Brand Italiani

Icon presenta “Beautiful Minds”: un numero-manifesto dedicato a storie di talento e coraggio da cui trarre ispirazione

Icon, il brand maschile di moda e lifestyle del Gruppo Mondadori, presenta una nuova special issue intitolata “Beautiful Minds”: un numero-manifesto con cinque cover story d’eccezione, dedicate a giovani talenti scelti per le loro storie di valore, coraggio e determinazione da cui trarre ispirazione.

Un’uscita per celebrare il contemporaneo, valorizzando ancora di più la moda, i suoi protagonisti e i mondi che la attraversano come chiave per raccontare la società, allargando lo sguardo anche ad arte, cultura e attualità.

Loro sono Chiara Corapi, la ragazza diciannovenne che, durante le violenze della notte di Capodanno, in piazza Duomo a Milano, ha deciso di non voltarsi dall’altra parte e ha salvato una sua coetanea: un gesto coraggioso che ha acceso una luce nel buio e una speranza per il futuro; Manu Ríos, che dopo il successo su Instagram e YouTube oggi è la star delle serie Élite e La edad de la ira; Harry Kirton, che, partendo da zero, con la sua determinazione è diventato uno dei protagonisti di Peaky Blinders, serie di culto giunta all’ultima stagione e Evan Mock, attore e modello tra i protagonisti del reboot di Gossip Girl, che affronta la vita e l’oceano con temerarietà. Esempi positivi a cui si aggiunge la vitalità selvaggia dei ragazzi fotografati da Bruce Weber per la quinta copertina del nuovo numero di Icon, perfetto ritratto della libertà.

 

 

Sulle pagine di Icon di aprile, il racconto dello stile e delle passioni maschili prosegue intrecciandosi alle voci di altre persone sorprendenti, capaci di visioni e invenzioni, in grado di influenzare ciò che succede intorno a noi: Alvaro Pascual-Leone, il neurologo di fama mondiale che spiega come funziona il nostro cervello; un gigante della moda come André Leon Talley nel ricordo del grande giornalista Michael Roberts; Giacomo Bertagnolli, portabandiera italiano e campione di sci paralimpico; Dave Gahan, frontman dei Depeche Mode; l’autrice di best seller Sally Rooney. E ancora imprenditori, industriali, creativi, musicisti raccontano cosa sta accadendo nella moda, e non solo.

I contenuti del nuovo numero saranno amplificati anche su Icon.it e sui social del brand. Sempre attento alle tendenze della contemporaneità, Icon offre alla propria community di lettori e utenti uno sguardo ricercato sulle ultime novità, che dalla moda si allarga anche al beauty, al beverage, ai viaggi e ai motori, per raggiungere un’audience distintiva e sempre più ampia e internazionale.

Per il lancio del nuovo numero di Icon, in edicola dal 15 marzo, è stata pianificata una campagna di comunicazione sui circuiti digital out of home sui principali distretti di Milano.

Icon: un numero speciale per celebrare il Made in Italy

Protagonisti delle sei cover straordinarie del magazine, la star italiana di fama mondiale Laura Pausini, volto d’eccezione del nuovo numero di Icon, insieme a Nicola Bartolini, Matteo Berrettini, Blanco, Giuseppe Maggio e Lorenzo Zurzolo

Il racconto delle eccellenze del nostro Paese culminerà a Pitti Immagine Uomo con l’evento esclusivo “È stile italiano”

Icon, il brand maschile di moda e lifestyle del Gruppo Mondadori, apre il 2022 celebrando lo stile e il talento italiani con un numero speciale, in edicola da domani, dedicato alle eccellenze che rendono unico il nostro Paese.

«Per il primo numero del 2022, che abbiamo intitolato “È stile italiano” abbiamo scelto di omaggiare quei talenti che, secondo noi, meglio rappresentano l’Italia. Tutti artisti “fatti in Italia”, ovvero made in Italy, espressione che, da decenni, è sinonimo di prodotti eccellenti e di eccellenze di cui, dalle pagine di Icon, vi raccontiamo come hanno fatto a diventare icone di un’italianità impossibile da replicare. Inimitabile, perché, a contraddistinguere ciò che viene fatto in Italia non è solo lo stile ma l’approccio culturale al progetto. Insomma, è la nostra cultura a renderci unici. Per questo, ancora oggi, il made in Italy continua ad affascinare e stupire il mondo. La copertina perfetta per il nostro Paese», ha dichiarato Andrea Teneranidirettore di Icon.

Sei i volti protagonisti delle cover story di gennaio: il ginnasta campione del mondo Nicola Bartolini; il tennista Matteo Berrettini, primo italiano ad aver raggiunto la finale di Wimbledon; il rapper Blanco, fenomeno della musica tricolore; i nuovi volti del nostro cinema Giuseppe Maggio e Lorenzo Zurzolo e la superstar globale Laura Pausini, scelta eccezionalmente dal direttore Andrea Tenerani per la cover di Icon.

Prima italiana nella storia a vincere un Grammy e un Golden Globe, quattro Latin Grammy e una nomination all’Oscar, Laura Pausini si racconta ad Icon in un’intervista a cuore aperto. Vita da star temprata dal buon senso romagnolo: «Se son da sola chiedo sempre la camera d’hotel più piccola, perché sennò mi viene l’ansia. E il capo mondiale della Warner un giorno mi disse che ero l’unica cantante che nella storia della casa discografica non aveva mai usato un minibar d’albergo». Dalla famiglia ai modelli come Sophia Loren «mi piace essere seria, concentrata, dedicata, disciplinata come credo sia lei». E sui Måneskin commenta: «Ogni cosa che fanno rimbalza subito in Italia, e son contenta per loro. Io facevo le stesse cose, solo che ai miei tempi non c’erano i social e quindi non lo sapevate».

Su Icon di gennaio, voce anche ai grandi stilisti e imprenditori italiani come Armani, di cui si racconta il legame con il cinema; Brunello Cucinelli e la sua idea di impresa; Andrea della Valle tra heritage e innovazione. Nella sezione Destination Future tante storie celebri o sconosciute del “saper fare” italiano: il mistero di quei capolavori di artigianato che sono i violini di Stradivari, la riscoperta di una stilista visionaria come Rosa Genoni, e poi artisti e musicisti affermati all’estero, cinema, riviste indie e molto altro. Infine, nella sezione Voices, firme come Stefano Bartezzaghi e Nadeesha Uyangoda raccontano l’Italia dal loro punto di vista.

Su magazine, sito e social, spazio inoltre a tutte le passioni maschili di inizio 2022, dal beauty al beverage, dai viaggi ai motori, con anteprime e novità. Un palinsesto di contenuti che, nel mese di luglio, si arricchirà ulteriormente con il ritorno in edicola di Icon Wheels, il numero speciale di Icon interamente dedicato al mondo dell’auto e della moto, con i modelli più iconici e desiderati.

La celebrazione dei protagonisti che hanno reso il nostro Paese un esempio di eccellenza nel mondo culminerà in occasione delle passerelle di Pitti Immagine Uomo con l’evento esclusivo “È stile italiano”, organizzato da Icon. Una serata speciale, che radunerà lunedì 10 gennaio presso l’Hotel Four Seasons di Firenze alcune tra le più importanti personalità dell’industria della moda, a partire da Raffaello Napoleone, Ceo di Pitti Immagine. Ospite d’onore della serata il violinista Charlie Siem, che darà vita a un’esibizione d’eccezione.

Per garantire ulteriore visibilità al racconto di volti, tradizioni ed eccellenze del Made in Italy, in concomitanza con la manifestazione fiorentina, Icon sarà distribuito anche presso le stazioni di Milano Centrale e di Firenze Santa Maria Novella. Il primo degli 8 numeri del magazine che usciranno nel corso del 2022 godrà, inoltre, del sostegno di una campagna di comunicazione sui circuiti digital out of home

Circa 20 milioni di italiani seguono almeno un influencer per farsi guidare negli acquisti ma non solo

I più noti: Chiara Ferragni, GialloZafferano, Benedetta Rossi

I dati emergono dalla ricerca “Italiani & Influencer” realizzata da Buzzoole, InfoValue e Mondadori Media con l’obiettivo di indagare il rapporto tra gli italiani e i cosiddetti macro-influencer

Sono circa 20 milioni gli italiani tra i 18 e i 54 anni che hanno scelto di seguire almeno un influencer. Di questi, il 48% segue un macro influencer. Una  categoria che  include non solo persone, ma anche brand editoriali con profili social di spicco nelle community di riferimento, riconosciuti come autorevoli in nove campi specifici: salute e benessere, famiglia e figli, intrattenimento, tecnologia e scienza, bellezza e personal care, fashion, food e beverage, viaggi e turismo, auto e moto.

Sono proprio i macro influencer al centro della ricerca “Italiani & Influencer” realizzata da Buzzoole, InfoValue e Mondadori Media, con l’obiettivo di indagare a fondo le opinioni degli italiani nei confronti di una categoria sempre più importante nei consumi.

L’indagine approfondisce in particolare il rapporto degli italiani con gli influencer e i brand editoriali, in relazione alla loro presenza sui social, e il tipo di ruolo che questi ultimi assumono nell’intrattenimento e nei processi d’acquisto degli utenti.

Il primo elemento interessante è la frequenza di consultazione dei loro profili. Il 37% dichiara di seguirli ogni giorno, mentre un altro 37% ogni 2/3 giorni.

Perché si segue un influencer?

Per i consigli che può dare (54%, soprattutto per ciò che concerne il food) oppure in quanto esperto di singoli argomenti (51%, tecnologia e motori) oppure perché si prende come modello di riferimento con cui identificarsi (19%, fashion e famiglia).

In testa all’indice di notorietà sui social c’è Chiara Ferragni (citata dal 85% del campione), seguita da GialloZafferano (72%) e da Benedetta Rossi (71%).

Nel corso dello studio, viene poi messo in risalto il ruolo dei macro influencer nel processo d’acquisto, con accentuazioni diverse in base ai settori di interesse per l’utente. Può essere il “tutor” che spiega un prodotto (per il 54% degli intervistati), specialmente in ambito food e nel beauty, lo scopritore in grado di far conoscere nuovi beni (per il 47%) nel tech e beauty, l’amico che sa indicare dove e quando fare un acquisto (41%), soprattutto per quanti sono appassionati di auto e moto, oppure, ancora, il trend setter per eccellenza (27%).

Si assiste quindi al riconoscimento della sua funzione commerciale: ci si aspetta che l’influencer e il brand editoriale forniscano informazioni su diverse tipologie merceologiche, diventando un “consulente” che in ogni situazione può giocare un ruolo determinante.

Una volta affrontato il tema del ruolo giocato dai macro influencer all’interno del percorso d’acquisto, la ricerca ha inoltre indagato anche quanto sia incidente la loro figura nella propensione alle spese: l’85% degli italiani ha dichiarato di tenere in considerazione la loro opinione sui social quando si tratta di acquistare un prodotto.

Si è inoltre esaminato in profondità anche quanti acquisti vengano “davvero” effettuati sulla base dei consigli. Nell’ultimo anno circa la metà degli intervistati ha comprato una media di 2 prodotti o servizi consigliati da influencer o brand editoriali sui social: beauty, food, fashion e tecnologia sono le categorie in cui lo shopping viene condizionato maggiormente.

Esaminando le intenzioni di acquisto nei singoli ambiti, al primo posto delle preferenze degli italiani si collocano i profili di GialloZafferano (89%) in ambito food&beverage e Mypersonaltrainer per i prodotti relativi alla salute e al wellness.

“Lo studio svolto in sinergia con Mondadori Media e InfoValue – ha dichiarato Gianluca Perrelli, CEO di Buzzooleha avuto il merito di far emergere la complessità di un fenomeno ormai consolidato che coinvolge le vite di milioni di persone. Inoltre ha messo in luce i molteplici ruoli che possono avere i Creator per gli italiani, non più semplici ripetitori di messaggi, ma punto di snodo fondamentale nel processo di acquisto”.

“I brand sono da sempre fra i principali influenzatori delle scelte di consumo, centrali nella scoperta di nuovi trend e tendenze”, ha dichiarato Andrea Santagata, Direttore Generale di Mondadori Media. “La ricerca evidenzia, in maniera chiara, come alcuni di essi, quelli più verticali e con linguaggi e approcci più vicini alle persone, abbiano mantenuto o addirittura rafforzato questo ruolo, anche nel sempre più importante ambito dei social media. Credo che la chiave per un brand nei social sia quella di soddisfare bisogni specifici, nell’ottica di offrire supporto e aiuto alle persone”.

In merito alle piattaforme utilizzate, Instagram risulta il social di eccellenza (67%), seguito da Facebook (59%) e YouTube (53%). Il target giovane li segue su TikTok (9%) e il 4% su Twitch.

L’indagine quantitativa ha coinvolto oltre 1.500 intervistati, rappresentativi degli italiani di età compresa tra i 18 e i 54 anni, utenti della rete, esaminando 9 tematiche di maggior interesse declinate per profili socio-demografici, con un focus anche sul target femminile.

“Italiani & Influencer” è stata realizzata nell’ambito del progetto WeTalks: il laboratorio di osservazione permanente attraverso cui Mondadori Media si rivolge alle aziende interessate a conoscere le dinamiche di comportamento e di consumo delle famiglie. La ricerca completa è disponibile su www.buzzoole.com e www.wetalks.it.

 

Chi presenta lo speciale “Icone”, con la prima uscita dedicata a Kate Middleton

Si rafforza il sistema del brand con nuovi allegati e contenuti moda e beauty sul magazine e sui social

Chi, il magazine people diretto da Alfonso Signorini, presenta lo speciale Icone: un nuovo allegato monografico dedicato ai personaggi che hanno lasciato il segno per il loro stile unico e per la loro eleganza.

Protagonista del primo numero, in edicola questa settimana, Kate Middleton, la futura regina degli inglesi. Un fascicolo da collezione, ricco di storie e immagini, per scoprire tutto sulla favola reale, le tendenze e i segreti del guardaroba di una delle donne più eleganti del XXI secolo.

Le uscite di Chi Icone proseguiranno nel corso dell’anno con nuovi numeri dedicati alla vita, la storia e le immagini più belle di altre figure storiche o contemporanee che, con il loro stile e la loro personalità, sono diventate un simbolo.

Continua così la crescita del brand Gruppo Mondadori, con un sistema sempre più ricco di speciali cartacei, insieme a Chi Oroscopo, in edicola da gennaio ogni mese, e una forte presenza nel digitale.

Su Chi in edicola questa settimana, inoltre, si rinnova nella grafica e nei contenuti anche la sezione dedicata a moda e beauty, in stretta sinergia con il mondo social: “Copia il look”, “Preparati con Chi” e “Svuota il beauty” sono i format lanciati a dicembre sulla pagina Instagram di Chi pensati anche per un pubblico di millennial che cercano ispirazione dalle celebrity e influencer italiane e internazionali.

Su Instagram, dove Chi ha da poco superato i 500.000 follower, continuano con successo anche le dirette con i vip e il talk CasaChi, appuntamenti imperdibili per i fan che vogliono conoscere da vicino i protagonisti dello spettacolo e dell’intrattenimento che ogni settimana animano le pagine della loro rivista preferita. CasaChi #GFVip, il talk show social che da settembre segue le vicende della Casa più famosa d’Italia, disponibile su Instagram TV, Facebook e su Mediaset Play, ha ormai superato 3 milioni di visualizzazioni e raggiunto 10 milioni di utenti complessivi (fonte: Instagram Insight).

Il lancio di Chi Icone, in edicola questa settimana al costo di 2,50 euro con il settimanale, è supportato da una campagna di comunicazione tv, stampa, social e GDO.

GialloZafferano porta i propri partner a bordo di Amazon Alexa

È il primo brand di cucina a livello internazionale a offrire contenuti vocali realizzati in collaborazione con i propri partner commerciali

GialloZafferano, il food media brand leader in Italia con 18,8 milioni di utenti unici (fonte: Audiweb, novembre 2020) e 13 milioni di fan, continua a evolvere e rende sempre più completa la user experience offerta al suo pubblico su tutti i canali: dal web alla carta ai social agli eventi, e attraverso tutte le interfacce disponibili sul mercato, comprese quelle più innovative come gli assistenti vocali.

Fin dal lancio di Alexa e dei dispositivi Echo di Amazon in Italia, GialloZafferano ha offerto ai propri utenti la possibilità di effettuare ricerche e cucinare guidati dalle istruzioni fornite dall’assistente vocale di Amazon, attraverso una Skill dedicata. In molte cucine, infatti, Alexa è ormai diventata un’ottima alleata a cui chiedere suggerimenti per la cena e farsi aiutare nel preparare ogni genere di pietanza, e lo dimostrano i numeri: negli ultimi 12 mesi sono state effettuate più di 5 milioni di richieste di ricette tramite il servizio vocale. Una cifra che potrebbe progressivamente crescere con il diffondersi dei dispositivi con integrazione Alexa nelle case dei clienti in Italia.

L’experience offerta da GialloZafferano nelle applicazioni vocali per la cucina, riconosciuta come uno dei best case per l’innovazione continua, compie un ulteriore passo in avanti portando a bordo della sua Skill Alexa i propri partner commerciali.

Dopo aver riadattato centinaia di contenuti appositamente per la fruizione tramite voce e aver riprogettato il proprio motore di ricerca, GialloZafferano continuerà così ad offrire ricette vocali realizzate in collaborazione con i brand che lo affiancano nella realizzazione dei piatti. Un’operazione tramite la quale il sito di cucina più amato dagli italiani fa evolvere la propria user experience su Alexa, integrando perfettamente nel racconto delle ricette le aziende  che investono nel brand, con un approccio completamente nuovo, immediato e innovativo.

Tutti i possessori dei dispositivi Amazon con integrazione Alexa potranno quindi continuare a dialogare con il servizio vocale per cercare ispirazione per i propri piatti, consultando automaticamente tutte le ricette di GialloZafferano, oggi ancora più ricche grazie alla collaborazione di GialloZafferano con i propri partner commerciali. Basterà dire “Alexa, cerca la ricetta di…” per entrare nel  mondo di idee deliziose di GialloZafferano ed essere assistiti in tutte le fasi della preparazione. L’utente potrà interrompere la preparazione quando lo desidera e ricominciare dal momento esatto in cui si è fermato, e senza dover mai usare le mani, normalmente impegnate in cucina. Sarà così possibile continuare tranquillamente a tagliare, mescolare, impastare, mentre Alexa racconterà lo step successivo.

Con questa iniziativa, GialloZafferano arricchisce il sistema di comunicazione con cui ogni giorno entra nelle case di milioni di persone, portando un patrimonio di 5.500 ricette e 1.650 video in alta definizione e una partecipazione straordinaria di 10 milioni di ore spese a cucinare tramite il sito.

Focus presenta la nuova Academy e webinar dedicati agli Obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Agenda Onu 2030

Parte con nuove iniziative rivolte a studenti, insegnanti e utenti il 2021 di Focus, il brand del Gruppo Mondadori leader nella divulgazione scientifica, punto di riferimento per i temi di scienza e attualità.

Dal prossimo mese prenderà il via la Focus Academy, il nuovo progetto firmato Focus e Focus Storia volto ad avvicinare i ragazzi delle classi secondarie di secondo grado alla scienza e alla storia attraverso attività formative online, in accordo con i percorsi di alternanza scuola lavoro definiti nella convenzione PCTO.

Al centro del nuovo anno, gli Obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Agenda Onu 2030, cuore di un percorso di sensibilizzazione a 360°, che toccherà il magazine, con speciali approfondimenti, il web, attraverso i contenuti multimediali di Focus.it, e, da febbraio, una serie di webinar mensili aperti a tutti con scienziati ed esperti, per stimolare un confronto e sensibilizzare i più giovani sulle azioni per il nostro futuro, intorno a sei temi selezionati dalla redazione: biodiversità a rischio; salute; discrepanze sulla distribuzione dell’energia; città più sostenibili; alimentazione per tutti; oceani a rischio; cambiamento climatico.

«Per Focus sposare gli Obiettivi dell’Onu è quasi naturale visto che riguardano la salvaguardia del nostro Pianeta, il progresso scientifico e tecnologico, la qualità della vita umana», spiega Raffaele Leonedirettore di Focus e Focus Storia. «I temi che abbiamo scelto fanno poi parte del Dna della rivista che della sostenibilità ambientale, della ricerca medica e tecnologica, della salvaguardia della biodiversità ha fatto da sempre una bandiera. Che tutto ciò coincida con l’avvio dell’Academy scolastica è un valore aggiunto. I ragazzi sono infatti molto sensibili a questi argomenti, anzi sono il vero pungolo per i governi e per la ricerca. Chiedono a noi adulti di ridurre l’impatto ambientale e di tracciare nuove strade che vadano in questa direzione. Confrontarsi con loro sarà per noi un ulteriore elemento di stimolo».

Le classi iscritte all’Academy si collegheranno una volta a settimana, per quattro settimane, con le redazioni di Focus e di Focus Storia, per vivere in diretta la realizzazione di un giornale di divulgazione scientifica e storica. Gli studenti verranno coinvolti attivamente e potranno a loro volta cimentarsi nello scrivere articoli o interviste che verranno poi selezionati per una eventuale pubblicazione sulle edizioni successive di Focus.

Anche Focus Junior, il brand per i bambini dagli 8 ai 12 anni che vogliono divertirsi scoprendo il mondo in modo nuovo e intelligente, sposa l’Agenda Onu proponendo per la Focus Junior Academy laboratori didattici digitali di giornalismo dedicati a otto Obiettivi 2030: salute e benessere; istruzione di qualità; energia pulita e accessibile; industria, innovazione e infrastrutture; città e comunità sostenibili; la vita sott’acqua; la vita sulla Terra; partnership per gli obiettivi.
Un progetto, giunto alla terza edizione, pensato per fornire ulteriori strumenti per alimentare il piano didattico delle scuole primarie e secondarie di primo grado, in linea anche con le nuove direttive del MIUR che da quest’anno ha introdotto l’educazione civica a livello interdisciplinare: nel corso degli incontri gli alunni lavoreranno in classe a un servizio di approfondimento giornalistico multimediale con la redazione, che verrà pubblicato sul sito e sulla rivista Focus Junior. Gli appuntamenti della Focus Junior Academy di gennaio, febbraio e marzo hanno già registrato il tutto esaurito, con una partecipazione di oltre 150 studenti per ciascun laboratorio.

Ai docenti, infine, sono destinati una serie di webinar e monografie di Focus Scuola, il mensile che affianca gli insegnanti della scuola primaria e secondaria di primo grado con i migliori consigli di pedagogia e didattica, per approfondire i temi collegati all’Agenda Onu 2030 e le didattiche innovative, attraverso idee e buone pratiche da esperti del settore.

«In questo periodo di grande incertezza e stravolgimento sociale, Focus Junior ha deciso di rafforzare il suo ruolo accanto ai bambini e ai ragazzi per accompagnarli nel loro percorso di futuri cittadini», dice Sarah Pozzoli, direttore di Focus Junior e Focus Scuola. «Il nostro obiettivo è diventato dunque quello di assicurare che l’educazione vada oltre i singoli saperi e le competenze e sia il mezzo per costruire una nuova forma mentis per pensare a un mondo più sostenibile, più pacifico e senza discriminazioni sociali, di genere o basate sul colore della pelle seguendo i principi guida dell’Agenda 2030 dell’Onu. Lo faremo nel nostro solito modo, cioè attraverso il learning by doing, stimolando la curiosità e l’ironia».

Il sistema Focus rafforza così ulteriormente la propria offerta in ambito education: dalle collaborazioni con le istituzioni e le aziende, ai progetti scolastici che coinvolgono studenti, famiglie, istituti e professori, proseguono con successo le attività e gli eventi che parlano ai protagonisti del mondo dell’istruzione, attraverso una visione didattica innovativa e divertente.
Focus è il periodico più letto d’Italia, con una total audience di 7 milioni tra lettori e utenti (fonte: Nielsen media impact data fusion, aprile 2020) e 2,9 milioni di follower sui canali social (fonte: Shareablee, novembre 2020).
Focus Junior è punto di riferimento nel mondo kids, con una diffusione media mensile di oltre 100 mila copie (fonte: Ads, gen-set 2020), 589 mila utenti unici al mese sul sito (fonte: Audiweb, gen-ott 2020) e una community social di 140 mila fan (fonte: Shareablee, novembre 2020).

Per informazioni e iscrizioni:

https://www.focus.it/education/academy/focus-academy-n

https://www.focusjunior.it/progetti-scuola-primaria/focus-junior-academy-scuola-di-giornalismo-con-focus-junior/

Arriva in edicola Tv Sorrisi e Canzoni Cucina

Il nuovo allegato mensile di Tv Sorrisi e Canzoni in collaborazione con GialloZafferano

Si arricchisce il sistema allegati del brand leader nel mondo dello spettacolo

Arriva da oggi in edicola Tv Sorrisi e Canzoni Cucinail nuovo allegato mensile del settimanale più letto e venduto in Italia, realizzato grazie alla collaborazione esclusiva con il sito GialloZafferano, il food media brand punto di riferimento per gli italiani in cucina.

Tv Sorrisi e Canzoni Cucina proporrà ogni mese ai lettori 50 ricette facili e veloci, spiegate passo per passo, in puro stile GialloZafferano. Ogni numero vedrà protagonista della copertina un personaggio della tv, della musica e del cinema che illustrerà ai lettori i propri cavalli di battaglia ai fornelli. E poi, spazio a primi, secondi di carne, pesce e uova, idee sfiziose con le verdure per contorni, antipasti e piatti unici, fino ai dolci con cioccolato, creme e frutta. Non mancheranno inoltre i consigli per variare i piatti con ingredienti alternativi e conservarli senza problemi.

«Tv Sorrisi e Canzoni Cucina unisce due mondi amati dal pubblico, lo spettacolo e la cucina, con l’obiettivo di offrire ai nostri lettori ancora più contenuti di servizio, grazie all’esperienza di GialloZafferano, mettendo sempre al centro la qualità dell’offerta, idee nuove alla portata di tutti e intrattenimento per tutta la famiglia», spiega Aldo Vitalidirettore di Tv Sorrisi e Canzoni.

Ad inaugurare la prima uscita, l’attore e regista napoletano Vincenzo Salemme, con la sua ricetta degli spaghetti al pomodoro e basilico. «Un piatto solo all’apparenza semplice, che richiede l’utilizzo di ingredienti freschi e di prima qualità», dice Salemme. E aggiunge: «Non sono uno chef, ma so far da mangiare. E mi piace mangiare bene». 

Tv Sorrisi e Canzoni è il brand leader nel mondo dello spettacolo, con un’audience complessiva di oltre 5,1 milioni di lettori e utenti (fonte: Nielsen Media Impact data fusion, maggio 2020) e oltre 900 mila fan (fonte: Shareable, dicembre 2020), grazie a un sistema che va dal magazine, al sito, ai social, fino agli eventi come Sorrisi Live, il palinsesto di appuntamenti con i protagonisti dell’entertainment live sui social ogni mercoledì, che ha raggiunto dal lancio a ottobre una reach complessiva di quasi 4 milioni di utenti. Tra i prossimi ospiti, l’attrice Serena Rossi il 13 gennaio e le cantanti Emma e Alessandra Amoroso il 20 gennaio.
Completano l’offerta editoriale di Tv Sorrisi e Canzoni gli allegati Storie di fede, che affronta in ogni fascicolo temi legati alla religione con storie esclusive; Oroscopo, per conoscere ogni mese le previsioni delle stelle; Enigmistica, con 100 giochi tra cruciverba, rebus, sudoku e molto altro, e le collezioni speciali di cd, dvd, libri e oggettistica, con 2,7 milioni di prodotti collaterali venduti nel 2020.

Il lancio di Tv Sorrisi e Canzoni Cucina, in edicola da oggi al prezzo di 0,50 euro oltre al settimanale, è accompagnato da uno spot tv, pianificato sulle reti Mediaset.

Parte “CasaChi”: il talk show social del magazine Chi

Ospiti dei primi due appuntamenti: gli opinionisti del GFVip Pupo e Antonella Elia e gli ex concorrenti Luca Onestini, Ivana Mrázová e Paola di Benedetto

Debutta questa sera CasaChi, il nuovo talk show social ideato da Chi, che ogni settimana riunisce ospiti speciali nell’esclusivo salotto del magazine diretto da Alfonso Signorini, per seguire e commentare la nuova edizione del Grande Fratello Vip. Chi vincerà? Chi andrà in ballottaggio? Quali dinamiche si creano tra i concorrenti? In ogni appuntamento CasaChi entrerà nel vivo del dibattito, tra curiosità, previsioni, retroscena e divertimento.

Nel salotto di CasaChi si alterneranno i protagonisti del GFVip: dal conduttore del reality Alfonso Signorini, agli opinionisti Antonella Elia e Pupo, ai concorrenti della passata edizione. Presenti in studio i giornalisti di Chi Azzurra Della Penna, Valerio Palmieri e Gabriele Parpiglia, con la conduzione di Gilberto Savini.

Ospiti delle prime due puntate, insieme al padrone di casa Alfonso Signorini e i suoi due opinionisti, la vincitrice dell’ultima edizione Paola Di Benedetto e una delle coppie più amate tra quelle nate all’interno del programma, Luca Onestini e Ivana Mrázová.

Non mancheranno nel nuovo format di Chi filmati inediti, backstage e un angolo del gossip dove verranno svelati tutti i segreti di ciò che davvero avviene dentro e, soprattutto, fuori dalla Casa.

«CasaChi è un’occasione unica per scoprire cosa succede veramente dietro le quinte del reality più amato della tv, anche quello che le telecamere non fanno mai vedere. Racconteremo le ultime novità, le anticipazioni e gli scoop sui concorrenti in gara e potrete ascoltare commenti e rivelazioni del GFVip direttamente dalla viva voce degli opinionisti, dei vincitori e dei protagonisti delle passate edizioni. Solo su CasaChi!», spiega Alfonso Signorini, direttore di Chi.

CasaChi #GFVip andrà in onda ogni martedì e giovedì sulle pagine Facebook e Instagram di Chi, dove il brand raggiunge una community di oltre 650.000 follower. Sui profili social del magazine inoltre tanti contenuti extra come sondaggi, quiz, stories, dietro le quinte e video pillole con interviste ai concorrenti e al pubblico.

Un appuntamento imperdibile per i fan per conoscere da vicino i protagonisti dello spettacolo e dell’intrattenimento che ogni settimana animano le pagine della loro rivista preferita. Il nuovo format di Chi offrirà inoltre ai partner occasioni per nuovi progetti di comunicazione che sposano l’esclusivo mondo che ruota intorno al settimanale people più letto d’Italia.

Il progetto è realizzato anche grazie alla partnership con Orogel, il primo produttore in Italia di ortaggi freschi surgelati coltivati direttamente dalle proprie 1.616 aziende agricole associate, che lavorano esclusivamente nelle più fertili aree italiane. Qualità, gusto e benessere sono alla base di tutte le ricette firmate Orogel per offrire ai concorrenti del GFVip una cucina sana, leggera e ricca di sapore.

GialloZafferano: l’innovazione continua grazie all’intelligenza artificiale e ai nuovi podcast per aiutare gli italiani a cucinare ogni giorno

Straordinaria partecipazione degli utenti di GialloZafferano che ogni mese trascorrono 10 milioni di ore con il sito di cucina più amato in Italia

GialloZafferano, il food media brand leader in Italia, continua il proprio percorso di innovazione con nuove funzionalità che aiutano gli italiani a cucinare in maniera sempre più personalizzata.

Ogni giorno GialloZafferano entra nelle case di milioni di persone rispondendo puntualmente ai loro bisogni – dal sito ai social agli smartspeaker – con un patrimonio di 5.500 ricette e 1.300 video in alta definizione, da oggi anche “su misura” grazie all’intelligenza artificiale.

«I nuovi strumenti sviluppati da GialloZafferano confermano la straordinaria vocazione all’innovazione del nostro brand e la sua capacità di evolversi costantemente, mettendo sempre al centro le esigenze della nostra community di foodlover», ha dichiarato Andrea Santagata, direttore generale di Mondadori Media. «Alla base di questi risultati la ricerca continua sui gusti delle persone e ricette di sempre facile esecuzione, sperimentate nelle cucine di GialloZafferano, abbinati a un team digital specializzato, attivo 365 giorni l’anno, per esaudire in ogni momento le richieste degli utenti».

Da ora la nuova home page del sito, attraverso un algoritmo avanzato di machine learning, sarà in grado di suggerire in ogni momento contenuti aggiornati in base alle ricerche più popolari e ai gusti personali, offrendo così un’esperienza ancora più accurata. L’algoritmo mostrerà le ricette di maggiore interesse in un determinato intervallo di tempo, visibili nel carousel “Le ricette del momento” e “Più popolari”, e selezionerà le ricette correlate ai pattern di navigazione e alle preferenze di ciascun utente nei “Suggeriti per te”.

Si affina anche il motore di ricerca del sito, per permettere agli utenti di raggiungere ancora più velocemente i contenuti a maggior valore di GialloZafferano in risposta alle ricerche effettuate.

In più, per la prima volta, arrivano le ricette in podcast step by step: da questo mese 100 top ricette di GialloZafferano saranno disponibili su tutte le piattaforme (Spotify, Spreaker, Apple Podcast, Google Podcast, Deezer), dal ragù alla bolognese al tiramisù.

«Queste nuove soluzioni confermano la costante attenzione da parte del nostro gruppo nei confronti degli sviluppi tecnologici più innovativi ed ingaggianti, come sempre, in contesti qualitativi, premium e ad alta riconoscibilità dei nostri brand. Siamo già al lavoro con il nostro team “Brand On Solutions” nella creazione di iniziative di branded content studiate ad hoc per i clienti, che potranno beneficiare della perfetta sinergia tra l’efficienza tecnologica e le nostre appassionate e reattive community», commenta Davide Mondo, amministratore delegato di Mediamond.

GialloZafferano oggi raggiunge un’audience di 18 milioni di utenti unici ogni mese (fonte: Audiweb, media gen-giu 2020), con una partecipazione straordinaria di 10 milioni di ore spese a cucinare tramite il sito (fonte: Audiweb, media gen-giu 2020) e 11,7 milioni di fan sui social network.

I brand del Gruppo Mondadori sempre più vicini ai propri lettori e alle loro famiglie

Tante iniziative per sostenere e aiutare il pubblico con momenti di svago ma anche di scambio di esperienze, da contenuti premium gratuiti, a dirette live sui social media, alla partecipazione attiva degli utenti nelle community social dei brand

In questo momento difficile i brand del Gruppo Mondadori sono vicini a lettori, utenti e alle loro famiglie con iniziative realizzate su tutti i media. L’obiettivo è sostenere, aiutare e offrire un momento di svago, coinvolgendo il pubblico, soprattutto sui social network, in attività legate alle loro passioni.
Tre in particolare le modalità di vicinanza e aiuto messe a punto in questi giorni di emergenza: l’accesso gratuito a contenuti premium, palinsesti con dirette simultanee sui social network e il coinvolgimento attivo degli utenti tramite le community dei brand.

Contenuti premium gratuiti

Per permettere ai lettori di continuare a ricevere consigli, news e suggerimenti su tutte le tematiche di interesse, i magazine del Gruppo Mondadori offrono per tre mesi al proprio pubblico abbonamenti digitali gratuiti.

E’ possibile abbonarsi gratuitamente qui alla propria rivista preferita, da leggere in digitale, potendo scegliere fra alcuni dei più importanti magazine, in tantissimi segmenti, fra cui: Grazia, Donna Moderna, Tv Sorrisi e Canzoni, Chi, Focus, Focus Junior, GialloZafferano, CasaFacile, Icon, Icon Design, Interni e molti altri.

Da domenica è inoltre possibile scaricare gratuitamente con un click l’ultimo numero speciale di Grazia, “Torneremo ad abbracciarci” a questo link. In due giorni sono già oltre 30.000 le persone raggiunte con questa iniziativa.

Dirette Live simultanee sui canali social dei principali brand

Tutti i giorni si cucina in diretta con GialloZafferano in collaborazione con NostroFiglio e Focus Junior. Collegandosi ai canali Instagram, Facebook o YouTube dei brand, alle ore 17.00, gli utenti possono partecipare a #IoRestoACasaECucino e imparare live, dagli chef di Giallo, come preparare piatti facili per tutta la famiglia, da realizzare anche con i più piccoli.

Questo appuntamento giornaliero è stato preceduto, sabato 21, dal grande evento live sui social #ACenaConGialloZafferano che ha invece accompagnato gli italiani nella preparazione della cena del weekend. L’evento, svoltosi in diretta contemporanea su Facebook, Instagram e YouTube, è stato seguito da oltre 200.000 persone, che hanno avuto la possibilità di ricevere spunti e consigli in compagnia degli chef di GialloZafferano, di tanti foodblogger collegatesi da tutta Italia, nonché dello chef stellato Alessandro Negrini.

Non potevano mancare gli allenamenti live di MyPersonalTrainer, che propone ogni giorno mezz’ora di attività su Instagram, Facebook e YouTube con diversi percorsi tematici: benessere fisico, benessere mentale, benessere alimentare.

Grande attenzione anche per i più piccoli: NostroFiglio propone un ricco palinsesto settimanale di dirette su Facebook con medici e pedagogisti, con giochi musicali, mini-show e baby dance con la collaborazione di Kikolle Lab e tanti lavoretti divertenti da inventare insieme ai propri bimbi.

C’è bisogno anche di evadere, per questo TV Sorrisi e Canzoni, presenta ai propri utenti l’iniziativa #ACasaConSorrisi: due appuntamenti quotidiani in diretta su Instagram e Facebook in cui il direttore Aldo Vitali entra nelle case dei personaggi protagonisti del numero in edicola e dei volti noti della tv. Le prime dirette, molto seguite, hanno ospitato Vanessa Incontrada, Baby-K, Amadeus e continueranno ogni giorno alle ore 16.00 e alle 18.00.

Anche il magazine Chi, diretto da Alfonso Signorini, intrattiene gli utenti ogni giorno alle ore 19, con interviste live doppie, in cui tanti vip si raccontano in esclusiva su Instagram a #ChiRestaACasa.

Un appuntamento imperdibile per tutti i fan per conoscere da vicino il mondo delle celebrities che ogni settimana animano le pagine della loro rivista preferita. Nella IGTV di Chi gli utenti possono trovare le interviste sino ad ora realizzate a Alessia Marcuzzi, Giulia Salemi e Carlo Conti.

La partecipazione degli utenti attraverso le community social dei brand

Grazia ha lanciato su Instagram l’iniziativa #TorneremoAdAbbracciarci.                                                                                             

Gli utenti sono invitati a postare una foto con un abbraccio, un gesto d’affetto che davamo per scontato che ora diventa un bene prezioso. Un modo per comunicare che siamo uniti e che insieme ce la faremo, a cui hanno già aderito tante celebrities e persone comuni.

#AndràTuttoBene con Nostrofiglio. Il portale delle mamme e dei papà 2.0 si è unito fin dagli albori, ha aiutato a crescere l’iniziativa degli arcobaleni dei bambini “Andrà tutto bene” e ha ricevuto online più di 12.000 contributi con l’arcobaleno disegnato e appeso nei balconi delle case degli italiani (la gallery su Facebook).

#IoCucinoConGiallo e #IoRestoaCasa. Un’iniziativa per cucinare insieme, per e con i propri cari, anche se distanti, seguendo le ricette di GialloZafferano, fotografandone il risultato e condividendolo con GialloZafferano e la sua community. In pochi giorni già 4.000 persone hanno già contribuito (la gallery su Facebook).

#DonnaModernaRestaConMe e #IoRestoaCasa. Il settimanale Donna Moderna, racconta su Instagram il making of del giornale da remoto e invita le lettrici a raccontare come il magazine sta facendo loro compagnia in queste settimane: una ricetta, un’ispirazione, una storia particolare. Un una call to action alle lettrici per raccontare come DM sta facendo loro compagnia in queste settimane (la gallery su Instagram).

#StayCoolStayHome con DM Beauty. In queste giornate le ragazze vogliono prendersi cura di sé. Tutto ciò è possibile con DM Beauty, il social magazine sul beauty, pensato e realizzato dalle millennial per le millennial.  Ogni giorno un post con le tips per sentirsi cool anche restando a casa.

#IoStudioaCasa con Studenti.it. Un grande sostegno per i ragazzi che frequentano le scuole superiori arriva da Studenti.it, che mette a loro disposizione materiale didattico per ogni esigenza. Nel canale StudentiTV di YouTube i ragazzi possono accedere a centinaia di video lezioni mentre su Spreaker, Spotify, Apple Podcast e Google Podcast sono online le nuove audio lezioni podcast Te lo spiega Studenti.it: pillole di Italiano, Storia e Letteratura e sulle prove della maturità.

I risultati di tutte queste iniziative, dimostrano come le persone, costrette dall’attuale situazione si concentrano sui media, in particolare online, apprezzando quello che i brand del Gruppo Mondadori stanno proponendo.
Domenica 22 marzo è stato infatti realizzato il record storico di audience online dell’insieme dei brand del Gruppo con oltre 13 milioni di visite complessive ai siti web in un solo giorno con un incremento di oltre il +100% rispetto l’anno scorso (fonte Google Analytics).

Importante il contributo di GialloZafferano che domenica 22 marzo ha cucinato insieme a quasi 6 milioni di italiani (+240% vs 2019).

A questo si sommano gli altrettanto eccezionali risultati anche sui social media.

Sempre domenica 22 marzo l’insieme dei canali social dei brand ha raggiunto una reach complessiva di oltre 17 milioni di persone e i fan stanno crescendo con una media di oltre 40.000 utenti al giorno.