2022

Grazia presenta il numero speciale: Viaggio in Italia

Grazia, punto di riferimento nella moda e portavoce di temi legati all’attualità, presenta il numero speciale Viaggio in Italia: un tour nelle località più amate del nostro Paese, raccontate da grandi nomi del cinema, della musica e della cultura.

“Questo numero dedicato all’Italia racconta la passione per il nostro Paese. Ho voluto che a narrarla fossero i suoi protagonisti: grandi personalità dello spettacolo e della cultura. Vi troverete servizi di moda e bellezza che riflettono l’anima e la straordinaria diversità della nostra terra. Divertitevi a leggere Grazia”, ha dichiarato Silvia Grilli, direttrice del magazine.

Questa special edition raccoglie le testimonianze di tre grandi scrittori che descrivono la loro Italia. Luca Bianchini racconta il nostro Paese, convinto che il vero tesoro dell’Italia siano le cittadine di cui non si parla abbastanza. Gianluca Carofiglio fotografa scorci di Bari e Chiara Gamberale, che per mesi ha girato l’Italia per presentare il suo ultimo romanzo, rivela a Grazia le emozioni e i sogni di un Paese che sa sempre stupire.

Le città del cuore, le piazze, gli angoli più suggestivi saranno descritte anche da personaggi amatissimi, come Stefano Accorsi che ci porta nella sua Bologna, e Luciana Littizzetto, che racconta il quartiere popolare di Torino dov’è cresciuta. E ancora Mahmood e la sua infanzia al Gratosoglio di Milano.

Viaggio in Italia è un numero ricco di pagine sulle destinazioni italiane da non perdere, dalle Dolomiti ai più bei mari del Meridione, dai borghi caratteristici alle spiagge incantevoli.

La protagonista della cover è Paola Di Benedetto, conduttrice e star dei social con oltre 2 milioni di follower, che posa per uno shooting esclusivo e racconta l’infanzia in provincia, il provino fatto per caso, la tv e la radio.

Due i servizi moda che i lettori troveranno nelle pagine del magazine: un servizio speciale scattato tra la gente a Napoli e uno a Paraggi, sulla costa ligure. Abiti freschi e colorati, costumi e completi da mare, accessori imperdibili per questa estate tutta italiana.

Grazia Viaggio in Italia è stato presentato lunedì sera con un evento esclusivo nella meravigliosa cornice della mostra evento di Interni “Design Re-generation”, nei cortili dell’Università degli Studi di Milano. Gli ospiti hanno assistito ad uno showcase della giovane cantautrice Emma Nolde e de La Rappresentante di Lista. Partner di questa serata il Gruppo Gattinoniuno fra i più importanti player Italiani nel settore Viaggi, Business Travel, Incentive ed Eventi.

Grazia, con 21 edizioni nel mondo, si conferma un brand in grado di evolvere costantemente, diventando un punto di riferimento per 3 milioni di utenti e lettori (fonte: Nielsen Media Impact Data Fusion, settembre 2021) e oltre 1,6 milioni di fan (fonte: Shareablee più Tik Tok e Pinterest).

Informativa su acquisto azioni proprie nel periodo 8 – 10 giugno 2022

Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (codice LEI 815600049A1F9AFE6666) comunica di aver acquistato sul Mercato regolamentato Euronext Milan, nel periodo tra l’8 e il 10 giugno 2022, n. 175.000 azioni ordinarie (pari allo 0,067% del capitale sociale) al prezzo unitario medio di euro 1,902 per un controvalore complessivo di euro 332.932,93.

Tali operazioni sono state realizzate nell’ambito dell’autorizzazione all’acquisto di azioni proprie deliberata dall’Assemblea degli Azionisti del 28 aprile 2022 e in esecuzione del programma di acquisto a servizio dei Piani di Performance Share 2022-2024, 2021-2023, 2020-2022, il cui avvio è stato approvato dal Consiglio di Amministrazione del 12 maggio 2022 (come da informativa resa in pari data anche ai sensi dell’art.144-bis del Regolamento Consob 11971/99 e dell’art. 5 del Regolamento UE 596/2014).

Di seguito, il riepilogo degli acquisti effettuati, nel periodo indicato, sulle azioni ordinarie Arnoldo Mondadori Editore S.p.A., codice ISIN IT0001469383, su base giornaliera e in forma dettagliata:

DataQuantitàPrezzo medio (euro)Controvalore (euro)
08/06/2022                          54.000                          1,94842                          105.214,68
09/06/2022                            59.000                             1,90991                          112.684,69
10/06/2022                             62.000                            1,85538                        115.033,56

Gli acquisti sono stati realizzati tramite l’intermediario abilitato Intesa San Paolo S.p.A. (codice LEI 2W8N8UU78PMDQKZENC08) operante in piena indipendenza e senza alcuna influenza da parte dell’emittente per quanto riguarda la tempistica degli acquisti medesimi.

A seguito delle operazioni finora effettuate, Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. detiene n. 912.991 azioni proprie pari allo 0,349% del capitale sociale.

Vedi il dettaglio delle operazioni nel pdf completo del comunicato stampa.

Icon lancia il numero speciale “Sports Cult”

Una special issue del magazine per raccontare il legame tra lo sport e il mondo della cultura

Il calciatore Dušan Vlahović protagonista di una delle tre cover speciali e di un’intervista esclusiva

Distribuzione speciale del magazine a Firenze, in occasione del Pitti Immagine Uomo

Icon, il brand maschile di moda e lifestyle del Gruppo Mondadori, presenta il nuovo numero speciale “Sports Cult”, in edicola dal 14 giugno, dedicato allo sport e alla sua capacità di cambiare la cultura e la società.

«Sport e cultura sono solo apparentemente lontani», spiega Andrea Tenerani, direttore di Icon, nel suo editoriale. «Lo sport infatti non è solo bellezza, perfezione del gesto, abilità tecnica, stile, talento, sacrificio, vittoria, sconfitta, epica, ma per tutti questi motivi è da sempre anche un potentissimo fattore di cambiamento culturale e sociale», sottolinea il direttore.

Ad accompagnare i lettori tra le pagine della special issue saranno le storie che raccontano l’intreccio tra questi due mondi: dal rapporto tra letteratura e arti marziali, o tra filosofia e pugilato, al crescente successo del calcio femminile, fino alla capacità dello sport di anticipare i tempi o di esserne lo specchio in questioni come la parità tra uomo e donna, l’inclusione o l’identità di genere.

Protagonista di una delle tre cover di Icon il calciatore Dušan Vlahović che si racconta in un’intervista esclusiva, in partnership con il prestigioso quotidiano inglese The Daily Telegraph, a firma del giornalista sportivo di punta Jason Burt.

Sulle pagine del magazine il giocatore della Juventus, considerato uno degli attaccanti più forti al mondo, svela che cosa prova esattamente quando segna un gol: «È un qualcosa che mi riempie, mi pervade completamente, quindi, quando non provo questa emozione, dopo la partita mi sento a terra, svuotato. Se segno, invece, mi sembra di volare. Mi sento al settimo cielo, volo. È una specie di carburante e una volta che l’hai provato devi averne ancora, e poi ancora, devi a tutti costi vivere ancora quell’emozione. È una dipendenza che ti stimola in ogni momento. È ciò per cui vivo».

E a Icon confida: «Mi dedico al calcio 24 ore al giorno, sette giorni alla settimana e quando vado a casa cosa faccio? Guardo partite di calcio!», racconta. «Le guardo per divertirmi, per rilassarmi, ma anche per imparare e migliorare. Noto delle cose, le analizzo e penso “Io avrei potuto fare questo o quello”».

 Volto di una delle cover della special issue anche Jannik Sinner che da promessa dello sci è diventato un fenomeno del tennis. Merito del talento innato, ma anche della disciplina assimilata dai genitori: «Ho un senso del dovere molto forte, che mi hanno insegnato i genitori. Mamma cameriera e papà cuoco in un rifugio, entrambi hanno fondato il loro mestiere sulla disciplina ferrea e mi hanno educato a portare a termine con impegno e onestà ciò che inizio. Costi quel che costi», racconta a Icon.

 E poi l’attore Noah Schnapp, protagonista, da quando aveva 11 anni, della serie Stranger Things. Da poco ammesso ad una delle più importanti business school degli Stati Uniti, a Icon la giovane star spiega come intende gestire al meglio la sua carriera, non solo di attore, ma anche di imprenditore.

 Nella sezione Destination Future i lettori troveranno inoltre tante storie che uniscono  sport e cultura, tra cui quella delle figurine Calciatori Panini, che da 61 edizioni attraversano spazio, tempo, mode e cambi maglia, rimanendo un grande classico amato dai bambini e non solo.

Cuore del magazine la moda e lo stile, da sempre al centro di Icon. Il racconto delle ultime tendenze e novità troverà spazio anche in uno speciale sul sito di Icon che sarà lanciato in occasione del Pitti Immagine Uomo, al via il 14 giugno, confermando il rapporto privilegiato del magazine con questo settore e i suoi protagonisti.

Allo speciale sul sito si aggiungerà anche un palinsesto di contenuti sui canali social del brand con approfondimenti sulle ultime tendenze e sulle passioni dell’uomo contemporaneo, dal beauty al beverage, dai viaggi al mondo dei motori con una sezione dedicata.

 Per garantire ulteriore visibilità, la special issue godrà di una distribuzione speciale presso le stazioni di Milano Centrale e di Firenze Santa Maria Novella a favore dei treni in partenza e in arrivo a Firenze per l’evento.

Inoltre, il lancio del nuovo numero sarà accompagnato anche da una campagna di comunicazione pianificata sui circuiti digital out of home di Milano, in occasione della Men Fashion Week, in programma dal 17 al 21 giugno.

Giallozafferano insieme a ALMA per la valorizzazione della cucina italiana

Al via la partnership tra il food media brand leader in Italia e il più autorevole centro di formazione culinaria

Giallozafferano, il food media brand leader in Italia con 16 milioni di utenti unici al mese e oltre 40 milioni di fan sui social, e ALMA – La Scuola Internazionale di Cucina Italiana, autorevole centro di formazione professionale dedicata all’ospitalità e alla ristorazione a livello internazionale, hanno siglato una partnership pluriennale con l’obiettivo di creare un polo di eccellenza della cucina italiana. 

Una collaborazione che, in una comune visione d’intenti, permetterà di integrare l’esperienza e il know how del brand del Gruppo Mondadori con le risorse didattiche di ALMA per sviluppare progetti editoriali e di formazione culinaria, in un percorso di crescita congiunto che valorizzi i punti di forza di entrambe le realtà.

“Siamo orgogliosi di annunciare questa collaborazione con ALMA, grazie alle quale rafforziamo ancora una volta il posizionamento distintivo di Giallozafferano, confermando la straordinaria vocazione all’innovazione del brand e la sua capacità di evolversi costantemente. Con un partner d’eccellenza come ALMA, daremo vita a nuove sinergie attraverso le quali saremo in grado di rispondere ancora meglio alle esigenze e agli interessi dei nostri utenti, ampliando anche il network di chef professionisti e top creators che collaborano con il brand», ha dichiarato Andrea Santagata, direttore generale di Mondadori Media

In virtù di questa nuova partnership Enzo Malanca, Presidente di ALMA ha dichiarato: “ALMA è ormai la più importante Scuola di Cucina italiana al mondo e vuole proseguire nella sua mission di diffusione della vera cucina italiana sia in Italia che a livello internazionale, mantenendo l’alto livello professionale che da sempre la contraddistingue. Per coerenza, visti gli obiettivi che ALMA vuole perseguire, non poteva che scegliere un partner di eccellenza quale Giallozafferano del Gruppo Mondadori, brand leader nel settore della comunicazione digitale dei contenuti a tema gastronomico, con la quale siamo certi avremo ottimi risultati a livello nazionale ed internazionale. Questa collaborazione inoltre contribuirà alla diffusione dell’eccellenza della Cucina Italiana e dei prodotti agroalimentari che ne sono alla base».

A dare il via alla partnership tra Giallozafferano e ALMA un accordo per la realizzazione di una library di oltre 150 video di Scuola di Cucina, dedicati ad approfondire le basi e le tecniche della cucina italiana. Un corso esclusivo che unisce le competenze dei migliori docenti di ALMA e di Giallozafferano nella produzione video e social con l’obiettivo di creare una serie di video di formazione di altissimo livello Tra i progetti allo studio per il futuro anche la creazione di nuovi format, iniziative sui canali social e collaborazioni su attività di comunicazione e eventi. 

Con questa collaborazione prosegue il percorso di sviluppo di Giallozafferano che arricchisce il proprio sistema di comunicazione – sviluppato dal web ai social, dall’app agli smart devices, dal magazine ai libri fino agli eventi sul territorio -, grazie al quale ogni giorno entra nelle case di milioni di persone, confermandosi il punto di riferimento nel settore food in Italia. 

 

Giallozafferano è il food media brand del Gruppo Mondadori: è leader sul web, dove è il sito di cucina preferito da 1 italiano su 4, con 16 milioni di utenti unici al mese (fonte: Audiweb, marzo 2022), e il quarto brand di cucina al mondo sui social, con una fanbase di oltre 40 milioni follower (fonte: Shareablee e Insight, maggio 2022). Grazie alle sue proposte sempre realizzabili e alla portata di tutti, è a servizio delle persone in ogni momento della giornata e su tutti i canali: dal web ai social, anche a livello internazionale, dall’app agli smart devices, dal magazine ai libri fino agli eventi sul territorio. Oggi Giallozafferano è anche la casa dei migliori food talent, cui è stato dedicato il primo “GZ Creator Award”, diventando punto di riferimento anche per le giovani generazioni in cucina.

ALMA – La Scuola Internazionale di Cucina Italiana è riconosciuta come il più autorevole centro di formazione professionale dedicata all’ospitalità e alla ristorazione Italiana a livello internazionale. ALMA forma cuochi, pasticceri, bakery chef, sommelier, professionisti di sala e manager della ristorazione, gelatieri e pizzaioli. ALMA dal 2004 a oggi ha attuato un processo di crescita e innovazione costante. I Corsi e Master promossi da ALMA hanno natura esclusivamente professionalizzante. La qualità della didattica è garantita da un corpo docente composto da grandi cuochi e pasticceri, da maître e maestri sommelier affermati, dai maggiori conoscitori dei prodotti alimentari italiani e da accreditati esperti in nutrizione, igiene degli alimenti, storia della cucina e mondo del vino. Da sottolineare il fatto che ALMA collabori con oltre 700 strutture, tra rinomati ristoranti e laboratori di pasticceria, prestigiose realtà dell’hôtellerie, della ristorazione collettiva e del mondo vinicolo, per organizzare gli stage formativi dei propri studenti in Italia e all’estero.

 

Focus Junior cresce nel licensing con il lancio dei “Focus Junior Summer Camp”

Focus Junior, punto di riferimento nel segmento kids, prosegue il proprio sviluppo nell’ambito dei progetti licensing grazie a un accordo di licenza con Sunny Life, tour operator specializzato in viaggi, attività turistiche e formative per bambini e ragazzi, per il lancio dei primi Focus Junior Summer Camp.

Un’iniziativa dedicata ai bambini dai 7 ai 13 anni, che conferma la forza del brand del Gruppo Mondadori e il suo ruolo di partner strategico nel mondo kids, grazie all’attenzione che da sempre dedica alla formazione dei bambini.

In linea con la sua filosofia edutainment, che mira a stimolare e coinvolgere i ragazzi in modo educativo e divertente, Focus Junior ha saputo ampliare di anno in anno la propria offerta educativa, estendendola – oltre al magazine, ai social, al web, alle Academy, e agli eventi – anche al licensing: un ambito nel quale il brand ha realizzato numerose iniziative – dalla pubblicazione di libri-gioco alle collezioni di quadernoni, dai materiali scolastici e miniature flow-pack alla progettazione di camerette su misura, fino a prodotti per il mercato dolciario – alle quali si aggiungono ora campus estivi, firmati Focus Junior.

Focus Junior Summer Camp permetteranno ai piccoli appassionati di viaggiare all’insegna dello svago e della scoperta della natura, proponendo avventure settimanali nei mesi di giugno e luglio in tutta Italia.

Sono 6 le mete selezionate dal brand leader della divulgazione scientifica per bambini tra le offerte del catalogo Sunny Lifedue località in montagna (Veneto e Piemonte), due di mare (Friuli Venezia Giulia e Basilicata), una in ambito sportivo (Lazio) e una crociera in barca a vela (Arcipelago toscano).

➢    Sport & Natura – Hotel Bucaneve Tonezza (Vicenza)

➢    Guardiani del Futuro – Hotel Casa Alpina Pragelato (Torino)

➢    Sea Camp – Bella Italia Efa Village (Lignano Sabbiadoro, Udine)

➢    Vela & Natura – Villaggio Naturalistico Aquarius Policoro (Matera)

➢    Tutti Campioni di Sport – Centro Olimpico CONI di Formia (Latina)

➢    Santuario dei Cetacei Crociera in barca a vela- (arcipelago toscano)

Le proposte dei Focus Junior Summer Camp , ad eccezione della crociera in barca a vela, sono accreditate dall’INPS nel proprio catalogo dei soggiorni estivi “Estate INPSieme” e prenotabili su alcune delle più importanti piattaforme welfare italiane.

Focus Junior è il brand pensato per soddisfare la naturale curiosità dei bambini dai 7 ai 13 anni che vogliono divertirsi scoprendo il mondo in modo nuovo e intelligente. Può contare su un sistema di comunicazione integrato sempre più dinamico e apprezzato dal pubblico, capace di unire su tutti i canali una grande varietà di contenuti a un approccio ludico ma concreto.

Gruppo Mondadori: sottoscritto contratto per l’acquisizione del 51% di Edizioni Star Comics

Il Gruppo Mondadori informa di aver sottoscritto in data odierna il contratto relativo all’acquisizione di una partecipazione pari al 51% del capitale sociale di Edizioni Star Comics S.r.l., il principale editore italiano di fumetti, specializzato nella pubblicazione nel mercato domestico delle più importanti produzioni internazionali tra le quali, in particolare, i manga giapponesi.

Tale acquisizione, del tutto coerente con la più volte annunciata strategia di rafforzamento del core business dei libri, consente al Gruppo Mondadori di raggiungere una posizione di leadership nel comparto nazionale dei fumetti, l’ambito più dinamico del settore editoriale, caratterizzato da una crescita del 175% nel triennio 2019-2021 e del 30% nei primi 4 mesi del 2022 (dati a valore, fonte Ufficio Studi AIE su dati Nielsen Bookscan).

“Il segmento dei Comics ha rappresentato, negli ultimi anni, un importante elemento di sviluppo per l’intera filiera del libro, grazie anche al significativo tasso di innovazione dell’offerta editoriale che lo caratterizza e a una straordinaria capacità di coinvolgere nuovi lettori: in questo segmento, Star Comics è stata protagonista indiscussa” – ha dichiarato Antonio Porro, Amministratore delegato del Gruppo Mondadori.
“Sarà quindi interessante e proficuo lo scambio di competenze tra il nostro gruppo e una realtà editoriale quale Star Comics, le cui persone hanno saputo costruire nel tempo una leadership riconosciuta e consolidata, arricchita da una relazione di grande valore con il proprio pubblico” ha concluso Porro.

Le attività di Edizioni Star Comics potranno trovare ulteriore opportunità di sviluppo all’interno del Gruppo Mondadori grazie alle sinergie generate dall’operazione, tra le quali, in particolare, l’accesso alla più estesa rete di librerie presente in Italia all’interno della quale Mondadori Retail sta sviluppando spazi specificamente dedicati al prodotto fumetto.

L’acquisizione del 51% del capitale sociale di Edizioni Star Comics è stata definita sulla base di un Enterprise Value (per il 100% della società) pari a 28 milioni di euro: il prezzo, che verrà corrisposto interamente per cassa al closing, sarà soggetto ad aggiustamento definitivo sulla base della posizione finanziaria netta alla data del closing.

Gli accordi definiti prevedono inoltre la sottoscrizione di contratti di opzione call, che attribuiscono al Gruppo Mondadori la facoltà di acquisire la residua quota del 49% di Edizioni Star Comics, esercitabili in due tranche paritetiche decorrenti rispettivamente dall’approvazione del bilancio 2024 e del bilancio 2027, a un prezzo che sarà definito sulla base dell’EBITDA medio del relativo triennio precedente. In caso di mancato esercizio delle opzioni call da parte di Mondadori, gli accordi disciplinano opzioni put a favore dei venditori esercitabili alle medesime condizioni di prezzo.

Nel 2021 Edizioni Star Comics ha registrato risultati in forte crescita rispetto all’esercizio precedente: ricavi pari a 21,6 milioni di euro, un EBITDA di 7,2 milioni di euro, un utile netto di 5,1 milioni di euro e una posizione finanziaria netta positiva (cassa) pari a 4,3 milioni di euro.

L’operazione prevede che Simone Bovini e Claudia Bovini – che hanno fondato e fin qui gestito con successo Edizioni Star Comics, portandola a ricoprire il ruolo di leader nel mercato italiano dei fumetti – mantengano la responsabilità gestionale e continuino a ricoprire il ruolo di Amministratori Delegati della società.
Il perimetro oggetto dell’operazione include anche l’acquisizione del 100% di Grafiche Bovini S.r.l., società controllata dalla stessa famiglia dei fondatori, focalizzata sulle attività di stampa esclusivamente dei prodotti pubblicati da Edizioni Star Comics.

Il closing dell’operazione è previsto entro il 30 giugno 2022 ed è sospensivamente condizionato, tra gli altri elementi, allo scorporo della componente immobiliare nonché all’assenso dei licensor giapponesi e coreani titolari dei diritti relativi ad alcune delle pubblicazioni della società.

Gli eventuali impatti sulla guidance relativa all’esercizio in corso, già comunicata al mercato, verranno resi noti al perfezionamento dell’operazione.

FuoriSalone 2022: Interni presenta la mostra evento “Design Re-generation”

Design come rigenerazione di architetture, prodotti, processi e materiali

Dal 6 al 13 giugno all’Università degli Studi di Milano,
all’Orto Botanico di Brera, con Audi House of Progress in Piazza Cordusio e
con Cappellini @IBM Studios di Piazza Gae Aulenti

Il magazine ha coinvolto oltre 50 progettisti italiani e di provenienza internazionale,
in collaborazione con prestigiose aziende, start-up e istituzioni

Design Re-Generation è il titolo dell’attesissima mostra-evento ideata da INTERNI, The Magazine of Interiors and Contemporary design del Gruppo Mondadori, che avrà luogo dal 6 al 13 giugno nei Cortili dell’Università degli Studi di Milano, all’Orto Botanico di Brera e per la prima volta in Piazza Cordusio all’Audi House of Progress. Alle tre sedi istituzionali, quest’anno si aggiunge anche la mostra Cappellini @IBM Studios di Piazza Gae Aulenti, 10.

In collaborazione con il Comune di Milano, INTERNI Design Re-Generation è una delle principali iniziative della Milano Design Week e del FuoriSalone 2022, nato nel 1990 per iniziativa di Gilda Bojardi, direttore del magazine, e universalmente riconosciuto come evento di riferimento per il design e l’architettura internazionale.

 Design Re-Generation vuole stimolare nuove proposte progettuali, materiche e funzionali, in cui la sostenibilità è il valore per una nuova qualità della vita”, spiega Gilda Bojardi, direttore di INTERNI. “Rigenerazione intesa quindi come riqualificazione, recupero, rinascita. Ma anche come formazione di una nuova coscienza progettuale che fa del design uno strumento per favorire la fusione armoniosa tra spazio e natura. La nostra mostra ha proprio l’obiettivo di stimolare una riflessione corale sul design inteso come attitudine a migliorare il nostro presente e futuro. Tutto questo attraverso proposte creative, visionarie ma concrete, che prefigurano un avvenire in cui chi progetta, fa impresa, inventa, sperimenta è animato dall’ascolto profondo e responsabile delle cose del mondo, da una maggiore sensibilità, attenzione e ‘cura’ delle realtà e delle risorse naturali, per il bene comune e a vantaggio del benessere della persona”.

INTERNI Design Re-Generation nasce con l’intento di attivare e moltiplicare connessioni e relazioni: un sistema virtuoso tra i protagonisti della creatività, imprese, reti distributive che hanno l’imprescindibile necessità di connettere persone e idee provenienti da luoghi e culture diversi. In collaborazione con aziendemultinazionalistart-up istituzioni, sono oltre 50 i progettisti che hanno realizzato più di 40 proposte creative (installazioni, mostre, design islands, micro-architetture e macro-oggetti, tutti site-specific) per interpretare i temi di questa edizione della mostra che sono: la nuova estetica della sostenibilità, la natura in città, l’intelligenza artificiale per un design innovativo e un futuro nuovo attraverso un design consapevole.

  

Installazioni e designers

Tra le proposte che prendono vita negli spazi dell’Università milanese, collocate all’interno Cortile d’Onore una serie di imponenti installazioni. A partire da Fabbrica, l’opera progettata da Piero Lissoni e realizzata da Sanlorenzo, che si staglia al centro del prato e richiama la natura industriale del cantiere e le strutture che vengono utilizzate per la costruzione delle imbarcazioni. È una grande impalcatura fabbricata con tubolari per ponteggi che ricrea l’esperienza di salire su uno yacht: un percorso di rampe conduce infatti il visitatore a una pedana in legno nautico che evoca, per forma e materiali, il deck di una nave.

Love Song, ideata dallo Studio Ron Arad and Associates, è invece la scultura in marmo bianco di Carrara realizzata da Citco. Questa installazione mette in luce la costante sperimentazione di Ron Arad sui materiali e si propone come un palindromo visivo: la parola Amore è stata  estrusa e distorta in modo che da un lato si leggesse ‘love’ e dall’altro ‘song’.

Un paesaggio metafisico di minerali oversize racchiusi in grandi bacheche a definire una sorta di percorso museale: questo il concept di Nuova Mineralia di Diego Grandi. Il progetto riflette sull’importanza della sostenibilità attraverso l’utilizzo di un materiale di nuova generazione totalmente riciclato e riciclabile: Mathera by SAIB, disegnato da Grandi stesso per l’azienda che ha fatto della rigenerazione il suo manifesto.

Chromosaturation è poi il titolo dell’installazione di Daniel Kainz e Hannes Boeker per il brand di moda AlphaTauri che sfrutta il fenomeno fisico della cromo saturazione per un’esperienza visiva e fisica che coinvolge lo spettatore e trasmette la sensazione di caldo/freddo, senza bisogno di utilizzare nessun supporto.

Acqua, cambiamento e interazione sono invece le parole chiave di La voce di Idra, la fontana futuristica immaginata da Elena Salmistraro per Guglielmi Rubinetterie.

Con I Giganti, Antonio Marras trasforma le colonne d’ingresso dell’Università in un esercito di personaggi mitologici ispirati alla storia e alla cultura della Sardegna, vestiti di metalli lavorati da De Castelli.

Nella Hall dell’Aula Magna, la mostra I mobili ballerini della casa di Enric Miralles & Benedetta Tagliabue. Per la prima volta sono presentati in Italia 9 pezzi unici riprodotti grazie al supporto di American Hardwood Export Council (AHEC), in una selezione di legni duri americani sostenibili.

Disseminato nel Cortile della Farmacia, The A-maze Garden, un dedalo di pareti curve in quattro diverse altezze, che celebra i valori dell’impegno ambientale sancito da Amazon con il Climate Pladge, nell’interpretazione di Lissoni Associati curata da Francesco Canesi Lissoni. Un labirinto che reinterpreta le composizioni degli alberi di Piet Mondrian e i tradizionali giardini all’italiana per riflettere sull’idea di una rigenerazione consapevole dell’ambiente.

Nel Cortile dei Bagni, passato, presente e futuro si fondono in un tempio che allude all’antichità ma propone un innovativo principio costruttivo. Phoenix, è il nome della creazione di Jacopo Foggini e Beton Eisack che intende esplorare in termini estetici il tema della sostenibilità, abbinando due materiali di diversa natura ma provenienti entrambi da un processo di riciclo: il PC/PET-G e il calcestruzzo Eurobeton.

Nel Cortile del Settecento si trova Labyrinth Garden di Raffaello Galiotto con Nardi, un labirinto multicursale outdoor costituito da un articolato percorso circolare sviluppato sui 625 metri quadrati del prato. Un allestimento esperienziale che è anche una metafora del periodo di smarrimento che stiamo vivendo, caratterizzato da problematiche come ambiente, salute e pace.

Tra gli altri, partecipano Gabriel Escámez – Cobalto Studio (con Roca), Giacomo Garziano – GG-loop (con Rubner Haus), Benjamin Hubert (con Deutsche Telekom), Michele Pasca di Magliano – Zaha Hadid Architects (con Tecno), Alessandro Scandurra (con iGuzzini Illuminazione), Bruno Simões (ApexBrasil), Filippo Taidelli  (con Fujifilm Italia), Isay Weinfeld (con Portobello, Mapei, Casone).

Le design islands sono realizzate da: Andrea Boschetti (con Mirage), Andrea Branzi (con Porro), Alberto Caliri (con Missoni), Nicolò Castellini Baldissera (con C&C Milano), Deanna Comellini (con G.T.Design), Giulia Delpiano e Corrado Conti – ovre.design (con Cerasarda), Roberta Filippini e Paolo Michieli (con Michieli Floricoltura), Nieves Contreras (con Lladró), Kenzo K3 Team, Francesco Lucchese (con Hitachi Cooling and Heating), Giovanni de Niederhäusern – Pininfarina (con Higold Group), Lorenzo e Simona Perrone (con Libribianchi), Gianluca Pugliese – Lowpoly Design Studio (Ambasciata d’Italia a Madrid), Catello Raffaele e Giovanni Maione (IUAD – Accademia della Moda), Franco Raggi e Maria Christina Hamel (Milano Makers), Gianni Ravelli e Paolo Castagna (Ledvance con Eurostands), Marco Nereo Rotelli (con Ever in Art), Massimo Roj – Progetto CMR (Focchi Group con Mitsubishi Electric), Mac Stopa (con Forbo Flooring Systems).

I main sponsor: AUDI, Plenitude e Whirpool

Tre sono i co-producer di INTERNI Design Re-GenerationAudi, marchio premium impegnato a 360° come provider di mobilità consapevole e che ha nel suo DNA innovazione e progresso, Plenitude, la nuova identità di Eni gas e luce, presente sul mercato con un modello di business unico che integra la produzione da rinnovabili, la vendita di gas e luce, i servizi energetici e un’ampia rete di punti di ricarica per veicoli elettrici, e Whirpool, tra i principali marchi del mercato degli elettrodomestici a livello mondiale, grazie alle sue soluzioni avanzate contraddistinte da un design all’avanguardia, pensate per migliorare la vita in casa. Ciascuno dei main sponsor presenta un’installazione di grande impatto per dare la propria interpretazione del tema della mostra.

Design e innovazione sono i protagonisti del consueto appuntamento di Audi alla Milano Design Week, come sempre organizzato in un luogo inedito del FuoriSalone. Quest’anno la Casa dei quattro anelli ha scelto The Medelan, in Piazza Cordusio: un palazzo storico oggetto di un intervento di riconversione secondo i più elevati standard di sostenibilità che ne farà un avveniristico polo del business, dello shopping e della ristorazione. Con Audi House of Progress il Marchio dei quattro aprirà le porte a un luogo in cui la visione del domani è già realtà e, partendo dall’evoluzione del concetto di sostenibilità nel più ampio paradigma della Re-generation. condividerà con la città di Milano la propria reinterpretazione del pianeta, della società e dell’individuo attraverso suggestioni visive, panel, talk ed esclusive premiere a partire dal 6 giugno.

Spostandosi all’Orto Botanico di Brera, suggestiva oasi di verde stretta tra gli edifici del centro di Milano, si trova Feeling the Energy, il progetto ideato per Plenitude da CRA – Carlo Ratti Associati – che per la terza edizione consecutiva partecipa alla mostra di INTERNI – e da Italo Rota. Feeling the Energy interpreta il tema Design Re-Generation con un’installazione interattiva dedicata alle molteplici forme dell’energia, grazie alla quale i visitatori potranno scoprire e sperimentare, in dinamiche di gioco, i fenomeni di energia solare, eolica e il raffreddamento evaporativo. Ma la ri-generazione riguarda anche i modi di stare insieme in sicurezza: l’intero percorso è infatti realizzato in rame antibatterico, a cui ha contribuito il produttore multinazionale KME, che, alla fine della mostra, verrà riutilizzato in un’ottica di design circolare.

Nel Cortile d’Onore dell’Università degli Studi di Milano, si trova Sidereal Station, l’installazione di Whirlpool, realizzata in collaborazione con Alucobond, che porta avanti il progetto iniziato nel 2021 con

l’architetto Michele De Lucchi e AMDL CIRCLE. È una sorta di “cannocchiale” che punta verso il cielo e contemporaneamente mira a un obiettivo: quello di trovare un’armonia per stare bene con se stessi e con gli altri, preservando l’ambiente fisico in cui tutti viviamo. Uno stimolo per pensare a un futuro di benessere per il singolo e per l’ambiente. All’interno di Sidereal Station è infatti possibile vivere un’esperienza immersiva, esplorare spazi emozionali, scoprire le bellezze del nostro Pianeta, meravigliarsi e continuare a sognare un futuro migliore. In un mondo sempre più complesso, che mette costantemente alla prova l’equilibrio interiore delle persone, è importante trovare il tempo e il modo per riconnettersi ogni giorno con se stessi e con i propri bisogni.

 

Cappellini @IBM Studios Milano

Novità di questa edizione della mostra evento di INTERNI è l’aver esteso il proprio raggio d’azione ad un’altra location nel cuore della città: il Padiglione IBM Studios Milano in Piazza Gae Aulenti,10. Negli spazi dell’’IBM Studios Milano, Cappellini si fa portavoce di nuovi concetti dell’abitare di oggi e domani e mette in scena due esposizioni:

  • Looking to the future, racconta la propria visione del prodotto contemporaneo grazie alla lettura offerta da numerosi creativi internazionali come Bjarke Ingels, Patricia Urquiola, Jasper Morrison ed alcuni giovani alla loro prima esperienza progettuale;
  • The Slowdown Refuge, indaga il tema dell’abitare attraverso un ambiente dove design e tecnologia si fondono; in cui i pezzi storici trovano un contraltare estetico nei prodotti più innovativi, in bilico tra materiale e immateriale, tra tecnologia e memoria.

Il progetto è stato pensato da Giulio Cappellini con il supporto degli studenti internazionali del Master di Marangoni Design Campus. Inoltre saranno presenti installazioni virtuali che daranno una nuova interpretazione del Metaverso ridefinendo la futura casa nello spazio.

 

Il sistema INTERNI

Il sistema integrato di comunicazione di INTERNI si moltiplica e ribadisce il suo ruolo di principale fonte di informazione per il mondo del progetto. Grazie infatti a 3 pubblicazioni cartacee (INTERNI, Annual Cucina 2022 e la Guida FuoriSalone) e due digitale (INTERNI King Size e la mitica Guida FuoriSalone), un grande evento (INTERNI Design Re-Generation), INTERNI online (sito web e social) e Interni Design Journal con approfondimenti e filmati che verrà veicolato attraverso un sistema di newsletter, fornisce gli strumenti che consentono di essere aggiornati in tempo reale sulle tendenze, le novità e le anticipazioni sul design.

Vero e proprio vademecum per tutti coloro che vogliono conoscere e orientarsi nel panorama sempre più ricco di appuntamenti della Design Week milanese, non può mancare la Guida FuoriSalone cartacea e digitale (fruibile anche su tablet e smartphone e consultabile online da oggi) che propone la lettura ragionata di 350 eventi che coinvolgono aziende, designer e architetti che partecipano al FuoriSalone, organizzati sia day by day sia in ordine alfabetico.

La forza del brand è ben visibile anche sul territorio: per Design Re-Generation è prevista infatti una importante campagna di street advertising che comprende 15 striscioni posizionati nei principali ingressi di Milano e nel centro storico, 1.000 bandiere nelle locations degli eventi presenti nella Guida FuoriSalone, oltre 60 impianti digitali selezionati nelle zone di maggior passaggio, 10 retro bus shuttle, edicole personalizzate nel centro storico, vetrine e ledwall (Megastore Mondadori di Piazza del Duomo e Rizzoli Store di Galleria Vittorio Emanuele).

Con questo appuntamento che regala a Milano una visibilità unica ed eccezionale INTERNI conferma la sua leadership assoluta nel segmento living professionale, ma anche nella comunicazione del design system, trasformandosi da pubblicazione settoriale a mass media.

 

Per tutte le informazioni: www.internimagazine.it

Grazia, in occasione della Design Week, presenta il numero speciale “Qui dove i sogni diventano realtà”

Elena Salmistraro direttrice ospite del magazine diretto da Silvia Grilli

Grazia, punto di riferimento nella moda e portavoce di temi legati all’attualità, in occasione della Design Week, presenta un numero speciale curato dalla talentuosa designer e illustratrice Elena Salmistraro. 

Qui dove i sogni diventano realtà è il titolo di questa edizione del magazine che resterà in edicola  due settimane.

“Sogno e realtà sono il tema di questo numero straordinario in cui ho voluto come direttrice ospite la visionaria designer Elena Salmistraro. E mentre do il benvenuto a Elena, vi invito a coltivare i sogni e battervi per essi, perché solo così possiamo rispettare noi stessi e essere utili al mondo”, scrive Silvia Grilli, direttrice di Grazia, che nel suo editoriale racconta alle lettrici il proprio sogno: “Ho sempre sognato che la società avanzasse verso il progresso. Per certi versi sta succedendo, come dimostrano la nuova consapevolezza delle ragazze sul proprio corpo e sul proprio desiderio, le conquiste del movimento antirazzista Black Lives Matter o delle comunità Lgbtqi+. Eppure le spinte alla regressione che vediamo in tutto il mondo ci fanno capire che nulla è per sempre. Un brutto giorno un Vladimir Putin qualsiasi o un fanatico fondamentalista o un giudice conservatore potrebbe prendere il potere e decidere di salvaguardare ciò che chiama tradizione ed è invece la fine della libertà”.

“Che cosa siamo oggi, come ci relazioniamo con il mondo e con gli altri, con quella che è in sostanza la realtà materiale? In che modo influiscono la creatività, il sogno, l’illusione infinita e irraggiungibile? Io ho un’unica certezza: so che il sogno può aiutarci a reinventare la nostra realtà, magari fino al punto di sovrapporsi, fino a rendere indistinguibili l’uno dall’altra”, ha dichiarato Elena Salmistraro.

Oggi siamo entrati nell’era in cui il mondo fisico e quello virtuale sono uniti per realizzare qualsiasi desiderio: volare senza staccarsi da terra, visitare i negozi di New York rimanendo in casa, inventare l’inimmaginabile. Sono tutte esperienze possibili grazie alle tecnologie digitali e sulle pagine di questo numero Grazia lo racconta attraverso una grande inchiesta.

In questo numero speciale tante le interviste a personaggi noti del mondo dello spettacolo, della cultura e del design che raccontano il loro concetto di sogno. Da Elisa, star di copertina, ad Alessio Boni, da Myss Keta a Laura Morante con la figlia Eugenia Costantini. E ancora Saturnino, Tananai, Victoria Cabello, Michela Giraud, Ilenia Pastorelli.

Lo shooting moda che i lettori troveranno nelle pagine del magazine vedrà protagonisti abiti che ‘sono pura poesia’, impreziositi dai disegni realizzati a mano da Elena Salmistraro. Mondi onirici è il servizio fotografico dedicato al design con i pezzi iconici e resteranno nel tempo.

In occasione della Milano Design Week, Grazia sarà presente sul territorio con un’edizione digitale dedicata del formato Gazette, per seguire gli eventi e gli appuntamenti principali del Fuorisalone sul profilo instagram e sul sito.

Da inizio 2021 il design è entrato in modo strutturato nel calendario editoriale del magazine, con dieci appuntamenti a cadenza mensile nell’arco dell’anno.

Grazia, con 21 edizioni nel mondo, si conferma un brand in grado di evolvere costantemente, diventando un punto di riferimento per 3 milioni di utenti e lettori (fonte: Nielsen Media Impact Data Fusion, settembre 2021) e oltre 1,6 milioni di fan (fonte: Shareablee più Tik Tok e Pinterest).

 

Giallozafferano lancia un’esclusiva collezione di NFT

15 opere digitali certificano per la prima volta le ricette originali dei piatti italiani più amati nel mondo

Donato oggi alla Veneranda Fabbrica del Duomo l’NFT del Risotto allo Zafferano, realizzato dallo chef Negrini, il primo non-fungible token ad entrare nel patrimonio del suo Archivio

Un progetto realizzato in collaborazione con OMD e ACTA Fintech, a sostegno di Banco Alimentare

Giallozafferano, il food media brand leader in Italia, si fa garante dell’eccellenza italiana in cucina con il lancio, per la prima volta sul mercato virtuale, di un set di NFT da collezione: quindici opere digitali dedicate alle ricette italiane più conosciute e amate nel mondo

Un progetto esclusivo – realizzato in collaborazione con OMD Italy, media agency del Gruppo Omnicom, e sviluppato insieme ad ACTA Fintech, società di consulenza specializzata in NFT – che nasce con molteplici obiettivi:

  • innovare, portando nel Metaverso le più autentiche e rappresentative ricette della cultura culinaria del Paese;
  • proteggere e diffondere il Made in Italy, selezionando il meglio dei suoi prodotti e garantendone l’autenticità attraverso la tecnologia blockchain
  • fare del bene, sostenendo Banco Alimentare, per donare cibo a chi ne ha più bisogno. 

Per la sua prima collezione di NFT, Giallozafferano ha selezionato alcuni dei piatti più iconici e noti al mondo della nostra cucina, da nord a sud Italia, e affidato la loro preparazione a chef fra i più affermati del panorama nazionale secondo la ricetta autentica, certificata da un comitato gastronomico composto da chef e professionisti del settore. 

«Da sempre Giallozafferano è in prima linea nel cogliere le innovazioni offerte dal digitale e nel promuovere e rendere disponibile a tutti, in ogni forma, la cucina italiana, in un percorso di evoluzione continua. Siamo nati sul web, dando vita alla più grande community di foodblogger del Paese, abbiamo creato intorno ai social una fanbase di oltre 40 milioni di follower, diventando un punto di riferimento anche internazionale nel food, e oggi siamo la casa dei migliori food creator. Ora facciamo un passo in più, approdando nel Metaverso: un progetto importante con il quale ci mettiamo ancora una volta al servizio dell’autenticità e della promozione della grande cucina italiana nel mondo», ha dichiarato Andrea Santagata, direttore generale di Mondadori Media.

«Come OMD crediamo che innovazione e sperimentazione siano le basi per cavalcare il cambiamento, una costante nel panorama tecnologico. NFT e blockchain sono importanti leve del mercato digitale e crediamo sia fondamentale imparare a conoscerli e usarli nel modo giusto. Come abbiamo fatto con altre iniziative, i progetti che portiamo avanti devono essere inseriti all’interno di una strategia di ampio respiro, che ne valorizzi l’utilizzo e la meccanica. Crediamo che il patrimonio culinario italiano si presti magnificamente ad essere immortalato e raccontato con gli NFT e per questo abbiamo contribuito a questo magnifico progetto con Giallozafferano. Il fine benefico dell’iniziativa dimostra ancora una volta come cultura e innovazione possono impattare sul sociale, sensibilizzando l’opinione pubblica e incidendo in modo sostanziale anche dal punto di vista economico», ha commentato Giorgia Paloschi, Strategic Director di OMD Italy.

La collezione di  NFT
Le prime ricette della serie di quindici NFT di Giallozafferano sono state realizzate da chef d’eccezione: il Risotto alla Milanese del pluristellato Alessandro Negrini; il Tiramisù tradizionale di Frau Knam e la versione speciale di Ernst Knam; la Pizza Margherita del campione mondiale Davide Civitiello e la Carbonara di Luciano Monosilio, lo chef che l’ha resa un piatto dell’alta ristorazione.

Ogni piatto è stato fotografato da Marianna Santoni, artista punto di riferimento della fotografia digitale a livello internazionale, per poi essere trasformato in un NFT in edizione limitata. 

«Siamo riusciti insieme a Giallozafferano a coniugare alcuni degli assi portanti della nostra attualità in un singolo progetto. La gastronomia, settore che rappresenta il fiore all’occhiello del nostro Paese e fa scuola in tutto il mondo, con l’innovazione, aprendo il brand del Gruppo Mondadori all’universo dei non-fungible token, dimostrando ancora una volta di essere lungimirante rispetto alle tecnologie emergenti. Essere presente in questo progetto è motivo di orgoglio», ha aggiunto Gian Luca Comandini, Co-Founder di ACTA Fintech.

La donazione alla Veneranda Fabbrica del Duomo di Milano
L’iniziativa è stata presentata con un evento speciale nel corso del quale Giallozafferano ha donato il primo NFT del Risotto allo Zafferano firmato dallo chef Alessandro Negrini alla Veneranda Fabbrica del Duomo

La ricetta verrà custodita per sempre nell’Archivio della Veneranda Fabbrica del Duomo, che accoglierà un primo non-fungible token, andando ad arricchire il patrimonio documentario che l’ente ha prodotto e raccolto in più di seicento anni di storia nello svolgimento della propria attività. 

L’Archivio della Veneranda Fabbrica, diario della città, giorno per giorno dal 1387, custodisce infiniti e preziosi tesori. Antichi documenti, registri, progetti per il Duomo, spartiti musicali, immagini risalenti agli albori della fotografia e molto altro.

Simbolo di Milano, la Cattedrale rappresenta un luogo d’eccezione anche per il racconto che lo lega alla spezia dorata: infatti, la tradizione vuole che, per ottenere il caratteristico colore giallo impiegato per le vetrate del Duomo, i maestri vetrai utilizzassero proprio lo zafferano. In prossimità dei ponteggi del Duomo di Milano, sarebbe dunque nata secoli fa la particolarissima e colorata ricetta del risotto alla milanese.

Il progetto con Banco Alimentare
Per ogni ricetta verranno creati 99 esemplari, di cui 98 saranno acquistabili sul mercato attraverso la piattaforma Opensea al prezzo di 99 euro, contribuendo alle attività benefiche di Banco Alimentare. 

«Siamo felici di essere i charity partner di questa innovativa iniziativa tutta “digitale”. Ringraziamo Giallozafferano di aver deciso di sostenere la nostra opera a favore di chi vive in condizioni di fragilità. Grazie al prezioso aiuto da parte di realtà attente come Giallozafferano, Banco Alimentare potrà rispondere a migliaia di richieste che giungono ogni giorno: queste iniziative rafforzano la nostra alleanza con il mondo delle aziende e ci auguriamo che sia solo il primo passo di un lungo percorso sotto il segno della collaborazione e della stima reciproca», ha dichiarato Giovanni Bruno, Presidente di Fondazione Banco Alimentare.

I benefit riservati ai possessori dell’NFT di Giallozafferano
I primi 4 NFT saranno disponibili a partire dal 31 maggio. Chi lo acquisterà otterrà un token numerato e certificato. Ogni NFT darà la possibilità di visionare l’esclusiva ricetta, correlata da un testo approfondito con la sua storia, in italiano e in inglese, e di partecipare a una speciale Masterclass virtuale, a partire da settembre: un’esperienza unica per apprendere tutti i segreti di un piatto perfetto direttamente dalle sapienti mani dello che ha firmato la ricetta. 

Per ogni ricetta verrà inoltre messo all’asta 1 NFT Special Edition, al prezzo base di 5.000 euro: al possessore è riservato uno showcooking esclusivo con lo Chef autore del piatto negli studios di Giallozafferano e una cena privata per 4 persone.

I piatti iconici che arricchiranno la NFT Collection di Giallozafferano
Nel corso di quest’anno la collezione di NFT si arricchirà di altre 11 ricette iconiche: le orecchiette alle cime di rapa di Fabio Abbattista, la focaccia genovese di Ezio Rocchi, la parmigiana di melanzane di Daniele Rossi, le lasagne al ragù, l’amatriciana, il pesto, gli arancini, la fiorentina, la polenta, la pastiera e il gelato. Nel 2023 la collezione accoglierà nuove ricette, per continuare a dare voce alla varietà della cucina nazionale ed esprimere al meglio l’importanza della cultura culinaria italiana nel panorama mondiale. 

 

Giallozafferano è il food media brand del Gruppo Mondadori: è leader sul web, dove è il sito di cucina preferito da 1 italiano su 4, con 16 milioni di utenti unici al mese (fonte: Audiweb, marzo 2022), e il quarto brand di cucina al mondo sui social, con una fanbase di oltre 40 milioni follower (fonte: Shareablee e Insight, maggio 2022). Grazie alle sue proposte sempre realizzabili e alla portata di tutti, è a servizio delle persone in ogni momento della giornata e su tutti i canali: dal web ai social, anche a livello internazionale, dall’app agli smart devices, dal magazine ai libri fino agli eventi sul territorio. Oggi Giallozafferano è anche la casa dei migliori food talent, cui è stato dedicato il primo “GZ Creator Award”, diventando punto di riferimento anche per le giovani generazioni in cucina. 

Mondadori Store: una nuova libreria nel centro Costaverde di Montenero di Bisaccia

Mondadori Bookstore apre le porte per la prima volta a Montenero di Bisaccia (CB), portando all’interno del Centro Costaverde la sua ricca offerta rivolta agli amanti dei libri: un nuovo spazio di aggregazione per la comunità e le famiglie, che si animerà coinvolgendo il pubblico anche attraverso incontri con i protagonisti della cultura e dell’intrattenimento.

Il Mondadori Bookstore presenta nei suoi 200 metri quadri un assortimento di oltre 10.000 titoli a scaffale tra narrativa, saggistica, varia e grandi classici. Manga, graphic novel e supereroi trovano spazio nel reparto Just Comics, interamente dedicato al mondo dei fumetti. Completano l’offerta un’area per bambini e ai ragazzi, con libri e giocattoli, e una selezione dei migliori prodotti di cartoleria, con tante idee regalo, gift box e gift card.

L’intero catalogo della più estesa rete di librerie in Italia è sempre a disposizione dei lettori anche attraverso i servizi multicanale gratuiti di Mondadoristore.it: da Pick Up Point, che consente di ritirare gratuitamente presso il punto vendita un libro acquistato sul sito, con oltre 1 milione di titoli a disposizione, a Prenota e ritira, che consente di prenotare online per poi ritirare e acquistare in negozio, fino a Invia a casa, per ricevere a domicilio un prodotto ordinato in libreria.

Il network Mondadori Store è a fianco dei lettori con oltre 500 punti vendita diffusi in tutta Italia, dalle grandi città ai centri più piccoli, e con il sito di e-commerce Mondadoristore.it: al libro – al centro dell’offerta – affianca esperienze di intrattenimento, eventi e servizi multicanale, raggiungendo ogni anno oltre 20 milioni di clienti.

MONDADORI BOOKSTORE

c/o Centro Costaverde, Contrada Padula – SS16, Montenero di Bisaccia

Orari: lun-ven 9:00-20:00 / sab-dom 09:00-21:00

E-mail: libreria.montenero@mondadori.it

www.mondadoristore.it/negozi

Facebook: https://www.facebook.com/mondadoricostaverde/

Instagram: https://instagram.com/mondadoricostaverde