Mondadori Media

Piemme e Mondadori Media presentano le strategie future dei brand editoriali

Le strategie future brand Mondadori Media passano attraverso una valorizzazione dei contenuti dai magazine alle piattaforme digitali, dagli eventi ai talent.

In occasione dell’esclusiva serata Live Vision – il futuro dei brand, il media showcase organizzato presso lo Spazio Gessi di via Manzoni a Milano da Mondadori Media Area Magazine e Piemme Media Platform, concessionaria esclusiva di Mondadori Media, i direttori hanno presentato i valori e le strategie future dei brand editoriali in chiave innovativa, rispondendo alle domande poste dai talent dell’agenzia TAAG! interagendo con un mediatore d’eccezione: l’intelligenza artificiale.

Carlo Mandelli, Amministratore delegato Mondadori Media Area Magazine, commenta: “Piemme rappresenta il partner ideale per la valorizzazione di alcuni nostri brand, in virtù dell’importante network di investitori in settori strategici. La collaborazione, iniziata un anno fa con Tv Sorrisi e Canzoni e Chi, e più recentemente con il sistema Focus, sta generando ottimi risultati. Per il futuro, anche grazie a questa collaborazione, prevediamo di continuare a perseguire una strategia multimediale, offrendo contenuti esclusivi su tutte le piattaforme, dai magazine al digitale, dagli eventi ai talent”.

Walter Bonanno, Amministratore delegato di Piemme S.p.A., dichiara: “La nostra strategia aziendale è incentrata sullo sviluppo dell’advertising e dello storytelling e desidero sottolineare il ruolo strategico della partnership con Mondadori Media nella valorizzazione dei brand editoriali. Guardando al futuro, ribadiamo il nostro impegno verso una strategia multimediale che integri tutte le piattaforme disponibili in modo completo ed efficace. Continueremo ad investire nella creazione di progetti esclusivi e di alta qualità, mantenendo un occhio attento alle tendenze emergenti e alle esigenze del nostro pubblico. Vogliamo inoltre che queste iniziative non solo informino e intrattengano, ma ispirino e stimolino il pensiero critico dei lettori e degli utenti. Siamo quindi entusiasti di continuare la collaborazione con Mondadori Media e di lavorare insieme per costruire un futuro di successo.”

Ecco cosa possiamo aspettarci in termini di strategie future dei brand.

FOCUS

Il divulgatore scientifico Marco Martinelli intervista Raffaele Leone, direttore di Focus, Focus Storia e Focus Live.

Il brand Focus, fondato intorno al principio di una divulgazione scientifica accessibile a tutti, e non solo agli appassionati, si impegna da sempre a rendere la scienza attuale e rilevante in vari ambiti della vita quotidiana, raggiungendo un pubblico generalista attraverso la sua piattaforma.
Focus continuerà a focalizzarsi sulla strategia multicanale, che include magazine, sito web, social media, video, talks, podcast, un canale televisivo, un’accademia per studenti interessati al giornalismo scientifico, e un festival di divulgazione scientifica. L’accento sarà posto anche sulla formazione, specialmente rivolta agli studenti e agli insegnanti, e sull’approfondimento di aree come la sostenibilità, l’energia green, la mobilità, la robotica, l’intelligenza artificiale, la salute, e tanti altri temi di attualità. Focus intende mantenere la posizione di leader nella divulgazione scientifica, aumentando la propria reach e influenzando positivamente la comprensione della scienza nel pubblico generalista, grazie al lavoro di squadra che coinvolge tutta la redazione e i talent coinvolti.

FOCUS JUNIOR

Il divulgatore scientifico Marco Martinelli intervista Sarah Pozzoli, direttrice di Focus Junior, Focus Wild e Focus Pico.

I valori di Focus Junior sono incentrati su un approccio educativo che stimola la curiosità e il pensiero critico nei ragazzi, con un forte accento su argomenti STEM – ambiente, sostenibilità, arte e storia.
L’obiettivo per Focus Junior è rimanere all’avanguardia nel campo dell’educazione e dell’informazione per ragazzi, adattandosi alle mutevoli esigenze e interessi delle nuove generazioni. La strategia prevede, quindi, che sia rafforzata la collaborazione con le scuole e le aziende per promuovere progetti educativi innovativi; vengano ampliati i contenuti digitali e interattivi per coinvolgere maggiormente i ragazzi nell’era della tecnologia; sia posta l’attenzione anche su temi come il cambiamento climatico, le fake news e il giornalismo scientifico, per educare i ragazzi a diventare cittadini consapevoli e informati; e si sviluppino nuove iniziative e laboratori che incoraggino l’apprendimento pratico e sperimentale.

TV E SORRISI

La conduttrice e influencer Giulia Salemi intervista Aldo Vitali, direttore Tv Sorrisi e Canzoni.

Grazie ad autorevolezza, riconoscibilità, credibilità e chiarezza, TV Sorrisi e Canzoni rappresenta un punto di riferimento nel mondo dell’intrattenimento, della televisione e dello spettacolo da oltre 70 anni. La direzione di TV Sorrisi e Canzoni si distingue per la sua capacità di fornire anteprime esclusive, interviste approfondite e un ampio spettro di contenuti che spaziano dalla TV alla musica, dal cinema allo streaming, integrando anche temi come viaggi, food, mobilità e attualità.
Per il futuro, la strategia si incentrerà sull’innovazione e sull’adattamento alle nuove tendenze nel campo dei media e dell’intrattenimento, anche grazie alla collaborazione con i talent. Ci sarà un maggiore focus sull’interattività e sulla personalizzazione, rispondendo così alle esigenze di un pubblico che cerca esperienze di intrattenimento su misura e tecnologicamente integrate. Tv Sorrisi e Canzoni continuerà, comunque, ad essere una guida nell’orientare i gusti e le preferenze del pubblico italiano, continuando a fornire contenuti ricchi e variati e rimanendo un punto di riferimento autorevole nel settore.

CHI

Il conduttore e performer Pierpaolo Pretelli intervista Massimo Borgnis, direttore di Chi.

Fondato su valori come l’engagement e l’interazione, con un forte impegno sui social media e format innovativi come “CASA CHI”, il brand Chi si distingue per la sua credibilità e autenticità, offrendo storie reali e scoop esclusivi. Chi interpreta anche trend e stili di vita, influenzando i consumi e diventando un punto di riferimento culturale oltre che di intrattenimento. Chi si differenzia dalle riviste di gossip tradizionali in vari aspetti, potendo contare su un rapporto privilegiato e di fiducia con le celebrità e offrendo interviste esclusive e anticipazioni sulle loro vite, progetti e passioni.
ll brand continuerà ad andare oltre il puro gossip offrendo un racconto profondo e rispettoso delle figure pubbliche e offrendo una gamma di contenuti più ampia, concentrandosi su moda, bellezza, lifestyle, viaggi, cucina e benessere.

La serata si è chiusa con il dj set a cura di Federico Chimirri, dj chef e influencer.

 

Mondadori Media è tra i primi editori multimediali in Italia, con un posizionamento e un’audience distintivi nel mercato editoriale. La social multimedia company del Gruppo Mondadori attraverso i propri brand parla alle passioni degli italiani dal mondo del food, al beauty, al fashion, alla salute&benessere, alla scienza e tech – raggiungendo oltre 27,5 milioni di unique audience (fonte: Audicom novembre 2023) e oltre 100 milioni di followers (fonte: Comscore Shareablee + Pinterest insight dicembre 2023).

Piemme con sei delle più importanti testate giornalistiche italiane (Il Messaggero, Il Mattino, Il Gazzettino, il Corriere Adriatico, Il Nuovo Quotidiano di Puglia e Leggo), siti internet (piattaforme online delle rispettive testate e siti terzi in concessione: Aranzulla.it, Centro Meteo Italiano, Funweek.it), periodici (Molto, Mondadori Media, Mondadori Scienza, Periodici San Paolo), TV (Telenova), Piemme disegna progetti studiati sui contesti dei clienti, realizzando campagne multimediali che integrano sinergicamente stampa e digital, radio e tv. Piemme gestisce inoltre la pubblicità locale su Radio Subasio e sui mezzi RCS nelle proprie aree di riferimento.

Webboh Lab e Z Power: le due grandi novità per la Gen Z annunciate allo IAB Forum 2023 dal palco “Regeneration from Z to Alpha”

Nasce il nuovo Webboh Lab, l’osservatorio dedicato alle nuove generazioni, e Z Power, lo “spin-off” per la Gen Z di Power Talent Agency.

Allo IAB Forum 2023, Mondadori Media ha animato la Vision Arena con un ricco palinsesto focalizzato sulla Gen Z e con due speech ispirazionali, a cura di Andrea Santagata e Benedetta de Luca, sul futuro dei media digitali e sulla comunicazione inclusiva.

Mondadori Media, l’editore multimediale italiano leader sui social e nel digital anche per quanto riguarda la Gen Z, è stato protagonista con il palco “ReGENERATION from Z to Alpha” nella Vision Arena dello IAB Forum 2023, il principale evento in Italia dedicato all’innovazione digitale, che si è tenuto a Milano l’8 e il 9 novembre. Forte dell’esperienza acquisita dei temi dei social e delle nuove generazioni, Mondadori Media si è avvalsa della preziosa cornice offerta da IAB Forum per annunciare due grandi novità dedicate alla Gen Z: Webboh Lab e Z Power.

Webboh Lab è il primo osservatorio digitale permanente della Gen Z, che restituisce al mondo la fotografia autentica di questa nuova generazione: un punto d’osservazione privilegiato per conoscere da vicino e in tempo reale i pensieri, le opinioni, le aspettative e gli interessi dei giovani, grazie alla centralità di Webboh, la prima community italiana dedicata alla Gen Z, e all’autorevolezza dell’Istituto di Ricerca Sylla.

In meno di 48 ore, 24.000 ragazzi tra i 12 e i 20 anni hanno risposto alla prima instant survey lanciata nelle story della community su Instagram. Dai risultati è emerso – come ha avuto modo di illustrare il professor Furio Camillo, Professor of Business Statistics all’Università di Bologna e Direttore Scientifico di Sylla – che la Generazione Z non è un monolite, ma è formata da cinque profili di utilizzatori dei social media: Meme Maestro, che comprende il 40% dei giovani intervistati, Creative Explorer (18%), Like Lover (17%), Social Soul (14%) e Digital Dreamer (11%).

Il “Meme Maestro” fa un uso dei social più collegato all’intrattenimento e alla viralità, mentre gli altri quattro cluster usano le piattaforme per scopi più valoriali, quali esplorare interessi, promuovere cause sociali, ottenere supporto e condividere la propria creatività. Un’altra evidenza emersa sfata il mito che i giovani senza i social si sentano soli: di fronte alla richiesta di immaginarsi un mondo senza social, il timore della solitudine ha, infatti, ottenuto un punteggio di 4,3 – in una scala dove 1 equivale a “per niente” e 10 “massimo” – ed è uno degli ultimi marker per importanza (i voti più alti li hanno ottenuti “Mi annoierei” e “Farei più sport”). Un ulteriore risultato interessante mostra che, in un mondo senza social, le nuove generazioni, sentirebbero di più la mancanza delle piattaforme WhatsApp e Instagram e, a seguire, di TikTok e YouTube, mentre non soffrirebbero l’assenza di Facebook, in ultima posizione dietro a Twitch, Discord e X. Per conoscere meglio tutti i risultati della survey e le possibilità di indagine offerte da  Webboh Lab, visitare il sito webbohlab.it.

Importanti novità riguardano anche Power Talent Agency. Nasce Z Power, lo spin off della agency dedicato ai giovani talent che si relazionano con la Gen Z e con cui condividono valori e temi. Un roster di straordinari giovani creator che parlano di quello in cui credono, tra cui ACapoDelGlobo (aka Giulia Berettini), Ella’s Book, i volti di Webboh Claudia Mariani, Arianna Madonna e Christian Candela e altri talent emergenti. Z Power intende essere un punto di collegamento tra i creator e i brand che vogliono entrare in contatto con il loro pubblico, creando un ecosistema di collaborazione reciproca e crescita. Il suo lancio arricchisce la proposta di Mondadori Media per la comunicazione del mondo delle nuove generazioni, grazie anche alle sinergie con il brand editoriale Webboh.

Lo IAB Forum 2023 ha ospitato, tra gli altri, il panel plenario dal titolo “Generazioni e Rigenerazioni“, un momento ispirazionale tenuto dal Presidente di IAB Italia Carlo Noseda e da Andrea Santagata, Amministratore delegato Mondadori Media Area Digital e Polo MarTech, focalizzato sul tema dell’evoluzione digitale negli ultimi 20 anni, ma anche con lo sguardo rivolto al futuro e alle sue applicazioni, a partire dall’AI.

Sullo stesso palco è intervenuta anche Benedetta De Luca, Disability Advocacy, Gender & Inclusion Editor per The Wom e creator di Power Talent Agency, che ha affrontato il tema dell’inclusione all’interno del mondo della comunicazione insieme a Martina Fuga, Responsabile comunicazione di CoorDown, e Nicola Acampora fondatore di PizzAut.

Mondadori Media ha animato la Vision Arena con un ricco palinsesto e tanti ospiti con la moderazione di Giampaolo Colletti, giornalista collaboratore de Il Sole24Ore e Direttore StartupItalia: 25 professionisti del settore, di cui il 65% donne, hanno approfondito temi legati alle nuove generazioni, come le strategie di comunicazione – grazie all’intervento delle media e advertising agency Open Influence, Ogilvy, Omnicom Media Group e Dentsu Creative – e l’evoluzione dei trend – grazie anche all’intervento delle principali piattaforme social come Meta, TikTok e YouTube -, ma anche i valori e la creatività che caratterizzano la Gen Z con i panel di The Wom e Webboh.

Durante le due intense giornate di IAB Forum 2023 non sono mancati i workshop firmati da Mondadori Media: nel primo, “The Social Big Opportunity”, Andrea Santagata ha presentato la strategia di sviluppo di Mondadori Media e, nel secondo, Edoardo Rettori, Sales Account Manager di AdKaora, e Betty Lasjuilliarias, Digital & Omni-Channel Manager di Alcon, hanno illustrato la case study di successo per il brand Alcon grazie al nuovo formato Impact Video di AdKaora.

È possibile consultare il programma completo a questo link.

Mondadori Media è tra i primi editori multimediali in Italia, con un posizionamento e un’audience distintivi nel mercato editoriale. La social multimedia company del Gruppo Mondadori attraverso i propri brand parla alle passioni degli italiani – dal mondo del food, al beauty, al fashion, alla salute&benessere, alla scienza e tech – raggiungendo oltre 26 milioni di utenti unici al mese (fonte: Audiweb gen-ago 2023) e una fanbase complessiva di 100 milioni di persone (fonte: Comscore Shareablee + Pinterest insight ottobre 2023).

Webboh è il media di riferimento della Gen-Z. Nata ad aprile del 2019, da febbraio 2023 è parte di Mondadori Media. Conta attualmente una fanbase tra TikTok, Instagram e YouTube di 3 milioni di utenti di cui il 70% under 24, un sito Web da 2,5 milioni di utenti unici mensili (fonte: Audiweb Media Mese 2023) . È nella top ten dei media italiani più influenti sui social, nonché il primo in target generazione Z per engagement e video views (fonte: Classifica Top Media Italiani di Prima Comunicazione realizzata da Sensemakers). L’attualità, l’autenticità e l’interesse suscitato dai contenuti è garantito dal modello editoriale bottom up: la community è coinvolta in ogni parte del processo creativo.

Power Talent Agency è l’agenzia di Mondadori Media che gestisce un roster di talenti con percorsi artistici differenti. La varietà dei profili rende Power una realtà unica nel panorama digitale italiano, in cui il talento di influencer e creator si trasforma in valore per i brand, raggiungendo oltre 30 milioni di video views mese.I progetti sviluppati possono beneficiare anche delle opportunità di integrazione con i brand di Mondadori Media, da The Wom a Mypersonaltrainer a Webboh, per la realizzazione di contenuti di forte impatto nel messaggio, nel linguaggio e nello stile. L’obiettivo è quello di creare storytelling autentici per ogni tipo di target, in particolare Gen Z e young millennialZ.

Oltre 27 milioni di italiani adulti seguono almeno un influencer sui social (+17% rispetto al 2021)

I dati emergono dalla nuova ricerca “Italiani & Influencer” realizzata da BVA Doxa in collaborazione con Mondadori Media e Buzzoole che indaga il ruolo che assumono gli influencer nella vita quotidiana degli italiani.

  • Tra i più noti Chiara Ferragni, Giallozafferano e ClioMakeUp
  • Sempre più rilevante il ruolo di tutor negli acquisti
  • Più di 3 milioni di persone, in particolare Gen Z e Millennials, seguono almeno un virtual influencer

Oltre 27 milioni di italiani adulti (18-74 anni) seguono almeno un influencer o i canali social di un brand editoriale (+17% rispetto al 2021), il dato corrisponde al 71% degli utenti attivi sui social network a conferma dell’importanza sempre più rilevante di queste figure nella vita quotidiana delle persone e del ruolo fondamentale che questi ultimi assumono nei processi d’acquisto.

Inoltre, il 57% degli italiani, sul campione analizzato della popolazione tra i 18 e i 54 anni, segue tutti i giorni un macro influencer o i canali social di un brand editoriale (+20 punti percentuali in due anni), l’8% una volta a settimana e soltanto il 5% ha dichiarato raramente. La categoria “macro influencer” include persone e brand editoriali con almeno 100 mila follower riconosciuti come autorevoli dalle proprie community in sei campi specifici: lifestyle, beauty, fashion, entertainment, food e wellness.

Questi sono alcuni dei dati emersi dalla nuova ricerca “Italiani & Influencer” realizzata da BVA Doxa in collaborazione con Mondadori Media e Buzzoole, con l’obiettivo di indagare a fondo le opinioni degli italiani nei confronti di una categoria sempre più presente nella quotidianità delle persone e fortemente impattante dal punto di vista dei processi di acquisto e dei consumi.

Ma chi sono i primi 5 macro-influencer per notorietà in Italia? In testa alla classifica rimane Chiara Ferragni (citata dall’86% del campione), seguita da Giallozafferano (72%) e Benedetta Rossi (72%). Al quarto posto c’è ClioMakeUp (62%) e al quinto Aurora Ramazzotti (60%).

Molto interessante, e in discontinuità con altri media, è il dato relativo alle tematiche più seguite sui social: al primo posto, infatti, la ricerca rileva il food a pari merito con l’entertainment, con il 58%. Non stupisce, quindi, che tra i Top Five ci siano due food media brand.

Anche nell’indagine di quest’anno si riconferma l’importanza degli influencer come veri e propri tutor nei processi di acquisto: il 46% degli intervistati ha fatto almeno un acquisto suggerito da un influencer e l’83% ne tiene in considerazione i consigli.

Esaminando le intenzioni di acquisto nei singoli ambiti, al primo posto delle preferenze degli italiani si collocano i profili di Giallozafferano (83%) in ambito food&beverage, Mypersonaltrainer (81%) nell’area wellness e ClioMakeUp (88%) nel mondo beauty.

Andrea Santagata, Amministratore Delegato di Mondadori Media commenta: “Anni fa abbiamo deciso di potenziare la nostra area digital investendo per entrare con forza nel segmento dei social media e nel settore dell’influencer marketing. I risultati di questa ricerca confermano a pieno la validità e la forza di questa decisione” – e continua –“Investire e crescere nei nuovi media significa anche individuare e valorizzare nuovi talenti e puntare sempre su nuovi linguaggi di comunicazione. Con un network di 200 creator e oltre 800 milioni di visualizzazioni video mensili sui social dei nostri brand editoriali, siamo testimoni della trasformazione in atto nell’intrattenimento video, dove social e creator sono il nuovo palinsesto della Gen Z. I social oggi sono sempre più il punto di riferimento degli italiani sui loro principali interessi e passioni con volumi tipici della TV a cui si aggiunge la capacità di ingaggiare le audience”.

Per la prima volta in assoluto nello scenario italiano è emerso, in aggiunta, che ci sono oltre 3 milioni di italiani che seguono almeno un virtual influencer, in particolare dal target Gen Z e Millennials. Nello specifico: il 28% è composto dalla fascia d’età 18-24 anni, il 34% dalla fascia 25-34, il 24% dalla fascia 35-44 e infine il 14% dalla fascia 45-54. Chi conosce e segue i virtual influencer lo fa in modo costante ogni giorno (come se fossero influencer reali). Il 57% degli intervistati, infatti, li segue ogni giorno, il 28% ogni 2-3 giorni, il 7% più o meno una volta a settimana, il 4% ogni 10-15 giorni e soltanto il 5% non ha una frequenza abituale.

“La presenza degli influencer nella quotidianità delle persone – aggiunge Gianluca Perrelli, CEO di Buzzoole è oramai consolidata. In questi ultimi anni, infatti, abbiamo assistito alla loro evoluzione, grazie anche alla loro capacità di creare sempre più empatia ed affinità con le proprie community, stabilendo un rapporto fiduciario con le persone. Dall’analisi, inoltre, sono emerse due tendenze interessanti. La prima è la straordinaria crescita di TikTok con il 25%, confermandosi un canale sempre più strategico. L’altra è quella dei virtual influencer, i quali stanno ricoprendo un ruolo sempre più rilevante al pari degli influencer reali, oltre a raggiungere maggiormente il target Gen Z e Millenials. Stiamo assistendo, infatti, ad un ulteriore cambio di paradigma nato nel solco dell’innovazione stessa”.

In merito ai canali, infatti, si registra l’aumento di TikTok con il 25% (vs il 9% del 2021), in particolare per l’intrattenimento al 30%. Instagram, invece, risulta ancora una volta il social preferito dal 77% (vs 67% nel 2021) degli intervistati.

Perché si segue un influencer?

Il 50% degli intervistati dichiara di seguirli prima di tutto perché forniscono consigli e sono considerati degli esperti da cui ricevere informazioni, motivazione che è stata citata principalmente dagli appassionati di wellness (55%) e cucina (56%). Il 46% li segue perché fanno conoscere nuovi prodotti.

Nell’analisi viene preso in considerazione il ruolo degli influencer anche nel processo d’acquisto. In particolare, emerge che per il 56% degli intervistati essi rappresentano dei tutor nella spiegazione di un prodotto specialmente in ambito beauty e wellness, per il 46% sono trend setter che segnalano novità o fanno conoscere un nuovo prodotto (fashion e lifestyle); per il 37% sono persone che indicano dove e quando acquistare un prodotto (sempre in ambito fashion e lifestyle).

Inoltre, il 46% degli intervistati ha fatto almeno un acquisto perché consigliati da un influencer. In dettaglio, il 30% tiene in considerazione molto/moltissimo i consigli degli influencer, il 53% abbastanza e il 18% poco/per niente. Gli ambiti nei quali si fa shopping sono: beauty, food e fashion.

L’indagine ha coinvolto oltre 1.300 intervistati, rappresentativi degli italiani di età compresa tra i 18 e i 54 anni, che navigano in rete, esaminando le sei tematiche di maggior interesse declinate per profili socio-demografici, con un focus anche sul target femminile.

La ricerca completa è disponibile qui e nel pdf allegato.

Nasce TAAG! la nuova agenzia di talent management di Mondadori Media

Una realtà innovativa dedicata alla valorizzazione dei talent provenienti da tutti i settori dell’intrattenimento

Mondadori Media amplia la propria offerta e si rafforza nel settore delle talent agency con TAAG!, la nuova agenzia di talent management attiva nel mondo dell’intrattenimento.

TAAG! nasce con l’intento di fare ricerca e gestione di talenti trasversali, che siano la “fotografia” dei vari ambiti dello spettacolo di oggi e del futuro: conduttori Tv e radiofonici, cantanti e musicisti, influencer e content creator, autori, artisti della danza e personaggi televisivi.

La missione è quella di supportarli nella costruzione di percorsi di crescita e di valorizzazione dei loro talenti, attraverso una narrazione che non può prescindere anche dal mondo digital per lo sviluppo di progetti di comunicazione integrata.

“TAAG! rappresenta una novità nel panorama delle agenzie di talent management, grazie a un posizionamento innovativo che si rivolge ad artisti attivi in molteplici aree dello spettacolo, dalla Tv ai social, dalla radio alla musica. Un percorso all’insegna della multimedialità, in cui Mondadori Media potrà fare la differenza potendo contare su un know-how unico e distintivo nel mondo dei media e in particolare nell’intrattenimento”, ha dichiarato Carlo Mandelli, Amministratore delegato di Mondadori Media, area magazine.

Del roster di TAAG! faranno parte talenti emergenti, ma anche professionisti con un percorso già consolidato: in entrambi i casi si tratta di personaggi caratterizzati da forti potenzialità e competenze trasversali. Per la musica TAAG! ha stretto un accordo di collaborazione con Warner Music, il gruppo internazionale leader nel settore musicale, con l’obiettivo di accompagnare la crescita di cantanti, artisti, dj e producers, valorizzandone il potenziale a 360° nel settore dell’intrattenimento.

​Tra i personaggi di maggior rilievo dell’agenzia spicca Alfonso Signorini, direttore editoriale di Chi, conduttore televisivo, scrittore, autore e regista. Signorini, che fin dalla fase di ideazione ha collaborato con Mondadori Media allo sviluppo di Taag!, sarà a tutti gli effetti uno dei talent di punta di questa nuova realtà.

Sempre nell’ottica di una visione a 360° dei talent, TAAG! collaborerà, inoltre, con le maggiori agenzie di digital pr per offrire le migliori opportunità di sviluppo commerciali legate al mondo digitale e non solo, creando sinergie per la realizzazione di progetti e format ad hoc per clienti e aziende.

Per la gestione di TAAG! Mondadori Media si avvarrà della collaborazione di Ricky Palazzolo in qualità di Talent Director. Professionista di grande esperienza nel settore dell’intrattenimento, con competenze trasversali in ambito musica, Tv, digital e media relations, Palazzolo avrà l’obiettivo di ingaggiare, gestire e valorizzare i talent, mettendo i loro interessi in relazione con quelli dei brand e degli editori.

Mondadori Media protagonista dello IAB Showcase con una line up di top creator della Genz

● An exclusive event with the leading brands in the world of food, fitness, beauty and fashion
● In the collaboration between publisher, brand and creator, the successful mix for effective communication strategies for the young generation

Mondadori Media, the leading Italian multimedia publisher on social media and one of the most important players in the digital sector, will be the star of the first edition of the IAB Showcase, the IAB Italia marketplace dedicated to digital content scheduled for tomorrow, Tuesday, 30 May, in Milan.

A ​non-stop, 40-minute relay, where the creators of Giallozafferano,​Mypersonaltrainer,​The Wom and Webboh​and talent agencies Power and Zenzero, will take turns on stage with sketches, challenges, head-to-head interviews, games and time for entertainment and in-depth analysis. The show will be hosted by Power’s young talent, Diletta Begali, who will guide the audience through the line-up of stars from the world of food, fitness, beauty and fashion.

Empower your engagement: brand, creator and Mondadori Media together for a perfect match! – as the name implies, the event wants to emphasise the value of collaboration between publisher, creator and brand by constructing tailor-made communication strategies that are effective for the younger generation. The stars of the Mondadori Group’s team of creators and agencies, together with Andrea Santagata and Daniela Cerrato, respectively the CEO and Marketing Director of Mondadori Media, will tell the story first-hand on the event’s main stage.

The Mondadori Media showcase – Presenting Partner of IAB Showcase – will see an extraordinary line-up of top talent from the Italian digital scene, including:

  • Niccolò Famiglietti, international teacher and trainer on the Power Talent Agency roster and face of Mypersonaltrainer, the leading brand in the wellness, fitness and health sector with 14 million unique users and 3 million followers on social media. Famiglietti will interact with the audience in the room, challenging them to perform a series of easy-to-perform exercises for everyone.
  • Diletta Begali, a Youtuber who has established herself on social media for her stories about travel and daily life, will perform a sketch on stereotypes related to creating an influencer marketing project along with Giulia Bellu, actress and content creator, both of whom are on the Power
  • Benedetta De Luca, Gender & Inclusion Editor at The Wom, will guide the audience through an overview of the values and strengths of Mondadori Media’s 100% inclusive social media brand, with 9 million unique users per month and 6 million followers on social media. The content creator and disability advocate will also present the new video format TikTalk, created in collaboration with Hej!, together with Daniela Cerrato.
  • Giulio Pasqui, CEO of Webboh, and Nicky Passerella, the brand’s leading creator, will also be on the Mondadori Media stage. Together they will be the stars of a special head-to-head interview on the language of Gen-Z. It will be a discussion about the first digital community dedicated to the new generation, with 5 million followers and more than 14 million monthly interactions, appearing in the top ten of the most social media-oriented Italian media, from two different points of view.
  • The showcase will also see talks by Aurora Cavallo (aka Cooker Girl) and Diletta SeccoGiallozafferano’s leading talent and one of Zenzero co-founders, the talent agency for the best Italian food creators – who will discuss their experiences as food creators in a game, focusing on projects, recipes and communication methods related to the digital world.
  • Clizia Monguzzi, Account Director of OMD, will close the showcase and, together with Andrea Santagata, will tell the story of the development and the value of McDonald’s case history on-air on the channels of Giallozafferano, the leading food media brand in Italy with 18 million unique users per month and 60 million followers on social media.
  • For the grand finale Daniele Rossi, the renowned chef from Giallozafferano, and one of Zenzero ‘s co-founders, will perform in a special cooking show.

 

The line-up of Mondadori Media speakers at the IAB Showcase:

  • Diletta Begali, Host & Content Creator – Power Talent Agency
  • Giulia Bellu, Actress & Content Creator – Power Talent Agency
  • Aurora Cavallo, Creator of Giallozafferano and Co-Founder​ of Zenzero Talent Agency
  • Carolina Cefalù, Head of Talent Manager of Zenzero Talent Agency
  • Daniela Cerrato, Marketing Director of Mondadori Media
  • Benedetta De Luca, Gender & Inclusion Editor of The Wom – Power Talent Agency
  • Nicolò Famiglietti, Beauty & Fitness Influencer – Power Talent Agency
  • Clizia Monguzzi, Account Director of OMD Italy
  • Giulio Pasqui, CEO & Co-Founder of Webboh
  • Nicky Passarella, Creator and Actress
  • Jessica Piga, Head of Talent Manager at Power Talent Agency
  • Daniele Rossi, Creator of Giallozafferano and Co-Founder of Zenzero Talent Agency
  • Andrea Santagata, CEO of Mondadori Media
  • Diletta Secco, Creator of Giallozafferano and Co-Founder​ of Zenzero Talent Agency

Insieme aiutiamo l’Emilia-Romagna

Mondadori Media e Banca Mediolanum insieme a tutti e tutte per l’Emilia-Romagna

L’inferno di acqua e di fango che ha colpito in questi giorni l’Emilia-Romagna, regione del sorriso e dell’amicizia, ci spinge ad aiutare le persone che hanno perso tutto, le imprese che dopo la tragedia dovranno ripartire e il territorio.

Per questo motivo Mondadori Media e Banca Mediolanum hanno avviato l’iniziativa di raccolta fondi “INSIEME aiutiamo l’Emilia Romagna”, coinvolgendo lettori, follower, clienti e amici.

Il conto corrente dedicato è:
IBAN IT54O0306234210000002727272
Intestato a “BANCA MEDIOLANUM”
Causale: “INSIEME AIUTIAMO L’EMILIA ROMAGNA”

Insieme, grazie alla generosità di tutti e tutte, aiutiamo l’Emilia-Romagna a risollevarsi, devolvendo ogni euro donato alla raccolta fondi ufficiale della Regione Emilia-Romagna per sostenere persone e comunità colpite dalle recenti calamità quali alluvioni e frane.

McDonald’s e Mondadori Media aderiscono all’accordo di Pietrarsa del Garante per la Privacy

Un progetto volto a promuovere il corretto utilizzo dei dati digitali tra i più giovani, a cura di Focus Junior, il brand punto di riferimento per bambini e ragazzi

Si è tenuto oggi, presso il Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa, l’evento State of Privacy ’22, che, patrocinato dalla Regione Campania e dal Comune di Napoli, si impegna a promuovere un corretto uso dei dati digitali tra gli utenti. 

È all’interno di questa importante cornice che McDonald’s e Mondadori Media hanno aderito alla proposta del Garante per la Privacy, firmando un accordo con cui si impegnano a promuovere il corretto utilizzo dei dati digitali tra i più giovani: l’obiettivo è mettere in campo gli strumenti necessari per educare i bambini e i ragazzi al valore dei loro dati personali, affinché diventino cittadini, utenti e consumatori attivi e consapevoli.

Attraverso Focus Junior, il brand punto di riferimento per bambini e ragazzi che da sempre accompagna i lettori alla scoperta del mondo che li circonda grazie a un approccio edutainment, verranno chiariti concetti e terminologie in modo semplice e divertente, stuzzicando la curiosità con le domande giuste e con ironia. Focus Junior svilupperà articoli sul magazine, video, post, meme e pillole sul sito e sui social con il supporto di esperti in materia. 

Gli stessi contenuti verranno amplificati nei ristoranti McDonald’s grazie ad un booklet, a cura di Focus Junior, ricco di vignette, infografiche e illustrazioni, che verrà distribuito in occasione degli eventi dedicati ai più piccoli. Grazie alla sua capillarità su tutto il territorio nazionale, McDonald’s rappresenta un efficace amplificatore di valori, specie per i più giovani, che da sempre sono tra i suoi pubblici più vicini e affezionati. 

Siamo felici di aver accolto l’invito del Garante per la Privacy e di aver sottoscritto questo importante impegno, volto alla tutela dei più piccoli” – commenta Luisa Adami, General Counsel and Franchising Director McDonald’s Italia. “Quello del trattamento dei dati personali, è un tema a cui riserviamo grande attenzione: tutelare i nostri utenti è una priorità. Siamo orgogliosi di impegnarci in un progetto di sensibilizzazione verso bambini e ragazzi, iniziativa a cui mi sento vicina non solo nella mia veste di General Counsel, ma anche da madre di due figlie che rientrano proprio nel target dei destinatari.

“Educare bambini e ragazzi alla protezione dei dati personali è un obiettivo di primaria importanza per tutta la società e nel quale, come editore che ogni giorno parla alle giovani generazioni, vogliamo essere parte attiva”, spiega Andrea Santagata, direttore generale di Mondadori Media. “Per questo motivo abbiamo accolto con grande entusiasmo l’appello del Garante per la Privacy a promuovere azioni concrete in questo ambito: lo facciamo con un progetto a cura del nostro brand Focus Junior, con cui rispondiamo agli interrogativi dei più giovani e delle loro famiglie per renderli consapevoli e responsabili attraverso la conoscenza.”

 

McDonald’s Italia
In Italia da 35 anni, McDonald’s conta oggi 640 ristoranti in tutto il Paese per un totale di 27.000 dipendenti che servono ogni giorno 1 milione di clienti. I ristoranti McDonald’s italiani sono gestiti per il 90% secondo la formula del franchising grazie a 140 imprenditori locali che testimoniano il radicamento del marchio al territorio. Anche nella scelta dei fornitori McDonald’s conferma la volontà di essere un marchio “locale”, con l’85% di fornitori che è rappresentato da aziende italiane o aziende che producono in Italia. Nel mondo McDonald’s è presente in oltre 100 Paesi con più di 38.000 ristoranti.

Mondadori Media
Mondadori Media è il primo editore multimediale italiano, con un posizionamento e un’audience distintivi nel mercato editoriale. La social multimedia company del Gruppo Mondadori attraverso i propri brand parla alle passioni degli italiani – dal mondo del food all’entertainment, dalla scienza alla moda all’edutainment e molto altro – raggiungendo oltre 25 milioni di utenti unici al mese (fonte: Audiweb gen-giu 2022), una fanbase complessiva di 70 milioni di persone (fonte: Shareablee + social insight agosto 2022) e quasi 9 milioni di lettori (fonte: Audipress 2022/I). 

Mondadori Media entra in ONIM

L’ingresso, come associato, della social multimedia company del Gruppo Mondadori permetterà a ONIM una visione ancora più ampia dello scenario dell’influencer marketing italiano

L’ONIM – Osservatorio Nazionale Influencer Marketing, realtà impegnata nell’analisi dell’Influencer Marketing in Italia, dà il benvenuto come nuovo associato a Mondadori Media, la social multimedia company del Gruppo Mondadori leader in Italia con 60 milioni di fan.

Una sinergia che permetterà di ampliare ancora di più il punto di vista di ONIM sul mercato italiano, integrando l’esperienza e il know how dei brand di Mondadori Media, punto di riferimento in segmenti verticali legati alle passioni degli italiani: da Giallozafferano a Focus, da MyPersonalTrainer a The Wom, solo per citarne alcuni.

La social multimedia company può infatti contare su un posizionamento distintivo, con 110 profili social e una fanbase in crescita su tutte le piattaforme. Un’offerta dinamica e in continuo aggiornamento, con una produzione editoriale innovativa, arricchita dalla collaborazione esclusiva con oltre 200 top creator amatissimi dalla generazione Z, un target sempre più al centro dei progetti e delle iniziative speciali dei brand.

“L’ingresso di una realtà come Mondadori Media – dice Matteo Pogliani, Founder e Presidente ONIM – è l’ennesimo passo verso una corretta comprensione dell’influencer marketing e, più in generale, della creator economy nel nostro Paese. Mondadori Media si è infatti distinta negli anni per una costante attenzione e focus sul mondo dei creator, mostrando forme di sinergia e integrazione molto interessanti. Un caso studio per questo da analizzare e che ci offre la possibilità di allargare il nostro punto di vista andando in direzioni diverse da quelle più “classiche” connesse all’IM”. 

“Siamo molto orgogliosi di entrare a far parte di ONIM: come prima social destination in Italia dedichiamo costante attenzione ai nuovi linguaggi e alla produzione di format innovativi e creativi”, ha dichiarato Andrea Santagata, Direttore Generale di Mondadori Media. “Attraverso i nostri brand siamo in grado di rispondere alle esigenze di un pubblico sempre più ampio, con un ruolo da protagonista sui social, dove possiamo contare sulla collaborazione di una squadra di creator che coinvolge i migliori talenti italiani e internazionali. Per questo riteniamo strategico continuare a puntare sull’influencer marketing, crescendo e rafforzando la nostra offerta di contenuti”, ha concluso Santagata.

Mondadori Media: partnership con Twitter per la valorizzazione dei contenuti video

Mondadori Media, editore multimediale leader in Italia sui social con 55,5 milioni di fan, ha siglato una partnership con Twitter per aderire al programma Twitter Amplify, il servizio che offre la possibilità di amplificare e promuovere contenuti video sulla piattaforma, raggiungendo un pubblico ancora più ampio.

L’accordo coinvolge gli account Twitter dei brand di Mondadori Media Giallozafferano, MyPersonalTrainer, TheWom, Smartworld, Focus, NostroFiglio e Studenti, punti di riferimento in segmenti verticali legati alle passioni degli italiani, dalla cucina al benessere, dalla tecnologia alla scienza e alla formazione, con 1,6 milioni di follower complessivi.

Questa collaborazione sottolinea la forza di Mondadori Media, scelta come partner di rilievo per entrare in contatto con pubblici di valore attraverso contenuti innovativi, potendo contare su un know-how consolidato nella produzione di video per i social media: un ambito in cui Mondadori Media ha già una forte esperienza e leadership, grazie a un team interno dedicato alla co-produzione di contenuti editoriali con i brand partner e di progetti speciali di successo. 

Grazie a questo accordo, Mondadori Media e Twitter offriranno alle aziende partner la possibilità di inserire video pre-roll pubblicitari, prima dei contenuti pubblicati dai brand di Mondadori Media. 

Mondadori Media potrà inoltre ampliare ulteriormente lo sviluppo di progetti e iniziative social di branded content su Twitter. Si estenderanno infatti le opportunità per le aziende e gli investitori interessati a raggiungere nuovi pubblici in base alle loro esigenze e in un contesto autorevole, trasparente e altamente interattivo grazie al coinvolgimento delle brand community di Mondadori Media, rendendo sempre più efficace la comunicazione pubblicitaria.

Mondadori Media: prima social destination in Italia

Leader con oltre 42 milioni di fan su 12 segmenti verticali

Collaborazioni con oltre 200 top creator. Tra le new entry il foodtoker Rafael Nistor

Mondadori Media, la social multimedia company del Gruppo Mondadori dedicata allo sviluppo dei brand in ottica multicanale, si rafforza ulteriormente diventando la prima destination sui social in Italia.

Grazie a brand punto di riferimento negli interessi degli italiani, Mondadori Media può contare su un posizionamento e un’audience distintive nel mercato editoriale: nel print con 21 testate e 10,4 milioni di lettori (fonte: Audipress, 2021/I), sul web con 14 brand digitali e 26 milioni di utenti unici al mese (fonte: Audiweb, gennaio-luglio 2021) e sui social con 110 profili e oltre 42 milioni di fan (fonte Shareablee + Insight, agosto 2021), cresciuti di oltre 14 milioni negli ultimi 2 anni.

L’innovazione che caratterizza i brand di Mondadori Media parte dalla produzione editoriale, grazie a una social content production in house, composta da un team interno di oltre 30 social e video editor, dedicato alla realizzazione di formati originali, co-ideazioni editoriali e progetti speciali di successo, per un totale di oltre 6.000 post e storie ogni mese, con oltre 15 milioni di azioni di ingaggio e più di 150 milioni di video views.

Un’offerta che oggi vanta anche la collaborazione crescente con top creator e influencer, personaggi eterogenei per provenienza, stili ed età, e molto amati sul web: oltre 200 talenti che vanno dal food al wellness, dal beauty al fashion e al design, che permettono ai brand di Mondadori Media di raggiungere una fanbase complessiva straordinaria di oltre 100 milioni di follower su 12 segmenti verticali a maggior valore. Una squadra che si arricchisce costantemente: dai beauty creator di DMBeauty come Martina Luchena e Damn Tee, artista del make up glamour, alla modella Ginevra Salustri per Grazia, passando per i fitfluencer di MyPersonalTrainer, come il nutrizionista Luca Cioffi e l’esperta di wellness e fitness Merifit B, fino ai più famosi food creator per GialloZafferano, che vede tra le new entry Rafael Nistor, il cuoco 21enne che ha conquistato 8 milioni di fan su TikTok con le sue videoricette originali e ipnotiche.

Al centro della strategia, l’attenzione ai nuovi linguaggi e format, per rispondere ai bisogni delle persone, seguendo l’evoluzione delle piattaforme, da Facebook a Instagram, da YouTube a TikTok.

E proprio negli short video realizzati anche in collaborazione i creator si registrano nuovi record importanti: sbarcato da poco più di un anno su TikTok con 7 brand, Mondadori Media è oggi l’editore leader in Italia anche sulla piattaforma di video brevi con 3 milioni di follower complessivi e 90 milioni di videoviews al mese tra TikTok e Instagram Reels.

Una continua evoluzione per consentire un presidio completo della value chain sui social, che oggi si traduce in un sistema di comunicazione a 360° unico in Italia, ampliando le opportunità anche per i partner, che possono così raggiungere nuovi pubblici, in un contesto autorevole, trasparente e innovativo, sui brand leader nelle passioni degli italiani.