione di creators ed esperti di settore.
Contenuti ad hoc, illustrazioni e card social saranno interamente personalizzabili con i colori degli sponsor, mantenendo la coerenza narrativa e garantendo l’integrazione armonica del messaggio adv nel contenuto editoriale.

SmartWorld, leader nel segmento dell’informazione tech, è online con il nuovo sito

Sul web e sui social con una grafica ancora più immersiva e una visual brand identity rinnovata

SmartWorld, il più grande network di tecnologia in Italia, rilancia il proprio sito, da oggi online con una nuova visual brand identity. 

Leader nel segmento dell’informazione tech con oltre 2 milioni di utenti unici al mese (fonte: Audiweb, gennaio-giugno 2021), SmartWorld è un sistema di comunicazione articolato in 3 properties digitali (www.smartworld.it, www.androidworld.it, www.mobileworld.it) che offre al mercato un punto di vista privilegiato sulle innovazioni tecnologiche destinate a rivoluzionare la vita di tutti i giorni: dall’elettronica di consumo tradizionale alla domotica, dal gaming all’home entertainment, da Internet ai gadget.

Nel corso degli anni, SmartWorld è riuscito a trasformarsi in una vera e propria content factory, diventando il primo “brand influencer” sul mercato tech grazie alla capacità di offrire una copertura efficace su tutte le piattaforme: dagli articoli sul web ai contenuti su Youtube, dai podcast alle notifiche delle migliori offerte su Telegram, dai reel su Instagram ai video brevi su TikTok (dove il brand ha conquistato più di 350.000 follower in un solo anno). 

Un unico hub che pone l’utente al centro, presentando novità, recensioni complete di rating, schede prodotto e guide all’acquisto suddivise per categoria in un linguaggio chiaro e puntuale, adatto ai dispositivi semplici e complessi e studiato con l’obiettivo di coinvolgere non solo i tech addicted, ma anche il grande pubblico. 

IL NUOVO SITO – A partire da oggi il nuovo SmartWorld consentirà agli utenti una navigazione più immediata, rendendo ancora più fruibile la propria offerta. 

La nuova visual brand identity punta su loghi dal tratto moderno e accattivante, mentre il design web si adatta ulteriormente all’accesso dai dispositivi mobili e dai social, pratico e ancora più veloce nel download.

Completano il refresh una nuova homepage, in cui verrà data maggiore evidenza alle news e ai video, una sezione dedicata alle offerte commerciali dei partner con tutte le guide d’acquisto a portata di click, un nuovo algoritmo semantico proprietario per la correlazione dei contenuti e una grafica ancora più immersiva.

Studenti.it già pronto per il back to school

Tanti temi da affrontare per il rientro a scuola il 14 settembre

L'83,7% degli studenti intervistati dal sito si dichiara preoccupato

Come sarà il rientro in classe? L’83,7% degli studenti che hanno risposto al sondaggio di Studenti.it, si dichiara preoccupato. Di questi infatti, il 41% ritiene che a settembre sarà tutto più complicato mentre il restante 42,7% è incerto su quanto accadrà.

A preoccupare maggiormente è l’aspetto sanitario: il 45% si chiede se sarà sicuro rientrare, mentre una piccola percentuale (8%) teme di non riuscire a rimettersi in pari con il programma. Per il 30% degli intervistati da Studenti.it le lezioni sarebbero dovute riprendere prima del 14 settembre, per recuperare quanto si è perso con l’emergenza sanitaria.

Da più di 20 anni a fianco degli studenti italiani, Studenti.it si sta preparando al back to school per accompagnare le ragazze e i ragazzi alla ripartenza e rispondere alle loro domande più frequenti: come si ricomincerà? Come si faranno i test di ingresso? Come si andrà a scuola e in che modo cambieranno le abitudini? Una proposta editoriale sempre aggiornata troverà spazio sul sito, con lo speciale rientrotutte le novità del calendario scolastico fino ai consigli per la scelta universitaria, con format dedicati come i nuovi podcast per l’orientamento e il gruppo Facebook per il test di medicina. Non mancheranno inoltre i sondaggi settimanali, per fotografare i sentimenti e le attese sui banchi di scuola e il nuovo palinsesto di dirette social “Tg Scuola“.

Nel corso dell’emergenza sanitaria, con le lezioni sospese in tutta Italia a causa dell’emergenza sanitaria, il digitale è diventato vitale per studenti, professori e genitori. In questo periodo, Studenti.it ha incrementato l’offerta con migliaia di contenuti gratuiti e risorse didattiche sempre disponibili, come le videolezioni con i consigli per lo studio, la serie di podcast “Te lo spiega Studenti”, un nuovo modo di fruire gli appunti online che ha raggiunto 100.000 ascolti al mese e le dirette social di esperti e youtuber.

Tutto ciò si è tradotto per il brand del Gruppo Mondadori in un aumento del +30% di traffico sul sito rispetto allo scorso anno (fonte: Google Analytics, media marzo-aprile-maggio), raggiungendo ad aprile, mese del completo lockdown, 5 milioni di utenti unici, +34% rispetto ad aprile 2019 (fonte:Total Audience aprile 2020), e visualizzazioni sul canale YouTube in crescita del +50% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

Cresce la famiglia di Giallozafferano

Le ‘top’ food blogger Valeria Ciccotti e Luisa Orizio si uniscono alla squadra del sito di cucina più amato dagli italiani

Giallozafferano, il brand del Gruppo Mondadori punto di riferimento in cucina per oltre 15 milioni di italiani ogni mese (fonte: Audiweb, novembre 2018), avrà da oggi due nuovi volti.

Valeria Ciccotti e Luisa Orizio, due tra le ‘top’ food blogger di Giallozafferano.it, seguite su Facebook da quasi 2 milioni di fan, si uniscono infatti alla squadra storica composta da Aurora, Manuel e Giovanni per proporre video-ricette gustose e sfide divertenti ogni settimana.

Le loro prime ricette realizzate nella cucina di Giallozafferano sono disponibili e consultabili online: Valeria ha deciso di proporre un dessert goloso come i brownies al cioccolato bianco. Luisa ha invece scelto di concentrarsi su un secondo di carne economico e facile da preparare come le ali di pollo con patate saporite.

Valeria Ciccotti, romana, ha aperto il blog “Vale cucina e fantasia” sulla piattaforma di Giallozafferano nel 2011. La sua passione per la cucina coniuga la semplicità degli ingredienti al gusto della tradizione, dando vita a “ricette facili…con un tocco in più”. Amante dei gatti, ogni giorno Valeria realizza le proprie creazioni ai fornelli in compagnia di un amico speciale, l’inseparabile Grattastinchi. Il suo piatto forte è il dessert, come testimonia il volume “I dolci di Vale cucina e fantasia”, pubblicato da Sperling & Kupfer nel 2018.

Luisa Orizio, originaria di Genova Nervi, ha creato il blog “Allacciate il grembiule” nel 2014. Il suo amore per la cucina è nato quasi per caso ed è poi cresciuto grazie agli insegnamenti di genitori e nonni. Recentemente Luisa ha dato prova delle proprie abilità anche nella conduzione di un programma televisivo. Ogni giorno sul suo blog propone ricette rapide ed economiche senza rinunciare al gusto, dedicando le proprie creazioni a tutti i cuochi “alle prime armi”.

Accomunate dall’amore per il buon cibo, le due food blogger sono diventate grandi amiche, al punto che Luisa è stata damigella al matrimonio di Valeria l’anno scorso: da oggi potranno consolidare il loro legame anche nella cucina di Giallozafferano.

Il sito può contare sulla community di food blogging  più grande del Paese con 1.200 blog attivi, e su una video factory con 30 professionisti tra redattori, cuochi, videomaker e fotografi che accompagna gli italiani ai fornelli 7 giorni su 7 grazie a 4.400 ricette pubblicate e 1.100 video in alta definizione.

Altervista compie 18 anni

Lo storico servizio gratuito di creazione di blog festeggia la “maggiore età”:
• Oltre 600 mila blog e siti attivi
• Leader con un’audience di 12,6 milioni di utenti mensili

Altervista, la piattaforma del Gruppo Mondadori leader in Italia nella creazione, gestione e hosting di blog e siti web, compie 18 anni. Fondato il 20 dicembre 2000 da Gianluca Danesin, oggi CTO del team Digital Magazine di Mondadori, Altervista.org mantiene intatta la sua missione originaria: permettere a chiunque di aprire un sito web, gratis e senza bisogno di competenze informatiche specifiche.

Un’idea semplice ma all’epoca rivoluzionaria: la particolarità del sito era quella di puntare sui contenuti generati dagli utenti, anticipando i concetti di partecipazione e interattività associati al web 2.0. Altervista ha così costruito il proprio successo grazie al passaparola e all’affidabilità del servizio offerto, rispondendo alla nuova e diffusa esigenza di raccontarsi online.

Altervista è stato un pioniere del web, in grado di sfruttare al massimo le potenzialità offerte dai principi nascenti dell’economia digitale: dal concetto di long tail, che attraverso la diversificazione permette ai contenuti creati dagli utenti di coprire molteplici nicchie di mercato, al crowdsourcing reso possibile dai riscontri costanti e dal contributo dei volontari, fino al revenue sharing, il sistema “win win” che offre a ogni blogger la possibilità di trarre guadagno attraverso le inserzioni pubblicitarie.

Un modello di business sostenibile che oggi permette ad Altervista di differenziarsi dai siti di hosting competitor, alimentando un ecosistema coerente di blog e siti in grado di riservare un’attenzione costante alle esigenze dei loro creatori. Tra i servizi esclusivi offerti rientrano temi professionali gratuiti (anche da mobile), plugin illimitati, la monetizzazione automatica, l’analisi semantica delle pagine e la clusterizzazione dei siti.

Un “punto di vista diverso” sul mondo di Internet, grazie al quale la piattaforma di Altervista rappresenta un’autentica “palestra del web italiano”: oggi sono oltre 600 mila i blog e siti attivi. Tra questi, molti sono leader in vari segmenti della blogging community del nostro Paese: per citarne solo alcuni, Ho voglia di Dolce (food), Maestra Mary (parenting/education), Spinoza (satira) e i400 calci (cinema), questi ultimi due premiati più volte ai Macchianera Awards nelle loro categorie.

Altervista.org celebra i suoi primi 18 anni con un’audience di 12,6 milioni di utenti mensili (fonte: Comscore – ottobre 2018) e guadagni record per i propri blogger, grazie all’introduzione di nuovi formati e partnership pubblicitarie innovative, con ricorso sempre più ampio alla multimedialità.

Il Gruppo Mondadori a StartupItalia! Open Summit 2018

10 startup selezionate avranno la possibilità di incontrare
il team Digital Magazine del Gruppo Mondadori

Lunedì 17 dicembre il Gruppo Mondadori sarà tra i protagonisti di StartupItalia! Open Summit 2018, l’evento che promuove l’innovazione, il confronto e nuove collaborazioni tra fondatori di startup, sviluppatori, aziende e investitori. Il team Digital Magazine del primo editore italiano sul web parteciperà a incontri one to one con 10 startup, distintesi per idee di business e capacità di competere sul mercato internazionale.

“La nostra partecipazione a StartupItalia! Open Summit 2018 s’inserisce nell’ambito del percorso di crescita nel digitale intrapreso dal Gruppo Mondadori”, ha dichiarato Andrea Santagata, vicedirettore generale e chief digital officer dell’area Periodici Italia del Gruppo Mondadori. “Crediamo fortemente nell’innovazione e puntiamo a consolidare il nostro legame con l’ecosistema delle startup raccontando il nostro modello di ‘editore del futuro’: un editore sempre più multimediale e in grado di alimentare un rapporto social con i propri utenti. L’obiettivo è continuare ad arricchire la nostra offerta anche attraverso collaborazioni con nuovi talenti del digitale complementari e sinergici con il nostro modello di business. Siamo entusiasti di poter instaurare con le giovani realtà emergenti un dialogo e uno scambio proficuo all’insegna della creatività e della creazione di contenuti di qualità”, ha concluso Santagata.

In occasione di #SIOS2018, le startup potranno mostrare le proprie idee d’innovazione, ricevendo consigli da parte dei manager e professionisti del team Digital Magazine del Gruppo. I progetti sviluppati dalle startup selezionate – servizi di distribuzione di contenuti a pagamento, piattaforme di produzione video, di influencer marketing sui social network, advertising solutions e mobile – potranno trovare un terreno d’incontro con gli affermati modelli di business dei brand digitali del Gruppo Mondadori, leader dei segmenti verticali a maggior valore del mercato: da Giallo Zafferano a Grazia, da Donna Moderna a Studenti.it, da Sorrisi a Focus, sono un punto di riferimento per le passioni e gli interessi degli italiani online.

A StartupItalia! Open Summit 2018 sarà presente anche la nuovissima apecar firmata Giallo Zafferano, cuore di un’iniziativa di engagement attraverso cui fondatori e sviluppatori saranno chiamati a rivelare su dei post-it gli ingredienti di successo e di insuccesso per una giovane realtà imprenditoriale. Nascerà così la “ricetta per la startup perfetta”, che verrà condivisa da Giallo Zafferano sui social network.

 

Il Gruppo Mondadori è il primo editore italiano di magazine, leader anche nel digitale. Vanta l’offerta più ricca e diversificata in Italia grazie a un portafoglio di 30 brand digitali con un’audience complessiva di 26,5 milioni di utenti unici mensili e 4,2 milioni di utenti al giorno. È leader nei segmenti verticali di maggior valore, come women, food, wellness e fashion, dove spiccano Donna Moderna con 13 milioni di utenti unici, Giallo Zafferano con un’audience di 14 milioni di utenti unici, Starbene con 11 milioni di utenti unici, Grazia con 3 milioni di utenti (Fonte: Audiweb Total Audience – Settembre 2018). Una presenza digitale che investe anche i social network, dove i brand del Gruppo sono presenti con oltre 80 canali e un’audience di oltre 26 milioni di follower.