BUR

Salone del Libro di Torino 2019: gli appuntamenti delle nostre case editrici

Da giovedì 9 a lunedì 13 maggio, Lingotto Fiere aprirà i cancelli al 32° Salone del Libri di Torino. I padiglioni 1, 2, 3 e Oval ospiteranno le case editrici per incontri con gli autori e gli editori, presentazioni e workshop.

Il tema di quest’anno è Il gioco del mondo, dal celebre romanzo del 1963 (Rayuela il titolo originale) del grande maestro del Novecento Julio Cortázar: una mescolanza di culture per creare una forza senza confini, abbattendo le barriere e costruendo ponti tra i continenti.

Qui il programma completo.

Le nostre case editrici saranno presenti con i seguenti programmi:

Edizioni Piemme

Mondadori Electa

Einaudi

Mondadori

Mondadori libri per ragazzi

Rizzoli – Bur – Rizzoli Lizard

Sperling&Kupfer


Gli incontri da non perdere:

Giovedì 9 maggio

Alle ore 10.30, presso il Laboratorio Macondo (+11 anni), un incontro con Sara Rattaro per la presentazione del libro Sentirai parlare di me. Partendo dalla figura di Nellie Bly, prima giornalista investigativa della storia, i ragazzi dovranno pensare a una situazione che meriterebbe di essere investigata, arrivando a scrivere un breve articolo di giornale;

 

alle ore 11.30, presso l’Arena Bookstock, si terrà l’incontro “Quel gran genio di Leonardo”: Davide Morosinotto e Massimo Polidoro presentano i loro rispettivi libri Le grandi macchine di Leonardo (Editoriale Scienza) e Io, Leonardo Da Vinci. Vita segreta di un genio ribelle (Edizioni Piemme);

alle ore 13:30, presso l’Arena Bookstock, si terrà l’evento Premio Strega ragazzi e ragazze con l’autore Guido Sgardoli: i giovani giurati incontrano il vincitore dell’edizione 2019 nella categoria +11 per parlare del suo libro The Stone. La settima pietra (Edizioni Piemme). In collaborazione con Fondazione Maria e Goffredo Bellonci, Bologna Children’s Book Fair, Cepell – Centro per il libro e la lettura;

alle ore 17.30, presso l’Arena Bookstock, un incontro con Marta Losito e i Valespo, autori di #Nonostante e #Valespo (Mondadori Electa). Edoardo Esposito e Valerio Mazzei, in arte “Valespo”, con Marta Losito e i suoi #Nonostante, si raccontano attraverso una #livechallenge che vi porterà a scoprire il loro mondo fuori dalla rete.

Venerdì 10 maggio

Alle ore 10.30, presso il Laboratorio Macondo, l’autrice Eliana Canova per l’incontro “Attività a partire da Ho visto i lupi da vicino”: Karl è un rom e viene da Vienna. Emma invece una milanese di origine ebraica. Si incontrano nel peggior posto immaginabile: Auschwitz. Il racconto della rivolta di Rom e Sinti rinchiusi nello Zigeunerlager di Auschwitz nel 1944. Libro vincitore del Premio Il Battello a Vapore 2018;

alle ore 12.30, presso la Sala El Dorado (+10 anni), un incontro con Manlio Castagna: L’autore racconta il secondo capitolo della trilogia di Petrademone (Mondadori ragazzi): continuano le avventure di Frida, Miriam e dei loro amici nelle inconfondibili atmosfere anni Ottanta;

alle ore 17.30 Sergio Marchionne di Tommaso Ebhardt, presso la Sala Viola – con Giuseppe Berta e Marco Congiu (Sperling&Kupfer). Leader visionario e divisivo, Sergio Marchionne ha trasformato la Fiat in un colosso del mercato globale. Tommaso Ebhardt, direttore di Bloomberg News a Milano, ha conquistato la sua fiducia e ha avuto il privilegio di raccogliere e trasmettere le sue più profonde convinzioni.

Sabato 11 maggio

Alle ore 10.30, presentazione del libro Il fuoco e la polvere (Frassinelli) di Mauro Garofalo, presso il Caffè Letterario, con Giuseppe Lupo. Maremma, 1862: la lotta fino allo stremo delle forze di un gruppo di uomini contro l’industrializzazione che annienterà il mondo contadino di cui fanno parte;

alle ore 12.00, presso la Sala Oro, un incontro con Maurizio de Giovanni per la presentazione del libro Le parole di Sara (Rizzoli). Letture di Fabrizio Bentivoglio e Maria Pia Calzone, musiche di Vincenzo Nigro e Marco Zurzolo;

alle ore 12.00 presso la Sala Azzurra, si terrà la presentazione del libro J.D. Salinger, mio padre. E Holden Caulfield con Matt Salinger e Loredana Lipperini. A cura del Salone del Libro e di Giulio Einaudi Editore;

alle ore 13.30, Sulla Luna con Umberto Guidoni, Luigi Garlando e Andrea Valente, presso l’Arena Bookstock (Electa Kids). Il 20 luglio del 1969 gli astronauti dell’Apollo 11 misero piede sulla Luna. Cinquant’anni dopo, due scrittori e un astronauta raccontano ai giovani lettori di oggi le emozioni di quell’avventura nello spazio. In collaborazione con Editoriale Scienza, Il Castoro, Mondadori Electa, Solferino. Incontro che approfondisce uno dei 17 obiettivi dell’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile;

alle ore 14.30 presso la Sala Azzurra, Tredici modi di guardare (Rizzoli): cerimonia di consegna del Premio letterario internazionale Mondello. Introduce e consegna il Premio all’autore Colum McCann Giovanni Puglisi. Interviene Giorgio Fontana;

alle ore 15.30 presso la Sala Bianca, in occasione dei 50 anni dei Meridiani si terrà l’incontro “Dialogo sulla grande poesia internazionale” con Nicola Gardini, Carlo Ossola e letture di Andrea Bosca;

alle ore 15.45, presso lo Stand Regione della Regione Autonoma Sardegna (Padiglione 2), Otto Gabos presenta il suo nuovo romanzo Quasi piccoli dei (Battello a Vapore);

alle ore 16.30, presso la  Sala El Dorado, un incontro con Valeria Ancione e Patrizia Panico in occasione della presentazione del libro Volevo essere Maradona (Mondadori ragazzi), in libreria dal 14 maggio. Modera Darwin Pastorin. L’autrice Valeria Ancione insieme alla calciatrice Patrizia Panico, la cui storia ha ispirato il contenuto del libro;

alle ore 17.30, presso la Sala Oro, gli autori Sophie Kinsella e Jojo Moyes presenteranno i loro libri, La famiglia prima di tutto e Sono sempre io (Mondadori);

alle ore 19.30 presso la Sala Viola, un incontro con gli autori Piergiorgio Odifreddi e Oscar Farinetti per la presentazione del libro Dialogo tra un cinico e un sognatore (Rizzoli). Interviene Alessandra Tedesco.

 

Domenica 12 maggio

Alle ore 10.30 Arena Bookstock, Il segreto di Leonardo (Piemme): Geronimo Stilton “in pelliccia e baffi” incontra i suoi piccoli lettori in un’avventura divertentissima e piena di misteri, tutta dedicata al grande genio del Rinascimento. A cura di Edizioni Piemme;

alle ore 11 presso la sala Magenta, si terrà l’evento “Il libro tascabile nella storia della cultura europea”. Una tavola rotonda dedicata ai 70 anni di BUR con Teresa Cremisi, Juan Diaz, Anna Leube, Stefan McGrath, Massimo Turchetta. Modera Beppe Severgnini;

alle ore 11.00 presso la Sala Oro, presentazione del libro La notte del Getsemani, con l’autore Massimo Recalcati;

alle ore 15.30, presso la Plaza de los Lectores, presentazione del libro Il sentimento del non esserci del tutto. Ernesto Franco racconterà Julio Cortazar e la sua scrittura;

alle ore 16, il Laboratorio Tea Sisters presso La Feltrinelli (Piazza C.L.N., 251): incontra le Tea Sisters e divertiti insieme a una di loro con tanti laboratori e attività;

alle ore 16 presso la Sala Granata, si terrà l’incontro “80 anni Finnegans Wake”, con Giordano Meacci e i traduttori Fabio Pedone ed Enrico Terrinoni, a cura di Mondadori;

alle ore 17:30, Quattro conversazioni sull’Europa di Philippe Daverio, presso la Sala Rossa, a cura di Rizzoli Illustrati: Esiste davvero l’Europa? La risposta arriva dal passato e dalla sua eredità artistica e intellettuale. Un grande storico dell’arte, apprezzato divulgatore, alla scoperta dei momenti in cui si è manifestata la cultura europea.

Lunedì 13 maggio

Alle ore 10.30, presso la Sala El Dorado, un incontro con Beatrice Masini e Caterina Ramonda per la presentazione del libro Storia di May Piccola Donna (+10 anni). Tu, chi vorresti essere? Pippi Calzelunghe o Anna Karenina? Beatrice Masini racconta le storie di tante eroine letterarie. E anche quella della piccola May, che da grande diventerà l’autrice di Piccole donne;

alle ore 12 presso l’Arena Bookstock, si terrà l’incontro “È la lingua bellezza” a cura di Mondadori, con Frankie hi-nrg mc, Loredana Lipperini, Francesca Serafini, Achille Lauro e Francesco Pacifico;

alle ore 13, il Laboratorio Gotham (+7 anni). I fumetti? Un classico: quattro tra i più amati classici della letteratura reinterpretati in forma di fumetto per avvicinare i più piccoli alla lettura: ll giro del mondo in 80 giorni, Black Beauty, Il meraviglioso mago di Oz e Il giardino segreto. Laboratorio con Donata Pizzato a cura di Battello a Vapore e Piemme;

alle ore 14.30, Daniele Grassucci, curatore di Dopo la scuola e co-founder del portale skuola.net, presso la Sala Atlantide – con i ragazzi della redazione del BookBlog del Salone del Libro (Sperling&Kupfer): un libro che affronta questioni cruciali per le nuove generazioni che si affacciano al mondo della scuola e del lavoro. Una guida per trovare la propria strada nel mondo;

alle ore 16.00, presso l’Arena Bookstock, un incontro con Alessia Marcuzzi, autrice di In viaggio con Alessia (Mondadori Electa). Interviene Luciana Littizzetto. Alessia Marcuzzi ci racconta le sue città del cuore: Londra, Parigi, Roma e Milano. Grazie ai suoi preziosi consigli potremo vivere questi luoghi in modo indimenticabile, alla scoperta di luoghi insoliti ed esperienze uniche;

alle ore 18.00, presso la Sala Rossa, un incontro con Massimiliano Allegri, autore di È molto semplice (Sperling&Kupfer). L’allenatore dei record, racconta le 32 regole alla base della sua filosofia, svela tutti i segreti del suo metodo di allenamento, rendendolo applicabile allo sport e a ogni contesto della vita.

BUR festeggia 70 anni

La collana che dal 1949 ha offerto “a tutti, anche ai meno abbienti – come recitava la quarta di copertina di alcuni dei primi volumi – l’opportunità di possedere, integralmente, i testi principali delle letterature di tutti i tempi” arriva al traguardo dei 70 anni di vita forte di un catalogo che ormai supera i 5mila titoli, non più limitato ai soli classici ma aperto alla narrativa contemporanea, alla non fiction, alla saggistica e ai manuali. Una storia di successo, quella della BUR, che sin dall’inizio si è intrecciata e ha contribuito all’evoluzione culturale dell’intero paese.

Nei suoi 70 anni di storia, il marchio è riuscito a caratterizzare un’intera epoca editoriale: quella del Novecento italiano. Passando per le scuole tramite il consiglio degli insegnanti, attraversando il Paese nel dopoguerra fino a oggi, i libri BUR hanno fotografato la cultura italiana nelle sue più impercettibili variazioni, come un sensibilissimo sismografo delle idee.

Per tutto il 2019 sono previsti eventi e incontri per festeggiare questo importante anniversario.

Prime protagoniste di questa grande festa saranno le Mondadori Store con l’iniziativa 10 autoriperBur70 che vede impegnati 10 autori italiani che, in 10 punti vendita di 10 città diverse, racconteranno il loro percorso letterario attraverso i loro sette Bur preferiti. Un modo per ripercorrere la storia della collana attingendo direttamente dalle voci dei suoi protagonisti.

Si comincia sabato 23 marzo in contemporanea alle 17.30 nei punti vendita di Roma, Milano, Bologna e Palermo con 4 grandi scrittori Dacia Maraini, Paolo Mieli, Maurizio De Giovanni e Silvia Avallone.

 

A Milano Paolo Mieli accompagnato da Roberta Scorranese ci racconterà il suo percorso letterario attraverso i suoi sette Bur del cuore:

  1. 1) Conquest, Il grande terrore
  2. 2) Flaubert, Madame Bovary
  3. 3) Omero, Odissea
  4. 4) Tolstoj, Anna Karenina
  5. 5) Luttwak, La grande strategia dell’impero romano
  6. 6) Pellico, Le mie prigioni
  7. 7) Foscolo, Le ultime lettere di Jacopo Ortis

 

A Roma Dacia Maraini accompagnata da Paolo di Paolo, ci racconterà il suo percorso letterario attraverso i suoi sette Bur del cuore:

  1. 1) Erodoto: Storie
  2. 2) Apuleio: L’asino d’oro.
  3. 3) Lucrezio: La natura.
  4. 4) Anonimo: Lazzarillo del Tormes
  5. 5) Gogol: I raconti di pietroburgo
  6. 6) Hawthorne: La lettera scarlatta
  7. 7) Emily Dickinson: Le poesie

 

A Palermo Silvia Avallone accompagnata da Francesco D’Ayala, racconterà il suo percorso letterario attraverso i suoi sette Bur del cuore:

  1. 1) Delitto e castigo, Dostoevskij
  2. 2) Anna Karenina, Tolstoj
  3. 3) L’educazione sentimentale, Flaubert
  4. 4) Bel-Ami, Maupassant
  5. 5) Sofocle, Edipo Re
  6. 6) I viceré, De Roberto
  7. 7) Mio assoluto amore, Gabriel Tallent

 

A Bologna Maurizio De Giovanni accompagnato da Alessandra Tedesco, racconterà il suo percorso letterario attraverso i suoi sette Bur del cuore:

  1. 1) Tragedie in due battute
  2. 2) I Canti di Catullo
  3. 3) Delitto e Castigo
  4. 4) Il Compagno Don Camillo
  5. 5) Fantozzi
  6. 6) Il Conte di Montecristo
  7. 7) Canto di Natale di Dickens

Giorno della Memoria: i nostri libri per non dimenticare

Il 27 gennaio si celebra il Giorno della Memoria, ricorrenza istituita dalle Nazioni Unite nella data in cui nel 1945 le truppe dell’Armata Rossa liberarono il campo di concentramento di Auschwitz. Il Gruppo Mondadori partecipa al ricordo delle vittime dell’Olocausto insieme alle proprie case editrici, pubblicando diversi nuovi titoli e qualche riedizione di libri celebri dedicati al racconto della Shoah.

Si chiama Romeo il protagonista de Il bambino del treno (Edizioni Piemme) di Paolo Casadio, figlio di un capostazione in un piccolo paese sugli Appennini: un giorno incontrerà un treno pieno di uomini e donne diretto in Germania, una realtà di cui non è in grado di concepire l’esistenza.

Un albero di albicocche è l’emblema dello struggente passato di Elisabetta, unica in tutta la sua famiglia a salvarsi dalle SS, dai campi e dalla guerra: stiamo parlando di L’albero delle albicocche (Edizioni Piemme) di Beate T. Hanika.

Ellis Lehman, insieme a Shulamith Bitran, ha svelato la propria commovente storia in Ti scrivo da Auschwitz (Edizioni Piemme): nel 1942 i tedeschi occuparono i Paesi Bassi, facendo allontanare lei e il suo innamorato Bernie, anche lui ebreo; così nacque la promessa di scrivere un diario e rincontrarsi dopo la guerra.

Sergio Luzzato in I bambini di Moshe (Einaudi) racconta di un numero sorprendente di bambini ebrei, scampati alla Soluzione finale e rifugiati nell’Italia della Liberazione, attraverso l’avventura di Moshe Zeiri, l’ebreo galiziano che consentì loro di rinascere da cittadini del nuovo Israele.

Sarah Barukh esordisce con Finché c’è musica (Mondadori) e dà voce ai sentimenti e alle emozioni di Alice, una bambina capace di trovare la propria strada in un mondo devastato dalla guerra e di trasmettere agli adulti la sua incrollabile fiducia nel futuro.

Michal Ben-Naftali ha deciso di indagare la vita della sua insegnante di un tempo, Elsa Weiss, cercando di capire perché si sia suicidata a Tel Aviv senza lasciare spiegazioni. L’insegnante (Mondadori) è un’indagine a ritroso che fa luce sulla vicenda del treno di Rudolf Kastner, una delle storie più controverse della Shoah.

Sulla base di un’ampia documentazione inedita e di una sapiente ricognizione delle fonti, Mimmo Franzinelli racconta in Tortura (Mondadori) la «guerra sporca» dei reparti collaborazionisti del Duce, che commisero – l’armistizio dell’8 settembre 1943, nelle prigioni di via Tasso a Roma come nel carcere di San Vittore a Milano – sevizie di ogni genere.

È una storia vera anche quella di Il fotografo di Mathausen (Mondadori Comics), graphic novel di Salva Rubio, Pedro J. Colombo e Aintzane Landa. Nel 1941, nel campo di Concentramento di Mauthausen, Francisco Boix pianificò insieme ai suoi compagni di prigionia il furto delle fotografie che testimoniavano i crimini commessi all’interno del lager e che permisero di incriminare poi le più alte cariche dei funzionari nazisti.

Fuga da Berlino (Mondadori Electa), di Paolo Chiappero, è invece una storia di amicizia ed eroismo nella Berlino del 1945 tra gli I.M.I., gli Internati Militari Italiani, i soldati che dopo l’armistizio dell’8 settembre 1943 si sono rifiutati di combattere al fianco dei nazisti.

Oltre a ricordare, è importante anche far conoscere ai più piccoli gli avvenimenti della Shoah e il dolore che provocarono. Lo fa Storia di due amici e un nemico (Battello a Vapore, 9-11 anni) di Carla Maria Russo, che parla di Luigi ed Emanuele, della loro amicizia e delle loro vite stravolte dalle leggi razziali.

Un racconto in prima persona è quello di Trudi Birger, Ho sognato la cioccolata per anni (Battello a Vapore, 9-11 anni): ha solo sedici anni quando viene deportata con la mamma nel campo di concentramento di Stutthof, ma dentro di lei rimane il desiderio di non cedere alla disperazione e di continuare a sognare.

Fabrizio Altieri narra un’altra amicizia davvero speciale in Ridere come gli uomini (Battello a Vapore, 11-13 anni). È quella tra Wolf, un cucciolo di cane trasformato in arma dalle SS, e Donata, una ragazzina con la sindrome di Down che lo incontra mentre fugge.

Tra parole e immagini è La guerra di Catherine (Mondadori – Libri per ragazzi), avventura di una ragazza ebrea, fotografa in erba, in fuga dalla Francia occupata. Un libro di Claire Fauvel e Julia Billet.

Tra le riedizioni c’è uno speciale anniversario. L’amatissimo romanzo di John Boyne Il bambino con il pigiama a righe (Rizzoli) torna in una nuova, struggente edizione grazie alle illustrazioni del genio di Oliver Jeffers, a dieci anni di distanza dalla prima pubblicazione.

In occasione dell’uscita nei cinema della nuova trasposizione cinematografica, torna in libreria Un sacchetto di biglie (BUR), di Joseph Joffo: Joseph è un bambino ebreo che vive nella Parigi del 1941 con la sua numerosa famiglia, ma insospettabilmente la loro vita inizia a complicarsi.

Nuova edizione anche per il celebre libro di Keneally Thomas La lista di Schindler (Edizioni Frassinelli), un classico moderno – da cui è stato tratto il film-capolavoro di Steven Spielberg – che narra la straordinaria vicenda di Oskar Schindler, il giovane industriale tedesco che salvò la vita di migliaia di ebrei durante la persecuzione nazista.

Nuovo scout inglese per Rizzoli, BUR e Fabbri Editori

A partire dal primo agosto Rizzoli ha designato quale scout nel Regno Unito Eccles Fisher Associates, che lavorerà per Rizzoli, BUR e Fabbri Editori.

Fondata nel 1983, la Eccles Fisher Associates Ltd è un’agenzia di scouting editoriale che lavora per conto degli editori di 18 paesi nel mondo, e per una società televisiva e cinematografica.

http://www.ecclesfisher.com/

 

La scrittrice turca Elif Shafak apre #BCM16

La quinta edizione di BookCity si inaugura giovedì 17 novembre alle 19.00 al teatro Dal Verme: ospite d’onore Elif Shafak, scrittrice tra le più lette in Turchia e tradotta in oltre 30 lingue. In Italia i suoi romanzi sono pubblicati da Rizzoli. A lei il sindaco Giuseppe Sala consegnerà il Sigillo della città.

Diventata famosa in tutto il mondo con il suo primo romanzo diventato subito un bestseller, La bastarda di Istanbul, uscito in Italia per Rizzoli nel 2007, Elif Shafak è una delle intellettuali più importanti del nostro tempo, come testimoniano i suoi interventi sulla situazione politica, sociale e femminile della Turchia pubblicati sui più autorevoli giornali di tutto il mondo.

Nei suoi romanzi ha sempre rivendicato l’indipendenza del racconto dalla realtà, ricevendo il riconoscimento di colleghi scrittori e critici tra cui il premio Nobel Orhan Pamuk.

Il 10 novembre uscirà in Italia per Rizzoli il suo nuovo romanzo, Tre figlie di Eva (pp. 448, 20 euro), un romanzo intenso e ambizioso che affronta e indaga temi importanti come la spiritualità, la politica, l’amicizia, i sogni infranti e la condizione della donna. Ma soprattutto un romanzo sulla Turchia contemporanea, su quei contrasti che agitano oggi il paese – nelle parole di Elif Shafak – «delle potenzialità inespresse».

La scrittrice turca Elif Shafak apre #BMC16

Più di 1000 eventi e oltre 1700 protagonisti, in 260 sedi diverse: sono questi i numeri di BookCityMilano 2016, in programma dal 17 al 20 novembre nel capoluogo lombardo e sul territorio.

La kermesse culturale – di cui il Gruppo Mondadori è, insieme ad altri, media partner – affianca eventi letterari nei luoghi storici della città a serie di appuntamenti nelle università, nelle biblioteche e nelle scuole milanesi e della città metropolitana. Tutti rigorosamente gratuiti e a ingresso libero fino a esaurimento posti.